Crea sito

le stagioni del cinema

*Virna Lisi ha deciso di lasciarci lo scorso 18 dicembre e la necessità evidenziata da Enrico Lucherini di ricordarla attraverso un tributo concreto arriva adesso a compimento: domenica prossima, 8 novembre, presso l’Auditorium Parco della Musica di Roma ci sarà una serata speciale condotta da Lina Sastri, con tanti ospiti. Corrado Pesci, figlio dell’attrice, ha commentato il successo dell’iniziativa come “una sorprendente dimostrazione d’affetto” e d’affetto ben si deve parlare, pensando a Virna Lisi, unitamente a stima sincera. Nell’ambito della serata sarà assegnato il Premio Virna Lisi alla migliore attrice dell’anno che, per il 2015, andrà a Margherita Buy.

*L’ottava edizione del festival “La Primavera del cinema italiano” ha invece luogo in quel di Cosenza dal 6 al 14 novembre. Il festival “con le scarpe da tennis” presenta, tra l’altro, un concorso per la selezione di cortometraggi ispirati al tema del “gusto”, della “cultura gastronomica”: film inediti dalla durata massima di cinque minuti basati su concetti chiave quali tradizione/innovazione, chilometro zero, sviluppo ecosostenibile, ambiente (con riguardo alla cultura calabrese, l’azienda Slow Food chiarisce che, nell’ambito di tali produzioni, si possono  sviluppare anche argomenti tipici della realtà calabrese, come i fichi secchi, i cedri e i limoni di Rocca Imperiale). I lavori devono pervenire entro e non oltre il 12 novembre 2015 alle ore 20:00 in formato elettronico (DVD) all’attenzione della direzione del Festival “La primavera del cinema italiano VIII edizione” presso il Cinema Citrigno in via Adige 13, 87100 Cosenza.

Altra interessante chiave di lettura sembra essere “Hollywood Sunset Boulevard”, incontro con la fotografa Luisa Menazzi Moretti e con l’ex direttore artistico della Biennale di Venezia Renato Quaglia. L’evento, organizzato presso la sede di Confindustria Cosenza alle 16.30, intende creare un collegamento virtuale con Hollywood a dimostrare quanto sia delicata l’individuazione delle location e di creare eventi sul territorio.

Il ruolo di madrina della manifestazione è affidato a Jasmine Trinca, musa di Nanni Moretti e reduce dal successo dell’ultima pellicola di Sergio Castellitto, che passeggerà lungo il Mab di Cosenza sabato 7 e incontrerà poi il pubblico sul palco del Supercinema Modernissimo. Altre fanciulle di nobile portamento presenti al festival saranno Miss Italia 2015 Alice Sabatini, nonché Miss Cinema 2015.

Sarà poi proiettato il film-evento ‘Non essere cattivo’, di Claudio Caligari, che potrebbe rappresentare l’Italia agli Oscar nella categoria del miglior film straniero.

Altri ospiti Simona Izzo e Mario Martone; Daniele Ciprí sarà l’ospite speciale del gran gala conclusivo, che culminerà con la consegna del Premio Federico II (un ottagono che simboleggia Cosenza).

Le sette pellicole in concorso sono le seguenti: ‘Vergine Giurata’ di Laura Bispuri; ‘Latin Lover’ di Cristina Comencini; ‘Mia madre’ di Nanni Moretti; ‘Noi e la Giulia’ di Edoardo Leo, ‘Louisiana’ di Roberto Minervini, ‘Anime nere’ di Francesco Munzi e ‘Il giovane favoloso’ di Mario Martone.

Prevista inoltre la proiezione di altri film fuori concorso: oltre al citato Caligari, ‘La notte prima’ di Fabrizio Nucci e Nicola Rovito; ‘Qualcosa di noi’ di Wilma Labate,‘La passione e l’utopia’ di Mario Canale; ‘La grande abbuffata’ di Marco Ferreri; ‘Cenerentola’ di Kenneth Branagh; ‘Tempo instabile con probabili schiarite’ di Marco Pontecorvo; ‘Sicilia 43’ di Folco Quilici; ‘La scuola d’estate’ di Jacopo Quadri; ‘La buca’ di Daniele Ciprì; ‘Rocco e i suoi fratelli’ di Luchino Visconti; ‘Messaggi da fuori’ di Alessio Pasqua; ‘Filmstudio mon amour’ di Tony D’Angelo; ‘Urban Superstar – i cantieri’ di Ivana Russo; ‘La grande illusione’ di Jean Renoir; ‘La febbre dell’oro’ di Charlie Chaplin; ‘Hiroshima mon amour’ di Alain Rasnais; ‘Mirafiori Lunapark’ di Stefano di Polito; ‘Turpelo D’ di Massimo Indellicati; ‘The starting point’ di Gianluca Bozzo.

Per il resto, incontri, dibattiti, mostre fotografiche (una dedicata a Luchino Visconti), presentazioni di libri, concerti, varie ed eventuali, tra cui la presentazione della nuova collezione dello stilista Claudio Greco e del progetto “Scuola di avviamento allo spettacolo”.

Tutto a un euro, devoluto in beneficenza.

Fonti: Ansa, comunicati, testate locali

Leave a Reply

Follow

Get every new post on this blog delivered to your Inbox.

Join other followers:

%d bloggers like this: