Crea sito

l’oro dei globi e molto piú

  • Nelle cinquine delle candidature ai Globi d’oro 2015 figurano ben quattro titoli del listino Luce Cinecittà:
    • nella categoria Miglior documentario ci sono ‘Triangle’ di Costanza Quatriglio e ‘Gian Luigi Rondi: vita, cinema, passione’ di Giorgio Treves,
    • Vergine giurata’ di Laura Bispuri può legittimamente aspirare al Globo come Miglior opera prima
    • mentre ‘Fango e gloria’, di Leonardo Tiberi, corre il rischio di essere considerato Miglior film.

La cerimonia di consegna di questi riconoscimenti, assegnati dalla stampa estera, avverrà il prossimo 16 giugno a Palazzo Farnese; alla fine del post l’elenco completo delle candidature.

  • Giacomo Leopardi è sempre attuale, anche in virtú delle recenti riproposizioni cinematografiche; Carlo Degli Esposti, Mario Martone ed Elio Germano, rispettivamente produttore, regista e protagonista de ‘Il giovane favoloso’ saranno insigniti della cittadinanza onoraria di Recanati, città natale del poeta.
  • La tredicesima edizione dell’Ischia Film Festival (27 giugno -4 luglio) si caratterizzerà per il premio alla carriera al regista Pasquale Squitieri; il prossimo 3 luglio, contestualmente alla premiazione, saranno proiettate due sue opere: ‘Li chiamarono briganti’ ed il recente ‘L’altro Adamo’.
  • Pupi Avati, che un Ischia Film Festival lo ha vinto in passato, sta lavorando ad un film per la tv che rielabora le nozze di Cana, celebri per il miracolo dell’acqua mutata in vino; s’intitolerà ‘Le nozze di Laura’, sarà la storia di un principe del Ciad costretto a raccogliere arance ma premiato, alla fine, dal matrimonio con la figlia del proprietario del frutteto. Si tratterebbe, in realtà, del primo assaggio d’un ben piú ambizioso progetto, quello di portare in televisione il racconto dei Vangeli in chiave rivisitata, da articolarsi in diversi lavori, prodotti da DueA Film e Rai Fiction. Ci è gradito sottolineare che il film sarà girato in Calabria (e a Roma).
  • Ecco, infine, come promesso, le candidature ai Globi:

Miglior cortometraggio

  • Articolo 4 – Paolo Zaffaina – Alberto Guariento – Matteo Manzi
  • A vuoto – Adriano Giotti
  • Due piedi sinistri – Isabella Salvetti
  • L’impresa – Davide Labanti
  • Sugar Plum Fairy – Marco Renda

Miglior documentario

  • Il diario di Felix – Emiliano Mancuso
  • Gian Luigi Rondi : vita, cinema, passione – Giorgio Treves
  • Musica valida per l’espatrio – Francesco Cordio
  • Rada – Alessandro Abba Legnazzi
  • Triangle – Costanza Quatriglio

Migliore musica

  • Io sto con la sposa – Diso Logoi
  • La Buca – Pino Donaggio
  • Latin Lover – Andrea Farri
  • Perez – Riccardo Ceres
  • Take Five – Giordano Corapi

Migliore fotografia

  • Arance e martello – Roberto Forza
  • Il Giovane Favoloso – Renato Berta
  • La Giovinezza – Luca Bigazzi
  • Maraviglioso Boccaccio – Simone Zampagni
  • Perez – Ferran Paredes

Migliore opera prima

  • Arance e martello – Diego Bianchi
  • Cloro – Lamberto Sanfelice
  • La terra dei santi – Fernando Muraca
  • N-capace – Eleonora Danco
  • Vergine giurata – Laura Bispuri

Miglior film

  • Anime nere – Francesco Munzi
  • Fango e gloria – Leonardo Tiberi
  • Il Giovane Favoloso – Mario Martone
  • Il Racconto dei racconti – Matteo Garrone
  • Mia madre – Nanni Moretti

Migliore attrice

  • Margherita Buy – Mia madre
  • Virna Lisi – Latin lover
  • Michaela Ramazzotti – Il nome del figlio
  • Sara Serraiocco – Cloro
  • Alba Rohrwacher – Hungry hearts

Miglior attore

  • Diego Bianchi (Zoro)– Arance e martello
  • Gianni Di Gregorio – Buoni a nulla
  • Fabrizio Ferracane – Anime nere
  • Francesco Scianna – Latin Lover
  • Luca Zingaretti – Perez

Migliore sceneggiatura

  • Anime nere – Munzi/ Ruggirello/ Braucci
  • Il Giovane Favoloso – Martone/ Di Majo
  • Il Racconto dei racconti – Garrone/ Albinati/ Chiti/ Gaudioso
  • Mia madre – Moretti/ Piccolo/ Santella
  • Youth – La Giovinezza – Paolo Sorrentino

Migliore commedia

  • Arance e martello – Diego Bianchi
  • Buoni a nulla – Gianni Di Gregorio
  • Latin Lover – Cristina Comencini
  • Noi e la Giulia – Edoardo Leo
  • Il nome del figlio – Francesca Archibugi

Premio alla Carriera : Dante Ferretti

Gran Premio della Stampa Estera rivelato durante la cerimonia.

One Response

  1. Ecco i vincitori dei Globi d’oro 2015:
    MIGLIOR CORTOMETRAGGIO
    2 piedi sinistri – Isabella Salvetti

    MIGLIOR DOCUMENTARIO
    Rondi, la vita, il cinema e la passione – Giorgio Treves

    MIGLIORE MUSICA
    Andrea Farri – Latin Lover

    MIGLIORE FOTOGRAFIA
    Youth La Giovinezza – Luca Bigazzi

    MIGLIORE OPERA PRIMA
    Vergine giurata – Laura Bispuri

    MIGLIORE COMMEDIA
    Noi e la Giulia – Edoardo Leo

    MIGLIORE SCENEGGIATURA
    Il Racconto dei racconti – Garrone/Albinati/Chiti/Gaudioso

    MIGLIORE ATTRICE
    Alba Rohrwacher per Hungry hearts

    MIGLIOR ATTORE
    Luca Zingaretti per Perez

    MIGLIOR FILM
    Il Giovane Favoloso – Mario Martone

    PREMIO ALLA CARRIERA
    Dante Ferretti

    GRAN PREMIO DELLA STAMPA ESTERA
    Torneranno i prati – Ermanno Olmi

    17/06/2015 at 11:10

Leave a Reply

Follow

Get every new post on this blog delivered to your Inbox.

Join other followers:

%d bloggers like this: