cartoons/ animated Films

Saint Seiya: an idea for an “Indian” saga

Saint Seiya next saga: what if Athena should fight against a god of the Hindu religion, e.g. the goddess Kali?

India is esoterically said as the mother of Egypt and grandmother of Greece, and the suggestions coming from its traditions are almost as interesting as some others ones…

It is a personal idea I had thanks to my passion for old religions and for Animated Films. Saint Seiya over all…

 

 


an ‘enchanted’ Easter: the ‘resurrection’ of Pedro?

Easter Time! What is better for a good resurrection than reasoning on Disney’s Encanto, recently awarded with the Oscar for the Best Animated Film and whose soundtrack, especially ‘We don’t talk about Bruno’, still resounds in our heart?
Pedro Madrigal, the patriarch of the Madrigal family, dies at the beginning of the film, sacrificing his life to safe his family, and causing them to be gifted with magic. Immediately after his death, the candle Alma held onto is imbue with magic, and a miracle helps her an their three children, also creating Casa Madrigal in an Encanto. According to some theories, ‘Casa Madrigal’, also known as the magic ‘casita’ of the film, involved almost as well as a person in the adventures of the family, is nothing but Pedro himself, transformed and resurrected for the love of his family, and to protect them again!
What is wrong with that? Reasoning within an esoteric approach, (more…)


a volte ritornano (48)

Salutiamo con simpatia il ritorno di Tonio Cartonio sulle frequenze di Rai YoYo. Gnomo tra i piú empatici, cuoco Danilo dopo che gnomo, il detto (al secolo Danilo Bertazzi* ma non si deve sapere, è un segreto del Fantabosco) torna in televisione con ‘Calzino’, rubrica rivolta ai bambini, in onda alle 7.20 e, in replica, alle 16.40.
Il titolo della trasmissione è ricavato dal protagonista stesso, un “Calzino” rimasto spaiato, a riprova delle teorie complottiste sugli arcani smarrimenti in lavatrice. Vive chiuso in un cassetto ed è comprensibilmente frustrato; trova un amico fedele in Danilo, suo vicino di cassetto, che diventa suo compagno di giochi e sodale nei momenti difficili. Il tutto nel magico mondo di Giocagioca, dove tutto è a misura di bambino; Marilena Ravaioli, esperta in psicomotricità e danza, soprattutto nell’ambito della Scuola dell’infanzia, racconta le sue piccole avventure quotidiane, attraverso giochi di movimento laddove Paola Caterina D’Arienzo (anch’ella, come Bertazzi, volto della Melevisione) anima e dà voce a Calzino. Il programma, ideato dalla vicedirettrice di Rai Ragazzi, Mussi Bollini, si rivolge ai bimbi tra i tre e i cinque anni; in perfetta armonia con i dettami del “Curricolo per la scuola dell’Infanzia”

(more…)


mettete Disney nei vostri cenoni! (poi, nel 2022…)

Strange World concept art
  • ‘Hercules’ in live action vedrà la luce nel 2022. Secondo noi Alexander Skarsgård, date per attendibili le fonti che ne hanno riferito, sarebbe un discreto semidio; in alternativa Derek Theler, quanto a physique du rôle; Tom Holland, caldeggiato dalla rete, sembra piú idoneo per la versione fanciullesca.
  • Quanto alla programmazione Disney nella televisione italiana free, e dando per altrettanto interessante l’offerta di Disney+, queste festività ci daranno modo di riassaporare quanto segue:
    • lunedí 20 dicembre: Alla ricerca di Dory’ (Rai 2);
    • sabato 25 dicembre: ‘Coco’ (Rai 3);
    • domenica 26 dicembre: ‘Maleficent – Signora del Male’ (Rai 1);
    • lunedí 27 dicembre; ‘Cenerentola’ (quella in live action, di Kenneth Branagh) (Rai 1);
    • mercoledí 29 dicembre: ‘La Bella e la Bestia’ (anch’essa in live action) (Rai 1);
    • giovedì 30: ‘Spider Man: un nuovo universo’ (Tv8);
    • venerdí 31 dicembre: alle 15.50 ‘Into the Woods’ su Italia 1; alle 21.20 ‘Gli Aristogatti’ su Rai 2;
    • domenica 2 gennaio: ‘Genitori in trappola’ (Rai 2);
    • lunedí 3 gennaio: ‘Il ritorno di Mary Poppins’ (Rai 1); Indiana Jones e il Regno del Teschio di Cristallo’ (Tv8);
    • sabato 8 gennaio: ‘Zootropolis’ (Italia 1).
  • È disponibile da circa un mese, ed è riprodotta qui di seguito, la concept art di ‘Strange World’, il lungometraggio Walt Disney Animation che arriverà nelle sale italiane a novembre 2022, nello stesso posizionamento che, quest’anno, ha ospitato il divertente ‘Encanto’. Secondo il regista Don Hall, (more…)

spicchi d’arte tra baffi di storia (90)

  • “Teatri digitali” è l’interessante progetto dell’Antac (Associazione Nazionale Teatri Stabili d’Arte Contemporanea, riunisce ventisei centri di produzione) per “mettere al centro il patrimonio materiale e immateriale dei Centri di Produzione dei Teatri Stabili d’Arte Contemporanea, grazie a una mappatura messa in rete e veicolata dai modelli virtuali delle proprie sale e dei rispettivi spazi”. Sviluppata dalla società Interiore, la nuova piattaforma web permette di entrare nei luoghi della produzione teatrale attraverso viaggi virtuali fruibili in altissima qualità fotografica, con qualsiasi dispositivo digitale oppure, ancor meglio, con un visore tipo Oculus Quest 2. È garantita un’esperienza pienamente immersiva, anche in virtú di rilievi tridimensionali fatti con tecnologia laser e grazie ad una modalità di navigazione che consente di accedere direttamente alle informazioni d’interesse e ai materiali d’archivio, anche a quelli multimediali.
  • Prende il via lunedí 27 dicembre, a Cinecittà, la mostra “Animazioni d’autore”, rassegna di grandi titoli a cartoni animati focalizzata, quest’anno, sulla figura e sull’opera di Emanuele Luzzati nel centenario della nascita. Nell’ambito della rassegna, tra proiezioni e workshop, si tenterà di gettare un efficace affresco sulla produzione filmica di Luzzati, artista tra i piú importanti del Novecento, dal ‘Flauto magico’ a ‘L’uccello di fuoco’, da ‘La gazza ladra’ al ‘Castello di carte’, da ‘Augellin Belverde’ a ‘Pulcinella e il pesce magico’. Si concluderà il 9 gennaio prossimo venturo; resterà visitabile fino al 28 febbraio, nondimeno, la mostra “Gianini – Luzzati Cinema d’animazione”, curata da Alida Cappellini, Giovanni Licheri, Lucia Nigri per A.S.C. Associazione Scenografi, Costumisti, Arredatori e in collaborazione con Carla Rezza Gianini, con bozzetti, disegni originali e possibilità di fruire del film documentario ‘Lele -il magico mondo di Emanuele Luzzati’, inserito nell’omaggio per gentile concessione dell’autore, il regista Matteo Valenti, e di COOP Liguria.
  • In quel di Firenze,  città natale del maestro, vive invece la mostra ‘Le Dive di Zeffirelli, rassegna di fotografie in bianco e nero tratte dall’archivio Zeffirelli, nelle quali sono state immortalate alcune tra le piú famose celebrità italiane ed internazionali che lavorarono con il regista fiorentino: Maria Callas (cui è attribuita particolare attenzione), Fanny Ardant, Cher, Olivia Hussey, Brooke Shields, Valentina Cortese, Faye Dunaway, Carla Fracci, Anna Magnani, Claudia Cardinale, Elizabeth Taylor e (more…)

slices of Golden globes between moustaches of Efa

The 34th European Film Awards ceremony was held, as anyone remembers, last Saturday, December 11, in Berlin. The nominations for the Golden Globes 2022, the seventy-ninth ones, were announced yesterday, in Los Angeles, by the president of the Hollywood Foreign Press Association, Helen Hoehne; ‘The hand of God’ (È stata la mano di Dio) by Paolo Sorrentino, will attempt to assert the colors of Italy in the ‘Best Foreign Film’ category, in competition with ‘Compartment No. 6’ (Finland / Russia / Germany), ‘Drive My Car ‘(Japan), ‘A Hero’ (France / Iran), ‘Madres Paralelas’ (Spain). The award ceremony will take place on January 9, 2022.
Hereafter the list of nominations for the Golden Globes 2022, followed by nominated and winners of the EFAs 2021: (more…)


festival a confronto (78)(e altri demoni)

  • La diciassettesima edizione del festival ‘Passaggi d’Autore – Intrecci mediterranei’ si svolgerà a Sant’Antioco, ridente comune posto su un’isola nel sud della Sardegna, tra il 3 e l’8 dicembre. Organizzato dal Circolo del Cinema “Immagini”, ‘Passaggi d’Autore – Intrecci mediterranei’ “si propone come momento significativo di incontro e confronto sul cinema dei Paesi del Mediterraneo, e nello stesso tempo di promozione e valorizzazione di un territorio ricco di storia e di tradizioni come quello del Sulcis-Iglesiente”. Si svolgerà in presenza ma anche online.
  • È in virtú d’una proficua collaborazione tra Cinecittà e museo MoMA di New York che sarà possibile apprezzare e rimeditare l’opera di Federico Fellini negli Stati Uniti. Comincia domani, infatti, 1° dicembre, per concludersi il 12 gennaio, la lodevole retrospettiva ‘Fellini’, organizzata da La Frances Hui, Curatore, Dipartimento di Cinema, Museo d’Arte Moderna, e Camilla Cormanni e Paola Ruggiero, Cinecittà. L’esordio è affidato a ‘I Vitelloni’ e a ‘La Strada’, in prima statunitense nella versione restaurata in 4k, primo Oscar di Fellini per il miglior film in lingua straniera; la proiezione sarà introdotta da Paolo Sorrentino, al MoMA per presentare ‘È stata la mano di Dio’. Questo il sito ufficiale della rassegna.
  • L’edizione 2021 del festival internazionale del doppiaggio ‘Voci nell’ombra’ si svolgerà tra Genova e Savona, dall’8 al12 dicembre prossimi. È organizzata, l’edizione, dall’Associazione culturale Risorse — Progetti & Valorizzazione con la direzione artistica e organizzativa di Tiziana Voarino; sarà dedicata a Ludovica Modugno, attrice e doppiatrice scomparsa lo scorso ottobre, voce ufficiale, tra le altre, di Glenn Close, Cher, Anjelica Huston. Oltre cento le realtà partner. Tutti gli appuntamenti sono gratuiti, con ingresso libero fino ad esaurimento posti, regolato dal Green Pass e dalle norme sanitarie vigenti.
  • La trentunesima edizione ‘Noir in festival’ si svolgerà a Milano dal 10 al 15 dicembre in presenza, al cinema Gloria, grazie alla disponibilità di Notorious Cinemas, con tanto di quartier generale nel campus dello IULM. Il palcoscenico del Teatro Filodrammatici di Milano sarà usato per gli incontri letterari che toccheranno anche la Libreria Rizzoli Galleria. Infine, con il sostegno di Mompracem, Rai Cinema e 01 Distribution, in collaborazione con Astorina e grazie alla passione dei Manetti bros., ci sarà una chiusura “diabolika” anche al cinema Odeon. Di tutto rispetto gli invitati: da Loriano Macchiavelli a Carlo Lucarelli, da Donato Carrisi a Maurizio De Giovanni e Simona Vinci; ci sarà anche Dario Argento e, come accennato, qualcosa di “diaboliko” grazie ai fratelli Manetti, che parleranno del film ispirato all’eroe nato dalla fantasia delle sorelle Giussani. Sarà assegnato a Guillaume Musso il Raymond Chandler Award, sorta di “Nobel” della letteratura di genere.
  • Dal 3 all’8 dicembre l’edizione 2021 di ‘Cartoons on the Bay’, il festival dell’animazione crossmediale e della tv dei ragazzi promosso dalla Rai e organizzato da Rai Com in collaborazione con RaiPlay, per la direzione artistica di Roberto Genovesi. L’attesa di questi giorni sembra preludere ad un programma davvero ricco, dai trent’anni di Nathan Never a Franco Battiato, al grande Sergio Bonelli. Saranno in concorso ben dodici produzioni di Rai Ragazzi, realizzate in Italia. Ben sei film, di cui tre in anteprima, saranno proiettati al multisala Movieplex de L’Aquila: (more…)

festival a confronto (77)(e altri demoni)

  • Aggiornamento 16 novembre: comincia quest’oggi, 16 novembre, la quindicesima edizione dello ‘Youngabout International Film Festival’. A questo link tutto il programma.
  • Ricorre oggi, 14 novembre 2021, la sesta edizione della Giornata Europea del Cinema d’Essai (#artcinemaday #riaccendiilcinema). Organizzata da CICAE ed Europa Cinema, con la collaborazione italiana della FICE (Federazione Italiana Cinema d’Essai), la giornata coinvolge settecento sale (di cui novanta italiane), con l’obiettivo di promuovere e celebrare la diversità e la ricchezza culturale del cinema europeo e le sale cinematografiche di qualità. Intervistato dall’agenzia Ansa, il presidente della FICE Domenico Dinoia ha dichiarato: «Questa iniziativa rappresenta il momento piú significativo per il cinema d’autore di stampo europeo ed è cresciuta, in termini di successo e di adesioni, sin dalla prima edizione». La lista dei cinema partecipanti è consultabile all’indirizzo http://artcinemaday.org/it/cinemas.
  • Sarà interamente dedicata al grande Vittorio De Sica, invece, la nuova ‘Domenica con’, spazio curato per Rai Storia da Enrico Salvatori e Giovanni Paolo Fontana. Dieci ore, dalle 14 alle 24, per rivedere alcuni pezzi poco conosciuti della carriera di De Sica Sr., come ‘Vittorio De Sica: autoritratto’ (Giulio Macchi, ’64) o ‘Bambole non c’è una lira’. Il De Sica regista, invece, è nel suo primo e unico lavoro per la tv, un documentario dedicato al 25 anni della Repubblica Italia; in prima serata sarà proposto il film drammatico ‘Il viaggio’, del 1974, tratto da Pirandello e interpretato da Sophia Loren e Richard Burton. Saranno ricordate anche le “comparsate” sul piccolo schermo, quella al ‘Musichiere’ di Mario Riva, nel ’60, a ‘Studio Uno’ con Mina, a ‘Stasera Gina Lollobrigida’ e a ‘Canzonissima’ (l’ultima, nel 1972).
  • Il L’Aquila Film Festival 2021 comincerà il 29 novembre, per concludersi il 4 di dicembre. Già domani, tuttavia, ci sarà un’anteprima, con la proiezione del primo film che Alessandro Preziosi firma da regista: (more…)

Straffi, Pinocchio, and friends!

aggiornamento: si celebra oggi il diciannovesimo ‘International Animation Day’, la Giornata mondiale del Cinema d’Animazione. Il poster ufficiale di quest’anno raffigura una fenice, efficace simbolo di rinascita.

Si chiama ‘Pinocchio and Friends’ l’ultima fatica del grande Iginio Straffi. È una serie animata in CGI, firmata Rainbow, realizzata in collaborazione con Rai Ragazzi, strutturata in ventisei emozionanti puntate; sarà presentata in anteprima sabato prossimo, 30 ottobre, sia al Lucca Comics & Games, sia all’Ittv Festival di Los Angeles. Sarà poi trasmessa su Rai YoYo dal 29 novembre, per essere lanciata sul mercato internazionale dal 2022.
Il fortunato pubblico di Lucca potrà (more…)


festival a confronto (73)

  • Comincia domani, 25 settembre, per concludersi il 2 ottobre, la dodicesima edizione del Bif&st, il Bari international film festival, ospitato dai quattro teatri baresi Petruzzelli, Margherita, Piccinni e Kursaal. Otto le anteprime internazionali in rassegna: ‘Il materiale emotivo’, di Sergio Castellitto, con Sergio Castellitto, Bérénice Bejo, Matilda De Angelis, soggetto di Ettore Scola e sceneggiatura di E. Scola, Furio Scarpelli, Silvia Scola, Sergio Castellitto, scritto da Margaret Mazzantini, distribuito in Italia da 01 distribution; ‘Agente speciale 117. Allerta rossa in Africa nera’, di Nicola Bedos, con Jean Dujardin, distribuito in Italia da Wonder Pictures e Unipol Biografilm Collection; ‘Annette’, di Leos Carax, con Adam Driver e Marion Cotillard, distribuito in Italia da Wonder Pictures e Unipol Biografilm Collection, con Koch Media e Wise Pictures; ‘Haute Couture’, di Sylvie Ohayon, con Nathalie Baye, distribuito in Italia da I Wonder Pictures e Unipol Biografilm Collection; ‘Best Sellers’, di Lina Roessler con Michael Caine, Aubrey Plaza, produzione Canada-USA del 2020; ‘ROBUSTE’, di Constance Meyer con Gérard Depardieu e Déborah Lukumuena; ‘Casablanca Beats’, di Nabil Ayouch, con Meryem Nekkach, Ismail Adouab, produione Francia-Marocco 2021, distribuita in Italia da Lucky Red; ‘Marilyn ha gli occhi neri’, di Simone Godano, con Stefano Accorsi e Miriam Leone, in anteprima mondiale il 2 ottobre, distribuito in Italia da Distr. italiana RAI Cinema-01 Distribution. Il Federico Fellini Platinum Awards for Cinematic Excellence sarà conferito a Luigi Lonigro, direttore di 01 Distribution, al regista Carlos Saura, all’attrice Helen Mirren e al regista Taylor Hackford, al regista Gianfranco Rosi e all’attrice Micaela Ramazzotti. A Vittorio Storaro e Lino Banfi andrà invece il premio Bif&st alla carriera. Per le masterclass, la mostra su Ettore Scola e gli altri appuntamenti del festival si può consultare il sito ufficiale, www.bif&st.it.
  • Comincerà martedí 28, invece, per concludersi il 3 ottobre, il Middle East Now, il festival che torna a Firenze per la dodicesima volta, per trattare argomenti e ospitare personaggi provenienti dal Medio Oriente, con un focus sull’Afghanistan. In programma l’anteprima di quarantadue film premiati nei migliori festival internazionali, provenienti da Paesi quali Iran, Iraq, Kurdistan, Israele, Palestina, Egitto, Emirati Arabi, Kuwait, Afghanistan, Siria, Algeria, Marocco, Tunisia e Algeria. Filo conduttore di questa edizione sarà (re)-Aligning perspectives, la necessità di un un riallineamento dopo la pandemia. In programma film, documentari, presentazioni di libri, dibattiti, incontri con testimoni, finanche una mostra video-fotografica dell’artista marocchino Tabit Rida dedicata a Marrakech e l’esposizione di illustrazioni dell’artista di origini kuwaitiane Zahra Marwan, sulla complessità dell’essere mediorientale in una realtà e un Paese completamente diverso. Gli eventi si svolgeranno in presenza al Cinema La Compagnia, al Cinema Stensen e in altri spazi cittadini, ma anche online.
  • Era l’autunno del 2001. Qual tenero frugoletto, levava i primi vagiti ‘Romics’, festival del fumetto, dell’animazione, del cinema, dei videogiochi. L’edizione 2021, pertanto, è la ventesima e, come si accennava qualche post addietro, vivrà dal 30 settembre al 3 ottobre. In questi vent’anni “sono state ben 87 le personalità nazionali ed internazionali a salire sul palco di Romics, dal grande fumetto bonelliano al fumetto argentino, dal Sol levante agli artisti dell’area franco belga, da Disney ai Supereroi, dall’illustrazione al grande cinema, agli effetti speciali, fino alla musica. Domenica 3 ottobre, presso il padiglione 7, ci sarà un grande evento speciale, che vedrà la partecipazione di tanti Romics d’Oro sia in presenza sia con contributi video, audio e disegnati, insieme per ripercorrere la propria carriera e il momento della premiazione, un momento di festa e di grande ringraziamento verso tutti coloro, artisti, collaboratori, addetti al settore e tutto lo straordinario pubblico, che in questi venti anni hanno contribuito allo straordinario appuntamento di Romics. Partecipano all’evento Giorgio Cavazzano,


40 years of Smurfs

It was September 12, 1981: the Smurfs lived their first adventure in television, thanks to the NBC. First episode was ‘The AstroSmurf’. First series was broadcasted since September 12 till December 5, 1981; in the next years, the number of series came to 9.
As for Italy,

(more…)


festival a confronto (71)

  • La nona edizione de La Guarimba International Film Festival vivrà nel suggestivo borgo di Amantea (CS) dal 7 al 12 agosto, con un’anteprima il 6. Evento ideato da Giulio Vita e Sara Fratini, è realizzato per il secondo anno consecutivo sotto l’alto patrocinio del Parlamento europeo, in collaborazione con la Rappresentanza in Italia della Commissione europea; nondimeno, è stato insignito della Medaglia del Presidente della Repubblica Sergio Mattarella, onorificenza conferita dal Capo dello Stato a iniziative ritenute di particolare interesse culturale, ad espressione della sua ideale partecipazione all’evento. È un festival dal nome venezuelano, ‘La Guarimba’, perché venezuelana è l’associazione che l’ha creato. Vive da sempre in Calabria, ad Amantea, ma quest’anno deve cambiar casa perché il parco La Grotta, l’anno scorso restaurato dopo atti vandalici, è stato reso inagibile da una frana; questa edizione vivrà dunque nel largo parcheggio adiacente all’ex Arena Sicoli, in via Elisabetta Noto 52, nel cuore di Amantea, in un luogo che è stato bonificato e messo a nuovo dai volontari amanteani e dalla squadra che organizza questo festival del cortometraggio. La selezione ufficiale presenterà 172 opere, di cui 94 dirette da donne, provenienti da 56 Paesi di tutti i continenti: 5 paesi africani, 13 asiatici, 28 europei, 9 americani, 1 oceanico. In cartellone le sezioni speciali ‘El Guayabo’, dedicata alla Diaspora Venezuelana, ‘Focus Lituania’, un programma ideato insieme a Lithuanian Shorts, ‘A screen for Glas Animation’, che ospiterà i corti del festival d’animazione californiano, e una programmazione dedicata ai piccoli spettatori realizzata con Unicef Italia. Un festival che ha l’obiettivo di portare avanti tematiche sociali di rilievo, prima dei grandi nomi del cinema, per sostenere produzioni di giovani artisti indipendenti e aprire riflessioni sul presente. Un progetto che diventa modello di buone pratiche per lo sviluppo del tessuto sociale, civico e culturale della città. Tanto piú che il parcheggio ospita anche una grande opera murale con ‘Artists in residency’: tre opere di tre illustratori internazionali, Cesáh, nome d’arte di Paulo Albuquerque, artista brasiliano con base a Lisbona, Sara Fratini, co-fondatrice de La Guarimba, illustratrice e muralista venezuelana con base in Spagna, Mikel Murillo, illustratore e fumettista spagnolo.
  • Si svolge invece a Narni, in provincia di Terni, dal 3 al 7 agosto 2021, la ventisettesima edizione de ‘Le vie del cinema’, uno dei festival italiani piú antichi dedicati al cinema restaurato. La rassegna è diretta da Giuliano Montaldo e Alberto Crespi ed è organizzata per iniziativa del Comune di Narni; si avvale dei restauri realizzati dalla Cineteca Nazionale che lavora all’interno del Centro Sperimentale di Cinematografia, dal Museo Nazionale del Cinema di Torino e dalla Cineteca di Bologna. I titoli in programma sono: ‘In nome della legge’ di Pietro Germi (3 agosto); ‘Padre padrone’ di Paolo e Vittorio Taviani (4 agosto); ‘A ciascuno il suo’ di Elio Petri (5 agosto), tratto dal romanzo di Leonardo Sciascia di cui quest’anno ricorre il centenario della nascita; ‘Caro diario’ di Nanni Moretti (6 agosto); ‘Pane e cioccolata’ di Franco Brusati (7 agosto), per celebrare un altro centenario della nascita, quello di Nino Manfredi.
  • Sempre in Umbria, ma a Todi (PG), avrà luogo dal 17 al 19 settembre la prima edizione dell’Umbria Cinema Film Fest, realizzata da Umbria Film Commission, la nuova fondazione presieduta dal regista Paolo Genovese, istituita dalla Regione Umbria e dal Comune di Todi in collaborazione con Beryllium. L’obiettivo è quello di rappresentare un momento di sintesi per tutta la filiera del cinema italiano, attraverso la realizzazione di un evento di alto profilo, in grado di portare in Umbria i protagonisti della cinematografia made in Italy. Prevista la proiezione di film italiani usciti tra il 2020 e il 2021, a cui la giuria, formata dai membri del comitato d’onore, assegnerà cinque premi: miglior film, migliore attrice, miglior attore, miglior sceneggiatura e miglior fotografia. Un premio speciale alla carriera sarà ogni anno assegnato ad uno dei migliori attori italiani, e sarà il premio Gigi Proietti.
  • In quel di Conversano, in provincia di Bari, vivrà invece dal 23 al 28 agosto la diciannovesima edizione di “Imaginaria”, festival del cinema autoriale d’animazione. Sono in concorso 98 film, dei quali 29 indipendenti, 30 per bambini, 39 studenteschi; gli altri sono fuori concorso o programmati in sezioni speciali. Su oltre 3000 pervenuti da tutto il mondo. Accompagnano la rassegna eventi collaterali, mostre, laboratori per i piú piccoli, letture animate, masterclass, incontri con gli autori e ospiti internazionali. Sarà conferito il Premio Speciale di Imaginaria 2021 al premio Oscar Aleksandr Petrov, che riceverà anche la cittadinanza onoraria.
    Petrov dipinge con le dita su una lastra di vetro, con colori a olio, ricorrendo al pennello solo in casi eccezionali. Per un minuto di film deve dipingere circa mille “quadri”.
    La rassegna è cofinanziata dalla Regione Puglia, con il sostegno della Direzione Cinema MiC e del Comune di Conversano.
  • Del Magna Graecia Film Festival, che comincia questo sabato, ci siamo occupati in molte sedi. In calce a questo post è presente un’integrazione, con i dati delle singole giurie.
  • Quanto alla settantottesima Mostra Internazionale d’Arte Cinematografica di Venezia (1 – 11 settembre), (more…)

Cannes 2021: the winners

Update: please note the appointment for 75th edition is in 2022, May 10 – 21!
Palme d’Or
TITANE, directed by Julia DUCOURNAU

Grand Prix (ex aequo)
GHAHREMAN (A HERO), directed by Asghar FARHADI
HYTTI N°6, directed by Juho KOSMANEN

Camera d’Or
MURINA, directed by Antoneta ALAMAT KUSIJANOVIC

Honorary Palme d’Or
Jodie FOSTER (actress, director and producer)
Marco BELLOCCHIO (director)

Quinzaine des Réalisateurs (Europa Cinemas Label as the Best European Film)
A CHIARA, directed by Jonas CARPIGNANO (who already won in 2017 with A CIAMBRA)

Best Director
Leos Carax, for ANNETTE

Best Screenplay
HAMAGUCHI Ryosuke, for (more…)


festival a confronto (70)

  • aggiornamento 13 luglio: il Magna Graecia Film Festival comunica che “al pari di alcuni tra i più importanti festival cinematografici internazionali, (…) si proietta nel futuro 5.0 stabilendo una partnership strategica ed operativa con l’acceleratore Entopan Innovation ed il system integrator WebGenesys” giacché “Intelligenza Artificiale, Mixed Reality, Realtà Aumentata e Realtà Virtuale, Gamification, Computer Grafica, 3D, 5G, Cloud Computing, Video Sharing, Blockchain, Fintech: sono solo alcuni dei temi che influenzano in maniera diretta o indiretta l’evoluzione dell’industria cinematografica e dei suoi contenuti.”
  • È in pieno svolgimento, in quel di Taranto, il Magna Grecia Festival, organizzato dall’Orchestra della Magna Grecia e del Comune di Taranto, in collaborazione con Programma Sviluppo, Five Motors, Fondazione Puglia e Fondazione Taranto 25. Musica d’autore e classica, canto tradizionale e canzoni d’autore, esecuzioni di Beethoven, i canti della terra ispirati a Dante, tributi a grandi artisti e lirica; martedí 13 luglio doppio appuntamento con lo spettacolo ‘Piazzolla 100! – Astor Piazzolla compie cento anni’; giovedí  15 luglio ‘Beethoven secondo le donne’; lunedí  19 luglio Roberto Vecchioni si esibirà con l’Orchestra della Magna Grecia; venerdí  23 ‘Dante, i canti della terra’; lunedí  9 agosto lo spettacolo “Pe’ fa la vita meno amara”. Infine, l’11 agosto, omaggio a Franco Battiato ne ‘La voce del padrone’, in coproduzione con il Locus Festival, con Fabio Cinti e l’Orchestra della Magna Grecia.
  • Dedicato anch’esso alla Magna Grecia, ma squisitamente cinematografico, si proclama già dal nome il Magna Graecia Film Festival, la cui diciottesima edizione vivrà in Calabria, in quel di Catanzaro, dal 31 luglio all’8 agosto. Il festival è diretto da Gianvito Casadonte, presidente di Giuria Pappi Corsicato, madrina Greta Ferro. In questa edizione il Magna Graecia Film Festival presenta due nuove edizioni: una dedicata ai giovani, interessanti autori del panorama mondiale, curata da Silvia Bizio*, ed un’altra dedicata agli esordi nel documentario e al cinema del reale, curata dal giornalista Antonio Capellupo**. Quanto alla rassegna ‘Magna Graecia School in the City’, costola del MGFF, essa si è conclusa il 9 giugno, con una serata dedicata al giudice Rosario Livatino; tra gli ospiti, Michele Placido.
  • È cominciata oggi, 10 luglio, la prima edizione di ‘Portami là fuori’, festival d’arte, cinema, musica e teatro organizzato e allestito nel teatro dell’Istituto penale per minorenni di Airola (Benevento) e nel Chiostro comunale della città. La due giorni è organizzata da Associazione CCO Crisi come Opportunità, con la collaborazione del Comune di Airola e l’Istituto scolastico A. Lombardi, le associazioni Textures, Dominio Pubblico, Puntozero, Mediterraneo Comune, In wall we trust, Airolandia e la Pro Loco di Airola, con la collaborazione artistica di Carolina Levi e Maurizio Braucci ed il contributo di Luca Caiazzo, in arte Lucariello, responsabile del progetto nell’IPM di Airola. Il tema del festival è la fragilità, ospiti speciali saranno Margherita Vicario, Kento, Maurizio Braucci, Claudio Giovannesi ed Erasmo Petringa. Airola Marianna Adanti, direttrice dell’istituto, ha ricordato (more…)

Fantozzi restaurato. E altri demoni.

  • aggiornamento 3 luglio: è stata presentata quest’oggi in Campidoglio l’iniziativa di porre una targa sul famigerato tratto di tangenziale romano dove il ragionier Fantozzi tentava, fallendo, di prendere al volo l’autobus per andare in ufficio. Il tutto a quattro anni dalla morte di Paolo Villaggio e a cinquanta dalla pubblicazione del primo romanzo della saga Fantozzi.
  • È in corso a Roma, fino a martedí 29, la prima edizione del Festival del Cinema Tedesco, selezione di lungometraggi, documentari e cortometraggi realizzati, come intuibile, nella terra di Goethe e Schopenhauer. Si tiene alla Casa del Cinema di Roma e propone argomenti che spaziano dall’11 settembre al mobbing, dalla violenza sulle donne al tema dell’identità e dell’appartenenza. A questo link il programma ufficiale.
  • È in rete da venerdí il sito “Sceneggiature italiane – dalla parola all’immagine” (www.sceneggiatureitaliane.it). Iniziativa tra le piú commendevoli, il sito è stato voluto ed è stato realizzato da 100autori, l’associazione sindacale di sceneggiatori e registi italiani, con il sostegno del Ministero della Cultura (MiC). L’obiettivo è quello di riconoscere ai copioni la massima dignità possibile nella genesi del film, agli sceneggiatori la capacità di scrivere in anteprima quello che il regista e tutti gli altri dovranno vedere sul set.
  • AERANTI-CORALLO, associazione delle emittenti televisive e radiofoniche italiane, ha indirizzato una nota al Ministro dello Sviluppo economico, On. Giancarlo Giorgetti, esprimendo la preoccupazione delle imprese radiofoniche locali riguardo all’emendamento n. 67.19, presentato nell’ambito della discussione alla Camera dei Deputati del disegno di legge di conversione del decreto legge 25 maggio 2021, n. 73 (decreto legge “Sostegni bis”). L’emendamento, se approvato, consentirebbe l’uso, in ambito locale, di marchi radiofonici nazionali, vanificando la portata dell’art. 2, comma 2-bis del decreto legge 30 gennaio 1999, n. 15, convertito, con modificazioni, dalla legge 29 marzo 1999, n. 78. Secondo AERANTI, l’uso dei marchi radiofonici nazionali in ambito locale sarebbe un problema per la raccolta della pubblicità e creerebbe distorsioni nella rilevazione dell’audience, generando il cosiddetto fenomeno della duplicazione degli ascolti, a danno della credibilità dell’intero sistema radiofonico.
  • L’Associazione nazionale Case della Memoria propone, a cento anni dalla morte, il cartellone di eventi “Nel nome di Caruso”, una serie di manifestazioni pensate per ricordare il grande tenore. Tra tutte, sembra particolarmente amena “Caricaruso. Una caricatura per Enrico Caruso”, concorso “aperto a professionisti della caricatura, nazionali e internazionali chiamati a realizzare, appunto, una caricatura del Maestro”. Marco Capaccioli, vicepresidente dell’associazione, chiarisce che Enrico Caruso, oltre ad essere stato un eccellente tenore, è stato anche un eccellente caricaturista, ed è per questo che l’associazione ha pensato di ricordarlo con un omaggio “grafico”.
  • Caruso era di Napoli e a Napoli, nel suo piccolo, è nato anche Alessandro Rak, regista di ‘Gatta Cenerentola’ e ‘L’arte della felicità’. La sua ultima fatica si chiama ‘Yaya e Lennie – The Walking Liberty’; è ambientata in un mondo che è tornato verde dopo un disastro apocalittico, in cui due giovani spiriti, una ragazza indomita e un po’ rude ed un giovane alto due metri, con un lieve ritardo, cercano di non perdere la loro libertà. «Napoli riemerge qui e là per reperti, soprattutto musicali», ha detto Rak. A dare la voce ai protagonisti ci sono Ciro Priello e Fabiola Balestriere, in un cast di voci che comprende Lina Sastri, Francesco Pannofino, Massimiliano Gallo, Tommaso Ragno e Fabrizio Botta. Arriverà in sala verso novembre, con Nexo Digital, ma il 12 agosto ci sarà una proiezione speciale, in anteprima, al Locarno Film Festival.
  • Sono stati rinvenuti a Palermo, nell’archivio del giornale L’Ora, quattro racconti giovanili di Andrea Camilleri, probabilmente il suo esordio. Furono pubblicati nel 1949 quando Camilleri aveva 24 anni. Sono adesso ripubblicati nella pagina Facebook “L’Ora. Edizione straordinaria”; l’ultima delle quattro novelle sarà riproposta il 17 luglio, in occasione del secondo anniversario della scomparsa dello scrittore.
  • Netflix ha concluso un accordo pluriennale con Steven Spielberg per la realizzazione di “parecchi film” originali, presumibilmente già a partire dalla fine di quest’anno. Fino a un paio di anni fa Spielberg difendeva una differenza netta tra film che escono nelle sale e quelli distribuiti su Internet, tanto che capeggiava le istanze di quanti non volevano che i film distribuiti in streaming potessero essere candidati agli Oscar. Posizioni che, con il tempo, si sono ammorbidite. L’accordo coesisterà con quello che Spielberg e Amblin hanno da sempre con Universal Pictures, con la quale il prolifico Spielberg continuerà senz’altro a lavorare.
  • Quanto al ragionier Fantozzi, (more…)

prossimamente, sui grandi schermi (Disney ’21-’22)

Uno dei valori piú importanti dei tempi post pandemici è sicuramente quello di poter andare al cinema per gustare un film d’animazione DisneyPixar. Ottimi bilanci di Disney+ a parte (oggi esce ‘Luca’), archiviata con positiva valutazione la Crudelia di Craig Gillespie con Emma Stone ed Emma Thompson, la casa di Topolino ha in serbo molte interessanti sorprese.
Si chiama Ron, ad esempio, il protagonista di ‘Ron – Un Amico Fuori Programma’, diretto da Jean-Philippe Vine, Sarah Smith e Octavio E. Rodriguez; arriverà in sala il 21 ottobre ed insegnerà la diffidenza verso la tecnologia attraverso la pur dolcissima amicizia fra l’undicenne Barney ed il suo nuovo robot Ron. Ne proponiamo il trailer a fine post.
Per il resto, da adesso al 2022 gli appuntamenti degni d’essere salutati sembrano davvero tanti:
(more…)


le fate tutt’altro che ignoranti (3)

  • “Invitiamo le istituzioni cinematografiche e culturali di tutto il mondo a unirsi a noi nell’appello affinché le autorità del Myanmar rilascino la regista immediatamente e senza condizioni. Se ci sono accuse contro di lei, che siano chiarite, e che la sua sicurezza sia come prima cosa garantita”.

Non è una fata, ed è tutt’altro che ignorante, la regista e produttrice Ma Aient, arrestata il 5 giugno scorso a Yangon e a tutt’oggi rinchiusa nelle carceri del Myanmar. Non è la prima volta che una cosa di questo genere succede, in alcuni Paesi piú che in altri, ed è uno scandalo che la libertà di pensiero non possa ancora essere considerata un diritto inalienabile in tutto il mondo.
L’International Coalition for Filmmakers at Risk (ICFR) e i suoi promotori, la European Film Academy, l’International Documentary Film Festival Amsterdam e il Rotterdam International Film Festival (IFFR), insieme a tanti altri, dal Festival di Cannes a Venezia, da Berlino a Locarno, hanno lanciato un appello per Ma Aeint. Detenuta, oltretutto, “in un luogo segreto”, senza alcuna spiegazione ufficiale! Ai familiari sarebbe stato detto che è stata portata in un luogo segreto per essere interrogata; una sua sorella, residente negli Stati Uniti, ha detto a Variety che a prelevare la regista non sarebbe stata la polizia ma sedicenti “militari”, dei quali nessuno si è ufficialmente qualificato.

  • Di ‘Fate (davvero) ignoranti’, quantunque in senso altamente cinematografico, s’occupa invece Ferzan Özpetek, a Orvieto per la serie televisiva in otto episodi che prende le mosse proprio dal riuscito suo film del 2001. La città di Orvieto, orgogliosamente citata dal sindaco come particolarmente suggestiva e cinematograficamente efficace, vede nel teatro Mancinelli il set per questa produzione, che vedremo su Disney+ nel 2022, per la precisione su Star. Nel cast, oltre a trenta comparse autoctone, figurano Cristiana Capotondi, Eduardo Scarpetta, Luca Argentero, Ambra Angiolini, Anna Ferzetti, Serra Ylmaz, Carla Signoris, Paola Minaccioni.
    Neanche a farlo apposta, è in questi giorni a Orvieto anche Alberto Angela, per le riprese di ˋMeraviglie – La Penisola dei tesoriˊ.
  • Nel 2021 ricorrono i trent’anni dalla nascita di Sailor Moon. Almeno del manga dal quale è stato ricavato l’anime sul quale in piú occasioni abbiamo riflettuto.
    Le gesta della paladina che veste alla marinara e ci difende in nome della Luna in questo periodo meritano attenzione su Netflix. È la popolare piattaforma fondata da Reed Hastings e Marc Randolph, infatti, ad ospitare ‘Pretty Guardian Sailor Moon Eternal – il film’, ideale (ed effettiva) continuazione della serie televisiva ‘Pretty Guardian Sailor Moon Crystal’, andata in onda sulle reti Rai nelle passate stagioni. Diretto da Chiaki Kon, prodotto da Toei Animation, ‘Pretty Guardian Sailor Moon Eternal – il film’ è diviso in due parti, è uscito a gennaio in Giappone e a giugno nel resto del mondo.
    Non si vuol certo anticipare piú del necessario; basterà

    (more…)


festival a confronto (66)

  • È stato comunicato oggi, 3 giugno 2021, il programma del 74° Festival del Cinema di Cannes. Vivrà dal 6 al 17 luglio prossimi e sarà un’edizione “straordinaria”. Cosí, almeno, l’ha definita Thierry Frémaux alla conferenza di Parigi. L’offerta sarà ricchissima, forte di ben 2300 pellicole presentate e della grande voglia di ripresa da parte dei cineasti di tutto il mondo. Ci sarà una nuova sezione, Cannes Première oltre al Fuori Concorso, Un certain regard, Special Screenings, Midnight Screening. Tantissimi titoli, appena meno dei 2300 presentati; 24 i film in concorso, molti francesi, il solo Nanni Moretti a difendere i colori dell’Italia con il suo ‘Tre Piani’*. Tra i 24 titoli in gara, il film d’apertura ‘Annette’, di Leos Carax; poi ‘Benedetta’, di Paul Verhoeven, ‘The French Dispatch’ di Wes Anderson, ‘A Hero’ di Asghar Farhadi, ‘Paris, 13th District’ di Jacques Audiard, ‘Flag Day’ di Sean Penn. Anch’esso in concorso, nella Selezione ufficiale, ‘The Story of My Wife’, della regista ungherese Ildikó Enyedi, adattamento cinematografico del romanzo omonimo di Milán Füst, coproduzione internazionale che ha riunito Ungheria, Germania, Italia (Palosanto Films e Rai Cinema) e Francia;  nel cast, accanto a Léa Seydoux, Gijs Naber, Louis Garrel, anche Sergio Rubini e Jasmine Trinca.  In Concorso anche ‘France’, di Bruno Dumont. Fuori concorso ‘Stillwater’ di Tom McCarthy e ‘The Velvet Underground’, di Todd Haynes. Nella sezione Special screenings ‘Jane by Charlotte’, di Charlotte Gainsbourg sulla madre Jane Birkin, ed il nuovo documentario di Oliver Stone su John Fitzgerald Kennedy. Nella nuova sezione Cannes Première c’è ‘Cow’ di Andrea Arnold e ‘Hold Me Tight’, di Mathieu Almaric. *Adattamento dell’omonimo romanzo dello scrittore israeliano Eshkol Nevo (Neri Pozzi), ‘Tre Piani’ è stato prodotto dalla Sacher Film e da Fandango, con Rai Cinema e Le Pacte, uscirà in Italia il 23 settembre, distribuito da 01 Distribution; nel cast Margherita Buy, Riccardo Scamarcio, Alba Rohrwacher, Adriano Giannini, Elena Lietti, Alessandro Sperduti, Denise Tantucci, Nanni Moretti, Anna Bonaiuto, Stefano Dionisi. 
  • Quanto al Taormina Film Fest, invece, la sessantasettesima edizione si aprirà il 27 giugno al Teatro Antico, con ‘BOYS’, di Davide Ferrario. Pellicola musicale e cinematografica ad un tempo, ‘BOYS’, prodotto da Lionello Cerri e Cristiana Mainardi per Lumière & Co. con Rai Cinema, uscirà in sala il 1° luglio, distribuito da Adler Entertainment; è la storia di quattro amici uniti dalla passione per la musica ma divisi da vicende personali; sarà presentato in anteprima, alla presenza del regista e degli interpreti Neri Marcorè, Marco Paolini, Giovanni Storti, Giorgio Tirabassi, Isabel Russinova e Saba Anglana. Alla serata sarà presente anche Mauro Pagani, autore delle musiche e delle canzoni. Il programma ufficiale del 67° Taormina Film Fest sarà presentato il 15 giugno.
  • Comincerà già domani, 4 giugno, con i fratelli D’Innocenzo e alcuni loro attori, ‘Il Cinema in Piazza 2021’, rassegna cinematografica estiva organizzata dall’Associazione Piccolo America, che si svolge in tre sedi: Piazza San Cosimato a Trastevere (4 Giugno – 1 agosto), Parco della Cervelletta a Tor Sapienza (10 Giugno – 25 luglio) e, da quest’anno, Parco di Monte Ciocci a Valle Aurelia (19 Giugno – 25 luglio). A San Cosimato ci saranno quarantatré serate con il grande cinema di Pietro Marcello, Gianfranco Rosi, Céline Sciamma e Ferzan Ozpetek, con in piú alcuni classici Disney come ‘Il Re Leone’ e ‘Frozen’. A Cervelletta si vedranno i film di Satoshi Kon (con l’Istituto Giapponese di Cultura in Roma), di Ken Loach, di Wim Wenders (in collaborazione con l’Ambasciata della Repubblica Federale di Germania) e la saga di Harry Potter, per un totale di trentaquattro serate. da ‘Buena Vista Social Club’ a ‘Piovono Pietre’, dal ‘Pinocchio’ di Matteo Garrone a ‘Garage Olimpo’ e ‘Hijos’, presentati da Marco Bechis. A Monte Ciocci in programma ventisette serate con il cinema di Emir Kusturica, Mario Monicelli, Charlie Kaufman e i film d’animazione di Laika: da ‘Underground’ a ‘Synecdoche, New York’. Poi gli omaggi a Nino Manfredi (Carlo Verdone presenterà ‘Brutti, sporchi e cattivi’), Gigi Proietti e Carlo Vanzina. Oltre a Ken Loach e a Wim Wenders, tra gli ospiti di quest’edizione ci saranno Edgar Reitz, Emir Kusturica, Carlos Reygadas, Rupert Everett, l’artista francese JR e Mathieu Kassovitz.
  • Nelle Marche, in quel di Fano, è prevista l’edizione 2021 di ‘Passaggi Festival’, dal 18 al 25 giugno. L’anno scorso la manifestazione è stata inaugurata da Oliver Stone; quest’anno, nel suo piccolo, sarà Sharon Stone a (more…)

festival a confronto (65)

aggiornamento: vive dal 22 al 28 maggio, sotto l’egida del già rodato ‘L’Aquila Film Festival’, il ‘Leonardo Film Festival’ (L’Aquila -Avezzano – Sulmona – Pescara -Terni).
Le ironie di ‘Rifkin’s Festival’ non hanno ancor cessato di riecheggiarci nell’anima che già è tempo di (ri)occuparci di festival cinematografici e artistiche kermesse!

  • La stagione del Teatro all’Opera di Roma ricomincia il 15 giugno, inaugurando un’interessante sequenza di ventisei imperdibili appuntamenti, tra opera, balletto e concerti. Il 15 sarà il turno del ‘Trovatore’ di G. Verdi, con il M° Daniele Gatti e la regia di Lorenzo Mariani; melodramma ancora protagonista con Puccini il 16 luglio con ‘Madama Butterfly’, con la regia di Alèx Ollè e la direzione di Donato Renzetti; la ‘Bohème’ il 30 luglio diretta da Jordi Bernàcer per la regia di Davide Livermore. La grande danza propone ‘il Lago dei Cigni’ il 22 giugno e le due serate il 13 e il 15 luglio con Roberto Bolle. Il 23 giugno si esibirà Vinicio Capossela, accompagnato dall’Orchestra Maderna in ‘Bestiario d’amore’. Il 24 luglio è da segnalare il debutto del M° Myung-Whun Chung, nel ‘Requiem’ di Verdi. Gli spettacoli cominceranno alle 21, in vista dell’annunciato slittamento del coprifuoco, nella suggestiva cornice del Circo Massimo. Mille gli spettatori ammessi.
  • Riapre già quest’oggi, 20 maggio, il teatro dei Filodrammatici di Milano. E lo fa con la IX edizione del Festival ‘Lecite/Visioni’, rassegna a tematica LGBTQ+ che ospiterà tre prime nazionali ed è sostenuta dalla Chiesa Valdese grazie all’8Xmille. Intervistato dall’agenzia ANSA, il direttore artistico Mario Cervio Gualersi ha dichiarato: (more…)

festival a confronto (64)

  • Il Presidente della Repubblica, Sergio Mattarella, è stato invitato all’intitolazione dell’Istituto Comprensivo Maffucci di Milano alla memoria del regista Ermanno Olmi che, da ragazzo, frequentava la scuola di viale Bodio. Il Capo dello Stato non potrà presenziare ma ha fatto pervenire a Fabio Martina, regista e direttore del Baloss Festival, un ringraziamento ed un auspicio “per un felice esito della manifestazione”. Il messaggio è partito dal direttore dell’Ufficio di Segreteria del Presidente Mattarella, Simone Guerrini. La cerimonia si svolgerà venerdí prossimo, 7 maggio, terzo anniversario dalla scomparsa di Olmi, alla presenza di Elisabetta e Fabio, figli del regista, e del sindaco di Milano; sabato 8 si svolgerà invece la prima edizione del ‘Baloss festival – il cinema fatto dai ragazzi’, con la proiezione in streaming dei dieci cortometraggi realizzati dagli alunni delle scuole primarie e secondarie dell’Istituto Comprensivo Olmi e dell’Istituto Sorelle Agazzi nell’ambito del progetto I Ragazzi della Bovisa, finanziato dal Ministero dell’Istruzione e SIAE e realizzato da Circonvalla Film, in collaborazione con l’Università Milano-Bicocca. Sarà anche possibile visitare il “rifugio 87”, che veniva usato durante i bombardamenti della seconda guerra mondiale ed insiste proprio sotto la scuola primaria di viale Bodio 22.
  • Non sarà un festival ma una grande, grandissima festa, quella che, quest’estate, unirà le sale cinematografiche di tutta Italia, da Milano a Napoli, Da Torino a Bari, da Bologna a Palermo, da Livorno a Roma. Saranno le “Notti Bianche del Cinema”, promosse da Alice nella città insieme con le associazioni di categoria Anica e Anec, agli artisti di U.N.I.T.A., ai 100autori e alla Fondazione Accademia del Cinema Italiano – Premi David di Donatello.  Saranno quarantott’ore di proiezioni non stop, per recuperare il tempo perso con una programmazione composta da anteprime, incontri, omaggi ed eventi speciali, con un unico biglietto agevolato e che coinvolgerà tutte le professionalità del settore: esercenti, distributori, registi, artisti, sceneggiatori, giornalisti, critici e curatori di festival uniti per la ripartenza. «Nel buio della sala piangeremo, sorrideremo, ci sentiremo tutti coinvolti dalle grandi storie. E saremo uniti nel farlo. Il cinema guarisce. Il cinema ci fa bene. Ritroviamoci al cinema» commenta Vittoria Puccini, Presidente di U.N.I.T.A., che aderisce all’iniziativa insieme a tanti artisti come Pierfrancesco Favino, Paolo Calabresi, Vinicio Marchioni, Elena Sofia Ricci, Valentina Lodovini, Beppe Fiorello, Sabina Guzzanti, Edoardo Leo, Anna Valle, Michela Cescon, Carlotta Natoli, Paola Minaccioni, Fabrizio Gifuni che saranno presenti ed accompagneranno l’iniziativa costruita assieme. Tra gli eventi una serie di incontri e presentazioni ideate e organizzate in collaborazione con i cento autori nelle diverse città; tra i primi confermati Giorgio Diritti, Susanna Nicchiarelli, Edoardo De Angelis, Francesco Bruni, Davide Ferrario, Gianfranco Cabiddu, Stefano Rulli e Sandro Petraglia.
  • È in programma dal 21 al 31 luglio, nondimeno, la cinquantunesima edizione del festival di Giffoni. Tratterà di fantasia, d’amore, di grandi passioni, del rapporto genitori -figli, dell’importanza della forza d’animo nel rialzarsi dopo le sconfitte, affrontare le difficoltà e sconfiggere la paura. I lungometraggi ed i documentari saranno visti e votati da 3000 ragazze e ragazzi italiani in presenza, italiani e non, cui si aggiungeranno 2000 juror che seguiranno l’edizione in collegamento grazie a 50 hub nazionali e 20 internazionali. Il tutto, ovviamente, nella misura in cui sarà compatibile con le misure antiCovid vigenti nel mese di luglio. Sono già 2550 le opere in preselezione, tra corti e lungometraggi, che i responsabili del festival stanno valutando. La scadenza per le iscrizioni è fissata al 31 di maggio.
  • Qualche giorno prima, dal 18 al 25 luglio, si terrà la diciannovesima edizione dell’Ischia Global Film & Music Festival. Presidente l’attrice Gina Gershon, ultima musa di Woody Allen nonché protagonista del film ‘Rifkin’s Festival’, che di Allen è l’ultima fatica. Accanto alla Gershon, Piero Chiambretti. Come si ricorderà, l’Ischia Global Film & Music Festival, fondato e diretto da Pascal Vicedomini, è realizzato con l’Accademia Internazionale Arte Ischia ed il sostegno della DG Cinema e Audiovisivi del MiC e della Regione Campania; in questa edizione ci saranno proiezioni di film e documentari, cortometraggi selezionati attraverso la piattaforma FilmFreeway.com, forum, mostre e l’omaggio agli artisti dell’anno, con la consueta supervisione della Croce Rossa Italiana.
  • A fare da madrina alla settantottesima Mostra di Venezia sarà, invece, Serena Rossi. L’attrice e cantante italiana sarà sul palco della Sala Grande (Palazzo del Cinema al Lido) mercoledí 1° settembre, per l’inaugurazione; nondimeno, guiderà anche la cerimonia di chiusura sabato 11, con l’annuncio dei Leoni e degli altri premi ufficiali.
  • Quanto al Festival di Cannes, (more…)

per grandi e per piccini (28)

  • Riparte il 5 marzo, quantunque completamente on line, ‘Tutti a Santa Cecilia’, stagione di laboratori, concerti-spettacolo, prove d’ascolto e lezioni che l’Accademia Nazionale ha messo a punto per le scuole, per i piccoli ma anche per gli adulti. Le iniziative, a cura del settore Education dell’Accademia, sono gratuite e interattive per permettere a insegnanti, ragazzi e famiglie d’interagire con gli artisti durante i live streaming o di porre domande in qualsiasi momento. Le attività sono suddivise in tre sezioni: Baby (fino a 5 anni), Kids (6-10 anni) e Teen (11-18 anni). Per gli insegnanti sarà attivo il “Teachers’ Time”, durante il quale sarà possibile dialogare con gli artisti per sciogliere dubbi o condividere osservazioni. La battuta d’apertura, quella del 5 marzo, corrisponde al primo laboratorio dedicato ai piú piccoli, dal titolo ‘La musica siamo noi’, curato da Gregorio Mazzarese. 
  • ‘Tom & Jerry’ è il film d’avventura, animazione e live action, che vede il gradito ritorno del topo e del gatto nati dalla fantasia di William Hanna e Joseph Barbera. È stato diretto da Tim Story (‘I Fantastici 4’) e scritto da Kevin Costello; in pratica vi si racconta quanto accade allorquando Jerry si trasferisce nel miglior albergo di New York alla vigilia del “matrimonio del secolo”, costringendo l’organizzatore dell’evento ad assumere Tom per sbarazzarsi di lui. In un contesto nel quale il personale della struttura elucubra un diabolico complotto ai danni dei due rivali, del matrimonio e dello stesso direttore d’albergo. Negli Stati Uniti è uscito in sala, affermandosi come migliore apertura al botteghino del neonato 2021; in Italia arriva in digitale, con Warner Bros., a partire dal 18 marzo. La versione italiana è impreziosita da un cameo di Paolo Bonolis e dalla partecipazione vocale di Luca Laurenti. È stato lanciato anche su HBO Max, dove andrà in onda per un mese. 
  • ‘Caravaggio e la ragazza’ è, invece, il romanzo a fumetti nato dalla collaborazione tra Nadia Terranova, scrittrice, e Lelio Bonaccorso, disegnatore. È in libreria con Feltrinelli Comics. Ed è la storia vera dell’incontro tra Michelangelo Merisi, detto il Caravaggio, e tale Isabella, figlia di un ricco mercante di stoffe messinese e assegnataria di un caravaggesco ritratto commissionato proprio dal padre; l’incontro tra Caravaggio, geniale ma rissoso, ed una giovane aspirante artista fa (more…)

per grandi e per piccini (27)

  • Luigi Albertelli ha deciso di lasciarci. Non prima d’aver firmato, nell’ambito di una lunga carriera ed in collaborazione con artisti di prim’ordine, centinaia di canzoni di musica leggera quali, ad esempio, Zingara, Ricominciamo, Non voglio mica la luna, Un corpo e un’anima, Piccola e fragile, La notte dei pensieri; sigle di cartoni animati quali Ufo Robot, Goldrake, Rémi, Capitan Harlock, Anna dai capelli rossi; telefilm come Furia, Hazzard, Mork e Mindi (Nano Nano). Ha lavorato anche per Mina, Mia Martini e Caterina Caselli. È stato atleta non mediocre, militando nelle file della nazionale italiana d’atletica leggera.
  • Il palinsesto di Rai Storia domenica 21 febbraio 2021 è dedicato a Lucio Battisti. Per la precisione, è la rubrica ‘Domenica Con’, curata da Giovanni Paolo Fontana ed Enrico Salvatori, in onda dalle 14 alle 24, ad essergli dedicata, complice una collaborazione d’eccezione con Giulio Rapetti, meglio noto come Mogol. Questi, legato a Battisti da un’amicizia imperitura e da un sodalizio ventennale, sarà un po’ il regista e racconterà la sua esperienza per fare da collegamento ai vari contributi, non ultimo un filmato del 1971 in cui un Lucio Battisti neanche trentenne è seduto alla batteria, impugna le bacchette e suona con i batteristi di PFM, Formula 3 e Dik Dik.
  • Nel 2022 saranno dieci anni dalla morte di Lucio Dalla e la Compagnia Leone Cinematografica s.r.l. sta preparando un biopic sulla vita del grande cantautore. L’opera, patrocinata dalla Fondazione Dalla di Bologna, è stata affidata al regista Ambrogio Lo Giudice, amico e collaboratore di Lucio Dalla, e allo sceneggiatore Stefano Rulli. Sarà destinata ai principali broadcaster e over the top. Gli eredi di Lucio Dalla hanno concesso alla produzione di effettuare le riprese nei luoghi in cui si è svolta parte della vita dell’artista, come la casa a Bologna e quella delle Tremiti, oltre ad aver dato l’accesso a documenti inediti audio e video.
  • Luca’, il film in arrivo agli albori della prossima estate, è realizzato dalla Pixar ma è nato dalla mente dell’italianissimo (genovese) Enrico Casarosa. È in gran parte autobiografico, giacché si basa sulla fanciullezza di Casarosa e sulle avventure da lui vissute con un amico. È ambientato in Liguria, infatti, nell’area delle Cinque terre, in un’estate che profuma di libertà e d’amicizia.
  • A nessuno sfuggono, d’altra parte, i contenuti altamente educativi del ‘Mago di Oz’. Il romanzo di Frank Baum, già trasposto per il cinema nel classico prodotto nel ’39 da Metro Goldwyn Mayer, piú di recente rivisitato ne ‘il grande e potente Oz’ di Sam Raimi, sarà nuovamente nelle sale per la regia di Nicole Kassell. Sarà una produzione della New Line, divisione della Warner Bros. Pictures; non sarà un musical e (more…)

the last Dragon. And a new princess.

The last Disney princess and the last Dragon. Hereafter the last official trailer and some credits of ‘Raya and the Last Dragon’, to be released in theaters on March the 5th or to be booked on Disney+: (more…)


Giornata della Memoria 2021 (anche in tv e in radio)

integrazione 27 gennaio: vogliamo ricordare che ai campi di concentramento e sterminio furono destinati, oltre agli Ebrei, anche omosessuali (v. Omocausto), zingari, Testimoni di Geova e dissidenti politici.

Questa è la Settimana della Memoria e domani, 27 gennaio, si ricorda, come ogni anno, l’arrivo delle truppe sovietiche nel campo di concentramento di Auschwitz. È opportuno ed è giusto fare quanto possibile per non dimenticare la pagina piú squallida del Novecento, ancora oggi tutt’altro che inattuale. Qui di seguito le iniziative prese dal mondo della cultura, della televisione, del cinema. (more…)


Follow

Get every new post on this blog delivered to your Inbox.

Join other followers: