Crea sito

Posts tagged “Quentin Tarantino

brevi dai media (47)

La Disney sta per aggiungere molti nuovi mondi a quelli già esistenti, a livello di film e parchi tematici. Dopo Disneyland, DisneyWorld, EuroDisney e Hong Kong Disneyland Resort, la casa di Topolino, forte di acquisizioni quali Lucasfilm, Marvel e Pixar, creerà due parchi tematici gemelli, ispirati alla saga di ‘Guerre Stellari’. Le due “StarWars Land” si chiameranno ‘Galaxy’s Edge’, sono state presentate al D23, un evento per fan in California in parallelo al trailer “dietro le quinte” de ‘L’Ultimo Jedi’, il prossimo film della saga in uscita a dicembre nelle sale. Dovrebbero aprire nel 2019 in California e Florida. A proposito di ‘Star Wars’, Colin Trevorrow, all’Ischia Global Fest per presentare ‘The Book of Henry’, ha dichiarato (more…)


tarantino’s jewels…

Quentin Tarantino’s “the Hateful Eight’ is mainly based on the search of the Truth. And the Truth has a price.
Those ones who love the Truth are perfectly aware of the risks they run and the ancients used to swear on their genitals.
In Latin the word TESTIS, -IS meant at least two different things: witness and testicle, as well as in Old Greek, with the word ὅρκος (pron. horkos, “oath”), which was at the origin of the verb ὁρκόω (pron horkòo, “to swear”) and of the current English word “orchitis” (an illness).
High school professor of Latin acted as if not aware of but, when a character of the Plautus’ play ‘Miles Gloriosus’ used the word “testis”, he meant more than “witness”…
(more…)


2016: scimmie e altri demoni

Secondo l’astrologia orientale, il 2016 è anno della Scimmia; se il vecchio detto vuole che, a chi tocca, non sia possibile ingrugnarsi, è d’uopo precisare che la Scimmia fu uno degli animali che accorsero al richiamo di Buddha, quando stava per salire al Nirvana. Appartengono a tale segno le qualità della socievolezza, della curiosità, della frenesia, dell’instancabilità.
Né si può aprioristicamente ritenere che il fatto che l’anno sia bisestile sia necessariamente di cattivo presagio. Tutt’altro! Numerose sono le ricorrenze, non pochi gli appuntamenti interessanti.
Ricorrono nel 2016:
il decimo anniversario del “cielo azzurro sopra Berlino”, la vittoria della nazionale italiana ai Mondiali di calcio;
il sessantesimo (more…)


Oscars 2013: the winners

BEST PICTURE Argo (Grant Heslov, Ben Affleck and George Clooney Producers)

ACTOR IN A LEADING ROLE Daniel Day – Lewis (Lincoln)

ACTRESS IN A LEADING ROLE Jennifer Lawrence (Silver Linings Playbook)

ACTOR IN A SUPPORTING ROLE Christoph Waltz (Django Unchained)

ACTRESS IN A SUPPORTING ROLE Anne Hathaway (Les Misérables)

ANIMATED FEATURE FILM Brave (Mark Andrews and Brenda Chapman)

CINEMATOGRAPHY Life of Pi (Claudio Miranda)

COSTUME DESIGN Anna Karenina (Jacqueline Durran)

DIRECTING Life of Pi Ang Lee

DOCUMENTARY FEATURE Searching for Sugar Man (Malik Bendjelloul and Simon Chinn)

FILM EDITING Argo (William Goldenberg)

FOREIGN LANGUAGE FILM Amour (Austria)

MAKEUP AND HAIRSTYLINg Les Misérables (Lisa Westcott and Julie Dartnell)

MUSIC ORIGINAL SCORE Life of Pi (Mychael Danna)

MUSIC ORIGINAL SONG  “Skyfall” from Skyfall (Music and Lyric by Adele Adkins and Paul Epworth)

PRODUCTION DESIGN Lincoln :Rick Carter (Production Design); Jim Erickson (Set Decoration)

SHORT FILM ANIMATED Paperman (John Kahrs)

SHORT FILM LIVE ACTION Curfew (Shawn Christensen)

SOUND EDITING Skyfall (Per Hallberg and Karen Baker Landers)

SOUND MIXING Les Misérables (Andy Nelson, Mark Paterson and Simon Hayes)

VISUAL EFFECTS Life of Pi (Bill Westenhofer, Guillaume Rocheron, Erik-Jan De Boer and Donald R. Elliott)

WRITING Argo

WRITING RIGINAL SCREENPLAY Django Unchained (written by Quentin Tarantino)


los angeles – Italia 2013

Il festival ‘Los Angeles – Italia’ ideato da Pascal Vicedomini e giunto quest’anno all’ottava edizione, si aprirà domenica 17 aprile e si chiuderà il 23, giusto in tempo per lasciare il passo alla Notte delle Stelle (se ne accennava qualche post addietro, con riguardo al documentario su Emergency).

La kermesse, sostenuta dal MiBac e da Eni, vanta un programma di raro interesse, che spazia dalla prima americana di ‘Gladiatori in Roma 3D’ alla celebrazione dello spaghetti western con gli interpreti di quel ‘Django Unchained’ regalatoci da Quentin Tarantino, di ‘Foxx Waltz’ e con Franco Nero, Giuliano Gemma, Enzo G. Castellari. Previsti inoltre il conferimento del premio Jack Valenti a Robert De Niro e a Sergio Leone (‘C’era una volta in America’), il premio Excellence Award conferito a Michele Placido (che presenterà ‘Il cecchino’) e una serie di documentari.

Sarà anche gradita occasione di far conoscenza con alcuni italiani esordienti (attori come Mario Rivelli, Marta Gastini,Claudia Zanella e registi quali Valerio Zanoli, Andrea Zaccariello e Toni Trupia).


Follow

Get every new post on this blog delivered to your Inbox.

Join other followers:

%d bloggers like this: