Crea sito

festival a confronto (4)

Si svolge dal 9 all’11 luglio presso la Casa del Cinema di Roma la prima edizione del RomAfrica Film Festival (Raff), realizzato con la collaborazione del Fespaco (Festival Panafricain du Cinéma et de la Télévision de Ouagadougou), il festival cinematografico piú importante di tutta l’Africa. L’iniziativa prevede tre giorni di cinema a ingresso libero per oltre 20 ore di proiezioni di film di recente produzione non ancora distribuiti in Italia. L’intento è quello di raccontare “l’Africa del cambiamento, un continente dinamico, sotto pressioni complesse, in continua evoluzione ma con enormi potenzialità”.

Vivrà invece dal 10 al 19 luglio l’edizione 2015 di Umbria Jazz. Una delle innumerevoli novità di quest’anno riguarda una particolare innovazione tecnologica per non udenti e, per una Mariella Venditti che continua a parlare di un “Tg3 per la comunità delle persone sorde”, altri professionisti pongono in essere iniziative concrete per avvicinare la musica a tutti. Paolo Fresu e Stefano Bollani, infatti, domenica prossima suoneranno all’arena Santa Giuliana facendo uso delle Toyota sensitive spheres, globi colorati e vibranti che, in un sistema di fonti luminose diverse, traducono la musica in vibrazione, luce e colore. A prescindere da questo, il primo cantautore ad esibirsi sarà Paolo Conte; nel corso della kermesse si esibiranno anche, tra gli altri, 

La rassegna, organizzata da Le Reseau, Ned, Internationalia e Itale20, vanta come main sponsor Ethiopian Airlines, compagnia nazionale dell’Etiopia e maggiore vettore africano nonché partner come l’Assessorato alla Cultura e Turismo del Comune di Roma ed il patrocinio del Ministero degli Affari Esteri e della Cooperazione internazionale, del Ministero dei Beni Culturali e del Turismo, dell’Italian Trade Agency, di Expo 2015 e della Regione Lazio; l’evento è stato inoltre inserito nel programma dell’Anno Europeo per lo Sviluppo. Ecco il programma completo:
Giovedí 9 luglio 2015

15:00 Ken Bugul (Senegal, 62 min, v. o. sott. it.) Regia: Silvia Voser. Sala Deluxe
17:00 Morbayassa (Guinea, 120 min, v. o. sott. it.) Regia: Cheick Fantamady Camara. Sala Deluxe
19:30 Videoarte (Benin, Camerun, R.d. Congo, Etiopia, Kenya, Nigeria, Sudafrica, Tanzania,
Zimbabwe, 105 min). Sala Deluxe
21:30 Twaaga (Burkina Faso, 30 min, v. o. sott. it.) Regia: Cédric Ido. Teatro all’aperto
A seguire L’Atleta (Etiopia, 89 min, v. in it.) Regia: Davey Frankel, Rasselas Lakew.
Teatro all’aperto
Venerdí 10 luglio 2015
15:00 Difret (Etiopia, 99 min, v. in it.) Regia: Zeresenay Berhane Mehari. Sala Deluxe
15:30 Tavola rotonda ‘Cinema africano: tra cultura e industria’. Sala Kodak
17:00 Maasai (Kenya, 61 min, v. o.) Regia: Dante Tanikie-Montagnani. Sala Deluxe
18:00 Al salam alaikum (Italia, 15 min, v. in it.) Regia: Giuseppe Massarelli. Sala Deluxe
A seguire Dignity (Mozambico, 45 min, v. o. sott. it.) Regia: Monica Mazzitelli. Sala Deluxe
19:30 Run (Costa d’Avorio, 100 min, v. o. sott. it.) Regia: Philippe Lacôte. Sala Deluxe
21:30 Madama Esther (Madagascar, 16 min, v. o.) Regia: Razanajaona Luck. Teatro all’aperto
A seguire Cold Harbour (Sudafrica, 76 min, v. o. sott. it.) Regia: Carey McKenzie. Teatro all’aperto
Sabato 11 luglio 2015
15:00 Videoclip 2G (Italia, 63 min, v. in it.) A cura di Black Italians. Sala Deluxe
A seguire geNEWration (Italia, 12 min, v. in it.) Regia: Amin Nour, Pietro Tamaro. Sala Deluxe
A seguire Babylon Fastfood (Italia, 13 min, v. in it.) Regia: Alessandro Valori. Sala Deluxe
17:00 Tango Negro (Angola, 93 min, v. o.) Regia: Dom Pedro. Sala Deluxe
19:30 Fièvres (Marocco, 90 min, v. o. sott. it.) Regia: Hicham Ayouch. Sala Deluxe
21:30 El Canto of Sahara (Algeria, 15 min, v. o.) Regia: Raymond Berou. Teatro all’aperto
A seguire Timbuktu (Mauritania, 97 min, v. in it.) Regia: Abderrahmane Sissako. Teatro all’aperto (⇐Giornale dello Spettacolo).

Tony Bennett e Lady Gaga, Chick Corea e Herbie Hancock, Gilberto Gil e Caetano Veloso, Joshua Redman e The Bad Plus, i Subsonica con tre jazzisti italiani, i citati Paolo Fresu e Stefano Bollani (omaggio a Frank Zappa), Cassandra Wilson per il centenario della nascita di Billie Holiday.
Per la completezza dell’informazione, è opportuno ricordare che il programma completo di Umbria Jazz 2015 si può visionare
a questo link.

Leave a Reply

Follow

Get every new post on this blog delivered to your Inbox.

Join other followers:

%d bloggers like this: