Crea sito

brevi dai media (36)

Aggiornamento 15 dicembre: Accordo fatto fra Twenty-First Century Fox e Sky, che viene acquisita dal colosso televisivo americano per 11,7 miliardi di sterline (14,6 miliardi di dollari). 21 Century Fox prevede di completare l’operazione, che valuta Sky complessivamente 23 miliardi di dollari, entro la fine del 2017. (⇐Prima on line)
Aggiornamenti 11 dicembre: si svolgono in queste ore le ultime battute del ‘Pentedattilo Film Festival’, kermesse che valorizza, tra l’altro, uno dei borghi piú belli d’Italia, nonché del Roma Fiction Fest. Sono stati assegnati i premi EFA 2016 (European Film Awards); tra i vincitori ‘Vi presento Toni Erdmann’, di Maren Ade, ‘La mia vita da zucchina’ di Claude Barras, ‘A man called Ove’, di Hannes Holm, ‘Fuocoammare’, di Gianfranco Rosi. Raffaella Carrà, ospite di ‘Domenica Live’, ha annunciato il ritiro dalla televisione italiana. A meno che non ci sia un progetto…

  • 21st Century Fox Inc., il colosso nato dallo scorporo delle attività cinematografiche e televisive di Murdoch dalla restante parte del suo impero, vuole acquistare Sky ed è di recente tornato alla carica. Un 39% di capitale è già suo; adesso i consiglieri indipendenti sia di Sky che di 21st Century Fox hanno raggiunto un accordo su un prezzo d’offerta di 10,75 sterline per azione in contanti, da cui detrarre il valore di qualsiasi dividendo pagato dalla pay tv. Come si ricorderà, una proposta era già stata avanzata nel 2011 dall’allora casa-madre News Corp. ma era saltata a causa dello scandalo delle intercettazioni illegali del News Of The World. Due anni fa, peraltro, Sky, ha acquistato dalla stessa 21st Century Fox il controllo di Sky Italia e Sky Deutschland creando un colosso pan-europeo della tv a pagamento. I consiglieri indipendenti della pay-tv, assistiti da Morgan Stanley, PJT Partners e Barclays, hanno espresso la propria disponibilità a raccomandare agli azionisti l’offerta una volta raggiunto un accordo definitivo sebbene, al momento, alcuni termini dell’offerta rimangano oggetto di trattative, né c’è alcuna certezza “sulla formalizzazione dell’offerta da parte di 21st Century Fox né sulle condizioni della stessa”.
  • Dopo ‘Frozen’, un’altra regina dei ghiacci raggiunge i nostri schermi ed il nostro mondo interiore. Ispirata anch’essa alla ‘Regina delle nevi’ di Hans Christian Andersen, ‘La regina delle nevi’, di Vladlen Barbe e Maxim Sveshnikov, del 2012, arriva nelle italiche sale il 10 e l’11 dicembre, per cedere il posto, il 17 ed il 18, a ‘La regina delle nevi 2’, di Aleksey Tsitsilin. C’è anche un terzo capitolo, per dire la verità, ‘Snow queen 3 – Fire and Ice’, che uscirà in Russia il 29 dicembre; titolo che sembra ispirato ad intuizione analoga a quella che il vostro blogger preferito, nel suo piccolo, aveva abbozzato per un ‘Frozen 2’…
  • È in corso, per concludersi sabato 17, la ‘Primavera del Cinema Italiano’, un festival che, nelle intenzioni, “tenta di portare a Cosenza il meglio del cinema italiano e le nuove tendenze del settore” nonché “un momento di riflessione sul futuro del settore cinematografico in Italia e le opportunità che offre la nuova legge del cinema”. Tra gli ospiti della kermesse Emanuele Crialese, Donatella Finocchiaro, Miss Italia 2016 Rachele Risaliti, Margherita Buy, Giovanni Veronesi, Gabriele Mainetti, Stella Egitto, Mimmo Calopresti e Max Casacci from Subsonica. Le pellicole in concorso sono: ’Fuocoammare’ di Gianfranco Rosi; ‘Lo chiamavano Jeeg Robot’ di Gabriele Mainetti; ‘Un Paese quasi perfetto’ di Massimo Gaudioso; ‘Perfetti Sconosciuti’ di Paolo Genovese, ‘Veloce come il vento’ di Maurizio Rovere, ‘Gli ultimi saranno gli ultimi’ di M. Bruno; fuori concorso ‘Romeo e Giulietta’ di Carlo Carlei; ‘Ridendo e Scherzando’ di Paolo e Silvia Scola; ‘Uno per tutti’ di Mimmo Calopresti, ‘Terraferma’ di Emanuele Crialese; ‘Il piccolo principe’  di Mark Osborne; ‘Nessuno mi troverà. Ettore Majorana’ di Egidio Eronico; ‘Naples ’44’ di Francesco Patierno; ‘Dino Risi Forever’ di Fabrizio Corallo; ‘Italian Gangster’ di Renato De Maria; ‘Il mio film in Calabria-Shooting in Calabria’ di Francesco Gallo; ‘Bomb! Burning Fantasy’ di Matteo Scarfò; ‘L’Aspromonte’ di G. Iannello e C. Fratto; ‘(Verso) Ametista’ di Alessio Pasqua; ‘Mer rouge’ di Alberto Gatto; ‘La Recherche’ di Andrea Belcastro; ‘Alcide De Gasperi. Il Miracolo Incompiuto’ di Franco Mariotti; ‘Mouchette. Tutta la vita in una notte’ di Robert Bresson; ‘Totò le Mokò’ di Carlo Ludovico Bragaglia. Tutti possono vedere i film in concorso nelle sale, durante le nove giornate del festival, al prezzo simbolico di un euro, che sarà devoluto in beneficenza. A giudicare le pellicole e a decretare il vincitore, come sempre, il pubblico in sala, compilando apposite schede di gradimento.

Fonti: Dow Jones, Prima on line, Ansa, comunicati stampa

Leave a Reply

Follow

Get every new post on this blog delivered to your Inbox.

Join other followers:

%d bloggers like this: