Crea sito

l’epinicio (comprensibile) di SuperQuark

Secondo i dati Auditel, l’edizione 2017 di ‘SuperQuark’ è stata la piú vista degli ultimi cinque anni e i dirigenti Rai intonano giustificati epinici.
A fronte del pur decoroso 12/13% di share delle passate estati, quest’anno l’interessante trasmissione di Piero (ma spesso anche di Alberto) Angela ha totalizzato una media del
15,8%, per un ascolto medio sulle nove puntate di due milioni e settecentomila telespettatori, con ben nove milioni di spettatori unici; i picchi di share sono stati individuati tra i 15-24enni per il 17,4%, tra i laureati per il 20,8%, nelle classi socioeconomiche piú alte per il 19,7%.

Né, si badi, lo storico programma è stato snobbato dai social network! Al contrario, durante le nove puntate si sono contate 120 mila interazioni tra Twitter e Facebook risultando, nel periodo di messa in onda, eventi sportivi esclusi, il quinto programma televisivo piú commentato dell’estate.
Complici, probabilmente, i documentari con le telecamere posizionate dentro i robot simili agli animali, i servizi d’attualità, le rubriche.
È il direttore di Rai 1, Andrea Fabiano, a intonare epinicio particolarmente entusiasta, peana decisamente ispirato:

“Un risultato eccellente che rafforza la vocazione alla divulgazione di qualità di Rai 1. Grazie a Piero Angela, icona del servizio pubblico e maestro della divulgazione, alla squadra di Rai1 e del Centro di Produzione Rai di Roma”.

Fonte: comunicato stampa RAI

Leave a Reply

Follow

Get every new post on this blog delivered to your Inbox.

Join other followers:

%d bloggers like this: