Crea sito

cinema? the best of made in Italy!

Il ministero dello Sviluppo economico, in collaborazione con ICE-Agenzia, ANICA e Istituto Luce-Cinecittà, ha posto in essere un’interessante strategia di promozione del cinema italiano, che si svilupperà almeno fino agli ultimi mesi del 2014.

Il made in Italy sarà cosí protetto e sostenuto anche con riguardo alla decima musa, con le seguenti iniziative:

  1. Sostegno ai film per l’uscita in sala in America Latina ed Estremo Oriente

l’ANICA erogherà contributi diretti per contribuire ai costi di lancio e distribuzione delle pellicole italiane in America Latina, Giappone, Corea del Sud e Taiwan; i buyer internazionali potranno accedere ai fondi partecipando a un bando che sarà pubblicato direttamente dall’ANICA.
  1. Road show del made in Italy in Russia, Cina e America Latina

l’ANICA intensificherà gli scambi in aree ad alto potenziale quali la Russia, la Cina e l’America Latina, con particolare riguardo a progetti di coproduzione e in virtú di strumenti come  il Tax Credit e i Fondi regionali, in aggiunta a quel know how prettamente e tipicamente italiano che nessuno ha mai disconosciuto.

Le tappe di tale road show sono:

  • settembre 2013, Italia, Mostra internazionale del Cinema di Venezia, delegazione governativa cinese;

  • settembre 2013, Brasile, per il Festival do Rio (26 settembre-10 ottobre);

  • ottobre 2013, Russia, per il Red Square Screenings, il mercato internazionale del film di Mosca;

  • novembre 2013, Italia, Festival Internazionale del Film di Roma, The Business Street e New Cinema Network, incontri b2b con produttori e istituzioni cinesi;

  • dicembre 2013, Argentina per il Ventana Sur di Buenos Aires (3-6 dicembre). Aprile 2014, Cina per il Beijing International Film Festival (23-28 aprile).

  1. Sostegno alla distribuzione dei film italiani negli USA

Il nostro cinema negli Stati Uniti è stato troppo a lungo confinato a poche sale, a causa dei rischi economici che i distributori a stelle e strisce devono fronteggiare. Istituto Luce-Cinecittà proporrà dunque ai produttori una distribuzione nelle sale cinematografiche molto piú diffusa e capillare, con costi ridotti quasi interamente alla promozione delle pellicole ed in virtú di tecnologie come i file digitali ed il segnale satellitare, che eliminano i costi di stampa copie, usura, spedizione, sottotitolatura, assicurazione. Le potenzialità di questa strategia sono già state rodate nelle città di Miami, Washington, Chicago, Boston, New York, Philadelphia, Los Angeles, San Francisco.
  1. Azioni a favore dell’export dei documentari

Italian Doc Screenings è l’unico mercato internazionale del documentario italiano (quest’anno si terrà a Palermo, dal 23 al 26 ottobre). Grazie ad una proficua collaborazione tra Doc/it, l’Associazione Nazionale Documentaristi Italiani, che lo organizza, e Istituto Luce-Cinecittà, saranno effettuati interventi di promozione e vendita dei documentari italiani per la distribuzione cinematografica internazionale.
  1. Words on Screen. New Italian Literature into Film

Il 2013 è l’anno della Cultura italiana negli Stati Uniti; nella prospettiva di favorire una promozione che metta in virtuoso dialogo cinema e letteratura, l’ANICA in collaborazione con l’AIE (Associazione Italiana Editori) e la Fondazione Cinema per Roma, attraverso New Cinema Network, con il sostegno del Ministero per lo Sviluppo Economico, ha organizzato a New York proiezioni di film tratti da romanzi italiani, dibattiti con registi, produttori, scrittori ed editori, incontri su progetti di film ispirati a opere letterarie di autori nazionali. “Words on Screen. New Italian Literature into Film” proseguirà poi a Roma a ottobre, “NCN Book Film Market Italia”, e a novembre durante il ‘Mercato del Film’ ospitato dal Festival Internazionale del Film di Roma.

Leave a Reply

Follow

Get every new post on this blog delivered to your Inbox.

Join other followers:

%d bloggers like this: