Crea sito

Sanremo, non si vede l’ora!

Il prossimo 18 febbraio prenderà il via la sessantaquattresima edizione del Festival della canzone italiana di Sanremo (ed è simpatica coincidenza che il sottoscritto si sia laureato, all’epoca, giusto giusto il 18 di febbraio).

I professionisti, neanche a dirlo, non vedono l’ora che la kermesse abbia inizio e proprio in queste ore Giancarlo Leone, direttore di Rai 1, ha rilasciato un’intervista al Corriere della Sera.

Ha dichiarato, il Leone, che

dal 2015 il Festival sarà in attivo dal 2015. La Convenzione col Comune di Sanremo, che ora cosa 7 milioni alla Rai, scenderà nel prossimo triennio a 5,2 milioni. Il Festival costerà sempre meno e porterà utili alla Rai (…) anche quest’anno, non costerà un euro di canone. Tutte le spese, tutte, sono finanziate dalla pubblicità.”

Fabrizio Piscopo, Amministratore delegato della concessionaria, ha precisato che l’edizione dell’anno scorso ha fruttato una raccolta netta di 17 milioni di euro, mentre l’obiettivo di quest’anno è “un 5 per cento in piú”: 17, 5 milioni (l’edizione ne costerà 18, a quanto se sa, 11 per la produzione e 7 per la convenzione con la ridente località ligure).

Dal punto di vista artistico, si era vociferato della presenza di ospiti quali Claudio Baglioni, Gino Paoli e perfino Raffaella Carrà, anche in occasione del sessantesimo genetliaco della Rai ma su questo Leone non si è lasciato scappare la benché minima indiscrezione:

non sono abituato a smentire fatti difficilmente smentibili. Posso augurarmi che tutto si verifichi”.

Non crede, invece, nella presenza di Renzo Arbore.

Sempre sul versante artistico, è opportuno ricordare che anche quest’anno il festival, condotto da Fazio e Littizzetto, vivrà nella formula della doppia canzone per ogni artista, con il pubblico che vota quella che deve continuare il cammino (le ‘Nuove proposte’, invece, presentano un solo brano).

All’insegna della “contemporaneità”, almeno nelle intenzioni, il conduttore e direttore artistico ha voluto esprimere rispetto nei confronti della musica di oggi piú che ai cirteri di casting dello spettacolo televisivo.

Si conclude, pertanto, ribadendo l’elenco dei quattordici big in gara e alle otto nuove proposte:

Big:

Arisa: ‘Lentamente’ e ‘Controvento’;

Noemi: ‘Bagnati dal sole’ e ‘Un uomo è un albero’;

Raphael Gualazzi feat. Bloody Beetrots: ‘Liberi o no’ e ‘Tanto ci sei’;

Perturbazione: ‘L’Unica’ e ‘L’Italia vista dal bar’;

Cristiano De André: ‘Invisibili’ e ‘Il cielo è vuoto’;

Renzo Rubino:’Ora’ e ‘Per sempre e poi basta’;

Frankie Hi-Nrg: ‘Pedala’ e ‘Un uomo è vivo’;

Giuliano Palma: ‘Cosí lontano’ e ‘Un bacio crudele’;

Riccardo Sinigallia: ‘Prima di andare via’ e ‘Una rigenerazione’;

Antonella Ruggiero: ‘Quando balliamo’ e ‘Da lontano’;

Giusy Ferreri: ‘L’amore possiede il bene’ e ‘Ti porto a cena con me’;

Francesco Renga: ‘A un isolato da te’ e ‘Vivendo adesso’;

Francesco Sarcina: ‘Nel tuo sorriso’ e ‘In questa città’;

Ron: ‘Un abbraccio unico’ e ‘Sing in the rain’.

Nuove proposte:

Bianca: ‘Saprai’
Vadim: ‘La modernità’
Veronica De Simone: ‘Nuvole che passano’
Filippo Graziani: ‘Le cose belle’
Rocco Hunt: ‘Nu Juorno Buono’
The Niro: ‘1969′
Zibba: ‘Senza di te’
Diodato: ‘Babilonia’

Leave a Reply

Follow

Get every new post on this blog delivered to your Inbox.

Join other followers:

%d bloggers like this: