Crea sito

brevi dai media (33)

  • Luciano Rispoli ha deciso di lasciarci e noi lo salutiamo con un vecchio post.
  • In Cina i supereroi si servono ancora di spade e sono celebrati da un genere cinematografico specifico, il wuxiapian. È un wuxiapian ‘SwordMaster 3D’, di Derek Yee; presentato in anteprima mondiale alla Festa del Cinema di Roma, tratto dal romanzo ‘The Third Master’s Sword’ (1975) di Gu Long (già adattato per il grande schermo nel 1977 in ‘Death Duel’), il film è prodotto da Tsui Hark. È un 3D che valorizza i movimenti dei protagonisti, duellanti che si muovono all’interno delle lotte per il potere, con elementi di western orientale, fantasy e humour; in un trionfo di acrobatiche e cincischiate coreografie: i protagonisti sono l’impulsivo e un po’ maledetto Cavaliere Yan (Peter Ho), maestro della Spada Mortale, e Hsieh Hsiao-feng (Lin Gengxin) che, stanco di combattere, tenta di farsi credere morto. (⇐Ansa)
  • In tema di supereroi, il 16 novembre arriva in Italia “Faith”, supereroina bionda e cicciotta con poteri telecinetici. Di giorno insospettabile blogger, Faith compie le sue mirabolanti imprese con il favore della notte, difendendo la città da criminali e alieni. Le sue vicende hanno avuto un grande successo negli Stati Uniti, dove la miniserie, pubblicata lo scorso luglio dalla newyorkese Valiant Comics, ha raggiunto il primato della quinta ristampa piú rapida della storia del fumetto. Nata in un fumetto Valiant Comics, arriva in Italia grazie alla perugina Star Comics e sarà presentata in anteprima al Lucca Comics&Games, che si svolge dal 28 ottobre al 1° novembre. (⇐Ansa)
  • La ventunesima edizione di ‘Capri Hollywood – The international Film Festival’, che si terrà dal 26 dicembre al 2 gennaio, sarà diretta dallo sceneggiatore e produttore americano Barry Morrow, premio Oscar per ‘Rain Man’. Da sempre impegnato sui temi della solidarietà, Morrow premierà il regista Gianfranco Rosi per “Fuocoammare”, film vincitore del “Capri European Movie Award”, e presiederà la giuria di ‘Cinema for Mercy’, il concorso internazionale di cortometraggi sul tema della Misericordia, argomento trattato anche nell’ambito del Giubileo di papa Francesco. Come ogni anno, la kermesse nasce e vive per iniziativa di Pascal Vicedomini, che l’ha anche fondata nel 1995; è stato lui a ricordare
    che ”l’adesione di una personalità come Barry Morrow, che affiancherà la nostra presidente Noa, cantante israeliana messaggera di pace così come la scelta di “Fuocoammare” sul dramma dei migranti e l’eroismo dei lampedusani come film europeo dell’anno, delineano sempre più lo spirito della manifestazione, momento di dialogo tra le culture”. (⇐Ansa)
  • In attesa del film su Gianni, il mondo Versace sarà celebrato in una mostra che avrà luogo al Museo Archeologico di Napoli (MANN) da luglio a settembre 2017; non ci saranno soltanto abiti ma anche mobili, ceramiche e accessori. È opportuno ricordare che il MANN, Museo Archeologico di Napoli, custodisce vestigia e provenienti da Pompei ed Ercolano, cui si aggiungono la celebre collezione Farnese e la collezione egizia recentemente riallestita. Per la completezza dell’informazione, il MANN ha ospitato la moda anche la scorsa estate, con l’evento dedicato agli stilisti Dolce e Gabbana. (⇐Ansa)
  • Forse Santoro torna a Rai 3, come autore, per aiutare ‘Politics’. (⇐il Messaggero)
  • Secondo ‘Art Review’, l’italiano oggi piú potente nel mondo dell’arte è Massimiliano Gioni, presidente della Fondazione Nicola Trussardi e direttore del New Museum a New York. Gioni si è piazzato al quindicesimo posto nella classifica dei primi cento, al cui vertice svetta il Serpentine Galleries di Londra, Hans Ulrich Obrist. Al 45esimo posto c’è Miuccia Prada, in veste da collezionista, per la sua giovanissima fondazione milanese, l’avamposto veneziano e la collaborazione con il regista Alejandro González Iñárritu che darà vita a un breve film sperimentale sulla realtà virtuale.(⇐Ansa)
  • Secondo Mr. Odo, di TvBlog, le fiction che potranno caratterizzare la nostra televisione nei prossimi mesi saranno, tra le altre:
    • ‘De Andrè’, film tv con Luca Marinelli nel ruolo del celebre cantautore (Fonte Askanews);
    • ‘Il fulgore di Dony’, film tv diretto da Pupi Avati, realizzato dalla DueA di Antonio Avati per Rai Fiction, girato tra Roma e Bologna; nel cast Ambra Angiolini, Greta Zuccari Montanari, Saul Nanni, Andrea Roncato, Giulio Scarpati, Lunetta Savino e Alessandro Haber.
    • ‘In Treatment’: terza stagione della versione italiana dell’omonima serie televisiva HBO che Sky trasmetterà a marzo; gli episodi saranno girati da Saverio Costanzo, a Roma, dal 14 novembre a fine gennaio 2017;
    • ‘Suburra’: secondo Askanews la serie tv tratta dall’omonimo film dovrebbe essere diretta oltre che da Michele Placido, anche da Giuseppe Capotondi e Andrea Molaioli. Faranno parte del cast due attori che hanno preso parte all’opera cinematografica, Alessandro Borghi (Numero 8) e Giacomo Ferrara (Spadino), e due giovanissimi attori, Eduardo Valdarnini e Barbara Chichiarelli.
  • Dedicato all’alluvione del 1966 e ai mitici “angeli del fango” il documentario ‘Firenze ’66 – Dopo l’alluvione’, firmato da Enrico Pacciani per Sky Arte HD, finanziato da Agenzia della Coesione (col programma “Sensi contemporanei”) e Regione Toscana, che sarà presentato in anteprima il 4 novembre prossimo proprio a Firenze, nell’ambito delle celebrazioni per i 50 anni dalla storica piena dell’Arno. (⇐Ansa)

One Response

  1. Aggiornamento 1° novembre: il Capri Art Award alla carriera è stato assegnato al regista israeliano Amos Gitai, gli sarà consegnato il 28 dicembre. Lo ha annunciato Noa, la cantante israeliana presidente della 21 esima edizione di Capri,Hollywood (chairman è lo sceneggiatore Premio Oscar Barry Morrow) che quest’anno dedicherà un omaggio a Shimon Peres, l’ultimo dei padri fondatori di Israele, scomparso lo scorso settembre. (<- Ansa)

    01/11/2016 at 11:27

Leave a Reply

Follow

Get every new post on this blog delivered to your Inbox.

Join other followers:

%d bloggers like this: