Crea sito

2016: scimmie e altri demoni

Secondo l’astrologia orientale, il 2016 è anno della Scimmia; se il vecchio detto vuole che, a chi tocca, non sia possibile ingrugnarsi, è d’uopo precisare che la Scimmia fu uno degli animali che accorsero al richiamo di Buddha, quando stava per salire al Nirvana. Appartengono a tale segno le qualità della socievolezza, della curiosità, della frenesia, dell’instancabilità.
Né si può aprioristicamente ritenere che il fatto che l’anno sia bisestile sia necessariamente di cattivo presagio. Tutt’altro! Numerose sono le ricorrenze, non pochi gli appuntamenti interessanti.
Ricorrono nel 2016:
il decimo anniversario del “cielo azzurro sopra Berlino”, la vittoria della nazionale italiana ai Mondiali di calcio;
il sessantesimo

anniversario della rivolta di Budapest;
il settantesimo anniversario della fondazione dell’ONU;
il settantesimo anniversario dei Nastri d’Argento;
la sessantesima edizione del David di Donatello;
i settant’anni dalla prima Vespa;
il novantesimo genetliaco della regina Elisabetta;
il settantesimo anniversario della nostra Repubblica;
il centesimo anniversario dalla prima pubblicazione della Teoria della Relatività di Einstein;
il duecentoquarantesimo anniversario della Dichiarazione d’Indipendenza degli Stati uniti (4 luglio 1776);
i quattrocento anni dalla morte di Shakespeare, Cervantes e del poeta inca Garcilaso de la Vega (peraltro lo stesso giorno, il 23 aprile, dichiarato dall’UNESCO Giornata mondiale del Diritto d’Autore).
Un paio di ricorrenze, purtroppo, non sono piacevoli:
il quarantesimo anniversario del terremoto del Friuli;
il cinquantesimo anniversario della terribile alluvione di Firenze.
Una va considerata a parte: il trentennale dei Cavalieri dello Zodiaco, l’anime ricavato dal fumetto ‘Saint Seiya’.
La televisione italiana ha già comunicato, per sommi capi, i suoi intendimenti. Dev’essere confermata quest’anno, inoltre, la concessione di Stato alla Rai per il servizio radiotelevisivo.

Il cinema italiano, fatte salve alcune anticipazioni che sono sembrate interessanti, ci regalerà: Quo vado? (da oggi nelle sale), Sempre meglio che lavorare, Perfetti Sconosciuti, Tiramisú, Forever Young, On Air – Storia di un successo, Quel bravo ragazzo, Indivisibili, L’amico di scorta e le previste fatiche di Maccio Capatonda, Ficarra e Picone, Aldo, Giovanni e Giacomo.
Il cinema internazionale, nel suo piccolo, proporrà invece: Alice attraverso lo specchio, Batman vs. Superman: Dawn of Justice, Revenant – Redivivo,  Ave, Cesare!, The Hateful Eight, Tarzan, Ghostbusters 3, Doctor Strange, Genius, 13 Hours: The Secret Soldiers of Benghazi, Momento di follia, con Vincent Cassel, I maghi del crimine no. 2 (Now you see me – Second Act), Kung fu Panda 3, Il Gigante Gentile, di Steven Spielberg, Deepwater Horizon, ispirato al disastro ambientale della piattaforma in Louisiana, Silence Snowden, Spotlight, Suicide Squad, Time of the Octopus, The Free State of Jones,  Truth, Zoolander, Animali fantastici e dove trovarli mentre, per la DisneyIl libro della giungla e Alla ricerca di Dory, (sequel di Alla ricerca di Nemo).
Ci riserviamo di approfondire il tutto nei prossimi appassionanti articoli. Per il momento, Auguri!

Fonti: troppe

One Response

  1. Altre ricorrenze interessanti il centenario del Corriere della Sera, il quarantennale di Repubblica e della sentenza della Corte costituzionale che rese possibile l’emittenza radiotelevisiva privata.

    17/02/2017 at 20:07

Leave a Reply

Follow

Get every new post on this blog delivered to your Inbox.

Join other followers:

%d bloggers like this: