Get a site

Latest

a volte ritornano (38)

  • ‘Il Gladiatore’, riuscito kolossal di Ridley Scott, con un Russel Crowe rimasto negli annali, potrebbe avere un seguito. Secondo quanto raccontato da un addetto ai lavori a “New Idea”, ripreso da Daily Mail Australia, Chris Hemsworth e Russel Crowe starebbero parlando di un ‘Gladiatore 2’ (la vendetta?), che nascerebbe come una loro coproduzione. Di un ‘Gladiatore 2’ s’era parlato già nel 2018, quando fonti attendibili parlavano di una narrazione ambientata venti o trent’anni dopo la morte di Massimo Decimo Meridio. Il citato addetto ai lavori, che dà per scontata la posizione di Russel sul fatto che Chris sarebbe l’unico a poter interpretare il figlio del Gladiatore in modo credibile, riporta anche che gli abboccamenti tra Crowe ed Hemsworth sono diventati piú stretti da quando il primo ha raggiunto il set di ‘Thor: Love and Thunder’, nei pressi di Sidney.
  • Lunedí 12 aprile, nel loro piccolo, tornano i Barbapapà. Tornano su Rai YoYo, per la precisione, dandoci appuntamento dal lunedí al venerdí alle ore 07:20, con replica tutti i giorni alle ore 15:55, ma anche dalla domenica al venerdí alle ore 20:50; sabato 10 aprile, nondimeno, è andata in onda un’anteprima dei primi 26 episodi. La nuova serie si chiama ‘Barbapapà – In Famiglia’ ed è stata prodotta dalla francese Normaal con la partecipazione di TF1 e Nickelodeon.
  • Sul versante teatrale, ci piace segnalare un musical sulla principessa Diana che, finito in quarantena un anno fa a causa della pandemia, torna in scena a Broadway dopo essere passato su Netflix. Sarà diffusa una versione girata lo scorso settembre in un teatro della “lunga strada bianca” completamente vuoto di pubblico; due mesi dopo, il 1° dicembre, Read the rest of this page »

in memoriam Prince Philip

Really saddened for the loss the Queen Elyzabeth and United Kingdom actually suffered, we quote Lord Alfred Tennison’s poem ‘In Memoriam A.H.H.’*, as a sign of heartfelt condolences: Read the rest of this page »

spicchi d’arte tra baffi di storia (79)

  • Ricorre in queste settimane il decennale dalla prima messa in onda del ‘Trono di Spade’ (‘Game of Thrones’), la serie televisiva di genere fantastico creata da David Benioff e D. B. Weiss, nata come adattamento del ciclo di romanzi ‘Cronache del ghiaccio e del fuoco’ (‘A Song of Ice and Fire’) di George R. R. Martin. HBO, la rete britannica che ne ha curato la messa in onda, lancia “The Iron Anniversary”, una serie di iniziative lunga un mese, tra le quali si potranno annoverare esperienze interattive, streaming degli episodi della prima stagione, giochi e merchandising. La medesima HBO, peraltro, ha già iniziato le riprese di ‘House of Dragon’, un prequel della serie basato sull’ultimo libro di Martin, ‘Fire & Blood’. Si vocifera anche, nondimeno, di un adattamento delle tre novelle sulle avventure di Dunk ed Egg, riunite nel 2015 nel volume ‘Il Cavaliere dei Sette Regni’. Secondo Hollywood Reporter, infine, sarebbero altresí in cantiere alcuni progetti basati sul mondo inventato da George R.R. Martin piuttosto che sui personaggi: il ‘Serpente di Mare’, alias Corlys Valaryon, ed un prequel sulla regina guerriera Nymeria del Rhoynar.
  • Comincia quest’oggi a Mosca, per concludersi domenica 11, la prima sezione del festival cinematografico N.I.C.E. – New Italian Cinema Events; dal 13 al 19 aprile proseguirà a Novosibirsk mentre ad ottobre si trasferirà  a San Pietroburgo. ‘Magari’, di Ginevra Elkann, è il film d’apertura, alla quale parteciperà, oltre all’ambasciatore Pasquale Terracciano, la regista e poetessa Tatiana Daniliyants; tra gli altri, sembrano da segnalare il thriller psicologico ‘Anja – Real love girl’ di Paolo Martini e Pablo Benedetti, ‘Ammore e Malavita – Love and Bullets’ dei fratelli Manetti; la trilogia ‘Trascendenze’ di Egidio Carbone Lucifero; ‘Fortezza’, di Ludovica Andò ed Emiliano Aiello.
  • Cinema italiano anche a Hollywood. Vivrà dal 18 al 24 aprile il sedicesimo Los Angeles Italia Festival, per la prima volta in forma ibrida, fisica e virtuale, al Chinese Theatre ma anche on line, sulla piattaforma americana Eventive.org (trenta lungometraggi) e su Mymovies.it (cinquantatré corti, trenta documentari, dieci film). Film inaugurale al Teatro Cinese ‘La vita davanti a sé’, di Edoardo Ponti, con lui presente; sul web si aprirà con l’omaggio al maestro Ennio Morricone del figlio Andrea e del flautista Andrea Griminelli. A seguire le premiazioni. Tra le prime opere annunciate in cartellone: ‘Pinocchio’ di Garrone ed il tunisino ‘The Man Who Sold His Skin’, con Monica Bellucci, candidato all’Oscar come Miglior film straniero. Il festival è promosso con il patrocinio del Ministero degli Esteri ed il sostegno del Ministero della Cultura (Dg Cinema), di Intesa Sanpaolo e MovieItaly.net; presidenti di questa edizione il premio Oscar Nick Vallelonga (Green Book) ed il produttore Andrea Iervolino. Presidente onorario, come sempre, Tony Renis. 
  • ‘Black Widow’, di Cate Shortland, con Scarlett Johannson nel ruolo della Vedova Nera dell’universo Marvel, sarà distribuito in contemporanea nelle sale italiane e sulla piattaforma Disney+ (Vip pass, ossia con pagamento aggiuntivo anche se si è abbonati) il 9 luglio. Lo ha annunciato la Disney, contestualmente alla presentazione di un nuovo trailer.
  • Chi è l’attore/attrice piú amato/a nella storia del cinema? È quanto si propone d’indagare il settimanale Ciak, in collaborazione con l’Università Mercatorum, nel sondaggio che prende il via oggi:

Read the rest of this page »

abolita la censura cinematografica in Italia

È notizia di quest’oggi, 5 aprile 2021, che la censura cinematografica in Italia è abolita. Il ministro Franceschini, dopo aver firmato il decreto, ha dichiarato: «Abolita la censura cinematografica, definitivamente superato quel sistema di controlli e interventi che consentiva ancora allo Stato di intervenire sulla libertà degli artisti». Istituita, piuttosto, la Commissione per la classificazione delle opere cinematografiche presso la Direzione Generale Cinema del Ministero della Cultura, presieduta dal Presidente emerito del Consiglio di Stato, Alessandro Pajno, e composta da quarantanove componenti, scelti tra esperti di comprovata professionalità e competenza nel settore cinematografico e negli aspetti pedagogico-educativi connessi alla tutela dei minori o nella comunicazione sociale, nonché Read the rest of this page »

spunti di riflessione (10)

  • “Dio è puro spirito”, dice san Giovanni*. Pura energia, dunque, in alternativa a quel Deus sive natura tante volte invocato dai filosofi. Se cosí non fosse e gli dèi davvero ci avessero fatto a loro immagine e somiglianza, avrebbero fatto epigenetica. (⇒De Natura Deorum).
  • Nell’animo umano c’è più Bene o più male? Di sicuro, c’è meno ragionamento di quanto ce ne vorrebbe.
  • Dove finisce la nobiltà d’animo e dove comincia l’ingenuità?
  • Con un occhio bisogna guardare la realtà in modo spregiudicato. Con l’altro si deve Read the rest of this page »

Leonardo 2, la vendetta. E altre suggestioni.

  • Aggiornamento 6 aprile: ‘Passio Christi’ è stato prorogato fino al 12 aprile, complice l’interesse che la produzione della Fondazione Teatro Comunale di Ferrara sta riscuotendo.
  • Aggiornamento 4 aprile: i migliori auguri a Francesco De Gregori!
  • Aggiornamento: è notizia di queste ore, da darsi in periodo pasquale, che Lux Vide, oltre che al sequel di Leonardo, sta lavorando alla serie ‘The Rising’, su Gesú di Nazaret. Lo riporta la testata americana Variety.
  • Il ministro Dario Franceschini, intervenendo all’inaugurazione di un master, ha dichiarato: «Alla creatività italiana e alla bellezza italiana che offre location uniche al mondo si aggiungono degli elementi di novità, come la nuova legge sul cinema e audiovisivo che opera già da alcuni anni e che ha fatto crescere gli investimenti sia italiani che stranieri nel nostro Paese. Cosí come la scelta di aumentare il tax credit fino al 40% in diversi comparti, una decisione non legata alla sola emergenza ma che abbiamo deciso di rendere permanente dal 2021. E infine, un’importante operazione d’investimento su Cinecittà, come luogo nazionale di attrattività di grandi produzioni internazionali. Tutti questi elementi uniti alla forte crescita mondiale di questo comparto ci farà diventare in fretta un Paese guida non soltanto in Europa ma nel mondo nel settore del cinema e dell’audiovisivo». 
  • Animata dalle migliori (e auspicabili) speranze nasce peraltro l’Umbria Film Commission. L’obiettivo è quello di attirare produzioni cinematografiche e televisive, promuovendo cosí la terra di san Francesco e santa Chiara, dagli innumerevoli borghi e suggestivi, attraverso il cineturismo, favorendo anche lo sviluppo economico. La Giunta regionale ha deliberato subito uno stanziamento di 1,5 milioni di euro per l’anno in corso, mentre con altra delibera a disposizione della Fondazione ci saranno altri 600 mila euro rivolti alla formazione professionale di figure tecniche della filiera. Tra i soci della Fondazione la Regione Umbria, i Comuni di Perugia e Terni, l’Anci Umbria. Presidente il regista Paolo Genovese. 
  • ‘Capriccio miliardario’, invece, è il cortometraggio muto (di 40′) ritrovato alla Cineteca di Stato di Mosca, dov’era conservato in un’unica copia. Vi è raccontata la città di Roma negli anni 1913-14, alla fine della Belle Époque e alla vigilia del primo conflitto mondiale, nella scommessa di un improbabile nababbo di elargire un milione a chi sarebbe riuscito nel più breve tempo possibile, senza usare mezzi di locomozione, ad andare in linea retta – attraverso un corridoio tracciato sulle mappe largo dieci metri – da Monte Mario a Ponte Lungo, all’epoca corrispondenti ai confini nord ovest – sud est della capitale. Un’impresa da fare a mani nude, passando attraverso abitazioni private ma, soprattutto, luoghi simbolo della città, come il Tevere, il centro storico, il Quirinale, via Nazionale, Fontana di Trevi.  Il ‘Capriccio miliardario’ è disponibile online dal 30 marzo al 21 aprile, prossimo Natale di Roma.
  • Disponibile dal 2 al 5 aprile, invece, ‘Passio Christi’, produzione cine-teatrale diretta da Michele Placido, su testi di Mario Luzi, Dario Fo e Franca Rame. In scena, oltre a Placido, Moni Ovadia, Sara Alzetta, Daniela Scarlatti e Vito Lopriore nel ruolo di Cristo. Il film sarà trasmesso gratuitamente venerdí alle 21 sul Canale Youtube del Teatro Comunale di Ferrara, città nella quale è stato realizzato, per rimanere fruibile, come si diceva, fino a lunedí.
  • È andata in onda ieri era, 31 marzo, la puntata del ‘Maurizio Costanzo Show’ nella quale Virginia Raggi, sindaco di Roma, ha accolto la proposta di Maurizio Costanzo di dedicare il teatro Valle a Franca Valeri: «È una bellissima proposta, l’accolgo con molto piacere. Il Teatro Valle è il piú antico teatro di Roma, (…) ha piú di trecento anni ma non li dimostra. È stato calcato dai piú importanti attori e autori italiani e quindi è necessario restituirlo alla città, che lo ha chiesto a gran voce in tanti modi».
  • Quanto a ‘Leonardo’, Read the rest of this page »

la Libertà, al cinema e ovunque (4)

Ha avuto luogo quest’oggi, in streaming, la lodevole iniziativa “Giustizia e Umanità. Liberi di scegliere”, che ha coinvolto il magistrato Roberto Di Bella, presidente del Tribunale per Minorenni di Catania, il produttore Angelo Barbagallo, l’attore Alessandro Preziosi e molte scuole in tutta Italia. Come si ricorderà, tra i meriti del magistrato Di Bella, interpretato da Preziosi in tv, c’è quello d’aver pensato all’encomiabile strategia di sottrarre i minori alle famiglie mafiose proprio per renderli, nell’accezione piú alta del termine, “liberi di scegliere”.
Il progetto è stato organizzato e promosso da Biesse, Associazione culturale Bene sociale, con la collaborazione dell’emittente radiofonica Antenna Febea e dell’Istituto “Augusto Righi” di Reggio Calabria, nelle cui sedi è stata organizzata la videoconferenza; tra le scuole partecipanti il liceo Leopardi di Milano, il Giovanni XXIII Besana di Brianza (Monza), il Graziella Fumagalli Casatenovo di Brianza, il Don Milani di Gragnano (Napoli), Filippo De Pisis di Brugherio (Monza), l’Istituto Alberghiero di Villa San Giovanni (RC), l’Istituto comprensivo Cassiodoro di Reggio Calabria, l’Istituto tecnico Raffaele Piria di Rosarno, prima scuola in Italia, quest’ultima, ad aver adottato il libro ‘Liberi di scegliere’ per l’educazione alla legalità.
Una strizzatina d’occhi è stata lanciata al Reggio Calabria Film Fest, la cui quindicesima edizione avrà luogo in riva allo Stretto dal 19 al 25 luglio 2021; Read the rest of this page »

spicchi di speranza tra baffi di virus (10)

Aggiornamenti 30 marzo: come previsto dal Decreto Sostegni, da questa mattina, fino al 28 maggio, è possibile presentare le domande di contributo, per tutte le imprese che hanno avuto un calo di fatturato. Il contributo può essere richiesto dai soggetti esercenti attività d’impresa, arte e professione e di reddito agrario, titolari di partita Iva residenti o stabiliti nel Territorio dello Stato, che nel secondo periodo di imposta precedente al periodo d’entrata in vigore del decreto abbiano conseguito un ammontare di ricavi o di compensi non superiore a dieci milioni di euro. Inoltre, il contributo spetta anche agli enti non commerciali, compresi gli enti del terzo settore e gli enti religiosi civilmente riconosciuti, in relazione allo svolgimento di attività commerciali. Sono invece esclusi dalla fruizione del bonus i soggetti la cui attività risulti cessata al 23 marzo o abbiano attivato la partita Iva successivamente. Dopo che l’Autorità di Gestione del PON Cultura e Sviluppo 2014 – 2020 ha firmato due Direttive operative, Dario Franceschini ha promesso “Nuovi aiuti alle imprese della filiera culturale e creativa del Mezzogiorno che hanno sofferto durante la pandemia da Covid-19 e un percorso semplificato per lo sviluppo di iniziative imprenditoriali e no profit che valorizzano e promuovono il patrimonio culturale in Basilicata, Calabria, Campania, Puglia e Sicilia”. Nello specifico, la prima procedura esperibile si chiama “Cultura Crea Plus”; nasce con una dotazione di 30 milioni di euro a valere sulle risorse esistenti e offre fino a 25 mila euro a fondo perduto alle imprese, anche no profit, attive dal 1° gennaio 2020 che hanno subito una perdita di fatturato nel corso del 2020 a causa dell’emergenza Covid – 19 e che non necessariamente intendono presentare un piano di investimenti. Lo sportello sarà aperto a partire dalle ore 12 del 19 Aprile 2021 fino ad esaurimento delle risorse. Il secondo strumento, invece, è “Cultura Crea 2.0”;  prenderà il via il 26 aprile, sostituendo l’incentivo esistente per il quale non è piú possibile presentare domanda.  Sarà possibile presentare domanda a partire dalle ore 12.00 del 26 Aprile 2021

Aggiornamenti 28/29 marzo: le proteste dei lavoratori dello spettacolo, che hanno occupato spazi simbolici come il ponte della Libertà a Venezia, il ponte Umberto I a Torino e soprattutto il Piccolo teatro di Milano non sono state scevre di risultati. C’è stato un incontro tra Ministero e assessori, nell’ambito del quale si è parlato della possibilità di ingressi contingentati, biglietti prenotati, distanziamento, di pari passo, però, con l’autorizzazione a riaprire.
In data 29 marzo appaiono sul sito del ministero della Cultura le ultime coordinate del DL che prevede tre milioni di euro in piú per sostenere e rafforzare le azioni di tutela e protezione della musica jazz, dei festival, dei cori e delle bande. Secondo il nuovo decreto, i 3 milioni di euro sono ripartiti nel modo seguente:
·      una quota pari a 1,5 milioni di euro per il sostegno dei festival, dei cori, delle bande musicali;
·      una quota pari a 1,5 milioni di euro per il sostegno del settore della musica jazz.

Il decreto è stato inviato agli organi di controllo; sarà disponibile sul sito del Ministero della cultura (www.beniculturali.it) e sul sito internet della Direzione generale Spettacolo (www.spettacolodalvivo.beniculturali.it) ad avvenuta registrazione. Nei giorni scorsi, il responsabile del MiC aveva assicurato che i sostegni, in ogni caso, non si sarebbero fermati.

  • Ricorreva ieri, 27 marzo, la Giornata mondiale del Teatro. Nelle speranze di tutti, la data avrebbe dovuto rappresentare il possibile ritorno alla fruizione dello Spettacolo dal vivo. Cosí non è stato.

          Alla vigilia del 27, Facebook e AGIS – Associazione Generale Italiana dello Spettacolo hanno comunicato:
Read the rest of this page »

David di Donatello 2021: le cinquine

La cerimonia d’assegnazione dei David di Donatello 2021 avrà luogo martedí 11 maggio, con uno slittamento rispetto alla data fissata in precedenza. Oggi, 26 marzo, sono state rese note le cinquine ufficiali, dalle quali saranno scelti i vincitori: Read the rest of this page »

lecturae dantis 2021/ter: #dantedí

  • Ricorre addí 25 marzo 2021 il “Dantedí” del settecentenario, i sette secoli dal pio transito di quel Durante degli Alighieri, Dante per gli amici, autore del capitolo piú importante della nostra letteratura. Per la precisione, il 25 marzo rappresenta quel Venerdí Santo nel quale, secondo la narrazione della Divina Commedia, cominciò il viaggio di Dante nei tre regni dell’Oltretomba. Il ministro Franceschini, responsabile del neonato ministero della Cultura, ha dichiarato: “Siamo appena al secondo anno del Dantedì e già assistiamo a una crescita enorme delle iniziative, nonostante il momento difficile che stiamo attraversando!“. Bisogna dire che sul sito del MiC le iniziative in modalità remota sono oltre duecento, tra webinar, mostre digitali, video, dirette streaming, dirette su YouTube con letture, seminari, performance, esposizioni di documenti d’archivio, codici e manoscritti danteschi, percorsi virtuali. Con precipuo riguardo alle performance in pubblico, si vuol ricordare che Roberto Benigni declamerà il XXV canto del Paradiso alla presenza del Presidente della Repubblica Sergio Mattarella, con diretta su Rai 1 alle 19.10; il medesimo Benigni sarà anche protagonista della prima serata di Rai 3, con la riproposizione, rivista e corretta, del “Quinto dell’Inferno”, introdotto da Corrado Augias. Quest’ultimo, insieme con Aldo Cazzullo e Giorgio Zanchini, animerà poi la trasmissione ‘L’Italia di Dante’, nel tentativo d’affrescare l’innovatività del messaggio dantesco. Per la verità, il Dantedí caratterizzerà tutta la programmazione delle reti Rai con approfondimenti, documentari, pagine teatrali (Vittorio Gassman, Carmelo Bene), servizi nei telegiornali e nei Giornali Radio. Marcello Ciannamea, direttore per il Coordinamento dei Palinsesti e della distribuzione, ha anche ricordato che le celebrazioni dantesche proseguiranno per tutto l’anno con tre trasmissioni realizzate da Rai Documentari che saranno trasmesse sulle reti generaliste nel prossimo autunno: ‘Dante Confidential’, ‘Dante’, coprodotto da Pbs, veicolo della cultura italiana nel mondo e ‘Dante. Il sogno dell’Italia libera’.
    Tornando al Dantedí, l’omaggio di Rai 3 comincerà alle 12.45, con ‘Quante storie’ che ospiterà l’inossidabile monsignor Gianfranco Ravasi, orbo delle Frontiere dello Spirito di Canale 5; alle 13.15, a ‘Passato e Presente’, Paolo Mieli Read the rest of this page »

Cent’anni di friccichi. Ner Core.

Aggiornamento: andrà in onda questa sera alle 21.15, su Rai2 e Sky Arte, il documentario ‘Uno, Nessuno, Cento Nino’, scritto e diretto da Luca Manfredi, figlio di Nino. A fine post, abbiamo riprodotto il comunicato ufficiale della Rai, con relativa sinossi.

Tutti sanno recitare,

tranne alcuni attori

Eugène Ionesco, citato da Nino Manfredi in ‘Nudo d’Attore’, sua autobiografia

Qualche informazione sul libro di Luca Manfredi, Read the rest of this page »

la memoria e l’impegno. Anche in radio e tv (2021)

  • “La Giornata della Memoria e dell’Impegno in ricordo delle vittime innocenti delle mafie giunge alla sua ventiseiesima edizione: un periodo lungo che ha reso protagonista una vasta rete di associazioni, scuole, realtà sociali in un grande percorso di cambiamento dei nostri territori, nel segno del noi, nel segno di Libera. La Giornata è da qualche anno anche riconosciuta ufficialmente dallo Stato, attraverso la legge n. 20 dell’8 marzo 2017. Il 21 marzo è un momento di riflessione, approfondimento e di incontro, di relazioni vive e di testimonianze attorno ai familiari delle vittime innocenti delle mafie, persone che hanno subito una grande lacerazione che noi tutti possiamo contribuire a ricucire, costruendo insieme una memoria comune a partire dalle storie di quelle vittime. (…) Abbiamo deciso di promuovere delle piccole iniziative locali che abbiano quale spazio ospite un luogo di culturaLa cultura che in questo anno di pandemia è stata spesso penalizzata e messa ai margini, ritenuta non essenziale, ma che è fonte primaria per l’evoluzione umana. La cultura che è capace di svegliare le coscienze, seminare responsabilità e generare partecipazione. La cultura quale ingrediente fondamentale per la lotta alle mafie e alla corruzione, scintilla di memoria e impegno sociale. Le iniziative si svolgeranno in tutta Italia  il 20 marzo mattina (sabato) e prevedono la lettura dei nomi delle vittime innocenti delle mafie, dinanzi a uno o più spazi culturali del proprio territorio. Si tratti di un teatro, di un cinema, di un circolo, di una casa del quartiere, del cortile di una scuola, spazi attivi o anche abbandonati e da far rivivere; l’importante è che si tratti preferibilmente di uno spazio capiente o all’aperto, verso il quale far convergere un numero limitato di persone, distanziate tra loro e con l’uso della mascherina protettiva, sempre nel pieno e rigoroso rispetto delle normative antiCovid vigenti alla data del 21 marzo. A Roma l’iniziativa si svolgerà presso Auditorium Parco della Musica con inizio alle 10.45 con la lettura dei nomi delle vittime innocenti delle mafie a seguire intervento di Luigi Ciotti. A Palermo all’ interno Teatro Massimo; Milano dove l’iniziativa si svolgerà davanti Palazzo Marino con l’ esposizione dal balcone del Palazzo marino di lenzuoli dedicati alla vittime innocenti delle mafie realizzati dalle scuole milanesi, Locri presso il  Teatro Greco di Portigliolo, Torino presso la Piazza del Conservatorio Giuseppe Verdi di Torino, con lettura dei nomi dalla balconata del conservatorio. Napoli presso la  Sala sociale della fabbrica Whirpool. Per il 21 marzo, domenica, sono previsti  momenti di raccoglimento, veglie ecumeniche, deposizioni di fiori presso lapidi o strade intitolate a vittime di mafie, sempre nel rispetto dei decreti allora vigenti. Anche quest’anno l’iniziativa sarà in collaborazione con Rai per il sociale. (…)”

(dal sito Libera.it)

  • “Si chiama “A ricordare e riveder le stelle” la campagna di informazione promossa quest’anno dalla Rai e dall’Associazione “Libera” per celebrare, domenica 21 marzo, la XXVI Giornata della memoria e dell’impegno in ricordo delle vittime della mafia. Tutte le Reti televisive e radiofoniche, le testate giornalistiche e RaiPlay garantiranno un’ampia copertura informativa, in particolare, per le iniziative organizzate dall’Associazione Libera a Roma, presso l’Auditorium Parco della Musica sabato 20 marzo, e alla Casa del Jazz domenica 21.
    Nello specifico, Read the rest of this page »

festival a confronto (62)

  • Aggiornamenti 22 marzo: si viene a sapere in queste ore che il sedicesimo ‘Los Angeles, Italia – Film, Fashion and Art’ sarà in gran parte dedicato a Ennio Morricone. L’evento speciale coinvolgerà tanti amici del compositore romano: Quincy Jones (che chiamava Morricone “fratellino”), Clint Eastwood, Quentin Tarantino, Tony Renis, Marina Cicogna, Franco Nero, Giuseppe Tornatore, Andrea e Raffaella Leone; in piú, alcuni “ammiratori” del Maestro, quali Kevin Costner, Eli Roth, il flautista Andrea Griminelli, Amii Stuart, lo stesso Andrea Bocelli.
    • Comincia quest’oggi, inoltre, per concludersi domenica 28, la XVI edizione di ‘Cortinametraggio.
  • Nel centenario della nascita di Tonino Guerra, s’inaugura a Pennabilli e Santarcangelo di Romagna la prima edizione de ‘I Luoghi dell’Anima – Italian Film Festival’, manifestazione ideata e presieduta da Andrea Guerra, con la direzione artistica di Steve Della Casa e Paola Poli. Promosso dall’Associazione Tonino Guerra, ‘I Luoghi dell’Anima – Italian Film Festival’ è dedicato a opere cinematografiche e televisive in cui l’ambientazione è protagonista, nell’osmosi tra territorio, memoria, immaginazione e racconto. Il tema della prima edizione(…) è “Il Cinema e la televisione illuminano i territori”. Il concorso vuole premiare le opere audiovisive particolarmente ispirate al cuore di un paesaggio: tradizioni locali; memorie e storia di luoghi e persone; tutela dell’ambiente e sostenibilità, secondo i principi del “vivere lento”; resilienza ambientale e umana; valorizzazione delle peculiarità di un contesto locale attraverso un linguaggio innovativo. La manifestazione vuole contribuire alla riflessione in ambito sociale e antropologico, culturale ed artistico, in una sorta di scoperta ed “illuminazione” di aspetti ancora poco noti al grande pubblico. L’obiettivo del festival è mettere in evidenza quella perfetta fusione di spirito e materia che i luoghi dell’anima rappresentano e che abita nella complessità e nella diversità delle storie del cinema. La prima edizione si tiene dal 18 al 21 marzo.
  • Il settantaquattresimo festival di Cannes si terrà dal 6 al 17 luglio; la giuria sarà presieduta da Spike Lee, come sarebbe dovuto avvenire l’anno scorso. La selezione ufficiale e la composizione della giuria saranno svelate all’inizio di giugno.
  • Parte già oggi, invece, la terza edizione del Read the rest of this page »
Follow

Get every new post on this blog delivered to your Inbox.

Join other followers:

%d bloggers like this: