Crea sito

chi vuol esser visionario?

visionario: (…) (significato 4) (fig.) chi (o che) dimostra grande fantasia e creatività: un regista, uno scrittore visionario | (fig.) chi (o che) si rivela lungimirante e quasi profetico (calco sull’ingl. visionary)

vocabolario Zingarelli della lingua italiana, edizione 2014

L’accezione di visionario sopra riportata, la quarta prevista da Zanichelli, è quella che piú mi accende ed è l’unica usata in questo blog.

È un concetto presente piú alla mentalità anglosassone che a quella italiana ma cavalca una tendenza che esiste da anni e che non reca alcun danno, a mio avviso, alla storia e alla dignità del termine.

È scomodata, bisogna ammettere, a ogni morte di Jobs o tutte le volte che si devono riconoscere i meriti di chi ha saputo andare oltre l’ovvio, prevedere il futuro e progettare scenari originali ma fattibili e forieri di miglioramento.

One Response

  1. Ecco la definizione completa del lemma secondo lo Zingarelli:
    ♣viṣionàrio / vizjoˈnarjo/
    [fr. visionnaire, da vision ‘visione’ ☼ av. 1676]
    A s. m. (f. -ia); anche agg.
    1 chi (o che), nell’esperienza religiosa, ha visioni
    2 (psicol.) chi (o che) ha allucinazioni visive
    3 (fig.) chi (o che) segue le visioni della propria fantasia elaborando con la mente piani, progetti, soluzioni e sim. totalmente irrealizzabili: un pericoloso visionario; un gruppo di riformatori visionari SIN. utopista
    4 (fig.) chi (o che) dimostra grande fantasia e creatività: un regista, uno scrittore visionario | (fig.) chi (o che) si rivela lungimirante e quasi profetico (calco sull’ingl. visionary)
    B agg.
    ● da visionario: politica visionaria
    || viṣionariaménte, avv.

    06/04/2015 at 23:05

Leave a Reply

Follow

Get every new post on this blog delivered to your Inbox.

Join other followers:

%d bloggers like this: