Crea sito

al centro del 2016 (forse anche prima)

Quattro film italiani particolarmente interessanti arriveranno in sala nei prossimi mesi, anzi cinque ci va di trattare: ‘Il Flauto magico’, ‘Il centro del mondo’, ‘L’ultimo teorema di Fermat’, ‘La corrispondenza’, ‘Il ragazzo invisibile 2’.
Il Flauto magico’, al momento in lavorazione, è un film di Mario Tronco e Fabrizio Bentivoglio ed è ispirato al celeberrimo capolavoro di Wolfgang Amadeus Mozart che il sottoscritto particolarmente ama, con precipuo riguardo al vocalizzo della Regina della Notte. La trama si discosta da quella dell’opera da cui trae ispirazione, l’ambientazione è a Roma, in piazza Vittorio; Omar, il guardiano, sta per chiudere i cancelli del giardinetto con catena e lucchetto quando un mondo si solleva e prendono vita tutta una serie di suggestioni e situazioni che sembrano dimostrare come l’opera di Mozart sia, secondo la sinossi ufficiale, “una favola tramandata di bocca in bocca e giunta in modi diversi a ciascuno dei nostri musicisti”.
Sceneggiato dai medesimi Mario Tronco e Fabrizio Bentivoglio che lo dirigono, ‘Il Flauto magico’ è interpretato da Fabrizio Bentivoglio, Petra Magoni, l’Orchestra di Piazza Vittorio, Omar Lopez Valle, El Hadij Yeri Samb, Sylvie Lewis, Ernesto Lopez Maturell, Carlos Paz Duque, Houcine Ataa, Raul Scebba, Ziad Trabelsi; la produzione è affidata a Isabella Cocuzza e Arturo Paglia con la Paco Cinematografica, con il contributo del MiBACT.
La corrispondenza’, invece, è di Giuseppe Tornatore e dovrebbe uscire il 14 gennaio 2016 grazie alla 01 Distribution; interpretato da Jeremy Irons e Olga Kurylenko, è la storia di una giovane studentessa universitaria che, a tempo perso, fa la controfigura nelle scene d’azione e nelle situazioni particolarmente pericolose, ogniqualvolta c’è da far morire il personaggio. In realtà, a spingerla a questi rischi è un profondo senso di colpa, che risale al passato. Un giorno incontra un professore di Astrofisica…
Come ricordato alla recente Festa del Cinema di Roma, Kim Rossi Stuart, compatibilmente con i doveri di papà, sta lavorando a ‘Il centro del mondo’ ‘Tommaso; ambientato a Rieti, in lavorazione da maggio, dovrebbe uscire entro la fine di questo inverno. Oltre a Rossi Stuart, nel cast figurano Jasmine Trinca, Cristiana Capotondi e Camilla Diana; ben poco si sa sulla trama.
Il medesimo Rossi Stuart, inoltre, reciterà insieme a Gérard Depardieu, Giancarlo Giannini, Elio Germano (forse anche Claudio Santamaria) ne ‘L’ultimo teorema di Fermat’; girato in gran parte ad Arezzo, dovrebbe vedere il primo ciak a gennaio, per la produzione di Fourlab e Film Company A.A..
Quanto a Germano, potrebbe anche indossare i panni di Nino Manfredi per una fiction Rai; sarebbe, almeno, tra i papabili, sebbene Rai Fiction non si sia espressa ufficialmente.
Gabriele Salvatores lavorerà a ‘Il ragazzo invisibile 2’ ed è stato reso noto proprio in queste ore il nominativo della minorenne che ha vinto la competizione nazionale per scuole “Scrivi Il ragazzo invisibile 2: trattasi di tale Daniela Maiolino, 13 anni. La giuria, presieduta da Salvatores e composta dagli sceneggiatori e dai produttori del film, ha dovuto scegliere tra gli oltre quattro mila elaborati, inviati da piú di diciottomila studenti, delle scuole primarie a secondarie di I e II grado. L’istituto nel quale la Maiolino compie le sue scolastiche fatiche ma anche il secondo ed il terzo classificato si sono aggiudicati un buono di cinquemila euro di spesa da investire in prodotti e corsi per la didattica del cinema nelle classi. La Maiolino, inoltre, farà un’esperienza sul set nella prossima produzione di Indigo film.
Fonti:  Filmitalia, My Movies, comunicati stampa

Leave a Reply

Follow

Get every new post on this blog delivered to your Inbox.

Join other followers:

%d bloggers like this: