Crea sito

ci stupisce da dieci anni

Secondo la fondazione Rosselli, Sky rappresenta il piú grande investimento estero in Italia degli ultimi dieci anni; dal punto di vista mediatico, soprattutto riguardo alla pay tv, il suo impatto è stato proporzionale.

Qualche cifra:

  • Oltre 10 miliardi di euro: il valore delle risorse investite da Sky nel sistema economico italiano fino al 2012

  • Oltre 20 miliardi di euro: gli effetti diretti e indiretti prodotti dalla spesa cumulata per investimenti effettuati fino al 2012

  • 1 miliardo di euro: l’investimento destinato a tecnologia e innovazione fino al 2012

  • Oltre 39 mila ore di programmi originali autoprodotta dai canali della piattaforma nel 2012

  • 148,5 milioni di euro: l’investimento destinato alle produzioni di programmi originali su reti Sky nell’ultimo anno

  • 700 milioni di euro: investiti da Sky nel sistema cinematografico italiano tra fino al 2012

  • Oltre 3 miliardi di euro: investito da Sky per l’acquisto dei diritti di canali terzi fino al 2012

  • 5 miliardi di euro: totale investito da Sky nel calcio italiano dalla sua nascita (fino alla stagione 2014/15)’

  • Oltre 6800 dipendenti e collaboratori, con un indotto stimato di 13.500 lavoratori

  • 35 anni: l’età media dei dipendenti Sky, equamente divisi tra uomini e donne

Né il futuro è scevro di novità! Come anticipato, nascerà ad agosto Fox Sports HD e cominceranno le trasmissioni in alta definizione anche di Sky Tg24.

Nascerà ‘Crime & Investigation’, ennesimo canale dedicato alla fiction dei crimini e dei delitti.

Il canale ‘Classica’ , oltre a trasmettere in alta definizione, diventerà visibile a tutti ed è facile immaginare la gioia del presidente di Mediaset Fedele Confalonieri che, tra l’altro, è un grandissimo appassionato di musica e ha sempre sognato un canale analogo anche sulle sue frequenze.

Quanto ai programmi, vedremo nuovamente ‘X-Factor e ‘Masterchef’, corroborate dalle loro versioni junior, per non parlare di produzioni firmate  Fox Life quali ‘The Apprentice 2’, ‘Hell’s Kitchen’, ‘Cucine da incubo’.

La serie a puntate diGomorra’, ‘I delitti del bar Lume’ e ‘1992’ saranno le produzioni fiction.

Cliccando sul poster sottostante, sarà possibile leggere i comunicati stampa della piattaforma, che festeggia il decennale con una serie di bilanci qualitativi e quantitativi.

sky 10 anni

Il 31 luglio 2003 la tv italiana cambiò di colpo con l’avvio delle trasmissioni di Sky: 100 canali furono improvvisamente disponibili per telespettatori abituati a vederne 7-8 in chiaro e un’altra manciata sulle due piccole pay tv dell’epoca, Stream e Telepiú. Nelle case degli abbonati iniziarono a entrare i migliori programmi dal mondo. Innescando novità talmente dirompenti da poter essere definite rivoluzioni. 

LA RIVOLUZIONE TELEVISIVA

Da quel giorno sono passati 10 anni, sono stati trasmessi su Sky circa 8 mila film3000 dei quali in prima visione.E ancora, 300 serie tv ogni anno e 75 mila ore di diretta di eventi sportivi autoprodotti, che hanno regalato, ad esempio, l’emozione di piú di 80 mila gol da tutto il mondo. Oggi 4,78 milioni di famiglie scelgono quotidianamente di seguire i programmi della piattaforma Sky, che conta 180 canali, di cui 57 in Alta Definizione e 1 in 3D, per un’offerta che non ha eguali in Italia.

Ed è senza fine la quantità di primati raccolti e di novità portate da Sky nella programmazione, nella visione, nella tecnologia, nei moduli di racconto di eventi di sport, spettacolo, fiction, in documentari e programmi per bambini e nel numero di titoli resi disponibili in questi 3650 giorni.

LA RIVOLUZIONE TECNOLOGICA 

La piú dirompente è senza dubbio la tecnologia applicata alla visione, per rendere l’esperienza sempre piú emozionante e personalizzata: quanto tempo avrebbero dovuto attendere gli italiani per vedere film, eventi sportivi, serie e documentari in HD se non ci fosse stata Sky? La scelta dell’HD è del 2006. Quattro anni dopo Sky ha iniziato a trasmettere regolarmente anche in 3D. Oggi il 55% degli abbonati Sky ha MySky HD o MySky, che registra e fa ottimizzare il tempo da trascorrere davanti al piccolo schermo. E oltre il 10% degli ascolti totali provengono dallavisione differita e non lineare, un dato che cresce esponenzialmente nel campo del cinema, delle serie tv, dell’intrattenimento, del lifestyle.

Circa 700 mila clienti utilizzano il nuovo Sky On Demand. E la library sempre aggiornata, visibile collegando il MySky HD a internet, conta quasi 3.000 contenuti, di cui circa 900 film1.100 tra episodi di serie tv e programmi d’intrattenimento, oltre 700 documentari e ancora programmi per bambini, sport, news e contenuti Primafila. Già completati 28 milioni di download.

Senza dimenticare Sky Go, che ha reso possibile la visione dei programmi Sky in mobilità su smartphone e tablet:oltre 1 milione 600 mila clienti possono accedere ai 28 canali trasmessi in diretta e, per gli abbonati da piú di un anno, nella sezione On Demand, l’ampio catalogo con film, serie, documentari, sport, news e programmi per bambini. Record di ascolti realizzato di recente con 500 mila accessi unici per le qualifiche e la gara del GP di Germania di Formula 1 lo scorso 7 luglio e record di gradimento con il 2° posto nella classifica delle App gratuite per iPad piú apprezzate in Italia pubblicata da Apple.

Il risultato di queste innovazioni tecnologiche è l’aumento continuo della visione personalizzata di tutti gli appuntamenti con le grandi serie tv. Un esempio è dato dalla crescita della percentuale degli ascolti differiti di Grey’s Anatomy dall’8^alla 9^stagione: si è infatti passati dal 26% al 35% nell’arco di un solo anno, per unacrescita di 9 punti percentuali. Anche i primi episodi delle due stagioni hanno fatto registrare un vistoso aumento in termini di ascolto medio nei setti giorni successivi al primo passaggio: si passa dai 749.802 spettatori medi dell’8^edizione ai 963.079 della 9^. Il Trono di Spade conferma la stessa tendenza: nelle tre stagioni in onda su Sky Cinema HD, si è passati dal 26% di ascolto medio differito della 1^stagione al 36% della 3^, con una crescita di 10 punti percentuali in due anni. Tra gli episodi piú seguiti in modalità non lineare, in evidenza la 5^puntata della 3^stagione, che ha ottenuto il 42% di ascolto differito. Tra le serie tv con maggior seguito su Sky, anche Boardwalk Empire, che nel tempo ha visto aumentare gli indici di preferenza relativi all’ascolto differito passando dal 31% al36% nelle ultime due stagioni. La serie rivelazione dell’anno In Treatment detiene il record di visione differita per un singolo episodio, con il 62% registrato nella penultima puntata: piú di uno spettatore su due ha scelto di seguire l’appuntamento attraverso le modalità di visione non lineare offerte da MySky HD, Sky On Demand e Sky Go.

LA RIVOLUZIONE INDUSTRIALE

L’impegno di Sky non ha eguali anche dal punto di vista dell’impatto economico: Sky ha investito nel mercato oltre 10 miliardi di euro tra il 2004 e il 2012, piú di uno all’anno, e sono oltre 20 miliardi di euro gli effetti diretti e indiretti prodotti sul complesso dell’economia italiana dalla spesa cumulata per gli investimenti di Sky nello stesso periodo. Nel corso dell’ultimo anno fiscale, Sky ha investito 1 miliardo 108 milioni di euro nel prodotto audiovisivo italiano, di cui oltre 100 milioni nel sistema cinematografico nazionale e quasi 150 milioni destinati alle produzioni originali. Sono oltre 6.800 i dipendenti e i collaboratori, con un’età media di 35 anni ed equamente divisi tra uomini e donne, a cui si aggiungono oltre 13.500 lavoratori dell’indotto.

LA RIVOLUZIONE DEL COSTUME

Una ricerca realizzata dall’Istituto SPA Future Thinking, attesta che Sky ha influito in modo sensibile sulla vita dei suoi abbonati, cambiandone le abitudini. Li ha resi piú APERTI, grazie a Sky TG24, il primo canale all news con un’apertura internazionale unica, definito dagli abbonati stessi una finestra sul mondo. Piú SODDISFATTI, con i 180 canali tematici che rispondono a tutti i gusti e le passioni. Li ha resi ancora piú LIBERI, rivoluzionando il modo di vedere la TV: oggi il cliente Sky può scegliere tra migliaia di contenuti, decidere cosa vedere e quando vederlo, senza piú nessun vincolo di orario o di palinsesto. Li ha resi PROTAGONISTI attraverso l’interattività garantita da esperienze di visione innovative come il mosaico interattivo in HD, per le Olimpiadi e per la F1, iniziative che hanno registrato livelli di customer satisfaction elevatissime (per 9 clienti su 10), e dall’integrazione degli show con i social media: quasi un milione di tweet nell’ultimo anno registrati dai talent XFactor e MasterChef, ma anche da grandi titoli di informazione come Il Confronto e Lo Spoglio su Sky TG24.

E grazie a tutto questo, gli italiani che hanno scelto Sky dichiarano di essere PIÚ FELICI. Infatti, sempre secondo la ricerca dell’Istituto SPA Future Thinking, 9 clienti su 10 considerano Sky un moltiplicatore di felicità. 

IL MEGLIO DEVE ANCORA VENIRE

La volontà di mantenere l’abbonato al centro delle proprie attività di sviluppo, di dare sempre maggiore valore a ogni singolo abbonamento accrescendo sia l’offerta sia le modalità’ di fruizione, di scegliere sempre la strada dello sviluppo e degli investimenti sul prodotto, verrà rilanciata dal traguardo dei dieci anni, diventando un preciso impegno per il futuro.

Per questo, l’undicesima stagione di Sky si presenta di gran lunga come la piú ricca di programmi e di novità. Tra le notizie ancora inedite figurano il passaggio di Sky TG24 all’Alta Definizione, a coronamento di un percorso straordinario compiuto in questi anni sia dal punto di vista degli ascolti sia da quello della tempestività, completezza e imparzialità; l’operazione Sky Loves Kids, che garantirà ancora piú controllo sui contenuti per la tutela dei piú piccoli. E un regalo speciale per tutti gli abbonati: da ottobre il canale Classica sarà visibile a tutti gli utenti Sky e per l’occasione diventerà in Alta Definizione.

Sky TG24, che negli ultimi 2 anni ha visto crescere di oltre il 20% i suoi ascolti, sarà il primo canale all news italiano a trasmettere in HD. Oltre 100 persone coinvolte in un anno di lavori per stendere oltre 60 kilometri di cavi e dotare il canale diretto da Sarah Varetto di una newsroom nuova di zecca adeguata al nuovo formato: 10 telecamere HD, un vidiwall di 7 metri che raggiunge i 20 metri, se sommato a tutti i pannelli a led presenti in studio, mixer video e mixer audio di ultima generazione in grado di gestire oltre 500 segnali da tutto il mondo. Per il telespettatore il passaggio all’HD comporterà ovviamente una qualità superiore delle immagini, un incremento delle informazioni sullo schermo e animazioni grafiche piú realistiche.

SKY LOVES KIDS è il nome della nuova operazione che rafforza l’impegno e l’attenzione di Sky verso i piccoli abbonati. Il primo passo è il lancio del nuovo MOSAICO BAMBINI, un’opportunità finora riservata solo ai grandi eventi sportivi e alle news di Sky TG24: una schermata interattiva consentirà infatti al genitore di avere un colpo d’occhio su tutta la grande offerta di Sky per i bambini, e renderà la consultazione dei piccoli fruitori ancora piú facile e divertente, anche per i bambini che non sanno ancora leggere (icone dedicate segnalano i canali per i piú piccoli). La numerazione sarà organizzata in modo da raggruppare insieme tutti i canali dedicati ai bambini che non vanno ancora a scuola e quelli dedicati ai bambini piú grandi, con la possibilità di limitare la navigazione e la visione ai soli canali per bambini con la funzione del parental control. Per i kids, Sky propone infatti da sempre una TV di qualità capace di garantire «intrattenimento intelligente, divertente, sicuro e utile», con un’offerta di canali esclusivi e programmi divertenti prodotti dai migliori marchi dell’editoria; un canale interamente in inglese, Disney in English, per imparare la lingua divertendosi; un catalogo di contenuti educativi On Demand, con oltre 300 titoli, e3 canali disponibili su Sky Go (Disney Channel, Disney Jr e DeaKids). Quella che Sky propone è Una TV alleata delle mamme, un supporto che aiuti a gestire in sicurezza il tempo che i bimbi passano davanti alla TV: un’esperienza di televisione simile ad un “giardinetto/cortile” per lasciare divertire i bambini in un ambiente sicuro e garantito, facile da gestire e con contenuti di intrattenimento divertenti, educativi, appropriati e adatti alla loro età.

UN ALTRO CANALE D’AUTORE PER GLI ABBONATI 

Per festeggiare il decimo compleanno di trasmissioni, Sky ha deciso di fare un regalo a tutti gli abbonati: a partire dal prossimo ottobre il canale Classica sarà visibile a tutti, e in Alta Definizione, senza piú un canone a parte. Una novità che si inserisce nella stessa direzione di Sky Arte HD, nato per rendere la tv un mezzo sempre piú sofisticato, che possa dare espressione, visibilità e risonanza all’arte. Ed è cosí che Classica, dal prossimo autunno, sarà visibile nell’area 100 di Sky, non piú a poche migliaia di appassionati, ma a quasi 5 milioni di abbonati.

LO SPORT: ARRIVA LA STAGIONE PERFETTA 

Le grandi novità della stagione piú ricca di sempre sono: da agosto il ritorno della Bundesliga in esclusiva e l’avvio, alla posizione 205, del nuovissimo canale Fox Sports HD, con i match live di Premier League inglese, Liga Spagnola, Ligue 1 francese e FA Cup (la Coppa di Inghilterra). Poi, la straordinaria offerta di UEFA Champions League, Europa League, Serie A, Serie B, della F1 in semiesclusiva live (l’edizione 2013 è stata sin qui un successo enorme, di pubblico e di critica: i GP raccolgono in media il doppio delle dirette di quattro anni fa, quasi la metà degli abbonati che seguono i GP live su Sky utilizzano la schermata interattiva che mette loro a disposizione 9 modi diversi di vivere la gara su altrettanti canali, e nelle settimane di gara quasi 2 milioni di abbonati visitano l’esclusivo canale Sky Sport F1 HD, attivo 24 ore).

A questa ricchissima lista si aggiungeranno, a febbraio, le Olimpiadi Invernali Sochi 2014, a marzo la partenza delMotomondiale 2014 in semiesclusiva live e, in giugno, i Mondiali di Brasile 2014. Senza dimenticare l’NBA, il grande rugby, il tennis con Wimbledon, il golf e le altre competizioni motoristiche.

IL CINEMA E L’INTRATTENIMENTO: LE PRODUZIONI SI MOLTIPLICANO

Sul fronte del Cinema, i prossimi mesi vedranno i canali Sky Cinema protagonisti con centinaia di titoli e la trasmissione, tra l’altro, di otto delle 10 piú attese prime tv stagionali e nuovi grandi cicli.

Su Sky Uno si profila una grande stagione di intrattenimento con X Factor 2013 che vedrà Mika primo giudice internazionale in un talent show italiano, MasterChef Italia 3, The Apprentice 2 e le prime stagioni di Junior MasterChef Italia ed Hell’s Kitchen Italia. Prosegue l’impegno di Sky Cinema nelle produzioni con I delitti del BarLume e le serie 1992, Gomorra e Diabolik. E su Sky TG24 il voto in Germania e per il Parlamento europeo. SuFOX tornano le nuove stagioni di serie pluripremiate, apprezzate dal grande pubblico e dalla critica, come The Walking Dead e Homeland. In autunno partiranno poi le riprese della seconda stagione di Cucine da Incubo, il programma con lo chef pluristellato in onda su FOX LIFE, con Antonino Cannavacciuolo alle prese con la cattiva gestione di alcuni ristoranti italiani. Su FoxCrime arriva Black List, il protagonista è James Spader (Lincoln,Secretary) nel ruolo di un pericoloso ricercato che decide di costituirsii e aiutare l’FBI nella cattura dei piú pericolosi criminali internazionali.

DOCUMENTARI IN PRIMO PIANO

A settembre National Geographic Channel propone la seconda stagione di Cosa ti dice il cervello? Attraverso giochi, illusioni ottiche, trucchi, il filmmaker, filosofo e futurologo Jason Silva svelerà agli abbonati Sky i meccanismi della nostra mente. A novembre sarà la volta del film tv Killing Kennedy, prodotto da Ridley Scott, che ricostruisce la carriera politica e la vita privata del presidente degli Stati Uniti, puntando i riflettori sull’omicidio che sconvolse la storia americana. Ad interpretare JFK sarà l’attore Rob Lowe mentre la moglie Jacqueline avrà il volto di Ginnifer Goodwin (C’era una volta).

Sempre in autunno si effettueranno, anche in Italia, le riprese di Cosmos, il grande evento televisivo del 2014 targato National Geographic Channel. Basato sull’omonimo programma del 1980 dell’astrofisico Carl Sagan, racconterà le meraviglie dell’universo in compagnia di uno dei discepoli di Sagan, il professor Neil DeGrasse Tyson un personaggio eclettico e carismatico, eletto dal settimanale People “l’astrofico piú sexy del mondo”.

INIZIATIVE SPECIALI IN ONDA SU SKY PER FESTEGGIARE I 10 ANNI

In attesa di premiare a settembre gli abbonati piú fedeli con una innovativa iniziativa di reward, Sky festeggerà il decimo compleanno con una serie di programmi speciali.

LO SPORT 

Mercoledí 31 luglio, alle 21, su Sky Sport 1 HD andrà in onda lo “Speciale 10 anni di Sky Sport”: quasi due ore di programmazione per ripercorrere, anno per anno, il meglio dello sport italiano e mondiale offerto in 10 anni da Sky Sport. Si parte dal 2003 con le immagini di “Sky Calcio Show” e un’esordiente Ilaria D’Amico in conduzione con Fabio Guadagnini e, tra gli altri eventi, vedremo le immagini della prima puntata di “Sport Time“, il primo tg sportivo, le immagini di “Diretta Gol” (agosto 2004), ping pong live, per la prima volta, da tutti i campi della Serie A; le riprese della partita Milan-Juve, integrate per la prima volta con la Spider Cam, mentre Diego Armando Maradona è a bordocampo per Sky per la partita Milan-Liverpool (2005). E ancora, il Mondiale di calcio di Germania 2006: tutte le partite live di cui 39 in esclusiva e 7 canali dedicati in Alta Definizione, con la telecronaca della finale di Caressa&Bergomi che entra nella storia della tv. In quel Mondiale Sky Sport fornisce le immagini della rissa che vide coinvolto il centrocampista tedesco Torsten Frings e lo fa squalificare (salterà poi la gara contro l’Italia). La stagione 2007-2008 è ovale: Sky trasmette per la prima volta tutto il Mondiale di rugby disputatosi in Francia. La stagione 2008-09 è inaugurata ad agosto dalla nascita di Sky Sport24. Nel 2009-2010, a Vancouver, le primeOlimpiadi e Paralimpiadi Invernali di Sky. Nella stagione 2011-2012 arriva la prima esperienza di visione totale legata alle Olimpiadi: Sky trasmette tutte le gare di Londra 2012 con il primo mosaico interattivo in HD composto da 12 canali. Nella stagione 2012-2013 Sky conquista l’Europa delle Coppe trasmettendo, oltre alla Champions con l’esclusiva dell’HD, anche l’Europa League. È anche l’annata del ritorno della Formula 1, con la nascita di un canale dedicato, Sky Sport F1 HD.

Inoltre, dal 31 luglio a fine agosto, su Sky Sport 1 HD e Sky Sport 3 HD, alle 21, un mese sotto il segno di “Sky 10”, per ripercorrere gli eventi sportivi piú rappresentativi degli ultimi 10 anni di sport: dal film sulle Olimpiadi di Vancouver 2010 e Londra 2012, ai Mondiali di Germania 2006 e Sud Africa 2010, dai GP di Formula 1 che hanno fatto la storia, alle piú belle partite di Champions League e alle gare decisive della Serie A che hanno assegnato gli scudetti piú recenti. Ma anche il golf, il tennis ed il rugby, con i grandi tornei degli sport che caratterizzano da un decennio i palinsesti di Sky Sport.

IL CINEMA

Sarà una festa di compleanno davvero speciale quella in programma su Sky Cinema, che in occasione dei 10 anni di Sky propone divertimento e risate per tutti con “Benvenuti al Nord”, il maggior successo cinematografico in termini di ascolti su Sky in onda il 31 luglio alle 21.10 su Sky Cinema1HD. E per ripercorrere 10 anni di emozioni, una clip celebrativa per tornare indietro nel tempo e vivere ancora una volta le immagini piú belle degli ultimi anni.

SKY TG24

Lo speciale “Dieci anni di informazione” celebrerà a partire dal 31 luglio alle 21 i dieci anni di notizie del canale all news. All’insegna dell’innovazione del linguaggio televisivo e della tecnologica al servizio dell’informazione, lo speciale ripercorre i principali avvenimenti dal 2003 a oggi. Eventi e dirette di cui il canale è stato uno dei principali testimoni.

Dalle pagine di esteri, passando per i grandi cambiamenti nella Chiesa di Roma e i piú importanti fatti di cronaca, economia e politica, Sky TG24 propone un documentario che rappresenta uno specchio del mondo dell’ultimo decennio e documenta il contributo spesso decisivo alla tempestività dell’informazione e alla sua completezza.

SKY ARTE HD

Sky Arte HD riproporrà le produzioni originali e le acquisizioni internazionali piú importanti trasmesse a partire dal 1° novembre, giorno di nascita del canale. L’arte in tutte le sue forme sfoggerà il meglio di sé negli speciali in programma sul canale dedicato, nato il 1° novembre 2012. I titoli rispecchiano l’anima e la missione del canale, celebrando tutte le forme d’arte a cui Sky ha reso omaggio in questi primi mesi di vita di Sky Arte HD: arte classica, contemporanea, musica, street art, design e fotografia. Tra le produzioni originali in onda, “Michelangelo – il cuore e la pietra”, “Potevo Farlo anch’io”, “L’arte non è Marte”, “Contact”; tra le acquisizioni, “Marina Abramovic – The Artist is present”, “The Doors – When you’re strange”.

SKY UNO

Il 31 luglio dalle ore 20.20, Sky Uno trasmetterà speciali pillole che ripercorrono la storia del canale 109 attraverso i migliori talent show internazionali e nazionali, di moda, danza e lifestyle. Non mancheranno tre speciali pillole dedicate ai grandi volti di satira Paolo Rossi, Fiorello e Guzzanti che hanno portato i loro celebri show su Sky. Il pubblico di Sky Uno potrà infine ridere in compagnia del Trio Medusa, Dario Cassini, e della celebre striscia satirica Gli Sgommati.

IL MONDO FOX

A festeggiare i dieci anni di Sky ci saranno anche i canali di Fox International Channels Italy presenti al momento del lancio nel 2003: FOX, National Geographic Channel e History. In particolare, ad agosto, FOX proporrà una maratona dei primi episodi di alcuni dei programmi che hanno fatto la storia del canale: nell’esclusiva carrellata, i Simpson, I Griffin, American Dad, ma anche le comedy Will&Grace, Dharma&Greg, New Girl, Modern Family, e le grandi serie entrate nell’immaginario collettivo, come Buffy, The Walking Dead e American Horror Story. E ancora: su FOX verranno riproposti gli esordi di due delle fiction italiane che il gruppo ha prodotto in questi anni: Boris e Non pensarci.

Il 3 agosto National Geographic Channel parlerà italiano con il meglio della programmazione dedicata al nostro Paese. Verranno proposti alcuni episodi di Megafabbriche italiane, il ciclo che racconta l’eccellenza industriale e ingegneristica del Belpaese: dalle Ferrari alle Lamborghini ai lavori per la costruzione della Variante di Valico. E ancora, “La Milano da fotografare”, uno speciale su Milano e le sue bellezze viste attraverso la lente del fotografo David Yoder, e il documentario “Alla ricerca del fiume segreto” sul percorso sotterraneo del fiume Timavo che attraversa l’Italia e la Slovenia.

Anche History HD festeggia i dieci anni con un regalo speciale: dal 1° agosto e per tutto il mese, anche chi non è abbonato al pacchetto documentari ne potrà seguire i programmi sul canale 131 di Sky, ossia nell’area intrattenimento dell’offerta della piattaforma satellitare. Una programmazione molto ricca che comprende anche i classici documentari su Hitler e Mussolini, “La Mala del Brenta” e “La Banda della Magliana”, docu-reality come “Affari di famiglia”, “Affari al buio” e “A caccia di tesori”, gli speciali sui Queen, Freddie Mercury e Bee Gees. Vanno inoltre segnalati “Mafia Bunker” sui nascondigli della criminalità organizzata e “Sotto accusa”: attraverso riprese inedite e migliaia di ore di filmati di repertorio, ricostruisce le tappe fondamentali dei crimini che hanno sconvolto l’opinione pubblica degli ultimi quarant’anni.

Sky crede da sempre nelle potenzialità del mercato italiano e ha puntato fin dalia sua nascita su talento, creatività e innovazione per portare valore sugli schermi, ogni giorno. In questo modo, in soli 10 anni, ha rivoluzionato il modo di concepire l’intrattenimento televisivo in Italia, sfidando tutti i luoghi comuni e coniugando innovazione tecnologica ed eccellenza dei contenuti per garantire ai propri abbonati la miglior esperienza di visione possibile.

Grazie a questa filosofia, Sky ha dato un forte contributo allo sviluppo economico e occupazionale del settore e rappresenta il piú grande investimento estero in Italia degli ultimi 10 anni (fonte, Fondazione Rosselli). Un impatto che ha avuto e continua ad avere effetti importanti sull’intera filiera televisiva ed economica del Paese con benefici per le industrie e le attività collegate.

Sky è oggi un attore chiave dell’industria televisiva, il principale produttore di programmi sul territorio e la tv che piú di ogni altra incoraggia, sostiene e investe nelle produzioni originali italiane, promuovendo la massima libertà di espressione in ogni fase del processo creativo e contribuendo a dare un respiro e una proiezione internazionali all’industria digitale italiana.

Questo impegno ha prodotto benefici rilevanti anche a livello occupazionale, con la creazione di nuovi posti di lavoro e di nuove professionalità e il coinvolgimento di numerosi settori dell’intero sistema economico nazionale.

Di seguito i principali eventi che hanno scandito i primi 10 anni di Sky:

  • 2003. Meno di un mese dopo la nascita di Sky si accende SkyTG24, parte la stagione di SkyCalcio Show con Ilaria D’Amico e arriva la sitcom animata piú celebre al mondo, I Simpson

  • 2004. Per la prima volta tutte le partite della Serie A in diretta e in esclusiva su una sola tv, nascono nuovi canali tra cui Sky Meteo24, Sky Cinema Classics e Caccia e Pesca

  • 2005. Arriva My Sky e la tv cambia per sempre. Al via la serie tv piú vista di sempre Grey’s Anatomy e la diretta della Notte degli Oscar trasmessa ancora oggi in esclusiva

  • 2006. Sky è la prima Tv in Italia a trasmettere in HD e propone i Mondiali di Calcio con 7 canali dedicati e 39 match in esclusiva live

  • 2007. In esclusiva su Sky anche la UEFA Champions League e, per il cinema, tante prime tv. Arriva7 la prima produzione originale FOX con la serie di culto Boris

  • 2008. Nasce Sky Sport 24, la prima all news sportiva italiana. Iniziano le produzioni di Sky Cinema: da Quo Vadis Baby? al boom di ascolti di Romanzo Criminale

  • 2009. Nasce Sky Uno: il canale cambierà l’intrattenimento della tv italiana, inaugurato dal Fiorello Show. Altri 12 canali trasmettono in HD e Sky Cinema produce Moana

  • 2010. Sky trasmette da Vancouver le Olimpiadi e Paralimpiadi invernali e la Coppa del Mondo di Calcio dal Sudafrica. La Ryder Cup di golf è la prima diretta live in 3D

  • 2011. Arriva XFactor su Sky Uno, rendendo per la prima volta lo spettatore protagonista attraverso un’interazione senza precedenti. Nasce Sky3D, Sky Cinema produce il primo film di Natale Un Natale per due e trasmette blockbuster come Avatar, Benvenuti al Sud e la prima stagione de Il Trono di Spade

  • 2012. Duemila ore di diretta per le Olimpiadi di Londra in HD (per la prima volta al mondo anche in 3D), con il mosaico interattivo in Alta Definizione a 12 canali. Nasce Sky Arte HD, Sky Uno trasmette MasterChef e Sky TG24 propone Il Confronto tra i candidati premier del centrosinistra. Sky Cinema annuncia la produzione di 5 nuovi titoli: In Treatment, I Delitti del Barlume, 1992, Gomorra e Diabolik

  • 2013. Sky acquisisce i diritti della Formula 1 con tutti i 19 GP live, 10 in esclusiva. Sky Cinema trasmette In Treatment. Nasce Fox Sports HD, il canale che da agosto trasmetterà la Premier League e la Fa Cup inglesi, la Liga spagnola e la Ligue 1 francese

le principali tappe della costante evoluzione tecnologica di Sky:

  • Agosto 2004. Al via Diretta Gol, ping pong live da tutti i campi della serie A

  • Novembre 2005. Nasce MySky, il decoder satellitare con hard disk integrato

  • Maggio 2006. Sky lancia un pacchetto di canali in Alta Definizione. La finale di

  • Champions League (Arsenal-Barcellona, giocata a Parigi) è la prima trasmissione in HD ad andare in onda

  • Novembre 2007.Grazie a un accordo con i principali operatori telefonici, l’offerta Sky debutta sulla Iptv

  • Giugno 2008. Nasce MySky HD, il decoder in Alta Definizione con hard disk. Il decoder è programmabile, oltre che ovviamente con il proprio telecomando, via Iphone, via sms o attraverso il sito internet sky.it

  • Dicembre 2008.Sky lancia le applicazioni per smartphone e dispositivi Apple, da Sky Way a Fantascudetto Live

  • Ottobre 2009. Debutta la Digital Key, la chiavetta Usb che, collegata al decoder dtt, consente di vedere i canali gratuiti del digitale terrestre

  • Dicembre 2009. Nasce il servizio Sky Selection On Demand, con i migliori contenuti della piattaforma, caricati direttamente sul proprio decoder

  • Ottobre 2010.Debutto del 3D in occasione della Ryder Cup di golf

  • Giugno 2011. Nasce Sky3D, il primo canale italiano interamente in 3 dimensioni

  • Agosto 2011. Sky Go ,l’applicazione che permette di vedere in streaming sport, news e intrattenimento in diretta sul proprio tablet

  • 1° luglio 2012Nuovo Sky On Demand: Sky apre il decoder MySky HD alla ricezione di contenuti via internet e mette a disposizione dell’abbonato una videoteca di film, serie tv, documentari, programmi per bambini, sport e molto altro

  • Novembre 2012. Sky On Demand arriva su Sky Go: oltre 2500 contenuti sempre a disposizione

  • Febbraio 2012. I canali in Alta Definizione diventano 52

Gennaio 2013.Sky e Fastweb rilanciano Home Pack, il primo triple play che combina pay tv, telefonia e internet

75mila ore di eventi live su Sky Sport dal 2003 a oggi, con i grandi appuntamenti di calcio, motori, tennis, basket, boxe, golf, volley, rugby, discipline olimpiche e tanto altro ancora, che hanno regalato emozioni uniche a milioni di italiani, scandite da gol indimenticabili, sorpassi da brivido o match point finiti nella storia. In primo piano ovviamente il calcio, lo sport piú diffuso e con piú appassionati: in dieci anni Sky ha trasmesso80.684 gol tra Serie A, Serie B, campionati e coppe europee, amichevoli, fino ai Mondiali di calcio del 2006 e del 2010. Copertura eccezionale anche per gli altri sport: 13 gli eventi andati in onda in dieci anni per quanto riguarda i motori (con in primo piano il nuovo canale Sky SportF1 HD); oltre 150 tornei ditennis trasmessi, tra grandi eventi e i principali circuiti mondiali, di cui i Masters 1000 e Wimbledon rappresentano la doppia punta di diamante; senza dimenticare il golf (con European e PGA Tour, i 4 Major e la Ryder Cup in primo piano), il rugby (tra cui il Sei Nazioni e la Rugby World Cup), gli sport americani (con wrestling ed Nba su tutti) e tutte le 29 discipline olimpiche che hanno trovato nelle Olimpiadi 2012 la loro massima espressione.

Sono circa 8.000 i film trasmessi sui canali Sky Cinema nei primi dieci anni di Sky, oltre 3.000 dei quali in prima visione: dal primissimo film trasmesso il 31 luglio 2003, “A beautiful mind”, a uno dei successi dell’ultima stagione cinematografica, “Benvenuti al nord”, il piú visto di sempre su Sky, con1.595.693 spettatori medi nel suo primo passaggio del 1° gennaio 2013. Rilevante anche la quota di produzioni originali, all’incirca 1.000 ore, da “Quo Vadis Baby?” a “Romanzo Criminale”, da “Moana” a “Faccia d’angelo”, da “Un natale per due” a “In Treatment”. Oltre 40 serie e miniserie trasmesse sui canali Sky Cinema, con le anteprime tv de “Il trono di spade”, “Boardwalk Empire”, “I Borgia”, “The Pacific”, “Mildred Pierce”, “I pilastri della terra”, “Black Mirror” e non solo. In piú, 20 classici restaurati (tra cui la “Trilogia del dollaro” di Sergio Leone), 15 lezionioltre 700 operazioni editoriali, tra cui oltre 450 cicli, e 3 operazioni speciali con i “pop up channels” (Sky Cinema Christmas HD, Sky Cinema 007 HD, Sky Cinema Oscar HD).

Dieci anni anche per Sky TG24 che festeggerà il suo compleanno il prossimo 31 agosto. Dal 2003 il canale all news di Sky, oggi diretto da Sarah Varetto, si è imposto nel panorama dell’informazione televisiva come una delle testate piú imparziali e indipendenti nell’intero mercato italiano, con una crescita costante anche dei dati Auditel: negli ultimi due anni l’ascolto medio è infatti aumentato del 20%. 146 mila edizioni del telegiornale con 19ore di diretta al giorno, una copertura integrale degli eventi nazionali e internazionali piú importanti. Tra questi, la maratona elettorale in occasione delle ultime Politiche del 25 febbraio 2013, ha fatto registrare la quota record di 5.368.664 spettatori unici nelle 24 ore e 217.769 spettatori medi per il lungo live. Da segnalare anche la diretta per l’elezione di Papa Francesco, del 13 marzo scorso, che ha fatto segnare un ascolto record per l’edizione delle ore 19, vista da 837.867 spettatori medi con il 2,81% di share. In quella occasione si è registrato un picco di 1.4 milioni spettatori medi (share del4,34%) intorno alle 20.20, pochi istanti prima dell’annuncio dell’Habemus Papam. Degno di nota è anche “Il Confronto”, tra i candidati alle primarie del Centrosinistra: il dibattito del 12 novembre 2012 ha raccolto nel complesso 4 milioni 569 mila spettatori unici e 1.885.816 spettatori medi, con uno share del 6,22%. L’evento è ricordato anche per l’eccezionale risultato su twitter, quando erano stati oltre 100 mila i “cinguettii” e ben 2 hashtag si erano classificati ai primi due posti nel traffico mondiale per gran parte della serata, con punte di oltre 20 tweet al secondo nei momenti piú caldi del dibattito. Non a caso, Sky TG24 è il brand televisivo che cresce di piú su twitter con oltre 25 mila nuovi follower nell’ultimo mese e quasi 1 milione totali.

SKY SEMPRE PIÚ SOCIAL

L’esperienza di visione di Sky non si limita allo schermo televisivo, ma comprende anche un rapporto diretto con gli abbonati e l’universo Sky, reso ancora piú coinvolgente grazie all’utilizzo delle nuove tecnologie, social network in primis. Sky è presente sulle principali piattaforme (FacebookTwitter e Pinterest), con numeri di fan e follower sempre in crescita. Sky TG24 è il brand televisivo che è cresciuto di piú nell’ultimo mese, arrivando a quasi 1 milione di follower; al secondo posto si conferma Sky Sport con oltre 810 mila follower. Tra i casi di successo non si può non ricordare XFactor, la cui sesta edizione ha raccolto 561 mila tweet totali con l’hashtag #XF6, eMasterChef: 135.319 tweet con l’hashtag #MasterchefIt. Per lo sport, emblematico il caso delle Olimpiadi di Londra 2012, quando l’hashtag #SkyOlimpiadi venne usato 223.761 volte, e quello dell’ultima stagione calcistica con gli hashtag #SkySerieA, #SkyUCL, #SkyEL e #SkyConfCup inseriti i in oltre 380 mila tweet. Rimarcabile anche il dato di appassionati della pagina Sky Sport F1 HD su Facebook, che ha superato dall’inizio della stagione quota 180 mila.

Gli amici di Sky festeggiano il decimo compleanno della rete #Sky10anni

Fiorello, showman. Sky è tecnologia applicata alla televisione, è la dimostrazione che, nonostante l’avvento del web, la tv non invecchia, anzi è un mezzo modernissimo, al passo con i tempi. Se penso a Sky mi viene in mente il bouquet di canali, la molteplicità di scelta, una fucina creativa dove si sperimenta e si stimolano le altre realtà televisive.

Maria Latella, giornalista e conduttrice televisiva. Da nove anni faccio parte della squadra e sono stati nove anni in crescendo. È stata una rivelazione i cui effetti, prevedo, saranno a rilascio lungo. Dalla battaglia per imporre i confronti in tv al design degli studi televisivi, dalle fiction alla narrazione dell’informazione, Sky si proietta sempre verso il futuro. Ed è di questo che, in fondo, abbiamo davvero bisogno.

Gabriele Salvatores, regista e sceneggiatore. Sky mi ha offerto la possibilità di sperimentare e di osare: la ricerca espressiva che abbiamo tentato con Quo vadis, Baby? sarà utile anche al cinema.

Michele Placido attore, regista e sceneggiatore. Per il cast della serie Romanzo criminale abbiamo scelto i piú bravi: sembra incredibile nell’epoca dei teleraccomandati, ma Sky è un mondo a parte, con un’autonomia totale

Francesco Totti, calciatore Sky è una piattaforma che accontenta tutta la famiglia con la sua proposta variegata: dal calcio, ben commentato, ai film passando per i cartoon. Era quello che mancava in tv. 

Alessandro Del Piero, calciatore. Ho scelto Sky perché è la migliore in fatto di qualità delle riprese e modernità del linguaggio.

Gianluca Vialli, talent. Sono con Sky dal primo giorno: è un privilegio. L’introduzione dell’HD è stata come quando si è passati dal mangianastri ai cd. E poi le schermate interattive, le dirette senza fine, le coperture totali….

Ilaria D’Amico, giornalista e conduttrice. Ha rivoluzionato il mondo televisivo imponendosi come soggetto terzo e proponendo in Italia il modello inglese nel business e nell’informazione. Ha fatto diventare i giovani protagonisti della tv. Sky ha scommesso su di me fin dall’inizio, in quel lontano 2003 con Sky Calcio Show, una rivoluzione anche per la mia carriera.

Stefano Accorsi, attore. Sky ha portato la novità della tv satellitare, con produzioni audaci e di grande qualità. Riflette la mentalità anglosassone, elastica e molto aperta che è nel suo Dna. Ho amato Romanzo Criminale e In Treatment. Trovo molto ben fatto il canale Sky ArteHD.

Beppe Severgnini, giornalista. Sky è uno dei luoghi di ritrovo del Five Million Club, quei 5 milioni (piú o meno) di italiani che vogliono essere bene informati. L’informazione tempestiva – da dieci anni, grazie a SKY TG24 – è un contributo al progresso nazionale, non c’è dubbio. 

Giancarlo De Cataldo, magistrato, scrittore e sceneggiatore. Sky ha portato un vento di libertà nel mondo dell’informazione italiana, congelata e asservita. Le news raccontano tutti i punti di vista e c’è una varietà di contenuti che ti rendono davvero libero di scegliere. 

Alessandro Cattelan, conduttore. Sky è una boccata d’aria per la varietà di scelta e ci ha fatto uscire dalle logiche del monopolio in tv. E poi la grande rivoluzione è MySky HD: lo spettatore non dipende piú dalla tv, ma è la tv che si adatta alle sue esigenze.

Kasia Smutniak, attrice. Sky produce cinema per la televisione, è sempre alla ricerca della verità assoluta ed è innovativa perché non conosce censura: si lavora senza voler compiacere lo spettatore a tutti i costi. Per questo è unica e non ha concorrenti

Sabrina Impacciatore, attrice. Sky è l’eccellenza della tv italiana. In questi 10 anni ha dimostrato che si può fare tv di qualità. È una realtà dove esiste la sperimentazione e si sperimenta davvero. Per noi attori è molto piú stimolante del cinema, che è diventato piú timoroso e incapace di rischiare.

Alessandro Gassman, attore e regista. Sky è sinonimo di innovazione per la libertà e la varietà di scelta, per la grande qualità delle serie tv, veri prodotti cinematografici che la tv generalista non può permettersi. Grazie a Sky o per colpa di Sky non vado piú al cinema.

Simona Ventura, conduttrice. È stata la rivoluzione della tv italiana nel digitale e nelle reti tematiche. La tv generalista continuerà sempre ma Sky ha stimolato le reti a fare di piú, ad ammodernarsi, a mettersi al passo con i tempi. L’HD è stato un grande salto di qualità. Sky è stimolante, ci porta a cercare nuove strade. 

Morgan, musicista. Ha portato grande cinema, differenziazione, internazionalità, approfondimento e ha allargato la proposta televisiva. Sky ha dato alla tv quello che non c’era. Sono appassionato di Sky Arte HD e poi guardo i film in lingua originale. 

Elio, musicista. Sono un abbonato della prima ora: Sky ha dato cibo ai famelici come me che cercano programmi interessanti e realizzati bene che mancano nella tv generalista degli ultimi anni. 

Stefano Sollima, regista. Sky ha cambiato completamente l’approccio della produzione e della fruizione della tv. È una delle cose piú importanti accadute in Italia negli ultimi 10 anni.

Paola Saluzzi, conduttrice. A Sky si lavora benissimo: è quando devi cambiare in corsa l’argomento del programma che vedi la vera professionalità di un’intera redazione. Fare domande semplicissime non significa essere superficiali ma andare al nocciolo del problema e costringere l’interlocutore a una risposta altrettanto chiara.

Fabio Caressa, giornalista, conduttore e commentatore sportivo. Sky ha portato una grande rivoluzione nel panorama televisivo a partire dall’innovazione tecnologica. È sempre un passo avanti alla concorrenza. Sky significa libertà di espressione garantita. È una realtà che ha cambiato il linguaggio televisivo. Nel calcio e nello sport per esempio, si è dato spazio all’emozione.

Renzo Arbore. Io sono un telespettatore accanito, nessuno lo sa. Io vado razzolando nei canali Sky. L’interattività, secondo me, è preziosissima per noi telespettatori e per chi fa la televisione e quindi credo che questo sia il grande contributo che da Sky all’informazione e alla cultura giornalistica.

Aurelio De Laurentiis, produttore. Noi eravamo abituati a una televisione antica, Sky ha rivoluzionato un mondo. Il progresso che ha fatto la ripresa dei programmi sportivi, permettendoci di fruire di adrenalina pura nel vedere queste gare come se fossimo noi gli stessi protagonisti. L’augurio che posso fare a Sky è quello di rimanere sempre al top.

Luca Cordero di Montezemolo, imprenditore. Una televisione su misura, in funzione delle proprie esigenze. Sky ha portato un po’ di aria fresca che proviene da tutto il mondo. Vale per le news, lo sport, il cinema, ha portato soprattutto a una grande promozione della Formula 1, anche fuori dai week end di corsa. Sky è stato un innovatore. In un Paese in cui si parla tanto di giovani e forse non si fa altrettanto per i giovani dobbiamo dar atto a Sky di aver saputo puntare su di loro.  

Leave a Reply

Follow

Get every new post on this blog delivered to your Inbox.

Join other followers:

%d bloggers like this: