Crea sito

Cannes 2016 e altri demoni

  • aggiornamento 20 aprile 2016: oltre a Virzí, saranno presentati alla Quinzaine des Réalisateurs anche ‘Fai bei sogni’, di Marco Bellocchio e ‘Fiore’, di Claudio Giovannesi, una storia d’amore che si dipana attraverso le sbarre di un carcere.
    Il festival di Cannes 2016 si terrà dall’11 al 22 maggio. Nessun film italiano è in gara, ce n’è qualcuno nelle sezioni parallele: nella Quinzaine des Réalisateurs sarà presentato ‘La pazza gioia’, di Paolo Virzí, scritto con Francesca Archibugi, con Valeria Bruni Tedeschi e Micaela Ramazzotti mentre nella sezione Un Certain Regard avrà modo di esprimersi ‘Pericle il Nero’, di Stefano Mordini con Valeria Golino e Riccardo Scamarcio, tratto dal romanzo di Giuseppe Ferrandino. È inoltre presente, nelle proiezioni speciali, il documentario italo-greco ‘L’ultima spiaggia’. Quanto a Cannes nel suo complesso, l’apertura è affidata a ‘Café Society’, di Woody Allen;  per la chiusura, è prevista la proiezione del film che avrà vinto la Palma d’oro.

La detta Palma sarà contesa da:
‘Mal de pierres’, di Nicole Garcia (tratto dal romanzo di Milena Agus ‘Mal di Pietre’)
‘Personal shopper’, di Olivier Assayas,
‘Rester vertical’ di Alain Guiraudie,
‘Ma Loutedi’, Bruno Dumont,
‘Julieta’, di Pedro Almodóvar,
‘American Honey’ di Andrea Arnold,
‘La fille inconnue’, di Jean-Pierre e Luc Dardenne,
‘Juste la fin du monde’, di Xavier Dolan,
‘Elle’, di Paul Verhoeven, ‘The last face’, di Sean Penn,
‘I, Daniel Blake’, di Ken Loach,
‘Toni Erdmann’, di Maren Ade,
‘Aquarius’, di Kleber Mendonça Filho,
‘Ma’ Rosa’, di Brillante Mendoza,
‘Bacalaureat’, di Cristian Mungiu,
‘Loving’, di Jeff Nichols,
‘The Handmaiden’, di Park Chan-Wook,
‘Sierra Nevada’, di Cristi Puiu,
‘The Neon Demon’, di Nicholas Winding Refn e Jim Jarmusch conPaterson.
Nella rosa delle pellicole fuori concorso, è opportuno ricordare:
‘GGG Il gigante gentile’, di Steven Spielberg, dal romanzo di Roald Dahl,
‘Money Monster’, di Jodie Foster, con Julia Roberts e George Clooney,
‘The Nice Guys’, di Shane Black, con Ryan Gosling,
‘Gimme Danger’, di Jim Jarmusch, il documentario ‘Iggy Pop e i suoi Stooges’,
‘Le Cancre’, di Paul Vecchiali.
La giuria sarà presieduta da George Miller, giurate Valeria Golino e Kirsten Dunst.
Tra gli ospiti, Kristen Stewart, Ryan Gosling, Russell Crowe, Charlize Theron, Javier Bardem, Adam Driver, Adèle Exarchopoulos, Marion Cotillard, Vincent Cassel, Léa Seydoux, Adèle Haenel, Fabrice Luchini, Juliette Binoche, Valeria Bruni-Tedeschi, Isabelle Huppert.

  • Il Far East Festival, dedicato al cinema popolare dell’Estremo Oriente, organizzato a Udine dal 22 al 30 aprile, si aprirà invece con ‘The Tiger’, del sudcoreano Park Hoon-Jung. I film saranno settantadue in tutto, cinquanta in concorso, cinque anteprime mondiali e centoventi eventi collaterali. Di particolare interesse il film che chiuderà la kermesse, il thriller ‘The Bodyguard’, proiettato alla presenza di Sammo Hung, attore, regista e coreografo che ha lavorato con Bruce Lee e Jackie Chan, al quale il festival sarà conferito il premio Gelso d’oro alla carriera. (ANSA).
  • Il diciottesimo Future Film Festival vivrà invece a Bologna, dal 3 all’8 maggio; vi sarà presentato, tra l’altro, e a conclusione, ‘The Boy’, thriller/horror di William Brent Bell, già orgoglioso di cinque milioni di visualizzazioni su YouTube.
    Basato su un ingrediente di sicura efficacia, quale la bambola assassina, ‘the Boy’, nelle sale il 12 maggio, è la storia di una donna (Lauren Cohan) che si rifugia in villaggio inglese alquanto isolato e trova lavoro come baby-sitter di un bambino di otto anni. In realtà quel bambino non…

Leave a Reply

Follow

Get every new post on this blog delivered to your Inbox.

Join other followers:

%d bloggers like this: