Get a site

non mi sono scordato di te… (2)

Riusciamo a celebrare il fatto che la Sony Music possa mettere a disposizione le canzoni di Battisti e Mogol su internet soltanto oggi ma, accanto alla storia delle date, c’è quella del cuore e a quella, si badi, proprio non si sfugge. Il vostro blogger preferito, ancora giovanissimo e gagliardo, ricorda con piacere come Lucio Battisti, ad esempio con ‘la Canzone del Sole’, fosse la colonna sonora ufficiale dei viaggi d’istruzione e di come sulle praterie del suo cuore alcune malinconie abbiano sempre corso dolcissime. Adesso, anche coloro che sono fanciulli nel 2019 possono ascoltare Battisti, su internet, meditando i testi di Mogol; c’è da chiedersi, anzi, quanto spazio questo nuovo universo troverà dentro di loro. E a scapito di chi. Per non parlare del privilegio di poter recuperare due Geni della nostra storia musicale!
Al momento, come si sa, non è possibile gioire con analogo entusiasmo del repertorio relativo alla collaborazione tra Lucio Battisti e Pasquale Panella perché l’editore Aquilone, a differenza di quanto deciso dall’editore Acqua Azzurra con la Siae, “non ha ancora deciso di tornare a conferire mandati per l’amministrazione delle relative opere sulle piattaforme online“.

Leave a Reply

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.

Follow

Get every new post on this blog delivered to your Inbox.

Join other followers:

%d bloggers like this: