Get a site

festival a confronto (59)

  • Si conclude in queste ore a Napoli il Movies Animation & Digital, evento nato proprio quest’anno per celebrare il mondo dell’animazione. Sono state presentate le prime immagini di ‘The Walking Liberty’ il prossimo film di Alessandro Rak, prodotto da Mad in collaborazione con Rai Cinema, il sostegno del MiBact e della Regione Campania; sono stati proposti in sala virtuale ‘Tempi moderni’ di Charles Chaplin, ‘Minuscule’ di Hélène Giraud, ‘La famosa invasione degli orsi in Sicilia’ di Lorenzo Mattotti, ‘Buñuel – Nel labirinto delle tartarughe’ di Salvador Simò. Tra gliospiti Gary Goldman, Bruno Bozzetto, Maurizio de Giovanni, Francesco Ebbasta e Ciro Priello (The Jackal), Francesco Di Bella e Dario Sansone; tra le adesioni agli incontri in rete: Anna Laura Orrico (sottosegretario MiBact), Francesco Rutelli (presidente Anica) Piera Detassis (presidente e direttore artistico dell’Accademia del Cinema Italiano – Premi David di Donatello), Carolina Terzi, Conchita Sannino. Il festival è organizzato dall’Associazione culturale Achab, con il contributo della Regione Campania in collaborazione con la Film Commission e i patrocini, tra gli altri, di Cartoon Italia e ASIFA Italia.
  • Confermata dal 26 dicembre al 2 gennaio, come ricordavamo in altra sede, la venticinquesima edizione di “Capri, Hollywood – The International Film Festival”. Nell’anno dello streaming obbligatorio, le proiezioni, gratuite, potranno essere seguite su Mymovies mentre gli incontri con i grandi protagonisti dello spettacolo globale saranno diffusi sulle piattaforme social, all’insegna dell’hashtag #caprihollywood25.  Tony Petruzzi, presidente dell’Istituto Capri nel mondo, ha dichiarato:  «Siamo di fronte ad una nuova sfida e ringraziamo i maestri Martone, Salvatores e Rosi, e le rivelazioni dell’anno Damiano e Fabio D’Innocenzo, che la condivideranno con noi. (…) Seppur in formula digitale, Capri aprirà anche quest’anno la stagione delle premiazioni in vista dei Golden Globe e degli Oscar. Non a caso ad inaugurare il festival sarà ‘Notturno’ di Rosi, il nostro candidato all’Academy». Salvatores parlerà dell’esperienza di ‘Fuori era primavera’, il film collettivo sull’Italia in quarantena; Martone ricorderà il suo ‘Capri, Revolution’, i fratelli D’Innocenzo racconteranno il dopo ‘Favolacce’, mentre a Rosi sarà dedicata una retrospettiva (‘Notturno’, ‘Fuocoammare’, ‘Sacro GRA’, ‘Below Sea Level’).
  • La quinta edizione del Pulcinella FilmFest, festival della Commedia, vive dal 14 al 20 dicembre ed è dedicata ad Alberto Sordi e a Federico Fellini, nel centenario della loro nascita. In tempi di Covid, è costretto anch’esso a
    vivere online, sul portale www.pulcinellafestival.com ma anche sui canali social, su Radio Punto Zero e nei palinsesti delle tv locali, con degli speciali su Canale 9. Ideato dal regista e produttore Giuseppe Alessio Nuzzo, con la direzione artistica di Gaetano Affinito e organizzato dalla “Casa del Cinema e delle Arti di Acerra” con il sostegno della Presidenza del Consiglio dei Ministri – Dipartimento della Gioventú, il Pulcinella FilmFest è inserito nelle manifestazioni di promozione della cultura cinematografica di interesse nazionale DG cinema del MiBact. A questo link il programma completo.
  • Che dire di Cartoons on the Bay, il festival dell’animazione crossmediale e della TV dei ragazzi promosso dalla Rai e organizzato da Rai Com, in collaborazione con Rai Ragazzi e Rai Radio? Sarà ospitato da RaiPlay, dal 18 al 20 dicembre, e metterà in lizza lungometraggi, mediometraggi e cortometraggi provenienti da tutto il mondo, tema dell’edizione, realizzata interamente in digitale, sarà la tutela e la valorizzazione dell’universo femminile nel panorama dell’animazione internazionale. La cerimonia di premiazione vedrà l’assegnazione dei Pulcinella Awards per le diverse sezioni del concorso. Grande l’attesa anche per i riconoscimenti speciali, il premio alla carriera ad Altan, papà della Pimpa e l’apertura della Hall of fame “Cartoons” a due giganti dell’animazione, Guido Manuli e Don Bluth.
  • Come si ricorderà, il festival di Giffoni quest’anno è sviluppato su diverse sezioni. La quarta tranche, la cosiddetta Winter Edition, per esempio, è cominciata sabato scorso, 12 dicembre. È dedicata principalmente agli Elements +3, +6 e + 10 e vanta un calendario di appuntamenti pensati per tutta la famiglia, masterclass, eventi speciali, poi le giornate dedicate alle cinquanta opere in concorso, tra lungometraggi e cortometraggi. Migliaia di giurati, collegati da tutta Italia, si ritroveranno in cinema virtuali e potranno confrontarsi con i registi in live streaming da diverse nazioni del mondo. Un momento importante sarà anche quello di Parental Experience – Gex Doc, la sezione dedicata ai genitori e agli adulti: storie vere narrate in forma di documentario, incentrate su tematiche sempre attuali. In occasione del centenario della nascita di Gianni Rodari, le sue opere saranno interpretate e fatte rivivere da personaggi noti e nonni dei ragazzi giurati. Ci saranno tre spettacoli musicali live, solo per i giurati, masterclass, come si diceva, su temi quali la legalità o la sostenibilità ambientale, spettacoli di magia.
  • Il trentaduesimo Trieste Film Festival, invece, è in programma su MyMovies dal 21 al 30 gennaio 2021. Il film d’apertura sarà ‘Underground’, di Emir Kusturica, Palma d’Oro a Cannes nel 1995. I direttori artistici della kermesse, Fabrizio Grosoli e Nicoletta Romeo, spiegano la scelta parlando di “un film simbolo”, la “favola anarchica e surreale con cui Kusturica “reinventò” col suo stile debordante la dissoluzione della Jugoslavia”. Come si ricorderà, il Trieste Film Festival è il primo e piú importante appuntamento italiano con il cinema dell’Europa centro orientale.
  • Il Sundance Film Festival, dedicato al cinema indipendente, nel 2021 si presenterà in forma ibrida, dal 28 gennaio al 3 febbraio, su sette giorni invece dei consueti undici, a Park City in Utah, ma sotto forma di una piattaforma digitale creata su misura sfruttando teatri all’aperto, drive in o strutture in cui è possibile il distanziamento sociale, disseminate in tutti gli Stati Uniti. Circa settanta i film scelti per la prossima edizione, ma non è stato ancora rivelato il titolo che aprirà la manifestazione né la line-up

Leave a Reply

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.

Follow

Get every new post on this blog delivered to your Inbox.

Join other followers:

%d bloggers like this: