Crea sito

ciao, Onder!

“La frattura alla gamba affligge ormai un italiano su tre. Il professore Pier Renato Spaccatibia dirige il centro di ricerca di Traumatologia applicata all’apparato locomotore presso la prestigiosa Università Gambarotta di Storpiate (MI): professore, cosa dobbiamo fare quando ci rompiamo una gamba?”

Musica per le nostre orecchie. Che non suonerà piú. Giornalista tra i piú seri, divulgatore tra i piú scrupolosi, per qualche tempo anche vicedirettore del Tg2, Luciano Onder non sarà piú al timone della storica rubrica ‘Medicina trentatré‘ che, per trent’anni, ci ha istruiti sulle malattie, gli accidenti, i malanni che corriamo il rischio di contrarre o nei quali possiamo malauguratamente incappare. Il Direttore generale della Rai, Luigi Gubitosi ha deciso infatti in queste ore di non confermare il contratto al giornalista che, ormai settantunenne, si rassegnava a proseguire la collaborazione con la Concessionaria di Stato per 500 euro al mese, dopo il raggiungimento della pensione nel 2008.

È stato il sito Dagospia, di Roberto D’Agostino, a divulgare la notizia, riportando che l’affermato anchorman sarebbe stato licenziato “senza una motivazione palese”; ancora Dagospia, riporta che Onder, “ora sarà sostituito da un nuovo professionista, probabilmente un interno Rai”.

Intervistato dal Corriere della Sera, il povero Onder ha dichiarato:

Medicina 33 è sempre stata una trasmissione senza sensazionalismo, rigorosa, anche didascalica a volte. Ricevo centinaia di lettere di stima e affetto dagli spettatori, persone che mi ringraziano per quello che faccio (…) La ragione non è la mia età ma il fatto che sono un ex dipendente Rai. Una norma che non vale per chi collabora ma non è mai stato assunto nella tv di Stato, sono due pesi e due misure. E poi se si ragiona in base all’età allora bisognerebbe mettere da parte mezza Rai (…) Non dico di essere insostituibile, però bisogna formare le persone, i giovani, se no si rischia di lasciare un buco. Se la Rai ritiene di dare spazio ai giovani benissimo, ma non mi sembra che ci sia programmazione in questo senso”.

I telespettatori che lo hanno seguito in questi trent’anni possono certo confermare le sue nobili intenzioni, la sua serietà, la sua abnegazione.

Sicuramente sono delusi anche coloro i quali lo hanno affettuosamente preso in giro, tra cui Max Giusti o Maccio Capatonda (che salutiamo caramente).

AGGIORNAMENTO DEL 1° OTTOBRE 2014:

“DA OGGI LUCIANO ONDER COLLABORA COL TG5”.

LO HA DICHIARATO IL DIRETTORE DELLA TESTATA, CLEMENTE J MIMUN, SU TWITTER (<- TvBlog)

Leave a Reply

Follow

Get every new post on this blog delivered to your Inbox.

Join other followers:

%d bloggers like this: