Crea sito

brevi dai media (23)

  • Ok, il biglietto è giusto! Sarà questo lo slogan del cinema multisala Plinius di Milano, dove, a partire da domani, ogni venerdí il biglietto del cinema avrà prezzo diverso a seconda della proiezione? Un algoritmo all’uopo studiato, in grado di considerare fattori quali l’orario, le richieste, il rating, le opinioni espresse sui social, la reputazione degli artisti, varie ed eventuali, ricalibrerà il costo del prezioso tagliando, valutandolo da un minimo di 4 euro e cinquanta a un massimo di 8 euro e cinquanta. L’iniziativa è possibile grazie ad un accordo con la società DynamiTick ed è valida sia per le vendite al botteghino sia per quelle on line.
  • Il regista Peter Brook, già avvezzo alla mitologia indiana (‘Mahābhārata’, diretto nel 1989), torna sul luogo del mito con ‘Battlefield’, spettacolo teatrale che, attingendo allo stesso materiale e allo stesso adattamento di Jean-Claude Carrière, vuol raccontare la guerra e la distruzione. In uno spazio spoglio, quattro attori e un musicista che suona il tamburo, è evocato l’apocalittico Day after di una guerra tra membri della stessa famiglia. Il giovane re, angosciato, esclama: “La mia vittoria è una sconfitta!”
  • Il film vincitore del Trento Film Festival è ‘La Montagne Magique’, della regista rumena Anca Damian. Alla pellicola è stata riconosciuta la “Genziana d’oro Gran premio Città di Trento”; la “Genziana d’oro per l’alpinismo” è andata al film ‘K2-Touching the sky’ di Eliza Kubarska (Polonia-Germania-Regno Unito); la “Genziana d’oro d’esplorazione o avventura” a ‘The great alone’ di Greg Kohs (Stati Uniti); la “Genziana d’argento” per il miglior contributo tecnico artistico al film ‘Behemoth’ (Cina, Francia) di Zhao Liang; il miglior cortometraggio è stato ‘Last base’ di Aslak Danboit (Norvegia).
  • La prossima edizione di ‘X Factor’, secondo qualcuno l’ultima, avrà una giuria sensibilmente rinnovata. Skin, Mika ed Elio hanno lasciato e Fedez dovrà decidere i destini dei partecipanti insieme con Arisa, già giudice in passato, lo spagnolo Alvaro Soler e Manuel Agnelli, cantante degli Afterhours. Sull’argomento, Elio ha dichiarato: “Un po’ perché sono un po’ stanco, un po’ perché manca Mika, un po’ perché si stava un po’ trasformando in una formula…. non è una passeggiata fare X Factor. Ci vuole una grande alchimia tra i giudici”. La presentazione ufficiale dei nuovi giudici del programma dovrebbe avvenire domenica prossima, 15 maggio.
  • Piú che un “giocare col fuoco”, lo si potrebbe introdurre con “Fuoco, cammina con me”, oppure, adattando, “Fuoco, danza con me!” È il “Teatro del Fuoco International fire dancing festival“, festival internazionale di danzatori di fuoco; unico in Italia, è citato nella rivista Forbes come uno dei dodici festival piú cool del mondo ed è stato ideato dalla giornalista palermitana Amelia Bucalo Triglia. Giunto alla nona edizione, si svolgerà a Palermo il 29 e 30 luglio;  vedrà la partecipazione d’artisti provenienti da Israele, Gran Bretagna, Repubblica Slovacca, Italia, Polonia, Ungheria, che si cimenteranno con musica, danza acrobatica e mimo. Il festival, con il riconoscimento del Presidente della Repubblica italiana, si svolge da nove anni l’ultima settimana di luglio tra le isole del Mediterraneo; l’edizione del 2016 si intitolerà “Empathy” e sarà dedicata, come intuibile, alla capacità di coinvolgere emotivamente.

Fonti: Ansa, Huffington Post, La Stampa

Leave a Reply

Follow

Get every new post on this blog delivered to your Inbox.

Join other followers:

%d bloggers like this: