Crea sito

anche La7, nel suo piccolo…

Sono stati presentati oggi i palinsesti per l’estate e l’autunno-inverno di La7 e La7D; il comunicato stampa che ha accompagnato e illustrato i contenuti della presentazione esordiva affermando:

“Fedele a se stessa ma aperta ai cambiamenti del Paese. Punto di riferimento per milioni di italiani che vogliono essere informati. Sono questi gli ingredienti principali che – nonostante la crescente segmentazione dell’audience televisiva – hanno permesso a La7 di crescere e assumere negli anni un ruolo centrale nel panorama televisivo italiano.(…) Una linea editoriale

affidabile, riconoscibile, un linguaggio autorevole, le hanno consentito nel corso degli ultimi 10 anni di essere l’unica tv generalista a crescere e a conquistare quasi un punto di share (+37%) nel totale giornata, raddoppiando la propria audience in prime time dove ha raggiunto il 4% di share.”

L’autunno è ancora lontano e la rete di Urbano Cairo ha ben pensato di non abbandonare i telespettatori sotto la calura della bella stagione; dal 29 giugno, infatti, sono trasmesse la nuova edizione di In Onda (alle 20.30), L’Aria d’estate (h 11.00) e proseguono imperterriti Omnibus e Coffee Break, alle 07.00 e alle 09.45.
Dal 20 giugno il sabato in prima serata è in onda in prima visione TV la serie noir francese Benjamin Lebel – Delitti D.O.C.; da domani, venerdí 10 luglio alle 22.40, è previsto un appuntamento con Special Guest, programma d’intrattenimento che intende rendere omaggio a dieci artisti della televisione italiana. Dai primi di agosto, sarà possibile rivedere ‘Grey’s Anatomy’, decima stagione, che tornerà comunque in autunno.
Per tutta l’estate sarà inoltre proposta la serie francese Joséphine, ange gardien, l’angelo custode dai magici poteri , con nuovi episodi in prima visione. anche Lebel e Josephine torneranno in “alta stagione”.
L’autunno, infatti, arriverà, prima o poi, rinnovando gli appuntamenti con programmi ormai istituzionali come Omnibus, Coffee Break e L’Aria che tira.
Nel pomeriggio arriverà anche un programma nuovo, dal titolo ancora in via di definizione, che andrà in onda dalle 14.30 alle 16.30, condotto da Tiziana Panella.
Enrico Mentana, neanche a dirlo, continuerà a spron battente la direzione e conduzione del suo telegiornale, unitamente alle maratone che saranno ritenute opportune, senza risparmiarsi. Confermato anche Bersaglio mobile. Al termine del tg delle 20, il tradizionale appuntamento con Otto  e mezzo.
Giovanni Floris concluderà le meritate vacanze in tempo per tornare pimpante, il 15 settembre, alla conduzione di quel ‘Dimartedí’ riuscito a dare fastidio ai tradizionali appuntamenti in Rai.
Altrettanto faranno Gianluigi Paragone, il mercoledí, con La Gabbia e Maurizio Crozza col suo Paese delle Meraviglie il venerdí. Confermato anche Piazzapulita.
La novità di maggiore interesse sarà probabilmente ‘Il boss dei comici’, sorta di talent show alla ricerca di nuovi volti per il teatro comico, con una giuria nella quale è data per certa la presenza di Alessandro Siani.
Il 20 settembre Simona Ventura condurrà la finale di Miss Italia; in giuria anche Vladimir Luxuria. Arriverà su La7 una fiction che abbiamo già visto su Sky, 1992 di Stefano Accorsi con la ricostruzione della stagione di Mani Pulite che sconvolse e travolse l’Italia.

Qualcuno lamenta l’assenza, nei palinsesti 2015 – 2016, di Daria Bignardi e Michele Santoro.
La7d, femminile singolare di La7 rivendica “un universo piú leggero, divertente e rivolto a un pubblico giovane e femminile”, dichiara orgogliosa che “tra tutte le tv native della piattaforma digitale terrestre a target femminile, è quella che vanta la maggior presenza di donne giovani/adulte (18/54enni) con un’alta dimensione culturale, sociale ed economica. Il profilo del pubblico di riferimento della Rete è in continua evoluzione: nel mese di giugno circa il 60% del pubblico di La7d ha un’età compresa tra i 20 e i 54 anni.”
Gli appuntamenti? Grey’s Anatomy, S.O.S. Tata, Cambio moglie, il Dottor Oz, le ricette di Chef per un giorno, Cuochi e fiamme con Simone Rugiati.
Quanto all’attenzione rivolta a queste emittenti da parte dei social network, frontiera sempre piú delicata nella valutazione del successo televisivo,

“La7 è l’unica rete nell’ambito dell’informazione e dell’approfondimento costantemente presente tra i cinque programmi più seguiti su Twitter, presente in classifica 7 volte su 10 dallo scorso ottobre ad oggi e, in alcuni casi, prima rete per pubblico raggiunto sempre su Twitter. Da ottobre 2014 a giugno 2015, i siti web di La7 raccolgono 12,6 milioni di browser unici; 76 milioni di page view; 46,6 milioni di video page view (+23% rispetto allo stesso periodo 2013 – 2014). Su La7/YouTube sono 105 milioni le visualizzazioni, 65 milioni considerando solo i canali La7 (+63%). Dal giugno 2015 inoltre si è avviata un’intesta fra Cairo Pubblicità e Google per la raccolta pubblicitaria sui canali La7 sulla piattaforma Youtube. Su Facebook e Twitter, dallo scorso autunno ad oggi, sono state registrate 4 milioni di interazioni e 527 milioni di visualizzazioni post/tweet.”

Leave a Reply

Follow

Get every new post on this blog delivered to your Inbox.

Join other followers:

%d bloggers like this: