Crea sito

il mistero dei pupi

Un’inchiesta condotta nelle scuole ha rivelato che i bambini delle elementari non sanno chi erano Giovanni Falcone e Paolo Borsellino.
Tale ignoranza avrebbe ispirato  la sceneggiatrice Alessandra Viola, secondo quanto ella stessa racconta, a concepire, insieme a Rosalba Vitellaro (sceneggiatrice e regista), Valentina Mazzola (anch’ella sceneggiatrice) ed Enrico Paolantonio (direttore artistico) “Giovanni e Paolo e il mistero dei pupi“, film d’animazione di 26 minuti che è stato presentato ieri al
Miptv di Cannes.
Come si usava ai tempi di Giuseppe Verdi, che mimetizzava i riferimenti alla politica e all’attualità del suo tempo modificando i contesti della narrazione, gli autori di questo film, per renderlo forse più idoneo al target infantile, lo hanno sviluppato come una storia di fantasia, in cui due fanciulli, che si chiamano Giovanni e Paolo e vivono nella Sicilia degli anni ’50, combattono un mago cattivo che trasforma le persone in pupi di legno, privandole dell’anima.
Il cartone nasce da una coproduzione Rai Fiction – Larcadarte, con lo studio di animazione Musicartoon di Roma ed in collaborazione con la Regione siciliana. La distribuzione internazionale è gestita da Rai Trade. 
Tra i doppiatori, Leo Gullotta, Donatella Finocchiaro e Claudio Gioè. Barbara Pitotti dà voce a Giovanni, Mattia Nissolino a Paolo. 
Il prossimo 17 aprile, inoltre, i primi 5 minuti dello special verranno presentati nell’ambito della premiazione di
Cartoons on the bay 2010
, che anche quest’anno è a Rapallo.

 

<!– –>

Leave a Reply

Follow

Get every new post on this blog delivered to your Inbox.

Join other followers:

%d bloggers like this: