Crea sito

marketing and communication

panel contro panel (4)

È cominciata oggi, 31 luglio 2017, la pubblicazione dei dati d’ascolto del nuovo Auditel, quello del SuperPanel. In tempi di supereroi alla cinematografica ribalta sembrerebbe ovvio ma quello che qui sembra interessante sottolineare è che questo nuovo campione di 16.100 famiglie, corrispondenti a circa 41.000 individui, è il primo in Europa per numerosità, migliore al mondo nel rapporto panel/popolazione. Un dato che ci fa piacere sottolineare, è l’ascolto particolarmente alto della puntata di ‘Techetechetè’ di ieri sera, dedicata ad Anna Marchesini (3.581.000 spettatori, share del 22%).
Tornando agli aspetti tecnici, (more…)


CETA: made in Italy in danger?

‘Parmesan’ is not “Parmigiano Reggiano”, as well as many Italian specialties are not those ones often sold in the supermarkets and presented as original Italian products. The quality of the ingredients, the nature, the particular pipeline, make a difference which is evident and which is not possible to hide. Made in Italy is Made in Italy and must be defended in any possible place.
According to Francesco Paolo Capone, General Secretary of Ugl workers union,

“The possible approval of the treaty with Canada, the Ceta, would not simply jeopardize many of our mainstream products, such as wheat, meats and cheese, and the southern territories already deserted by the crisis, but would disrupt the whole made in Italy”.

Capone asks for (more…)


rapporto tra arte e mercato

Quale artista, nel corso della storia, ha mai potuto escludere il rapporto con il mercato/uditorio di riferimento?
L’arte è arte ma (more…)


brevi dai media (44)

  • Il Ravenna Festival ha luogo nella suggestiva città romagnola dal 25 maggio al 22 luglio, poi dal 17 al 23 novembre; multidisciplinare, aperto a concerti, teatro, danza, musical, prevede anche lo spettacolo ‘Inferno’, diretto da Marco Martinelli ed Ermanna Montanari. Attori e gente comune, i circa settecento che hanno risposto alla “chiamata”, danno vita ad uno spettacolo itinerante con partenza dalla tomba di Dante e arrivo nella Città di Dite ricostruita, per l’occasione, al Teatro Rasi, ex convento delle clarisse.
  • The Space Cinema e UCI Italia hanno annunciato la nascita di un’unica società concessionaria per la pubblicità nazionale al cinema, una joint venture che si chiamerà DCA e sarà operativa sul mercato a partire dall’1 luglio. Nel comunicato stampa di presentazione, si parla di un piano di investimenti e iniziative speciali, innovazione tecnologica, associata a partnership, sponsorizzazioni, attività di comunicazione dentro e fuori la sala cinematografica, con l’obiettivo di dare “nuova linfa al mercato pubblicitario”.
  • Dal bando di vendita dei diritti televisivi della Lega Serie A si evince che le partite di calcio della prossima stagione saranno spalmate su otto e non piú “soltanto” su cinque finestre, con tre nuovi orari per ogni giornata di campionato: (more…)

brevi dai media (43)

* Il nuovo testimonial del gruppo Barilla è il tennista Roger Federer; dal 2015, Barilla è anche main sponsor delle nazionali italiane di pallacanestro, senior e giovanili, maschile e femminile. (Fonte: Prima on line)
*Mercoledí 10 maggio, presso il Salone del MiBact,  ci sarà la conferenza stampa di presentazione del ‘Patto della Lettura’; saranno presenti: il ministro Dario Franceschini, il direttore generale Rai Antonio Campo dall’Orto, il presidente Mediaset Fedele Confalonieri, l’amministratore delegato La7 Marco Ghigliani, l’amministratore delegato di Sky Italia Andrea Zappia, l’EVP general manager di Discovery Italia Alessandro Araimo, il direttore generale di TV2000 Lorenzo Serra. (Fonte: www.beniculturali.it; rileggi Piú libri per tutti. Anche in TV!)
*Si è finalmente costituito, lo scorso 3 maggio, dopo una sperimentazione durata tre anni, il CNA – Comitato nazionale Cinema e Audiovisivo, con Mario Perchiazzi alla presidenza.  Perchiazzi, imprenditore con lunga esperienza nel settore, è stato eletto per acclamazione per un mandato quadriennale e sarà affiancato da una Presidenza formata da Gianluca Curti (produzione), Giovanni Saulini (post produzione e territorio), Cristina Fenuccio (post produzione e doppiaggio), Ginella Vocca (circuito Festival), Giovanni Costantino (distribuzione), Giacomo Martini (esercizio), Jordan River (innovazione). Sono membri permanenti della Presidenza i rappresentanti di tre Associazioni che hanno accompagnato CNA Roma in questo percorso sostenendo progetti e proposte negli ultimi anni: Paola Corvino (Unefa), Marco Luca Cattaneo (PMI Cinema e Audiovisivo), Janet De Nardis (Film Makers). Fonte: Cna.it, Confederazione nazionale dell’Artigianato e della Piccola e Media impresa.
*Sarà inaugurata il 27 maggio a Treviso la mostra (more…)


dal Belgio (e per il Belgio) con amore

Di belgi sono belgi, come belga era Peyo. Di simpatici sono simpatici. Quali migliori testimonial dei Puffi, dunque, per promuovere Bruxelles? La ridente capitale belga è oggetto della campagna (more…)


brevi dai media (42)

  1. Il tradizionale Concerto del Primo Maggio a Roma sarà condotto da Camila Raznovich e Clementino.
  2. Il TIM MTV Awards 2017, invece, avrà luogo sabato 27 maggio, sempre a Roma; la diretta televisiva sarà condotta da Francesco Gabbani e trasmessa in diretta a partire dalle ore 21.00 su MTV (canale 133 di Sky), MTV Music (canale 708 di Sky) e su VH1 (canale 67 fta), con possibilità di fruizione anche su Sky Go e Now Tv.
  3. Il film ‘l’Accabadora’ si basa su una tradizione sarda, su una figura che, come spesso si dice, “affonda le sue radici” nella tradizione rurale e nel mito. Era, l’Accabadora, la portatrice della “buona morte”, non dava il colpo di grazia ma elargiva, piuttosto, un gesto di carità ad un malato incurabile. Il film è di Enrico Pau ed è interpretato da Donatella Finocchiaro, Barry Ward, Carolina Crescentini, Sara Serraiocco e Anita Kravos; coprodotto da Film Kairos (Italia) e Mammoth Films (Irlanda), distribuito da Koch Media, è basato su una sceneggiatura originale firmata dallo stesso Pau e da Antonia Iaccarino.
  4. Il Nastro d’Argento 2017 per il Miglior cortometraggio di fiction è stato assegnato a (more…)

un giovedí da leoni

Romics, Cartoons on the Bay, Power Rangers al cinema, Puffi al cinema e in edicola: giovedí 6 aprile 2017 corre oggettivamente il rischio di passare alla storia come un vero e proprio “giovedí da leoni”! Il 2017 segna, d’altra parte, il centenario dell’animazione giapponese ed è anche plausibile che tutte queste coincidenze non si siano verificate apposta…
La sessione primaverile di Romics 2017 ha luogo dal 6 al 9 aprile; il programma è alquanto ricco e prevede, tra l’altro, l’assegnazione del Romics d’oro a Yoshiyuki Tomino, il padre dei robot Gundam e Daitarn, a Sharon Calahan, a Giuseppe Camuncoli, a Matteo Casali. Ecco alcuni degli altri appuntamenti… (more…)


Dica 33: il cinema italiano tra convegni, premiazioni e parchi

Ha avuto luogo ieri, 23 marzo, a Roma, presso la sede dell’Agis, il dibattito ‘Dica 33. Consulto sul cinema italiano’, promosso da Sncci (Sindacato Nazionale Critici Cinematografici italiani), moderato dal giornalista Franco Montini, animato da relatori quali Riccardo Tozzi, fondatore di Cattleya ed ex Presidente dell’Anica, oggi presieduta da Francesco Rutelli, Domenico Dinoia, esercente cinematografico lucano ma milanese d’adozione, Presidente della Fice, il noto critico cinematografico Fabio Ferzetti, il regista e sceneggiatore (more…)


a Modena: settanta di Ferrari e Parimpampúm

La città di Modena ospita, in queste ore, eventi e manifestazioni legati ad argomenti di sicuro interesse: le macchine Ferrari e i cartoni animati.
Era il 12 marzo 1947 quando Enzo Ferrari mise in moto la 125 S, cominciando un percorso che avrebbe trasformato una fabbrica di provincia in uno dei simboli del made in Italy. Settant’anni dopo, la Ferrari comincia a festeggiare e ricaviamo dal sito ufficiale che (more…)


anime d’Italia (6)

Sembra nascere sotto i migliori auspici, a Milano, in via Bergognone 34, ‘Maad!’, distretto d’animazione e audiovisivo. Promosso da Cariplo Factory, Asseprim – Confcommercio, Animation Italia*, patrocinato dalla Regione Lombardia e dal Comune di Milano, ‘Maad!’ Intende raccogliere a un tempo la tradizione ed il know how del nostro Paese, unitamente alla consapevolezza delle potenzialità di un settore che, nel solo 2016, ha fatturato 100 milioni di euro in Italia, 240 miliardi in tutto il pianeta.
Renato Cerioli, presidente di Cariplo Factory, ha dichiarato: (more…)


i sessanta di Carosello

Nello stesso giorno del mio genetliaco,

compie gli anni Carosello

Quest’anno (i suoi) sono sessanta, auguri…

Carosello 1957

Carosello 1957


tutti pazzi per Pinocchio (2)

Anche Cinecittà, nel suo piccolo, celebra Pinocchio. Lo fa dall’8 dicembre all’8 gennaio, con l’iniziativa ‘Pinocchio a Cinecittà: Natale nel Paese dei Balocchi’; esposizioni, proiezioni, laboratori, varie ed eventuali che, celebrando la storia del burattino (marionetta?) piú celebre del mondo, ripercorrono la storia del cinema italiano e internazionale. Ecco l’elenco degli incontri organizzati negli spazi espositivi della Mostra e nell’area verde del Play Garden: (more…)


Anime d’Italia (5)

Gino Gavioli, papà di tanti personaggi del Carosello, collaboratore del Corriere dei Piccoli, del Monello e del Giornalino, ha deciso di lasciarci. Ed ‘il Giornalino’, ai tempi, era tra le nostre letture preferite, si badi. Diplomato all’Accademia di Brera, Gino Gavioli esordisce disegnando alcune serie comiche e diviene ben presto un maestro di fumetti, illustrazioni, personaggi per la pubblicità.
Nel 1953, assieme al fratello Roberto, fonda la ‘Gamma Film’ che, secondo il responsabile Facebook di MatitAnimata, da sospettarsi Franco Bianco, è stato “il piú grande studio d’animazione italiano di tutti i tempi”.
È stata la Gamma Film a realizzare (more…)


le “frontiere” dello spirito (4)

Il terremoto in Italia centrale è ancora d’attualità e vogliamo ricordare il numero 45500 per il piccolo obolo che ognuno di noi può liberamente offrire. Ci sono anche i bonifici.
Ha destato scalpore, quale giorno fa, l’infelice uscita di padre Giovanni Cavalcoli su Radio Maria, che ha definito il terremoto “un castigo di Dio” per l’approvazione delle unioni civili. L’emittente cattolica ha poi comunicato che “ritiene inaccettabile la posizione di Padre Giovanni Cavalcoli riguardante il terremoto e lo sospende con effetto immediato dalla sua trasmissione mensile”.
Qualcuno* si è anche (ri)chiesto che cosa sia, esattamente, Radio Maria.
Si tratta di una realtà aziendale con un giro d’affari annuo di diciotto milioni di euro, trentuno dipendenti e mille volontari. Vanta un milione e (more…)


brevi dai media (34)

  • Marco Balestri sta mettendo in cantiere ‘Lo Scherzo perfetto’, un nuovo programma per Mediaset, in onda su Italia 1 a febbraio. A differenza del tradizionale ‘Scherzi a parte’, le vittime saranno comuni mortali, “nip”, come anche si dice. Il format potrebbe sembrare assimilabile a ‘La Stangata – Chi la fa l’aspetti’, condotto su Canale 5, nei venerdí del ’95, da Lorella Cuccarini con la collaborazione di Enzo Iacchetti ma, a differenza di questo, sarà un talent show, in cui Balestri metterà alla prova le potenzialità reali e presunte degli “scherzatori”. (fonti varie)
  • È nelle edicole e nelle librerie la ‘Guida completa’ ai Pokémon: 432 pagine 432 per un’opera completa ed esaustiva, che descrive settecento tipi di mostriciattolo, dal Folletto, alla Legenda, ai Megaevoluti. (<- ANSA)
  • È Giuliano Montaldo a ricoprire il ruolo di Presidente ad interim dell’Accademia del Cinema Italiano – Premi David di Donatello, in attesa che Agis, Anica e Mibact decidano il successore del compianto Gian Luigi Rondi. Giuliano Montaldo, elemento di spicco del nostro Cinema, è Presidente in virtú delle regole dello Statuto, essendo stato il vicepresidente in carica da piú tempo. (<- ANSA)
  • Oltre a Donald Trump, altri americani sono stati di recente insigniti, negli States. Ha avuto luogo, infatti, la consegna degli Hollywood Film Awards che, tradizionalmente, costituiscono una sorta di assaggio degli Oscar. Tra i premiati, Leonardo DiCaprio (Hollywood Documentary Award per ‘Before the Flood’),  Tom Hanks (miglior attore con ‘Sully’), Hugh Grant (miglior attore non protagonista in ‘Florence Foster Jenkins’),  Robert De Niro (Hollywood Comedy Award con ‘The Comedian’), Mel Gibson (premio alla regia per ‘Hacksaw Ridge’), Justin Timberlake (“Song award” per “Can’t stop the feeling”, dal film d’animazione ‘Trolls’). (<- ANSA)
  • Ci ha lasciato Franco Nisi, voce storia di Radio Italia e direttore della redazione. Unanime il cordoglio per un grande professionista che non c’è piú.
  • Con riguardo al remake di ‘Suspiria’ da parte di Fabio Guadagnino, Dario Argento ha dichiarato: (more…)

il Luce in Fondo al Cinema

Prima che la Festa del Cinema di Roma chiudesse i battenti, è stata presentata, nell’ambito del MIA – Mercato internazionale dell’audiovisivo, la nuova gestione dei Fondi Cinema (GFC) che, a partire dal prossimo 1° novembre, è affidata Istituto Luce Cinecittà. Il nuovo soggetto responsabile è stato individuato nell’ambito dell’attività di supporto e complementari al MiBACT, e in conformità con quanto previsto dalla Legge 111/2011 e dall’atto d’indirizzo del 17 maggio 2016. Le responsabilità di cui l’Istituto Luce Cinecittà è, pertanto, rivestito, sono le seguenti: (more…)


Alice nel Paese di Virginia

L’edizione 2016 della Festa del Cinema di Roma (13 – 23 ottobre), con l’annessa sezione ‘Alice nella Città’ (13 -23 ottobre anch’essa), si presenta alquanto agguerrita.
Desiderosa, nelle intenzioni del direttore artistico Antonio Monda e degli altri organizzatori, di costituire un interessante momento aggregativo e di “festa”, come appare evidente dalla denominazione, del Cinema e delle altre Arti.
Desiderosa, peraltro, di essere la Festa del Cinema di Roma, non di alcuni quartieri soltanto; particolarmente significativa, infatti, sembra essere la Festa Mobile, che coinvolgerà le periferie ed il carcere di Rebibbia.
Tematiche affrontate quest’anno quelle che, da qualche tempo, sembrano essere la chiave di lettura obbligata del cinema, l’integrazione, la diversità, il lavoro, la politica. È quanto emerge dalla Selezione ufficiale, con quattro film italiani su quaranta titoli, e dalla sezione ‘Tutti ne parlano’, costituita da film che hanno avuto un decoroso esordio internazionale e desiderano adesso farsi conoscere in Italia:
Particolarmente interessante sembra l’anteprima di (more…)


and Spielberg – Alibaba said ‘Open, Sesame’

The agreement will help bring more of America to China and more China in America. I believe that between East and West is not so much difference.
The only significant difference is that the West is better able to tell stories”
Jack Ma.
Jack Ma’s Alibaba is approaching Hollywood, and Steven Spielberg is quite involved. Alibaba, Japanese Jack Ma’s e-commerce company, did an agreement with Steven Spielberg’s Amblin Partners (former ‘Dreamworks’) for film producing, financing, distribution. Spielberg will be able to distribute his films in China, while Jack Ma will have a larger part in production and distribution in the American market.
L’accordo ci consentirà di portare piú America in Cina e piú di Cina in America.
Credo che non ci sia molta differenza  fra Est e Ovest. L’unica differenza di rilievo è che l’Ovest è piú abile nel raccontare le storie!”
Jack Ma
Alibaba, di Jack Ma, sta approcciando Hollywood e Steven Spielberg ne è coinvolto. Alibaba, l’azienda giapponese di e-commerce di Jack Ma, ha siglato un accordo con la Amblin Partners di Steven Spielberg (la vecchia Dreamworks) per produrre, finanziare e distribuire film. Spielberg potrà distribuire i suoi film in Cina, mentre Jack Ma avrà un peso maggiore nella produzione e distribuzione sul mercato americano.

Sources: Ansa.it, Movie News.ru


le frontiere dello spirito (3)

Moses action figure

Mosè, action figure (christiantoday.com); (leggi alla fine del post)

  • Turista in Vaticano? Udienza del mercoledí? Celebrazione qualsiasi? Fino al 20 ottobre è possibile trasmettere al sito internet www.unselfieconilpapa.it ogni selfie, ogni video, ogni testimonianza mediaticamente rilevante. L’importante è che nella fotografia, nel video, nel racconto, nella testimonianza, ci sia anche lui, papa Francesco (#cicciopapa). Nasce cosí ‘Un selfie con il papa’, nuovo documentario partecipato che, con modalità analoghe a ‘Italy in a Day’, sarà costruito con i materiali spontaneamente inviati dalle persone. Il termine per l’invio è il 20 ottobre; il film, prodotto da FremantleMedia, curato da Michele Truglio e Lamberto Ciabatti, sarà trasmesso su Rai 3 il 19 dicembre.Un ritratto speciale di Papa Francesco, fatto con i selfie scattati dai fedeli con il pontefice durante viaggi, celebrazioni, udienze. È il film partecipato che si sta preparando a Rai3 sull’onda del successo di Italy in a day. Fino al 20 ottobre si potranno inviare i materiali, poi il 19 dicembre su Rai3 il documentario, costruito attraverso gli autoscatti andrà in onda in prima serata.
  • Il film documentario sulla vita delle guardie svizzere, già presentato fuori concorso al Festival di Venezia nel 2015, sarà in programmazione anche a ‘Visioni Off’, festival dedicato al cinema italiano indipendente, dal 28 settembre al 26 ottobre allo Spazio Alfieri di Firenze. S’intitola (more…)

brevi dai media (31)

Aggiornamento: da lunedí 19 settembre, alle posizioni 501, 502, 503 sarà possibile sintonizzare Rai1 HD, Rai2 HD e Rai3 HD, in modo di fruire dei contenuti Rai in alta definizione anche per le reti diverse da Rai 1. Nelle sole province di Bari, Catanzaro, Palermo, L’Aquila, almeno per il momento, sarà possibile vedere anche Rai4 HD (canale 521) e Rai Premium HD (canale 525). Digital Sat, che ha rilasciato la gustosa anticipazione, suggerisce “la risintonizzazione automatica/completa delle frequenze del proprio tv/decoder“.

  • Maurizio Crozza ha inaugurato la sua partecipazione a ‘diMartedí per la stagione in corso sebbene, secondo quanto se ne sa, dovrebbe spostarsi ad altri lidi dopo dicembre.
    Comincia in questi giorni, tuttavia, anche un’altra interessante avventura, in pubblicità: Maurizio Crozza è il nuovo testimonial del caffè Lavazza, infatti, nei celeberrimi spot che l’agenzia Armando Testa dedica da lustri a uno dei prodotti piú conosciuti del nostro Paese.

    Nei panni di un originale architetto, il Crozza nazionale deve curare il restyling di quel paradiso che, nell’immaginario collettivo, costituisce da tempo immemore l’ambientazione delle campagne Lavazza.
    Nei panni di un sornione san Pietro, il Crozza nazionale rivela di non comprendere i “disegni” dell’architetto, anche con la collaborazione di due Crozza cherubini.
    Gli spot andranno in onda a partire dal 14 settembre; la regia è stata curata da Paolo Monico, la fotografia da Mark Patten. Il claim? “Cosí buono, ce n’è uno solo!
  • Dopo il rilancio dei musei e del cinema, quello del teatro. Il prossimo 22 ottobre (more…)

la rivincita del mercoledí (2)/ dalla Cina con fulgore (4)

Alla mostra del Cinema di Venezia, alla Villa degli Autori, è stato siglato un accordo in virtú del quale la Cina effettuerà in Europa, particolarmente in Italia, investimenti per seicento milioni di dollari nell’industria cinematografica. L’accordo, definito “Sino-Italian Film Culture Development Fund”, è stato firmato dal presidente della Shanghai Film Art Academy, Jiang Bo, e da Ai Yu, general manager del China Everbright Limited, prestigioso fondo d’investimento quotato alla borsa cinese. Il progetto, che metterà a disposizione i seicento milioni di dollari in tre comode tranche , si colloca nel quadro delle attività del China Film Forum ed è finalizzato a sostenere la realizzazione di film italiani e cinesi, promuovere giovani talenti, contribuire alla crescita dell’industria cinematografica sino-italiana e sino-europea a partire dalle giovani generazioni di autori. La collaborazione con la terra di Confucio si concretizzerà anche, peraltro, nella creazione dell’”Asian Pacific Art Film Festival”; si tratterà di una piattaforma di scambio culturale gestita dalla Shanghai Film Art Academy e altri professionisti che, per i prossimi cinque anni, realizzerà con le Giornate degli Autori e nel quadro della Mostra del Cinema di Venezia, iniziative di promozione e formazione intese a favorire e promuovere i giovani talenti delle cinematografie cinesi ed europee. (AdnKronos)
Nella stessa giornata, sempre nell’ambito aggiornamento della Mostra del Cinema di Venezia, è stata presentata l’iniziativa annunciata in passato: dal 14 settembre prossimo venturo, ogni secondo mercoledí del mese, il biglietto del cinema costerà soltanto due euro. Il progetto si chiama “Cinema2Day” ed è stato annunciato al Lido dal ministro dei Beni e delle Attività Culturali, Dario Franceschini, assieme ad alcuni esponenti delle società Anica, ANEC e Anem. Per il film in 3D, il biglietto scende comunque, a 4 o 5 euro.
Intervistato dall’Ansa, Franceschini ha dichiarato: (more…)


Pokémon Go, tra serio e faceto (2)

Non c’è pace per i cercatori di Pokémon, né per chi usa l’ormai famigerata AppPokémon Go‘. Antonio Staglianò, vescovo della bellissima Noto, ha condannato e stigmatizzato la detta applicazione-videogioco, definendo ‘Pokémon Go‘ un “allarme sociale” ed un intrattenimento “diabolico”; qualche giorno fa, addirittura, ha parlato di un divertimento “che crea dipendenza” “alienando migliaia e migliaia di giovani”, di “un sistema totalitaristico simile a quello nazista”.
Il fedele servitore di santaromanachiesa si è dichiarato pronto, finanche, ad un’azione legale e avrebbe all’uopo contattato due incliti principi del Foro: (more…)


Vivendi e Biscione nemici(amici)?

(Pier)Silvia, (Pier)Silvia,
rimembri ancor delle vicende
quando La Cinq apriste, in quella Gallia
che, trent’anni poi, ancor t’offende?
Che mai ti fêr? Non era, il Bolloré,
a te caro, al papi tuo, a la germana anco?
Non era egli ben pronto, e il Puyfontaine,
Premiúm a comperar, senz’altra ambage?

(forse a continuar, “a (Pier)Silvia” rileggi, te ne priego…)

Affaire Mediaset Premium – Vivendi. Che dire? In Francia si beve dell’ottimo vino ed esistono cinquecento* varietà di formaggi, sebbene un loro vecchio presidente, nel lamentare l’ingovernabilità del Paese, ne ricordasse “solo” duecentoquarantasei**. Questo dato è interessante ma la lucidità necessaria nel momento in cui si sottoscrive un accordo è valore altrettanto nobile. Era tutta una strategia? Ecco cosa risulta a RadioCor, l’agenzia del Sole 24Ore: (more…)


Follow

Get every new post on this blog delivered to your Inbox.

Join other followers:

%d bloggers like this: