Crea sito

il giudicio uman come spesso erra

Ieri sera, dopo che gli amici di Striscia la notizia hanno salutato caramente l’affezionato pubblico, bastava guardare Baila per qualche minuto per verificare almeno una delle differenze da altri prodotti esistenti: 

al programma di Canale 5 partecipano persone comuni che,

affiancate da VIP,

ballano per un sogno (come recita il titolo del format spagnolo).

Peraltro, come  piú volte sostenuto dal professor Simonelli* a Tv talk (programma di Rai Tre…), il format mai potrà essere “la corsa dei sacchi” o “bimbi che cantano”.  Per format televisivo si intende la scrittura completa del prodotto, comprensiva del regolamento ma anche, ad esempio, delle indicazioni sull’impianto scenico, sul numero delle puntate, sul minutaggio.

Striscia la notizia ha ottenuto ieri sera un ascolto di 7 milioni e trecentomila spettatori (25.6% di share), mentre Baila è partito con 4.013.000 spettatori ed una share del 18.79%, vincendo la serata.

*Giorgio Simonelli è docente di Giornalismo radiofonico e televisivo all’Università Cattolica di Milano

rileggi il comunicato stampa di Mediaset

Leave a Reply

Follow

Get every new post on this blog delivered to your Inbox.

Join other followers:

%d bloggers like this: