Get a site

Latest

discoveries of Discovery (2020 -2021)

aggiornamento: quel birichino di Roberto D’Agostino (Dagospia) pone l’accento su alcuni aspetti non trattati nel comunicato. Egli scrive che il programma di Daria Bignardi, ‘l’Assedio’, non avrà una vera e propria quarta stagione ma saranno solo proposte le quattro puntate non andate in onda per colpa della quarantena. Cancellato sul Nove il tg ‘Sono le venti’, di Peter Gomez. Terminato il settennale sodalizio tra ‘Amici’ di Maria de Filippi e Real Time, che ne ritrasmetteva gli appuntamenti del day time. Quanto a Benedetta Parodi, pare stia per andare a La7

Sono stati presentati ieri, 7 luglio, a Milano, i palinsesti Discovery Italia per la stagione 2020 – 2021. Ecco, qui di seguito, il comunicato stampa ufficiale:
Read the rest of this page »

note di bellezza tra pause e silenzi

  • aggiornamento 7 luglio: sono stati consegnati ieri sera i Nastri d’Argento.
  • aggiornamento ore 9,14: è salito in Cielo il Maestro dei Maestri: Ennio Morricone. Secondo le agenzie, Morricone, che tutti ricordiamo per le colonne sonore piú belle del cinema italiano e mondiale (‘Per un pugno di dollari’, ‘The Mission’, ‘C’era una volta in America’, ‘Nuovo cinema Paradiso’, ‘Malena’, ‘the hateful Eight’, innumerevoli altre), è morto nella notte, in una clinica, per le conseguenze di una caduta. I funerali si terranno in forma privata “nel rispetto del sentimento di umiltà che ha sempre ispirato gli atti della sua esistenza”, come annunciato dalla famiglia del premio Oscar attraverso l’amico e legale Giorgio Assumma.
    Il nostro dolore è ineffabile. Dal sito ufficiale:

    Ennio Morricone is rightly considered the world’s greatest living film composer, a legend whose work has reached far beyond the scorched desert-scapes of Almeria (A Few Dollars More) and the tumultuous waters of Iguazu Falls (The Mission). Much sought after by filmmakers the world over for his matchless versatility and productivity, Morricone’s innovative soundworks and truly exhaustive range of musical styles have complemented practically every conceivable movie genre there is. However, he has not solely restricted himself to the silver screen, having created some remarkable signature pieces for radio and theatre, together with extensive forays into both absolute and applied music. Fondly referred to as il maestro by his peers, Morricone is just that: a master of his craft, a true virtuoso, effortlessly interweaving contrasting styles to produce some of the most sublime music of our day.

  • Ringo Starr, sir Richard Starkey, il batterista piú famoso del mondo, compirà ottant’anni domani, 7 luglio. Sul suo canale Youtube, dalle due di notte italiane dell’8 luglio, ci sarà un concerto benefico con performance domestiche e filmati dal vivo di Paul McCartney, Sheryl Crow, Garu Clark jr., Sheila E, Ben Harper, Steve Earle, Peter Frampton e altri. Gli ammiratori, come da Starr stesso indicato, potranno fare gli auguri dicendo, pensando o postando #peaceandlove alla mezzanotte del 7. Come si ricorderà, John Lennon, Paul McCartney e George Harrison inserirono Starr nella band nel 1962; entrò come una seconda scelta, dopo che il produttore George Martin aveva bocciato la prova di Pete Best. In quel di Liverpool, però, il piú bravo era lui da tempo, galeotta, forse, una batteria regalatagli dal compagno della madre, che aveva imparato a suonare da solo, da destrorso, pur essendo mancino.
  • ‘Il Cinema in Piazza’ è a Roma, dal 3 luglio al 30 agosto, a San Cosimato, Casale della Cervelletta e Porto Turistico di Roma. L’edizione 2020 ddeve tener conto delle misure anti-Covid 19; l’ingresso è consentito solo su prenotazione obbligatoria, tramite registrazione su www.prenotaunposto.it/ilcinemainpiazza. Venerdí scorso, 3 luglio, a Trastevere, c’è stata la presentazione del film ‘La Bella Vita’, opera prima di Paolo Virzí, per l’occasione digitalizzato dalla Cineteca Nazionale e introdotto alla presenza del regista, di Sabrina Ferilli, Claudio Bigagli e Massimo Ghini. Tra gli ospiti attesi, il premio Oscar Pawel Pawlikowski che presenterà ‘Cold War’, Tony Kaye regista di ‘American History X’, l’attrice Audrey Tautou con il regista e attore Mathieu Kassovitz per ‘Il Favoloso Mondo di Amélie’ e ‘L’ordre et la morale’ titolo mai distribuito nelle sale italiane, cui seguono i registi tedeschi Jan-Ole Gerster per ‘Oh Boy’ e Dennis Gansel con ‘L’onda’. Tanti anche gli ospiti italiani, da Francesca Archibugi a Lello Arena, da Paola Cortellesi a Diodato. E ancora, tra gli altri, Matilde Gioli, Valerio Mastandrea, Riccardo Milani, Giuliano Montaldo, Roy Paci, Rocco Papaleo, Francesco Piccolo, Isabella Ragonese, Michele Riondino, Marco Risi, Carlo Verdone, Giovanni Veronesi.
  • È stato inaugurato sabato scorso, 4 luglio, dopo opportuno completamento, il “Parlaggio”, l’anfiteatro ricompreso nel complesso del Vittoriale degli Italiani. I lavori di copertura dell’anfiteatro del Vittoriale con marmo veronese, sono stati portati a termine nel rispetto dei voleri di Gabriele d’Annunzio e del rispetto del progetto originale degli anni Trenta, firmato dall’architetto Giancarlo Maroni.
  • ‘Making of, dialoghi con il mondo del cinema’ è la nuova rubrica che la Consulta Universitaria del Cinema a partire dal 6 luglio dedica al confronto con gli operatori impegnati nella produzione e promozione culturale del cinema attraverso il confronto con Direttori di Festival, registi, sceneggiatori, attori ed esponenti dell’ambito produttivo, Film Commission, esercenti, responsabili di archivi e istituzioni cinetecarie, critici cinematografici e referenti ministeriali. Si comincia [oggi, nota del blogger]) lunedì 6 luglio con Alberto Barbera, direttore artistico della Mostra internazionale d’arte cinematografica di Venezia, e Read the rest of this page »

la Vergine Sarda

(dedicato a qualcuno; ispirato a Giuseppe Parini, ‘Il Mezzogiorno’, da ‘il Giorno’)

(…) Or ci sovviene il giorno,
ahi fero giorno! allor che la gran bella
Vergine Sarda, de le Grazie alunna,
infantilmente inquietandosi, il contatto
special del blogger con empio smartphone
cacciò di suo cospetto. Quegli, audace,
con ragion contraccambiolla, e quella
su LinkedIn rotolò, su Instagrammo perse
gli squinternati teli. Da le sarde
nari soffiò la polvere rodente;
indi, i gemiti alzando: «Ahiò, Ahiò»,
parea dicesse; da le aurate volte
l’impietosita Eco non rispose
né dagl’insulari chiostri altri sardi
sceser mai; da le nobil terre
che fur della Deledda nobil canto,
non precipitâro. S’accorse ella sola,
fu spruzzata d’essenze quella Sarda!
Chi mai la fe’ sí fine?
Read the rest of this page »

le scelte del Biscione (10)

“(…) arrivati a metà giugno dobbiamo prendere atto che è ancora impossibile ipotizzare un appuntamento (…) in luglio. Comunicheremo comunque i nuovi palinsesti prima del break estivo.
Se poi il clima sanitario lo consentirà, speriamo di poter programmare un incontro conviviale con la stampa all’inizio della stagione tv, i primi di settembre”

QuiMediaset su Twitter, 18 giugno u.s.

  • In attesa della presentazione dei palinsesti autunnali del Biscione, che quest’anno dovrebbe aver luogo da remoto a causa della pandemia non ancora domata, si vuol dare un’occhiata alle ultime note d’attualità che riguardano l’azienda di Cologno.
  • Con riguardo a ‘Media for Europe’, la holding con base non fiscale in Olanda che dovrebbe ricomprendere gli interessi del Biscione in Europa, e alla diatriba con Vivendi, i post di riferimento sono indicizzati qui e qui.
  • Con riguardo, invece, ai nuovi posizionamenti dei canali Mediaset, Digital-News.it ben chiarisce che

Il rebranding dei canali Premium Cinema (…) avvenuto a partire dalle 6 di oggi 1° Luglio è stata l’occasione nella notte scorsa di una modifica di frequenza alcuni canali che fanno parte dell’offerta digitale terrestre di Sky. Come sempre in questi casi suggeriamo a TUTTA ITALIA la risintonizzazione automatica/completa delle frequenze del proprio tv/decoder in modo da poter essere sicuri di “agganciare” in maniera corretta i parametri tecnici di tutti i canali interessati al cambiamento.
L’elenco completo delle modifiche effettuate il 01/07/2020: Read the rest of this page »

brevi dai media (94)

  • Sono state comunicate oggi le terne dei finalisti per la sessantesima edizione dei Globi d’Oro. Vedi.
  • Vista l’impossibilità dichiarata da Frémaux di allestire un festival di Cannes in modalità tradizionale, si è ripiegato, come ognun sa, su modalità alternative. Ed il Marché du film su internet si è appena concluso, con risultati che gli organizzatori hanno definito “superiori a ogni aspettativa”. Le cifre divulgate parlano di diecimila partecipanti iscritti (a prezzi di favore), milleduecento film presentati sulla piattaforma Cinando, trecento stand virtuali, quarantamila spettatori nelle sale virtuali appositamente allestite. Tra i titoli piú gettonati, ‘Another Round’ di Thomas Vinterberg; la rivelazione francese ‘Gagarin’, di Fanny Liatard e Jérémy Trouilh, ‘L’estate dell’85’, di François Ozon , ‘Spencer’, di Pablo Larraín, con Kristen Stewart nel ruolo di lady Diana; l’inglese ‘Mothering Sunday’, con Olivia Colman e Colin Firth. Attenzione tutt’altro che mediocre è stata tributata all’atteso ‘Ferrari’, di Michael Mann, sul Re di Maranello, cosí come ad ‘Armageddon Time’, di James Gray, con Oscar Isaac, Robert De Niro, Donald Sutherland, Anne Hathaway e Cate Blanchett. Si è anche parlato di alcuni autori italiani, come Gianfranco Rosi (atteso a Venezia con ‘Notturno’), Gabriele Muccino (‘I migliori anni’), i Manetti Bros. (‘Diabolik’), Nanni Moretti (‘Tre Piani’).
  • Domani, 1° luglio, alcuni mondi concluderanno le loro trasmissioni su Sky: Fox LifeFox Life +1Man-gaLeiLei+1Dove tv e Premium Cinema Emotion. Sempre dal 1° Luglio alcuni canali saranno rinominati: Premium Cinema diventerà Premium Cinema 1, Premium Comedy diventerà Premium Cinema 2 e Premium Energy diventerà Premium Cinema 3. Come si ricorderà, a maggio si erano spenti anche Bike Channel, TeenNick, Mtv Hits, Mtv Rocks Viacom, Disney Channel, Disney Channel +1, Disney Jr e Disney Jr +1; sempre a maggio, la sola Fox Italia aveva perso nel bouquet di Sky i canali Fox Animation, Fox Comedy e National Geographic People. Restano accesi Fox e Fox Crime; proprio su Fox continueranno a essere trasmesse alcune delle serie piú amate tra quelle fino ad oggi proposte da Fox Life: ‘Grey’s Anatomy’, ‘Outlander’ e ‘The Resident’. 
  • In occasione di Castiglione Cinema – RdC incontra (3-4 luglio), sabato 4 luglio alle ore 18:00, presso Giardino Caffè Pomarancio nella Rocca del Leone, si terrà “I magnifici set: i borghi d’Italia al cinema”, incontro promosso da Fondazione Ente dello Spettacolo, che insieme al Comune di Castiglione del Lago organizza ogni anno il festival. Per partecipare al talk è necessaria la prenotazione, compilando il form sul sito Read the rest of this page »

le fonti del Nil… ehm, di Mosè?

Maat era la dea egizia della Verità; per bocca di Toth, dio della Sapienza, diede all’umanità quarantadue dettami:

1.Non uccidere e non permettere che nessuno lo faccia.
2.Non commettere adulterio.
3.Non essere collerico.
4.Non causare terrore.
5.Non assalire e non provocare dolore al prossimo.
6.Non sfruttare il prossimo.
7.Non fare danni che possano provocare dolore all’uomo o agli animali.
8.Non causare spargimento di lacrime.
9.Rispetta il prossimo.
10.Non rubare ciò che non ti appartiene.
11.Non prendere più cibo di quanto te ne spetti.
12.Non danneggiare la natura.
13.Non privare nessuno di ciò che ama.
14.Non dire falsa testimonianza.
15.Non mentire per far del male ad altri.
16.Non imporre le tue idee agli altri.
17.Non agire per fare del male.
18.Non parlare delle cose altrui.
19.Non ascoltare di nascosto.
20.Non ignorare la verità e la giustizia.
21.Non giudicare male gli altri senza conoscerli.
22.Rispetta i luoghi sacri.
23.Rispetta e aiuta chi soffre. Read the rest of this page »

spicchi d’arte tra baffi di storia (71)

aggiornamento 9 luglio, dal sito MiBact: “il Ministro per i beni e le attività culturali e per il turismo, Dario Franceschini, ha firmato di concerto con il Ministro delle Finanze, Roberto Gualtieri, un potenziamento del Tax Credit per l’anno 2020 per sostenere l’intera filiera cinematografica e audiovisiva italiana. “Per far fronte alla emergenza che ha colpito duramente il settore cinematografico e l’audiovisivo, abbiamo potenziato e rafforzato le misure già previste dal tax credit cinema per riconoscere questo importante strumento di agevolazione fiscale per tutto il 2020 alle produzioni fortemente limitate dalle conseguenze della pandemia e introdotto un meccanismo a tutela dei rischi collegati al Covid-19”. In particolare, grazie a questo provvedimento, il tax credit cinema verrà riconosciuto fino al 31 dicembre 2020 e le aliquote verranno incrementate di dieci punti percentuale fino al massimo del 40% per i film che hanno sostenuto almeno due settimane di riprese nel periodo dal 23 febbraio al prossimo 30 novembre. Inoltre l’importo del credito d’imposta verrà riconosciuto, in deroga alle disposizioni vigenti, anche alle produzioni non produzioni non terminate a causa di un’interruzione irreversibile delle riprese e dell’assoluta impossibilità di completarle per effetto della pandemia, arrivando a coprire fino al 40% dei costi effettivamente sostenuti. Infine, il decreto stabilisce la non obbligatorietà di forme di copertura assicurativa sul rischio di fermo tecnico derivante da Covid-19 se non disponibili correntemente sul mercato. Il decreto è stato inviato agli organi di controllo e sarà disponibile sul sito www.beniculturali.it dopo la registrazione.”

  • La nobile terra d’Umbria, già “cuore verde d’Italia” nonché patria di san Francesco, santa Chiara, Anna Marchesini, Filippo Timi e Monica Bellucci, diventerà anche una sala cinematografica all’aperto. Anec Umbria, infatti, ha concepito‘Super cinema estate’, un format che consente di proiettare film in giardini, cortili, ville, rocche e piattaforme. L’iniziativa coinvolge al momento tredici città ma non mancheranno altre iniziative cinematografiche in tutta la regione. Riccardo Bizzarri, presidente regionale Anec, ricorda che gli esercenti umbri puntano sulle arene estive, con proiezioni all’aperto, “per incentivare la presenza degli spettatori, lavorando insieme e in sintonia”.
  • Marcel Marceau non fu soltanto un attore di mimo ma anche un protagonista della Storia. Ben lo racconta il film ‘Résistance – La voce del silenzio’, di Jonathan Jakubowicz, con Jesse Eisenberg, Cléménce Poesy ed Édgar Ramírez, in esclusiva in VOD dal 23 giugno sulle principali piattaforme (Sky Primafila – Apple Tv – ChiliGoogle Play – Infinity – TimVision – Rakuten TV – Cg Entertainment – The FIlm Club. Reclutato dal cugino Georges Loinger, comandante dell’unità Oeuvre de Secours aux Enfants, insieme alla politicamente impegnata Emma (Poésy), Marcel Marceau sfidò il nazismo e portò dalla Francia alla neutrale Svizzera un nutrito gruppo di bambini. Durante il tragitto, grazie alla sua arte, riuscí anche a tenerli tranquilli. Fino ad allora il giovane Marcel, d’origini ebraiche, figlio d’un macellaio, era soltanto un attore che si esibiva nei locali di burlesque.
  • Sarà l’attore, regista e sceneggiatore Michele Placido il Presidente di Giuria della diciassettesima edizione del Magna Graecia Film Festival, cinematografica kermesse ideata e diretta da Gianvito Casadonte che si tiene a Catanzaro, quest’anno dall’1 all’8 agosto. Il festival, dedicato alle opere prime e seconde, in questa edizione è dedicato a Federico Fellini e Alberto Sordi e sarà animato da masterclass, proiezioni, dibattiti, presentazioni di libri e musicali performance. Madrina di questa edizione l’attrice Barbara Chichiarelli.
  • Da non confondersi con il testé citato Magna Graecia Film festival, l’altrettanto nobile Magna Grecia Awards torna dal 17 luglio al 2 agosto, con la sua ventitreesima edizione. Ideata e diretta dallo scrittore Fabio Salvatore, la manifestazione, patrocinata anche dal MiBact, dalla Regione Puglia, dalla Città Metropolitana di Bari, quest’anno avrà come sottotitolo ‘L’amore è un cerchio piú forte della paura’ (#lapauranonesiste) e sarà dedicata a Nadia Toffa, l’inviata delle Iene scomparsa un anno fa, premiata in una serata di gala alla presenza della madre Margherita. Con presidente onorario Fiammetta Borsellino e madrina d’eccezione Lorella Cuccarini, la rassegna premierà anche quest’anno, secondo consuetudine, uomini e donne che Read the rest of this page »

poltrone di pelle, nastri d’argento, globi d’oro

  • Buon lavoro, Eleonora Andreatta! Siamo sicuri che dal passaggio a Netflix arriveranno nuovi stimoli, a interessante prosieguo di quanto fatto in Rai per venticinque anni! Buon lavoro anche a Fabrizio Ferragni, direttore del nuovo canale in inglese, e a Luca Mazzà, responsabile del nuovo canale istituzionale che, senza andare in contrasto con Rai Parlamento, seguirà i lavori di Camera e Senato. I due canali sono stati istituiti la settimana scorsa con un voto unanime dal Consiglio d’amministrazione ma se ne parlava da tempo. 
  • In bocca al lupo, ovviamente, alle produzioni che ripartono! Dalla nuovissima ‘La Fuggitiva’ alla ben rodata ‘L’Allieva 3’, da ‘Che Dio ci aiuti 6’ a ‘il Paradiso delle signore’, da ‘la Compagnia del Cigno’ a ‘Rocco Schiavone’, da ‘Un passo dal cielo’ a ‘Il commissario Ricciardi’, dalla tradizionale ‘Un posto al sole’ a ‘Buongiorno mamma’, da ‘Mina Settembre’ a ‘Leonardo’, da ‘Tutta colpa di Freud’ a ‘Suburra’, da ‘I Bastardi di Pizzofalcone’ a ‘Luce dei tuoi occhi’, da ‘Doc’ ad ‘Anna’, di Niccolò Ammaniti.
  • La Hollywood Foreign Press Association ha deciso di rinviare la cerimonia dei Golden Globes del 2021 per le preoccupazioni legate alla pandemia. Piuttosto che a gennaio, come inizialmente previsto, la cerimonia si terrà il 28 febbraio, trasmessa dalla Nbc. Condurranno Tina Fey e Amy Poehler.
  • Gli italianissimi Globi d’Oro, invece, assegnati ogni anno dall’Associazione della Stampa Estera in Italia, saranno consegnati il 15 luglio, con una cerimonia on line. In data 30 giugno è stato comunicato l’elenco dei finalisti, le cosiddette “terne”. A contendersi il riconoscimento per la Migliore Regia: Giorgio Diritti con ‘Volevo nascondermi’, Matteo Garrone con ‘Pinocchio’, e Damiano e Fabio d’Innocenzo con ‘Favolacce. Come Migliore Opera Prima la giuria ha selezionato ‘Picciridda’, che segna l’esordio di Paolo Licata. I volti femminili in corsa come Miglior Attrice sono Valeria Bruni Tedeschi per ‘Aspromonte, la terra degli ultimi, Marta Castiglia per ‘Picciridda’ e Paola Lavini interprete di ‘Volevo nascondermi’; per il Miglior Attore, in gara Elio Germano per ‘Volevo nascondermi’, Pierfrancesco Favino per ‘Hammamet’ e Luca Marinelli per ‘Martin Eden’. Da Nevia viene scelta Virginia Apicella, premiata come Giovane Promessa. Per il Premio alla Miglior Colonna Sonora selezionati Marco Biscarini per ‘Volevo nascondermi’, Pericle Odierna per ‘Picciridda’ e Nicola Piovani per ‘Aspromonte, la terra degli ultimi. Per la sezione Miglior Fotografia, Matteo Cocco con ‘Volevo nascondermi’, Nicolaj Bruel per ‘Pinocchio’ e Stefano Falivene per ‘Aspromonte, la terra degli ultimi’. Per la Miglior Sceneggiatura, Giorgio Diritti, Tania Pedroni, Fredo Valla autori di ‘Volevo nascondermi’; Damiano e Fabio D’Innocenzo per ‘Favolacce’ e Paolo Licata e Catena Fiorello di ‘Picciridda. La statuetta per la Miglior Serie TV vede candidati ‘L’amica geniale 2’, ‘Diavoli’ e ‘The New Pope’. Il Gran Premio della Stampa Estera quest’anno verrà assegnato a Carlo Poggioli, costumista di fama mondiale.  Si aggiunge quest’anno anche la categoria Miglior Commedia: in lizza ‘Tolo Tolo’ diretto e interpretato da Checco Zalone, ‘Odio l’estate’ con il trio Aldo Giovanni e Giacomo guidati da Massimo Venier e ‘7 ore per farti innamorare’, di e con Giampaolo Morelli. A fine post, l’elenco completo delle candidature.
  • Sarà assegnato alla ‘Leonardo DiCaprio Foundation’ ed al regista e produttore premio Oscar Fisher Stevens l’Ischia social cinema Award assegnato dal Global Film & Music festival. Come ognun sa, Leonardo DiCaprio è attivista di lunghissima data nella salvaguardia dell’ambiente; con il suo amico Fisher ha co-prodotto ‘And We Go Green’, lungometraggio sulla Formula E diretto da Stevens e da Malcom Venville.
  • Al gigantesco Vittorio Storaro sarà invece conferito un Nastro d’Oro, a suggellare il suo primo mezzo secolo di grande cinema internazionale. Oggi, 24 giugno, ricorre il Suo ottantesimo genetliaco e l’occasione è particolarmente felice per formulargli i migliori auguri. I Nastri d’Argento (ma anche quelli d’Oro) saranno consegnati il 6 Luglio a Roma, al Museo MAXXI, con diretta su Rai Movie. Laura Delli Colli, Presidente del Sngci, ha Read the rest of this page »

ma che Musica, maestri!

aggiornamento: anche il Teatro dell’Opera di Roma riapre i battenti. Lo farà al Circo Massimo, con il ‘Rigoletto’ diretto da Daniele Gatti il 16 luglio, ‘Il Barbiere di Siviglia’ (il 22), la danza, con le ‘Quattro Stagioni’ di Vivaldi il 25 luglio e Alessandro Preziosi come recitante, infine la ‘Vedova Allegra’ in forma di concerto, il 31, diretta da Stefano Montanari. Dulcis in fundo, il recital delle star internazionali del canto Anna Netbrenko e Yusif Evyazov, che avrà luogo giovedi 6 e domenica 9 agosto. È evidente che il Circo Massimo ben si presta alla piú ambiziosa delle resurrezioni; Carlo Fuortes, Sovrintendente della fondazione Teatro dell’Opera di Roma, ha dichiarato: «Un grande teatro deve riprendere facendo opera in forma scenica; per farlo serviva un teatro che rispettasse tutte le norme di sicurezza. Lo scenario di Caracalla non lo avrebbe consentito. Per questo abbiamo scelto il magnifico scenario naturale del Circo Massimo, dove si sta costruendo un palcoscenico da 1500 metri quadrati, tre volte piú del Costanzi, dove potremo ospitare produzioni da veri e propri kolossal». Gli spettatori previsti saranno mille ma, grazie allo spazio disponibile, si sta lavorando per aumentare il numero a 1400, che potranno accedere da quattro ingressi. La sindaca Raggi, che è Presidente della Fondazione, ha tenuto a ribadire che la prima del Barbiere di Siviglia, il 22 luglio, sarà dedicata e riservata al personale medico e sanitario.

  • Ieri, 21 giugno, primo giorno d’estate ed esordio del 31° Ravenna Festival, ha avuto luogo la Festa della Musica. Quattromila artisti, in trecento città italiane, hanno cantato e suonato la bellezza, non senza qualche pausa, tuttavia, un minuto di silenzio per riflettere sulle difficoltà e sui problemi di chi lavora nel settore. Una riflessione particolare, poi, ha sotteso tutta la giornata, ed è stata la dedica al gigantesco Ezio Bosso, già testimonial della Festa nel 2018, da poco salito sull’Olimpo.
  • Alcuni artisti fra i piú famosi della musica italiana, si sono vestiti a lutto e si sono riuniti a piazza Duomo, a Milano, per un flash mob a sostegno dei lavoratori dello spettacolo. È stata, la loro, una Festa della Musica senza musica, per chiedere al governo di prendere in considerazione il pacchetto d’emendamenti al Decreto Rilancio proposto dai lavoratori. Tra le richieste, c’è quella di un’indennità per tutti i lavoratori dello spettacolo, da riconoscere fino a quando non sarà possibile una reale ed effettiva ripartenza del settore.
  • Su tanti,specialissimi, palchi, sono saliti medici, infermieri, operatori sanitari, tra quelli che hanno lavorato, ma anche cantato e suonato negli ospedali nei giorni piú oscuri della pandemia. Si è ascoltata la musica degli ‘Aut. Min. Rock’ nell’atrio dell’ospedale ‘papa Giovanni XXIII’ di Bergamo, mentre la magia dei Pink Floyd ha permeato i corridoi del san Paolo di Bari. Per non parlare delle performance dei ‘Sound of Garage’, dell’ospedale san Paolo di Napoli, dei ‘Doctor Life’ di Bologna, che si sono esibiti dallo studiolo di Lucio Dalla, del dermatologo Luca Bianchi, al pianoforte per far vivere le piú belle melodie di Schubert. Paolo Masini, da tanti anni anima dell’iniziativa, ha dichiarato: Read the rest of this page »

festival a confronto (51) (e altri demoni…)

aggiornamento 21 giugno: con l’arrivo dell’estate, torna anche il Ravenna Festival.

  • Giancarlo Giannini e Luciano Pavarotti avranno le loro brave stelle sulla Walk of Fame di Hollywood.  Sono i due nominativi made in Italy comunicati dalla Hollywood Chamber of Commerce, nel consueto elenco di personalità, quest’anno trentacinque, designate per il prestigioso riconoscimento. Il numero di stelle italiane sulla Walk of Fame arriva dunque a sedici. Felicitazioni sincere a Giannini, che è ancora pienamente in attività, e a Pavarotti che, dal cielo, forse ci legge. Fuori dall’Italia, siamo contenti anche altre stelle, tra cui quelle riconosciute a Benedict Cumberbatch, Zac Efron, Naomi Watts.
  • A settembre Rai Radio avrà un canale televisivo. Lo ha annunciato il direttore di Rai Radio, Roberto Sergio, in occasione della presentazione di ‘Back2Back Speciale Let’s Play!’. Ecco quanto comunicato dall’ufficio stampa Rai: Read the rest of this page »

anche Hollywood, nel suo piccolo…

  • aggiornamento 26/6: Warner Bros. e Disney hanno purtroppo comunicato che le date d’uscita di ‘Tenet’ e di ‘Mulan’ in live action hanno subito un nuovo slittamento. Il primo dal 3 al 26  agosto, il secondo dal 24 luglio al 21 agosto. In Italia.
    aggiornamento: (19 giugno 2020RomaWarner Bros. Pictures in collaborazione con gli esercenti cinematografici, invita il pubblico di tutto il mondo a celebrare il 10° anniversario dell’acclamato capolavoro di Christopher NolanInception’ con un’uscita speciale il 17 luglio. In occasione di questo evento cinematografico il pubblico potrà assistere a dei filmati inediti dell’attesissimo film di Nolan ‘Tenet’, che debutterà nei cinema italiani il 3 agosto. Gli spettatori assisteranno inoltre ad un’anteprima esclusiva delle imminenti uscite della Warner Bros. “In questo contesto complesso e in rapido cambiamento, siamo particolarmente entusiasti di portare ‘Tenet’ di Christopher Nolan, un film di sorprendenti dimensioni, ambizioni e livello, nelle sale di tutto il mondo il 31 luglio” ha affermato Toby Emmerich, Presidente di Warner Bros. Pictures Group. “È passato più tempo di quanto potessimo immaginare dall’ultima volta che abbiamo visto un film sul grande schermo, e per omaggiare i fan di Chris in attesa dell’uscita di ‘Tenet’, siamo altrettanto entusiasti di riportare il suo capolavoro ‘Inception’ nelle sale il 17 luglio, in occasione del suo decimo anniversario”.(⇐ sito ufficiale)
  • aggiornamento: stando alla testata Variety, che attinge a sue fonti esclusive, il set di Beautiful è stato nuovamente sospeso, dopo un solo giorno di lavorazione. Un portavoce della produzione ha dichiarato: «We have paused very briefly to modify our testing protocol to better accommodate the large volume of testing needed. Safety remains our top priority as we continue to move forward with the production of ‘the Bold and the Beautiful’. B&B filmed with cast and crew today and it was a successful first day back at work».
  • aggiornamento su una produzione non hollywoodiana ma comunque d’internazionale respiro: apprendiamo che il prossimo film di 007, ‘No Time To Die’, è programmato per il 12 novembre nelle sale inglesi, per il 20 in quelle americane.
  • La produzione di ‘The Bold and Beatiful’, ‘Beautiful’ alle nostre latitudini, è ripartita.
  • Il network ABC ha annunciato che la settantaduesima cerimonia d’assegnazione dei premi Emmy, gli “Oscar della televisione”, si terrà il 20 settembre, come previsto, per la terza volta con Jimmy Kimmel («Non so dove, non so come e perché ma la faremo e sarò io a presentare»).
  • Diverse notizie, invece, per la cerimonia d’assegnazione dei premi Oscar (che, a rigore, non sono mai stati definiti “Emmy del cinema”…). Era nell’aria da tempo ed è ufficiale da qualche ora: l’Academy of Motion Picture Arts and Sciences ha deciso di celebrare la novantatreesima cerimonia d’assegnazione delle preziose statuette il 25 aprile 2021*, otto settimane giuste dopo quel 28 febbraio precedentemente fissato. Il motivo è ovvio. La pandemia ha bloccato le produzioni e ritardato le uscite. Infatti, il nuovo periodo di “eleggibilità” delle pellicole è esteso fino al 28 febbraio 2021, non piú a dicembre, mentre le candidature a Miglior film, Miglior colonna sonora e alcune altre potranno essere prese in considerazione non oltre il 15 gennaio. Le testé citate candidature saranno rese pubbliche il 15 marzo, le votazioni saranno chiuse il 20 aprile.
  • Quanto alle uscite, Read the rest of this page »

festival a confronto (50)

Vogliate gradire qualche aggiornamento sui festival cinematografici che avranno luogo nei prossimi mesi:

  • L’Ischia Global Film & Music festival si terrà dal 12 al 19 luglio, all’insegna di ‘Campania Regione sicura’, con il coinvolgimento di molti protagonisti dell’industria mondiale sui temi legati alla ripresa di cinema, audiovisivi e turismo. Sarà presieduto da Carolina Rosi, sapientemente fiancheggiata da Cheryl Boone Isaacs, già presidente dell’Accademy, e dal produttore Andrea Iervolino; membri onorari del consiglio d’amministrazione del festival saranno Marina Cicogna, Franco Nero, Enrico Lucherini, Enrico Vanzina, i premi Oscar Bille August, Bobby Moresco e Paul Haggis ed i produttori Mark Canton (USA) e Trudie Styler (U.K.). Il riconoscimento per il Film italiano dell’anno sarà assegnato ai fratelli Fabio e Damiano D’Innocenzo, quello per i produttori dell’anno ad Agostino, Giuseppe e Maria Grazia Saccà e alla loro Pepito, scopritori dei gemelli D’Innocenzo e trionfatori sia con ‘Favolacce’, sia con ‘Hammamet’, rispettivamente interpretati da Elio Germano e Pierfrancesco Favino. Tra i primi ospiti annunciati ci sono i giovanissimi attori Roman Griffin Davis e Federico Ielapi, protagonisti di Jojo Rabbit e del ‘Pinocchio’ di Matteo Garrone. La manifestazione, che avrà anche una sezione ‘smart’ digitale, è promossa col sostegno del MiBact (Dg Cinema) e della Regione Campania. Le proiezioni si svolgeranno nelle sale ‘storiche’ dell’isola, l’Excelsior di Ischia Porto e il delle Vittorie di Forio.
  • L’‘Ennesimo Film Festival’ 2020, tradizionalmente legato ai cortometraggi, si dividerà in due parti. La prima sarà in onda da oggi, 16 giugno, fino al 20 su Trc Tv (canali 11 e 15 del digitale terrestre) con venti cortometraggi della Selezione Ufficiale. La seconda sarà dedicata alle altre sezioni in concorso e si svolgerà fra agosto e settembre a Fiorano Modenese, sede del Festival. Duemilacinquecento i cortometraggi arrivati, da tutto il mondo, cinquanta quelli in concorso nelle varie sezioni del Festival; ventuno i Paesi rappresentati e molti film provengono da cinematografie meno conosciute.
  • Si terrà invece a Catanzaro, dal 1° all’8 agosto 2020 la diciassettesima edizione del Magna Graecia Film Festival, cinematografica kermesse ideata e diretta da Gianvito Casadonte e dedicata alle opere prime e seconde, quest’anno dedicata a Federico Fellini e Alberto Sordi. Masterclass, proiezioni, dibattiti, presentazioni di libri e performance musicali animeranno il festival nel cuore della Magna Graecia. Madrina di questa edizione, l’attrice Barbara Chichiarelli, reduce dal testé citato ‘Favolacce’, dei fratelli D’Innocenzo, dove ha interpretato la moglie di Elio Germano e si è meritata il Nastro d’Argento come Miglior Attrice Non Protagonista.
  • La quindicesima edizione della Festa del Cinema di Roma si svolgerà invece nella Capitale, all’Auditorium Parco della Musica, dal 15 al 25 ottobre. Negli stessi giorni, si svolgerà anche Alice nella città, sezione autonoma e parallela dedicata alle giovani generazioni.
  • La 34/a edizione del festival ‘Il Cinema Ritrovato’ si svolgerà a Bologna dal 25 al 31 agosto 2020, come ideale apice di Read the rest of this page »

riaprono cinema, teatri e ludoteche

In data 15 giugno, teatri, cinema, musei, ludoteche possono riaprire. Riproduciamo qui di seguito lo stralcio del DPCM 11 giugno 2020, pubblicato in Gazzetta Ufficiale la notte del 12:

m) gli spettacoli aperti al pubblico in sale teatrali, sale da concerto, sale cinematografiche e in altri spazi anche all’aperto sono svolti con posti a sedere preassegnati e distanziati e a condizione che sia comunque assicurato il rispetto della distanza interpersonale di almeno un metro sia per il personale, sia per gli spettatori che non siano abitualmente conviventi, con il numero massimo di 1000 spettatori per spettacoli all’aperto e di 200 spettatori per spettacoli in luoghi chiusi, per ogni singola sala. Le attività devono svolgersi nel rispetto dei contenuti di protocolli o linee guida idonei a prevenire o ridurre il rischio di contagio nel settore di riferimento o in ambiti analoghi, adottati dalle regioni o dalla Conferenza delle regioni e delle province autonome nel rispetto dei principi contenuti nei protocolli o nelle linee guida nazionali e comunque in coerenza con i criteri di cui all’allegato 10. Restano sospesi gli eventi che implichino assembramenti in spazi chiusi o all’aperto quando non è possibile Read the rest of this page »

Follow

Get every new post on this blog delivered to your Inbox.

Join other followers:

%d bloggers like this: