Crea sito

Venezia 2012

La stagione cinematografica 2012 – 2013 lancerà le nuove uscite di giovedí. Come già intuito in passato, la metà della settimana è piú idonea della fine per inaugurare nuovi spettacoli e prime e, se già si era sperimentato il mercoledí, pare che stavolta si scalerà di un giorno.

È stato presentato in via definitiva, inoltre, il programma della sessantanovesima Mostra internazionale d’arte cinematografica di Venezia, che avrà luogo dal 29 agosto all’8 settembre, per la direzione artistica di Alberto Barbera e con Kasia Smutniak nel ruolo di madrina per le serate inaugurale (al Palazzo del Cinema, Sala Grande) e conclusiva. Temi ricorrenti saranno la crisi, economica e sociale e i fondamentalismi, un numero di film non superiore a sessanta, una sala web per i cinquecento spettatori di Orizzonti e solo tre gli italiani in gara. Tra gli ospiti, attesi Zac Efron,  Javier Bardem e Selena Gomez.

Sebbene si attenda ancora l’inserimento di un film a sorpresa nei prossimi giorni, si sa già da un po’ che la prima proiezione, contestuale all’inaugurazione, sarà di ‘The Reluctant Fundamentalist’, di Mira Nair, mentre chi scrive è ansioso, come intuibile, di vedere ‘L’homme qui rit’, di Jean – Pierre Ameris, fuori concorso. Come anticipato, solo tre gli italiani: Marco Bellocchio, Daniele Ciprí e Francesca Comencini, rispettivamente con ‘Bella addormentata’ (su Eluana Englaro), ‘È stato il figlio’ e ‘Un giorno speciale’. È però atteso l’inserimento di un film a sorpresa nei prossimi giorni.

Per quando attiene, invece alla Settimana internazionale della Critica, che costituisce una sezione collaterale del festival, l’unico italiano in gara sarà Luigi Lo Cascio, con ‘La città ideale’, sua opera prima. Sette in tutto le opere in concorso, piú due eventi speciali che apriranno e chiuderanno la sezione.
Dopo il salto, il programma completo della kermesse:

Concorso:

 Après Mai, Olivier Assayas; 

At any Price, Ramin Bahrani; 

Bella addormentata, Marco Bellocchio; 

È stato il figlio, Daniele Ciprì; 

Izmena, Kirill Serebrennikov; 

La cinquième  saison, Peter Brosens e Jessica Woodworth; 

Lemale Et Ha’Chalal, Rama Burshtein; 

Linhas de Wellington, Valeria Sarmiento; 

Outrage Beyond, Takeshi Kitano;

Paradies:Glaube, Ulrich Seidl; 

Passion, Brian De Palma; 

Pieta, Kim Ki – Duk; 

Un giorno speciale, Francesca Comencini; 

Sinapupunan, Brillante Mendoza; 

Spring Breakers, Harmony Korine; 

Superstar, Xavier Giannoli; 

To the Wonder, Terrence Malick.

 

Fuori concorso:

L’homme qui rit, Jean – Pierre Ameris; 

Love Is All You Need, Susanne Bier;

Cherchez Hortense, Pascal Bonitzer; 

Sur un fil…, Simon Brook; 

Enzo Avitabile Music Life, Jonathan Demme;

 Tai Chi 0, Stephen Fung; 

Lullaby to my Father, Amos Gitai;

Shokuzai, Kiyoshi Kurosawa; 

Bad 25, Spike Lee; 

The Reluctant Fundamentalist, Mira Nair; 

O Gebo e a Sombra, Manoel De Oliveira; 

The Company You Keep, Robert Redford; 

Shark (Bait 3D), Kimble Rendall;

Disconnect, Henry – Alex Rubin; 

The Iceman, Ariel Vromen.

Fuori concorso – Proiezioni speciali: 

Anton tut Ryadom, Lyubov Arkus;

Ya Man Aach, Hinde Boujemaa;

Clarisse, Liliana Cavani; 

Sfiorando il muro, Silvia Giralucci e Luca Ricciardi;

 Carmel, Amos Gitai; 

El impenetrable, Daniele Incalcaterra e Fausta Quattrini;

 Witness: Libya, Michael Mann; 

Medici con l’Africa, Carlo Mazzacurati; 

La nave dolce, Daniele Vicari.

Orizzonti:

Wadjda, Haifaa Al Mansour; Khaneh Pedari, Kianoosh Ayari; Ja Tozhe Hochu, Alexey Balabanov; Gli equilibristi, Ivano de Matteo; L’intervallo, Leonardo Di Costanzo; El Sheita Elli Fat, Ibrahim El Batout; Tango Libre, Frederic Fonteyne; Menatek Ha – Maim, Idan Hubel; Gaosu tamen, wo cheng baihe qu le, Li Ruijun; Kapringen, Tobias Lindholm; Leones, Jazmin Lopez; Bellas mariposas, Salvatore Mereu; Low Tide, Roberto Minervini;Boxing Day, Bernard Rose; Yema, Djamila Sahraoui; Araf, Yesim Ustaoglu; Sennen no Yuraku, Koji Wakamatsu; San Zi Mei, Wang Bing.

80! Sezione retrospettiva di film rari provenienti dall’Archivio Storico della Biennale:

Il brigante (1961), Renato Castellani, Italia; Pytel Blech (Un sacco di pulci, 1963), Vera Chytilova, Cecoslovacchia; Genghis Khan(1950), Manuel Conde, Salvador Lou, Filippine; Pagine chiuse (1968), Gianni da Campo, Italia; Dieu A Besoin Des Hommes (1950), Jean Delannoy, Francia;Poslednjaja Noc’ (L’ultima notte, 1936), JuliJ Jacovlevic Rajzman, Urss; Ahora Te Vamos A Llamar Hermano (1971), Raoul Ruiz, Cile; Stress – Es Tres – Tres(1968), Carlos Saura, Spagna; Free At Last (1968), Gregory Shuker, James Desmond, Nicholas Proferes, Usa; Zablacene Mesto (La città nel fango, 1963), Vaclav Taborsky, Cecoslovacchia.

Venezia Classici – Selezione di film classici restaurati e di documentari sul cinema:

Camicie rosse (1952), Goffredo Alessandrini, Francesco Rosi, Italia; American Dreams (1984), James Benning, Usa, Canada, (documentario); Fanny & Alexander (1982), Ingmar Bergman, Svezia; Himala(1982), Ishmael Bernal, Filippine; Tell Me Lies (1968), Peter Brook, Gran Bretagna, Usa; La versione di Mario (Documentario), Mario Canale, F. Farina, M. Gianni, W. Labate, A. Morri, Mario Monicelli, Italia; Heaven’s Gate (1980), Michael Cimino, Usa; Gli anni delle immagini perdute (documentario), Adolfo Conti, Italia; Conteurs D’Images (documentario), Noelle Deschamps, Francia;South Seas Adventure (1958), Carl Dudley, R.Goldstone, F.Lyon,W.Thompson, B. Wrangell, Usa.

Giornate degli Autori – Sezione autonoma promossa dalle associazioni dei registi italiani ANAC e cento Autori:

Héritage (Inheritance), Hiam Abbass, Francia, Israele, Turchia; Queen Of Montreuil, Solveig Anspach, Francia; My Friend Johnny, Alessandra Cardone, Italia;The Powder Room (Women’s Tales), Zoe Cassavetes, Italia, Gran Bretagna; Keep Smiling, Rusudan Chkonia Francia, Georgia, Lussemburgo; Gli intrepidi (Cinema Corsaro), Giovanni Cioni, Italia; The Woman Dress (Women’s Tales), Giada Colagrande Italia, Usa; Bob Wilson’s Life And Death Of Marina Abramovic (Eventi Speciali), Giada Colagrande, Italia; Iolanda, tra bimba e corsara (Cinema Corsaro), Tonino De Bernardi, Italia; Meshes Of Afternoon (1943) (Women’s Tales), Maya Deren, Alexander Hammid, Usa; Roberto Pellegrinaggio (Cinema Corsaro), Alessio Di Zio, Italia; Rodolfo Valentino – Work In Progress (Cinema Corsaro), Alessio Di Zio, Italia; Le cose belle, Agostino Ferrente, Giovanni Piperno, Italia;Blondie, Jesper Ganslandt, Svezia; Vers Madrid (People Have The Power)  – Work In Progress (Cinema Corsaro), Sylvain George, Francia; Carta bianca a Enrico Ghezzi (Cinema Corsaro), Enrico Ghezzi, Italia; Le tigri di Monpracem(1974) (Cinema Corsaro), Ugo Gregoretti, Italia; The Weight,Kyu – Hwan Jeon, Corea Del Sud; Carmela, salvata dai filibustieri(Cinema Corsaro), Giovanni Maderna, Mauro Santini, Italia;Hayuta Ve Berl (Epilogue), Amir Manor, Israele; Il gemello, Vincenzo Marra, Italia; Muta (Women’s Tales), Lucrecia Martel, Italia, Argentina, Paraguay;Tralala, Masbedo, Italia; The Golden Temple, Enrico Masi, Italia, Gran Bretagna; Acciaio, Stefano Mordini, Italia; Nozze d’agosto, Andrea Parena, Italia; Finestre rotte, Stefano Pistolini, Francesco de Gregori, Italia; Stories We Tell, Sarah Polley, Canada; Erramatta.Il Novecento italiano di Vincenzo Rabito analfabeta siciliano (Eventi Speciali), Costanza Quatriglio, Italia; 6 sull’autobus (Eventi Speciali), Emiliano Russo, Rita de Donato, Antonio Ligas, Italia; Altrove (Cinema Corsaro), Corso Salani, Italia; Il risveglio del fiume segreto.In viaggio sul Po con Paolo Rumiz, Alessandro Scillitani, Italia; L’uomo che amava il cinema (Eventi Speciali), Marco Segato, Italia; It’s Getting Late(Women’s Tales), Massy Tadjedin, Italia, Usa; Non mi avete convinto(Eventi Speciali), Filippo Vendemmiati, Italia; Kinshasa Kids, Marc – Henri Wajnberg Belgio, Francia.

Settimana Internazionale della Critica –  Rassegna di sette film – opere prime  – (autonomamente organizzata da una commissione nominata dal SNCCI): 

Kuf (Muffa), Ali Aydin, Turchia, Germania;

No Quiero Dormir Sola (Non voglio dormir sola), Natalia Beristain, Messico;

Kiss Of The Damned (Film di chiusura– Evento speciale Fuori Concorso), Xan Cassavetes, Usa; 

Welcome Home, Tom Heene, Belgio; 

Xiao He (Lotus), Shu Liu, Repubblica Popolare Cinese;

La città ideale, Luigi Lo Cascio, Italia; 

O Luna In Thailandia (Un mese in Thailandia), Paul Negoescu, Romania;

Äta Sova Do (Mangia dormi muori), Gabriela Pichler, Svezia; 

Water (Film d’apertura– Evento speciale Fuori Concorso), Nir Sa’Ar,Maya Sarfaty, Mohammad Fuad, Israele/Palestina – Francia.

Leave a Reply

Follow

Get every new post on this blog delivered to your Inbox.

Join other followers:

%d bloggers like this: