Crea sito

dormire, sognare, chissà

Gli indagati del PD forse dormono sereni. Ecco, per la completezza dell’informazione, due link per approfondire:
Quarto, Pd contro M5S. Ma a Marsala il consigliere dem indagato per voto di scambio resta al suo posto:

“in Sicilia il partito di Renzi fa quadrato intorno a Vito Cimiotta, su cui pende una richiesta di giudizio immediato per lo stesso reato che ha innescato il caso. In nome del “garantismo”

Pd, da Mafia Capitale a Ischia tutti gli indagati del partito di Renzi

Fonte: Il Fatto Quotidiano

3 Responses

  1. Giovanni C

    Roma, 12 gen. (AdnKronos) – “Pensate a ripulire i vostri 83 indagati ancora sulla poltrona. Senza polemica. Fate male alla legalità e rafforzate la mafia”. Lo scrive Carlo Sibilia, uno dei membri del direttorio M5S, in un tweet diretto al presidente del Pd Matteo Orfini, in risposta alla polemica sulla vicenda di Quarto.

    12/01/2016 at 22:13

  2. Giovanni C

    12/01/2016 at 22:15

  3. W 5 stelle!

    “Vi do 2 notizie. La prima riguarda un eurodeputato del PD (un collega della Picierno per intenderci). Si chiama Nicola Caputo. Ebbene è indagato dalla Direzione Distrettuale Antimafia di Napoli per voto di scambio. Avrebbe ricevuto voti e finanziamenti provenienti da ambienti lochi in cambio della costruzione di uno svincolo stradale. Il solito giochetto che brucia i soldi dei cittadini. Ne avete sentito parlare nei TG? Ovviamente no. Eppure il regno di Caputo è Villa di Briano (Caserta), un comune controllato dai casalesi dove è si è da poco dimesso il sindaco, ovviamente del PD. Ne avevate sentito parlare? Sempre oggi a Montecitorio è successo un fatto clamoroso. Ricorderete tutti Giancarlo Galan, Forza Italia, ex-presidente del Veneto ed ex-presidente della Commissione Cultura della Camera dei deputati. Galan venne arrestato qualche mese fa per corruzione. Galan ha patteggiato una pena di 2 anni e 10 mesi (restituendo 2,6 milioni di euro a fronte di un maltolto di oltre 15 milioni). Ma non è questo il punto. Il punto è che Galan, ad oggi, è ancora deputato della Repubblica. Prende un vitalizio dalla regione Veneto e anche lo stipendio da parlamentare. Dovrebbe decadere per effetto della legge Severino ma per farlo decadere dovrebbe votare la Giunta per le elezioni, l’organo della Camera che si occupa dei casi di incompatibilità. Ebbene oggi la Giunta doveva riunirsi ma gli esponenti del PD non si sono presentati.
    Molto meglio parlare di Quarto non è vero?”
    Alessandro Di Battista

    15/01/2016 at 11:40

Leave a Reply

Follow

Get every new post on this blog delivered to your Inbox.

Join other followers:

%d bloggers like this: