Crea sito

Settanta. E la tv li dimostra.

Il prossimo 2 giugno non sarà un 2 giugno qualsiasi: saranno settant’anni precisi, infatti, da quando il nostro Paese, con lo strumento del referendum, ha scelto la forma repubblicana. La Repubblica, pur con i suoi limiti, è universalmente considerata forma di governo piú liberale della Monarchia ed il nostro Paese volle preferirla il 2 giugno 1946; tutti ricordiamo, peraltro, l’immortale scena del film ‘Una vita difficile’, di Dino Risi, quando i risultati del referendum vengono comunicati dalla radio ad un’aristocratica famiglia, ad un’aristocratica vecchietta e a due loro ospiti, dalla diversa Weltanschauung (per la cronaca: Monarchia, 10.718.502, 45,73%; Repubblica, 12.718.641, 54,27%).
Mamma Rai non poteva dimenticare tale importante momento e, già da qualche tempo, ha arricchito i suoi palinsesti di appuntamenti all’uopo concepiti. Dal 22 aprile ultimo scorso è in onda, su Rai Storia, ‘L’Italia della Repubblica’, venti documentari introdotti da Paolo Mieli, con la consulenza storica di Giovanni Sabbatucci e la partecipazione di Michele Astori. Venerdí il tradizionale appuntamento di Rai 3 con ‘La grande Storia’ è stato dedicato proprio al settantesimo compleanno della Repubblica italiana. Questa sera, 29 maggio, è prevista la messa in onda di uno speciale del TG1, il documentario ‘Signora Libertà – 70 anni di Repubblica’, di Amedeo Martorelli: la ricostruzione, il miracolo economico, la contestazione, gli anni di piombo, le stragi, mani pulite, la seconda repubblica, le lacrime dei risanatori.
Su Rai 2, la rubrica ‘Sorgente di Vita’, in onda alle 00.50, dedica all’argomento numerosi servizi, tra cui ‘le ragazze del ‘46”, una riflessione sul fatto che in quell’occasione, il 2 giugno 1946, le donne italiane votavano per la prima volta.
Canale 5, nel suo piccolo, manda in onda alle 23.15 uno Speciale TG5.
Da domani, 30 maggio, fino a venerdí 3 giugno, su Rai 3, alle 20.10 va in onda ‘Le ragazze del ’46’; prodotto dalla casa di produzione Pesci Combattenti, diretto da Alessandro Capitani, scritto da Cristiana e Riccardo Mastropietro, il programma nasce dall’intento di ricordare il 2 giugno del 1946 come primo appuntamento della storia in cui venne consentito alle donne di esprimere il voto:

“Erano contadine o insegnanti, casalinghe o impiegate, artiste o con una carriera politica, (…) diverse tra loro per provenienza, estrazione sociale, istruzione e opinioni, ma tutte ricordano ancora con emozione il primo voto e la sua importanza. Ognuna di queste donne ha partecipato con la sua vita, il suo lavoro e la sua forza al progresso e alla crescita dell’Italia. (…) Oggi la televisione le incontra e le porta nelle nostre case. (…)cinque puntate da 24 minuti dedicate ai 70 anni dalla conquista del diritto di voto da parte della donne in Italia, un programma costruito intorno ai racconti di 10 “ragazze” che nel 1946 avevano tra 21 (la maggiore età di allora) e 31 anni. Oggi la più giovane è 91enne, la decana ne ha 101 e tutte hanno ancora molto da dire, come donne e come italiane.” (Ufficio Stampa Rai)

Giovedí 2 giugno:

su Rai 1, alle 9.45, in diretta dai Fori Imperiali, va in onda la consueta parata militare al cospetto del Presidente della Repubblica Sergio Mattarella e di altri alti esponenti delle istituzioni; Salvatore Girone, che tutti abbiamo riaccolto in Italia con affetto, non sarà presente.
Alle 21.15, sempre su Rai 1, va in onda in replica ‘La piú bella del mondo’, lo spettacolo con il quale Roberto Benigni ha celebrato la nostra Costituzione; il programma, tuttavia, sarà preceduto da un’inedita introduzione, scritta per l’occasione.
Rai 3 propone alle 11.15 lo speciale ‘Correva l’anno – 2 giugno 1946’, alle 13.10 ‘Il tempo e la Storia – 2 Giugno ’46 Processo alla monarchia” con il professore Giovanni De Luna, alle 15.00 dall’Aula di Montecitorio le ‘Lezioni di Costituzione’.
RAI 5 che alle 21.15 trasmette in diretta, dal Salone dei Corazzieri del Quirinale, il concerto per il settantesimo anniversario della Festa della Repubblica, con l’Orchestra Sinfonica Nazionale della Rai diretta da James Conlon che esegue musiche di Giuseppe Verdi e Ludwig van Beethoven.
Rai Storia, neanche a dirlo, dedica alla ricorrenza gran parte del palinsesto della giornata:

08:30 Il giorno e la storia del 2 giugno 2016 Persone, eventi, ricorrenze del 2 giugno 2016
08:50 Noi donne – La donna nell’Ottocento
Speciali storia Un’atmosfera d’altri tempi, nell’Inghilterra Vittoriana, dai primi bagliori del movimento femminista, fino alla presa di posizione delle Suffragette.
08:53 1946 La Chiesa e il referendum Il Tempo e la Storia (III ed)In studio con Massimo Bernardini, lo storico Alberto Melloni
09:38 Noi donne – Donne consapevoli Speciali storia
Nell’Italia Umbertina le donne, come la Montessori e la Deledda, ispirano altre donne a una nuova consapevolezza. Queste si riuniscono in associazioni pro-suffragio, fino al primo Congresso nazionale delle donne italiane
09:41 Nascita della Repubblica, la vigilia
Res I primi passi della nascita della Repubblica italiana. Di D.Guardamagna e regia di S. Bolchi (1971)
10:38 Noi donne – Il nuovo impegno delle donne
Speciali storia Le donne e la Prima Guerra Mondiale. Adesso hanno altre urgenze, si impegnano da Crocerossine, lavorano in officina per costruire armi. La speranza del voto viene rimandato in tempi ancora lontani da venire
10:40 Res La nascita della Repubblica, il 2 giugno 1946. Di D. Guardamagna e regia di S. Bolchi (1971)
11:25 Noi donne – Mussolini: il voto alle donne Mussolini interviene all’apertura del IX congresso dell’alleanza internazionale pro suffragio femminile. È il 9 maggio 1923. Nel suo discorso promette di concedere il voto amministrativo alle donne.
11:30 Il giorno e la storia del 2 giugno 2016 Il giorno e la storia Persone, eventi, ricorrenze del 2 giugno 2016
11:48 Noi donne – Il fascismo e le donne
11:52 I giorni della nostra storia – Nascita della Repubblica Res La nascita della Repubblica Italiana: dalla fine della seconda guerra mondiale al referendum del 2 giugno 1946. Di Stefano Munafò (1974)
12:35 Noi donne – Memorie di una donna La toccante testimonianza personale di Teresa Mattei, che, proprio per le brutalità raccontate, invita i giovani alla pace.
12:39 Come eravamo super 8 p.1 Res Uno spaccato della vita in Italia tra gli anni 30 e 70 attraverso i filmati in Super 8 e quelli di repertorio. Protagonista di oggi è Nicola Vittorio.
13:08 Noi donne – Il voto alle donne Decreto Bonomi della fine di gennaio 1945, voluto da De Gasperi e Togliatti. Intervista all’ex presidente della Corte Costituzionale, Mauro Ferri e a Nilde Iotti.
13:10 Il giorno e la storia del 2 giugno 2016
13:30 Noi donne – L’emozione del primo voto Piera, classe 1915; Lula, classe 1923; Liliana, classe 1926; Vincenza, classe 1922 e Vittorina, classe 1913: sono italiane che, ancora oggi emozionate per aver vissuto il primo voto del 1946, trasmettono un entusiasmo e una gioia per quel diritto-dovere conquistato, che dovrebbe far riflettere le generazioni di oggi.
13:33 L’alba della Repubblica p.1
In occasione dei 70 anni della Repubblica Italiana, una serie, introdotta da Paolo Mieli, sulla nostra storia repubblicana. La prima puntata ripercorre il sentiero della repubblica dalla caduta del fascismo il 25 luglio 1943 al 2 giugno 1946. Con il Presidente Emerito Giorgio Napolitano.
14:31 Noi donne – Donne e costituzione italiana
L’articolo 3 e l’articolo 37 sono i protagonisti di questo frammento, che racconta le donne e la Costituzione Italiana: Federici, Merlin, Noce e Iotti. Intervista a Nadia Gallico Spano sulla parità del lavoro.
14:33 L’Italia nella guerra fredda p.2
La seconda puntata della serie L’Italia della Repubblica, introdotta da Paolo Mieli, racconta il periodo che va dal 1946, anno in cui si tiene la conferenza di Parigi, al 1948, quando l’Italia saluta Luigi Einaudi come secondo Presidente della Repubblica.
15:30 Noi donne – La parità dei diritti La parità dei diritti è l’argomento indagato da un gruppo di giovani, che intervista Miriam Mafai. La scarsa rappresentanza delle donne in Parlamento è argomento sempre attuale. Ma, come dice la Mafai, la storia ha i suoi tempi
15:33 Costruire la Repubblica p.3 La terza puntata della serie L’Italia della Repubblica, introdotta da Paolo Mieli, racconta i lavori dell’Assemblea Costituente. Ospite in studio Giuliano Amato, Giudice della Corte Costituzionale.
16:29 Noi donne – Una donna finalmente presidente L’emozione e la gioia della prima elezione di Nilde Iotti Presidente della Camera, con alcuni suoi commenti “a caldo”. L’emozione in aula, per essere la prima donna della storia d’Italia a ricoprire una delle più alte cariche dello Stato e il suo pensiero al lungo secolo di lotte delle donne per i diritti.
16:30 La rinascita p.4
La quarta puntata della serie L’Italia della Repubblica, introdotta da Paolo Mieli, racconta il dopoguerra, i problemi economici e la ricostruzione. Ospite in studio l’Ing. Francesco Merloni.
17:27 Noi donne – Le riforme degli anni settanta Le riforme degli anni Settanta, il movimento femminista, il divorzio, il nuovo diritto di famiglia. Interviste a Nilde Iotti e Tina Anselmi, sulla parità del diritto sul lavoro
17:31 Notiziario Rainews Le principali notizie del giorno a cura di Rainews.
17:34 Il confine conteso p.5 La quinta puntata della serie L’Italia della Repubblica, introdotta da Paolo Mieli, racconta il confine conteso, quello tra Italia e Jugoslavia. Ospite in studio, la scrittrice istriana Anna Maria Mori.
18:30 Noi donne – Nuovi diritti per le donne La legge per la protezione delle donne lavoratrici è uno dei diritti ottenuti dopo decenni di battaglie. La legge Merlin sulla prostituzione e l’ingresso delle donne nelle forze di Polizia.
18:34 Gli anni del centrismo p.6 La sesta puntata della serie L’Italia della Repubblica, introdotta da Paolo Mieli, racconta il governo di Alcide De Gasperi (1948-1953). Ospite in studio l’ex Presidente del Consiglio Ciriaco De Mita,
19:30 Noi donne – Le donne in Parlamento
Le donne votano le donne? Intervista alla deputata costituente Elisabetta Conci e al Presidente Giovanni Leone.
19:33 Il boom e gli italiani p. 7 La settima puntata della serie L’Italia della Repubblica, introdotta da Paolo Mieli, racconta gli anni tra il 1958 e il 1963 di forte boom economico per l’Italia. Ospite in studio il designer Giorgetto Giugiaro.
20:13 Noi donne – Memorie di una donna Toccante testimonianza personale di Teresa Mattei (…)
20:25 Noi donne – Tina Anselmi la prima donna ministro È il 30 luglio 1976 quando al Quirinale giura il nuovo governo Andreotti. Per la prima volta in Italia una donna diviene ministro. È Tina Anselmi, ministro del lavoro.
20:30 Il giorno e la storia del 2 giugno 2016
20:40 Noi donne – Il nuovo impegno delle donne Le donne e la Prima Guerra Mondiale. Adesso hanno altre urgenze, si impegnano da Crocerossine, lavorano in officina per costruire armi. La speranza del voto viene rimandato in tempi ancora lontani da venire
20:47 2 giugno. Processo alla monarchia Il Tempo e la Storia (III ed)
In studio con Massimo Bernardini, lo storico Giovanni De Luna
21:30 Volere Votare 1946: le donne votano e vengono votate per la prima volta in Italia. Per i settant’anni, ripercorriamo quei mesi, con la storica Patrizia Gabrielli e le toccanti testimonianze di donne che hanno vissuto in prima persona quel momento storico.
22:02 70 anni dal 2 giugno
Eco della storia celebra i 70 anni della Repubblica con una puntata, condotta come sempre da Gianni Riotta.
22:58 Un popolo di emigranti p.8
L’ottava puntata della serie L’Italia della Repubblica, introdotta da Paolo Mieli, racconta l’emigrazione degli italiani dal 1951 al 1960. Ospite in studio Ernesto Olivero.
23:50 Duegiugno46 – Il giorno che divenne festa Memorie, ricordi, celebrazioni della giornata fondativa della Repubblica Italiana.
00:30 Notiziario Rainews
2 giugno. Processo alla monarchia
01:30 Il giorno e la storia del 3 giugno 2016
Persone, eventi, ricorrenze del 3 giugno 2016
02:00 L’alba della Repubblica p.1 L’Italia della Repubblica
In occasione dei 70 anni della Repubblica Italiana, una serie, introdotta da Paolo Mieli, sulla nostra storia repubblicana. La prima puntata ripercorre il sentiero della repubblica dalla caduta del fascismo il 25 luglio 1943 al 2 giugno 1946. Con il Presidente Emerito Giorgio Napolitano.
03:00 L’Italia nella guerra fredda p.2 La seconda puntata della serie L’Italia della Repubblica, introdotta da Paolo Mieli, racconta il periodo che va dal 1946, anno in cui si tiene la conferenza di Parigi, al 1948, quando l’Italia saluta Luigi Einaudi come secondo Presidente della Repubblica.
04:00 Costruire la Repubblica p.3 La terza puntata della serie L’Italia della Repubblica, introdotta da Paolo Mieli, racconta i lavori dell’Assemblea Costituente. Ospite in studio Giuliano Amato, Giudice della Corte Costituzionale.
05:00 La rinascita p.4 La quarta puntata della serie L’Italia della Repubblica, introdotta da Paolo Mieli, racconta il dopoguerra, i problemi economici e la ricostruzione. Ospite in studio l’Ing. Francesco Merloni.
06:30 Il confine conteso p.5 La quinta puntata della serie L’Italia della Repubblica, introdotta da Paolo Mieli, racconta il confine conteso, quello tra Italia e Jugoslavia. Ospite in studio, la scrittrice istriana Anna Maria Mori.
07:30 Gli anni del centrismo p.6 L’Italia della Repubblica La sesta puntata della serie L’Italia della Repubblica, introdotta da Paolo Mieli, racconta il governo di Alcide De Gasperi (1948-1953). Ospite in studio l’ex Presidente del Consiglio Ciriaco De Mita.

Fonti: comunicati stampa, TvBlog, siti ufficiali

Leave a Reply

Follow

Get every new post on this blog delivered to your Inbox.

Join other followers:

%d bloggers like this: