Crea sito

Hollywood sui Navigli

Lunedì scorso Roberto Formigoni ha inaugurato il  Polo cinematografico milanese, alla presenza di molti esponenti politici e dello spettacolo.

Qualcuno, anzi più d’uno, ha dichiarato che il cinema ha finito di parlare solo romanesco e che questa nuova realtà consentirà a Milano d’esprimere le proprie potenzialità anche in un ambito che in passato risentiva dell’egemonia capitolina.

Non voglio trattare in questa sede aspetti prettamente politici né riprendere l’antica disputa RomaMilano, che in Italia corrisponde a quella americana Los Angeles / New York e che si baserebbe su diversità di specializzazione (cinema vs. televisione), ma anche su diversità d’approccio, produttività, mentalità professionale.

Nell’ambito del mio cammino professionale ho conosciuto tutte e due le città e sono ovviamente  in grado di fare confronti.

Ma rifiuto gli sciovinismi e gli schieramenti di parte.

Oltre a Cinecittà e all’Italia, oggi lo scacchiere internazionale mette a confronto Hollywood per gli Stati uniti, Bollywood per l’India e la recent entry Nollywood per la Nigeria.

La mia speranza risiede nella globalizzazione degli skill, delle competenze e delle capacità, non nelle chiusure.

Che ben vengano, poi, i film su Alberto da Giussano.

3 Responses

  1. Giovanni Rex

    il film su Alberto da Giussano verrà realizzato in gran parte in Romania

    16/07/2009 at 10:49

  2. Michela Strimpoli

    non so se è un caso, ma io vedo spesso mezzi tecnici e troupe della capitale lavorare a Milano…

    16/07/2009 at 11:54

  3. Arg

    trovo di buon gusto il film sulla Callas

    16/07/2009 at 11:55

Leave a Reply

Follow

Get every new post on this blog delivered to your Inbox.

Join other followers:

%d bloggers like this: