Crea sito

Cu-Cin-otta (2), ovvero dalla Cina con fulgore (3)

aggiornamento 31 luglio: Pechino ospiterà le Olimpiadi invernali del 2022.

Bolle speculative e andamento delle Borse a parte, la Cina è sempre attuale.

È attuale la bellezza, per esempio, che sarà premiata il prossimo 2 agosto al Casinò di Campione d’Italia; dodici fanciulle nate nella terra di Confucio ma residenti nel nostro continente, si contenderanno la fascia di “ragazza cinese piú bella d’Europa” nella finalissima di ‘Miss Chinese Cosmos Pageant’, concorso nato con l’intento di accorciare le distanze tra i cinesi che vivono sparsi per il pianeta.

È attuale Maria Grazia Cucinotta che, come già rivelato in un precedente post, ha visto nella Cina un terreno piú che interessante per investire; l’attrice e imprenditrice, peraltro madrina dei festeggiamenti per il primo anniversario del Cinecittà World, reciterà da protagonista nel film italo-cinese ‘Magic Card‘, girato a Pavia, nel ruolo di un’imprenditrice che difende il made in Italy in un complesso scenario che collega l’Expo di Shangai del 2010 con quello italiano (c’è di mezzo un traffico illegale di carte di credito…).

È attuale l’industria cinese dell’intrattenimento, comunque il suo interesse nello scacchiere internazionale: il Disney Shanghai Resort
aprirà i battenti nella primavera del 2016, sarà il primo parco nella Cina continentale (ce n’è un altro a Hong Kong), sesto nel mondo. Costerà 5 miliardi e mezzo di dollari e i responsabili si sono lasciati scappare che il loro sforzo sarà quello di incorporare il meglio della narrazione Disney nel patrimonio culturale cinese: «Qualcosa di autenticamente Disney, ma distintamente cinese». Previsti, tra l’altro, il castello incantato piú grande e piú interattivo di tutti, dedicato a tutte le principesse delle favole ed un “Giardino dei 12 amici” con i personaggi Disney che interpretano i segni zodiacali.

È attuale l’arte della Cina, letta iuxta propria principia ma anche nel dialogo con quella italiana; ha luogo, infatti, fino al 4 ottobre, al Mastio della Cittadella di Torino, all’ARCA di Vercelli e al castello di Serralunga d’Alba la Biennale Italia -Cina.  Dipinti, sculture, fotografie, video, performance, installazioni visive e sonore per la piú imponente mostra d’arte contemporanea mai realizzata fino ad oggi fra Italia e Cina, oltre cento artisti provenienti da Italia e Cina, tra cui un inedito Ai Weiwei, Alessandro Zannier e Michelangelo Pistoletto.

È attuale anche, in fondo, l’attenzione che la Cina nutre per l’Italia, con la mostra “Discover the other Italy”. Organizzata a Shangai dal Consolato Generale d’Italia in Shanghai e dall’Istituto Italiano di Cultura in collaborazione con la Jiangsu Bank, la mostra è sostanzialmente un invito a conoscere il nostro Paese nelle sue località meno conosciute, attraverso gli scatti di ventuno fotografi che hanno immortalato le bellezze delle loro regioni d’origine (nella maggior parte dei casi). Organizzata anche una galleria di ritratti di volti noti, dipinti da Giovanni Gastel, la cui vendita sarà interamente finalizzata al restauro di Villa Arconati, a Castellazzo di Bollate, nota come la “piccola Versailles”. Tra le altre istituzioni, il patrocinio è anche di Expo, dell’Ente Nazionale del Turismo, del Fondo per l’Ambiente Italiano.

⇐Corriere.it; Ansa

Leave a Reply

Follow

Get every new post on this blog delivered to your Inbox.

Join other followers:

%d bloggers like this: