Crea sito

tutti pazzi per Pinocchio

Il burattino (marionetta?) piú famoso del mondo, Pinocchio, è sempre alla ribalta: Disney, Tv2000, Ron Howard, Matteo Garrone e, nel suo piccolo, la regione Toscana lo omaggiano in questi mesi.


La Disney lo farà con un rifacimento live action dell’immortale film già dedicato al burattino nel 1940, nel contesto di tutta una serie di remake che la casa di Topolino ha messo in cantiere: ‘Il Re leone’, ‘Dumbo’, ‘La bella e la bestia’, ‘La Sirenetta’, ecc… (<- Repubblica.it)
Tv2000, il canale diretto da Paolo Ruffini, nel confermare ‘Nel mezzo del cammin’, con Franco Nembrini, intende proporre ‘L’avventura di Pinocchio’, a partire dalla vigilia di Natale, per spiegarla ai bambini . (<- comunicato stampa)
La Regione Toscana nutre davvero, nei confronti di Pinocchio, grandi progetti: nel 2017 sarà “principale testimonial della Toscana sui piú importanti palcoscenici delle nostre attività di promozione” (Alberto Peruzzini, direttore di Toscana Promozione Turistica, all’Ansa). Dal 16 settembre scorso fino a maggio prossimo è in mostra il progetto fotografico ‘Pinocchio esce dalla fiaba’: nato da un’idea di Luigi Salvioli, con trentadue scatti di Aldo Fallai, vive nel Parco di Collodi di Pescia (Pistoia), che festeggia i sessant’anni. Il già citato Peruzzini ha anche dichiarato: “Quello che parte con la mostra di Collodi è un progetto di comunicazione strategica che dal Parco di Pinocchio diffonderà su tutto il territorio regionale”. (<- Ansa)
Dulcis in fundo, oltre al progetto diretto da Ron Howard e prodotto da Robert Downey jr, c’è quello dell’italianissimo Matteo Garrone. Lo scorso luglio, al Giffoni Film Festival per il premio Truffaut, il regista dichiarava di essere alla ricerca del bambino protagonista. Quanto alla lingua, “sarà neutra”, senza “connotazione territoriale”. Prevede, Garrone, di restare “legato alla fiaba”, di girare a “primavera dell’anno prossimo”, di essere auspicabilmente “pronto nel 2018”. Lo ha confermato lo scorso ottobre, alla Festa del Cinema di Roma, aggiungendo che “sarà in italiano, girato in Italia e interpretato da attori italiani“. Si è saputo anche, di recente, che il personaggio di Geppetto sarà interpretato da Toni Servillo, che il film sarà prodotto dalla  Archimede Productions (dello stesso Garrone), dalla Recorded Picture Company di Jeremy Thomas e da Le Pacte di Jean Labadie. Primo ciak previsto a primavera tra Lazio e Toscana. Distribuzione Rai Cinema. (<- universalmovies.it; Ansa.it)

Leave a Reply

Follow

Get every new post on this blog delivered to your Inbox.

Join other followers:

%d bloggers like this: