Get a site

Cinema

Golden Globes 2021

The Golden Globe winners, awarded by the Hollywood Foreign Press Association, were announced on the night. The two biggest film awards went to ‘Nomadland’ and the ‘Borat’ sequel; as for series, ‘The Crown’ garnered four awards: Best Supporting Actress, Best Actress in a Drama Series, Best Actor in a Drama Series and Best TV Drama Series. The award for the best song went to ‘Io Sí (Seen)’, sung by the Italian Laura Pausini in the film ‘La vita davanti a sé’, starred by Sophia Loren, and directed by her son Edoardo Ponti. Jane Fonda was awarded a Lifetime Achievement.
Hereafter, the complete list of nominees and winners: (more…)


spicchi di speranza tra baffi di virus (9)

  • aggiornamento 1° marzo, il ministro della Cultura, Dario Franceschini, intervistato da Pierluigi Diaco sulle frequenze di Rtl 102.5, ha dichiarato:  “I lavoratori dello spettacolo devono stare tranquilli, la possibilità di riaprire dal 27 marzo non pregiudica i ristori. Anche quest’anno erogheremo il fondo unico per lo spettacolo indipendentemente dalle alzate di sipario e continueremo a dare i ristori e a sostenere il settore anche con le aperture limitate“.
  • La buona notizia dell’ultimo DPCM, da noi anticipata in altre sedi nonché, nel suo piccolo, da un tweet del ministro Franceschini, è che il 27 marzo cinema, teatri, musei e sale da concerto, nelle zone gialle, potranno riaprire. Strega comanda colore permettendo, dunque, parte della nostra vita culturale potrà tornare normale. Chissà, il 27 marzo, già Giornata mondiale del Teatro, potrebbe anche ospitare quella Giornata mondiale dello Spettacolo dal vivo prevista dall’Atip da qualche tempo e non ancora realizzata.
  • Per un Maestro Riccardo Muti che ha intonato un condivisibile epinicio, «l’Atip evidenzia l’impossibilità per il settore privato dello Spettacolo dal vivo di ipotizzare una riapertura delle sale nei prossimi 30 giorni senza la certezza di un sostegno economico e operativo». Nella lettera indirizzata al ministro Franceschini, Atip propone di usare la giornata del 27 marzo per un confronto fra istituzioni ed il settore dello spettacolo dal vivo «per definire tutti insieme i parametri e la tabella di marcia per una organizzata, strutturata e ponderata apertura delle nostre attività»; Agis, Associazione Italiana dello Spettacolo, scrive invece che «per la prima volta da mesi si profila una prospettiva di ripresa progressiva delle attività in presenza di pubblico, che riconosce l’efficacia delle procedure di sicurezza adottate nei luoghi di spettacolo» e che «il comparto potrà iniziare a rimettersi in moto» grazie anche «ai nuovi ristori annunciati dal Ministero della Cultura, che dovranno sostenere adeguatamente la ripartenza in condizioni sociali e di mercato estremamente critiche sia per le imprese che per i lavoratori». Quanto alla possibilità, paventata da qualcuno, che a mancare possano essere i blockbuster, vogliamo sperare sulla forza del cinema italiano e sulla possibilità che alcuni film di respiro internazionale (‘Soul’, ‘Wonder Woman 1984’ ecc…) possano conoscere un’ulteriore modalità di distribuzione. Ritardare la riapertura non aiuterebbe di sicuro.
  • Novità anche sul digitale. Nasce, in contesto non scevro di polemiche, ITsArt, “il nuovo palcoscenico virtuale per teatro, musica, cinema, danza e ogni forma d’arte, live e on-demand, con contenuti disponibili in Italia e all’estero: una piattaforma che attraversa città d’arte e borghi, quinte e musei per celebrare e raccontare il patrimonio culturale italiano in tutte le sue forme e offrirlo al pubblico di tutto il mondo. Per inviare proposte di contenuti, eventi e manifestazioni culturali scrivere a [email protected]; per l’Ufficio Stampa: [email protected]” ITsArt, già definita “Netflix della Cultura” nasce da una collaborazione tra Cassa Depositi e Prestiti e Chili spa, ha il tricolore nel logo ed un nome, ITsArt, che è la crasi di “Italy is Art”. A breve, forse entro questo trimestre, consentirà di scaricare contenuti su smart tv e dispositivi mobili. Contenuti che, in queste ore, sono oggetto di trattativa con i rappresentanti di teatri, musei, istituzioni culturali e musicali. Sarà una piattaforma di distribuzione aperta, senza alcun vincolo d’abbonamento.
  • Quanto al Ministero dei Beni e delle attività Culturali e del Turismo, (more…)

spicchi di speranza tra baffi di virus (8)

aggiornamento 26 febbraio, il ministro Dario Franceschini ha scritto su Twitter:Il confronto con il Cts e le integrazioni ai protocolli di sicurezza potranno consentire, in zona gialla, la riapertura dei teatri e cinema dal 27 marzo, Giornata mondiale del teatro, e l’accesso ai musei su prenotazione anche nel weekend”. A breve il nuovo DPCM.
aggiornamento 24 febbraio/bis:il Ministro per i Beni e le Attività Culturali e per il Turismo, Dario Franceschini, è stato audito oggi dal Comitato Tecnico Scientifico presso la Presidenza del Consiglio. Nel corso dell’incontro, che è durato circa un’ora e mezza, Franceschini ha discusso i protocolli integrativi di sicurezza elaborati dalle Direzioni generali del Mibact sulla base dei documenti forniti dalle associazioni di categoria del cinema, dello spettacolo dal vivo e dalle istituzioni museali per individuare tempi e modalità per riaprire cinema, teatri e sale da concerto ed estendere le aperture dei musei e delle mostre d’arte anche nei fine settimana e nei giorni festivi. Il Comitato Tecnico Scientifico si è riservato di valutare le proposte avanzate dal Ministro anche al fine di dare precise indicazioni in vista del prossimo Dpcm Covid. Lo rende noto l’Ufficio Stampa del Mibact.” Nell’edizione delle 20, il TG1 ha anticipato che le misure studiate dal MiBac(t) prevedono, tra l’altro, biglietti nominali da acquistare in rete, oltre al distanziamento, agli ingressi contingentati, alle mascherine e all’igienizzazione di ambienti e persone. Nel primo pomeriggio di oggi, il presidente Anica Francesco Rutelli ha dichiarato: «Il Governo aveva avuto indicazioni restrittive dal comitato tecnico scientifico, nonostante in base a tutte le linee di rilevazione le sale aperte non hanno poi creato grossi problemi sanitari. Ma è anche vero che aprire una sala è un processo industriale non è come aprire un negozio di ferramenta. C’è un problema di programmazione, di bilancio, di informazione al pubblico e di agibilità delle sale. Nessun facile ottimismo, sono prudente perché si deve pensare a riaperture in sicurezza».
aggiornamento 24 febbraio: prende il via oggi “L’Ultima Ruota”, una ciclocarovana che vede la partecipazione di lavoratori e lavoratrici dello spettacolo per affermare che la cultura è necessaria, “per portare le voci della Cultura e dello Spettacolo dal Vivo sul palco del Festival di Sanremo, per rompere il Silenzio di un anno, per chiedere la riapertura di tutto il Settore garantendo tutele, diritti e dignità”. Sarà un’impresa di 300 chilometri, in sei tappe, da Milano a Sanremo attraversando Lombardia, Piemonte e Liguria. Per sostenere L’Ultima Ruota, è attivo il crowdfunding al link https://buonacausa.org/cause/ultima-ruota I promotori chiedono ad Amadeus e a Fiorello, conduttori del Festival di Sanremo, e a tutti i cantanti e i musicisti, che parteciperanno alla competizione canora, di dare voce alle migliaia di lavoratori del mondo dello spettacolo e della cultura e affinché il nuovo Governo prenda in considerazione l’urgenza delle risposte che il Settore necessita da un anno. ‘Ultima Ruota’ sarà anche un documentario girato dalla regista Claudia Cipriani, che accompagnerà i protagonisti di questa impresa eccezionale per tutto il viaggio, da Milano a Sanremo.

  • È dedicata al grande Claudio Sorrentino l’edizione 2021 del festival ‘Voci nell’Ombra’. Diretto da Tiziana Voarino e organizzato dall’Associazione Culturale Risorse – Progetti & Valorizzazione, il festival “Voci nell’Ombra” premia ogni anno con gli Anelli d’oro le eccellenze del doppiaggio italiano. L’edizione di quest’anno vive dal 24 al 27 febbraio e prevede, tra l’altro, una Giornata di studi internazionale sul mondo del doppiaggio, a confronto con tecnologia, innovazione e piattaforme e la sfida dell’accessibilità, un approfondimento sul podcast come tecnologia destinata a una sempre maggiore diffusione e la presentazione di un libro-summa sul doppiaggio scritto da Tiziana Voarino. La premiazione, con assegnazione degli Anelli d’oro 2020 ai migliori doppiaggi e doppiatori, adattamenti e adattatori selezionati dalla giuria del Festival, avrà luogo venerdí 26 febbraio con “Premi e Talk. Gli Anelli d’oro ai migliori doppiaggi e doppiatori, adattatori e altri professionisti del settore, premi alla carriera e altri riconoscimenti”. A questo link il programma completo.
  • Lo sblocco immediato e conseguente erogazione dei ristori rimasti in sospeso (DL ristori 5) durante queste settimane di instabilità governativa; e tempestiva convocazione di un Tavolo Interministeriale che coinvolga lavoratrici e lavoratori del settore spettacolo e cultura, al quale siedano Ministero del Lavoro, Ministero dello Sviluppo Economico e Ministero dei beni e le attività culturali. Sono fra le richieste alla base della giornata di manifestazioni in programma in tutta Italia, ’23 febbraio 2020 – 23 febbraio 2021: Un anno senza eventi, un anno senza reddito’, che porterà domani (porta oggi, nota del blogger) le lavoratrici e i lavoratori dello spettacolo a scendere in 20 piazze in tutta Italia. (more…)

per grandi e per piccini (27)

  • Luigi Albertelli ha deciso di lasciarci. Non prima d’aver firmato, nell’ambito di una lunga carriera ed in collaborazione con artisti di prim’ordine, centinaia di canzoni di musica leggera quali, ad esempio, Zingara, Ricominciamo, Non voglio mica la luna, Un corpo e un’anima, Piccola e fragile, La notte dei pensieri; sigle di cartoni animati quali Ufo Robot, Goldrake, Rémi, Capitan Harlock, Anna dai capelli rossi; telefilm come Furia, Hazzard, Mork e Mindi (Nano Nano). Ha lavorato anche per Mina, Mia Martini e Caterina Caselli. È stato atleta non mediocre, militando nelle file della nazionale italiana d’atletica leggera.
  • Il palinsesto di Rai Storia domenica 21 febbraio 2021 è dedicato a Lucio Battisti. Per la precisione, è la rubrica ‘Domenica Con’, curata da Giovanni Paolo Fontana ed Enrico Salvatori, in onda dalle 14 alle 24, ad essergli dedicata, complice una collaborazione d’eccezione con Giulio Rapetti, meglio noto come Mogol. Questi, legato a Battisti da un’amicizia imperitura e da un sodalizio ventennale, sarà un po’ il regista e racconterà la sua esperienza per fare da collegamento ai vari contributi, non ultimo un filmato del 1971 in cui un Lucio Battisti neanche trentenne è seduto alla batteria, impugna le bacchette e suona con i batteristi di PFM, Formula 3 e Dik Dik.
  • Nel 2022 saranno dieci anni dalla morte di Lucio Dalla e la Compagnia Leone Cinematografica s.r.l. sta preparando un biopic sulla vita del grande cantautore. L’opera, patrocinata dalla Fondazione Dalla di Bologna, è stata affidata al regista Ambrogio Lo Giudice, amico e collaboratore di Lucio Dalla, e allo sceneggiatore Stefano Rulli. Sarà destinata ai principali broadcaster e over the top. Gli eredi di Lucio Dalla hanno concesso alla produzione di effettuare le riprese nei luoghi in cui si è svolta parte della vita dell’artista, come la casa a Bologna e quella delle Tremiti, oltre ad aver dato l’accesso a documenti inediti audio e video.
  • Luca’, il film in arrivo agli albori della prossima estate, è realizzato dalla Pixar ma è nato dalla mente dell’italianissimo (genovese) Enrico Casarosa. È in gran parte autobiografico, giacché si basa sulla fanciullezza di Casarosa e sulle avventure da lui vissute con un amico. È ambientato in Liguria, infatti, nell’area delle Cinque terre, in un’estate che profuma di libertà e d’amicizia.
  • A nessuno sfuggono, d’altra parte, i contenuti altamente educativi del ‘Mago di Oz’. Il romanzo di Frank Baum, già trasposto per il cinema nel classico prodotto nel ’39 da Metro Goldwyn Mayer, piú di recente rivisitato ne ‘il grande e potente Oz’ di Sam Raimi, sarà nuovamente nelle sale per la regia di Nicole Kassell. Sarà una produzione della New Line, divisione della Warner Bros. Pictures; non sarà un musical e (more…)

Illuminiamoci di teatro. Ma anche di cinema.

  • Si svolgerà dal 14 al 24 ottobre 2021, all’Auditorium Parco della Musica la sedicesima edizione della Festa del Cinema di Roma. È stato annunciato oggi, 17 febbraio, dal direttore artistico Antonio Monda, d’intesa con Laura Delli Colli, presidente della Fondazione Cinema per Roma. Di pochi giorni fa la notizia che l’ultima fatica letteraria di Monda, ‘Il principe del Mondo’, sarà nelle librerie il 9 di marzo, pubblicato da Mondadori: “1927. Il protagonista, Jacob Singer, lavora per Sam Warner e quindi per Joseph Kennedy. Assiste alla nascita del cinema sonoro e all’elezione di FDR, in una metropoli che si getta alle spalle la grande depressione e diventa il cuore pulsante del pianeta. Jacob instaura con Kennedy un rapporto di amore e odio che lo segnerà per tutta la vita: filonazista, antisemita, omofobo, contrabbandiere e amico di criminali, il patriarca era anche geniale e dotato di quello che gli americani chiamano ‘vision’. È lui il principe del mondo, definizione che Cristo dà del diavolo“, ha scritto Monda su Facebook.
  • Da poco annunciati anche i documentari in lizza per i Nastri d’Argento 2021, scelti dai giornalisti Cinematografici Italiani nella Selezione ufficiale dei sessanta titoli, tra i centosettanta usciti nel 2020. Quanto agli argomenti e ai titoli, Federico Fellini (‘Fellini degli Spiriti’, di Anselma Dell’Olio’), Eduardo de Filippo, Paolo Conte, la famiglia Rossellini, Giuliano e Vera Montaldo, Francesco Totti nonché, non da ultimo, la memoria del viaggio in Vietnam tra le foto ritrovate da Cecilia Mangini, appena scomparsa, che i Nastri ricorderanno con il suo coautore Paolo Pisanelli, in una selezione che propone proprio la sua ultima regia. Per quanto attiene alla sezione “Cinema del reale”, tra gli argomenti che hanno raggiunto il podio dei finalisti affiorano gli anni Settanta, tra violenza e politica a Torino e Roma, i sogni del Rione Sanità a Napoli, l’esperienza della malattia durante la quarantena, la memoria anche privata di ‘Molecole’, che ha inaugurato l’ultima Mostra di Venezia. Tra i titoli in odor di premiazione anche la memoria del fascino di Alida Valli, della cui nascita il 31 maggio si celebrerà il centenario, e la storia di un’attrice, una donna originale come Veronica Lazar, compagna di Adolfo Celi, nel racconto dei suoi figli.
  • U.N.I.T.A. (Unione Nazionale Interpreti Teatro e Audiovisivo) invita tutte le donne e gli uomini che dirigono i teatri italiani, da quelli più piccoli fino ai grandi Teatri Nazionali, a illuminare e tenere aperti i propri edifici la sera del 22 febbraio (dalle 19,30 alle 21,30). A un anno di distanza dal primo provvedimento governativo che come prima misura di contrasto al Coronavirus intimava la chiusura immediata dei teatri nelle principali regioni del Nord, estendendo rapidamente il provvedimento a tutto il territorio nazionale nel giro di pochi giorni, Unita chiede al nuovo Governo e a tutta la cittadinanza che si torni immediatamente a parlare di Teatro e di spettacolo dal vivo, che lo si torni a nominare, che si programmi e si renda pubblico un piano che porti prima possibile ad una riapertura in sicurezza di questi luoghi. Unita chiede a tutti gli artisti, a tutte le maestranze e al pubblico delle città di organizzare, ovunque possibile, in tutta Italia – rispettando, come hanno sempre dimostrato di saper fare, ogni misura di sicurezza – un presidio dei teatri nella serata del 22 febbraioperché questi luoghi tornino simbolicamente ad essere ciò che da 2500 anni sono sempre stati: piazze aperte sulla città, motori psichici della vita di una comunità. (more…)


spicchi di speranza tra baffi di virus (7)

L’associazione Lavoratori e lavoratrici dello spettacolo ha indetto per martedí 23 febbraio una manifestazione nazionale per chiedere misure efficaci a sostegno del settore. Elio Balbo, portavoce torinese dell’associazione, ha dichiarato: «Spiace che il premier Draghi abbia riconfermato alla Cultura Dario Franceschini, un ministro che in un anno di blocco totale del nostro comparto ha fatto davvero poco. Alla maggior parte di noi non sono arrivati ristori o sono arrivate miserie. Perché non avviare protocolli di sicurezza tali da rendere fruibile lo spettacolo in modo da non creare un vuoto che difficilmente potrà essere sanato?». La manifestazione, ancora secondo Balbo, «sarà ancora piú imponente di quella del 30 maggio, alla quale aderirono 15 città per denunciare la morte del settore dei lavoratori intermittenti del mondo dello spettacolo, 600.000 operatori fermi da un anno. Ci auguriamo che il ministro non sia piú sordo alle nostre proposte è evidente che la strada del bonus una tantum non sia quella giusta. Ad oggi i Tavoli di confronto con le istituzioni non sono stati riconvocati. Chiediamo lo sblocco immediato dei ristori in sospeso, sostegno alle imprese e una riforma del settore che riconosca l’intermittenza come fattore strutturale».
Nel suo piccolo, Dario Franceschini, uscendo dal Quirinale dopo il giuramento, ha dichiarato: (more…)


festival a confronto (61) e molto piú

  • Bob Chapek, amministratore delegato della Disney, ha confermato che ‘Black Widow’ uscirà nelle sale cinematografiche; è esclusa, almeno per il momento, l’opzione della piattaforma streaming. Il film, diretto da Cate Shortland e con protagonista Scarlett Johansson, ventiquattresimo dell’universo Marvel, sarà al cinema dal 7 maggio, un anno piú tardi rispetto a quanto previsto prima della pandemia. Chapek non ha escluso che, comunque, possano esserci cambiamenti.
  • Si terrà dal 28 al 30 maggio prossimi la terza edizione della rassegna ‘La Settima Arte – Cinema e Industria’, la Festa del Cinema di Rimini. Il programma prevede proiezioni, masterclass, corsi formativi e incontri; l’eredità di Federico Fellini troverà spazio anche in questa edizione con il proseguimento nel 2021 delle celebrazioni per il centenario della sua nascita, che vedrà a Rimini anche l’inaugurazione del museo a lui dedicato. La manifestazione è organizzata da Confindustria Romagna, Cinema Fulgor, Università degli Studi di Bologna – Dipartimento Scienze per la Qualità della Vita di Rimini, in collaborazione con il Comune di Rimini e con il patrocinio di Anica. È previsto anche quest’anno il conferimento del premio ‘Cinema e Industria’ che nel 2020 è stato attribuito, dalla giuria presieduta da Pupi Avati, al tre volte premio Oscar Dante Ferretti, a Roberto Cicutto, Domenico Procacci, Andrea Guerra e Francesca Calvelli.
  • È stata presentata giovedí scorso l’edizione 2021 del festival internazionale del Cinema di Berlino, la “Berlinale”. Quindici i titoli in concorso, da Francia, Germania e Asia. C’è un po’ d’Italia nelle sezioni “Forum” e “Special”; nella prima sembra di particolare interesse il film di Fabrizio Ferraro ‘La veduta luminosa’, il racconto del viaggio di un regista e di un assistente produttore alla ricerca dei luoghi del poeta Friedrich Hӧlderlin; nella seconda, con il documentario ‘Per Lucio’, di Pietro Marcello, ritratto di Lucio Dalla realizzato con il sapiente uso di materiali pubblici e privati. Per una piú analitica trattazione si può (more…)

lettera Anica a Mario Draghi e richieste dell’Agis

aggiornamento non contestuale al post: si è tenuta oggi, 11 febbraio 2021, l’udienza finale del processo Mediaset – Vivendi. Il Collegio si riserva di decidere entro due mesi. Per un esaustivo riepilogo della saga, si può cliccare qui.
A poche ore dalla comunicazione della lista di film che potrebbero figurare nelle candidature ai premi Oscar, i distributori cinematografici iscritti all’Anica scrivono una lettera al presidente del Consiglio incaricato, Mario Draghi:

10 febbraio 2021

distributori cinematografici italiani associati ANICA sono al fianco di ANECFICE e ACEC nel richiedere al governo Draghi la riapertura delle sale cinematografiche italiane in tempi e modi condivisi che possano consentire non solo la riaccensione delle insegne ma anche e soprattutto la ripartenza del mercato cinematografico.
La chiusura imposta ai cinema italiani nel mese di marzo ha causato ingenti danni alle società di distribuzione a cui si sono sommate le gravi perdite generate dai bassi incassi dei film distribuiti dalla riapertura di giugno fino alla nuova chiusura di fine ottobre, in un mercato che perdeva anno su anno circa l’85%. (more…)


spicchi di made in Italy e gesta d’Alessandro Magno

  • aggiornamento ulteriore: è stata comunicata la short list dei film che possono sperare nella candidatura all’Oscar 2021. Tra gli italiani, oltre a ‘Notturno’ di Gianfranco Rosi tra i documentari, è stato selezionato il Pinocchio di Matteo Garrone per la categoria Trucco e acconciature;  la canzone ‘Io sí’ interpretata da Laura Pausini per il film di Edoardo Ponti con Sophia Loren ‘La vita davanti a sé’ nella categoria Colonna sonora; ancora Sophia Loren nella categoria dei documentari brevi con ‘What Would Sophia Loren Do?’ di Ross Kauffman; Filippo Meneghetti nella categoria Miglior Film internazionale per ‘Due’, che uscirà in Italia con Teodora. La rosa definitiva delle candidature sarà resa nota il 15 marzo. In bocca al lupo a tutti e Viva l’Italia!
  • aggiornamento 10 febbraio: ricorre oggi la Giornata del ricordo dei martiri delle foibe; a questo link il comunicato della Rai sulla programmazione dedicata.
  • Sono stati assegnati a Gianfranco Rosi per ‘Notturno’ e a Luca Guadagnino per ‘Salvatore – Shoemaker of Dreams’, entrambi presentati all’ultima Mostra di Venezia, i primi Nastri d’argento 2021, che inaugurano il palmarès del Premio che giunge quest’anno alla settantacinquesima edizione.
  • Sono in corso ad Orvieto (Terni) le riprese del film tv ‘Carla’, dedicato a Carla Fracci. A prescindere dalle imitazioni di Virginia Raffaele, Anele srl e Rai Fiction hanno ben pensato di tributare un omaggio alla danzatrice piú fulgida della danza italiana, interpretata da Alessandra Mastronardi. Per la verità, il libro è liberamente ispirato al libro ‘Passo dopo passo – La mia storia’ (Mondadori), scritto dalla signora Fracci in persona. La regia del film è di Emanuele Imbucci, la messa in onda è prevista a breve su Rai 1.
  • Una nuova promettente produzione hollywoodiana, una serie su Alessandro Magno, che ripercorre la vita del piú grande condottiero del mondo antico, è stata annunciata dai creatori di ‘Vikings’ e sarà girata in Grecia. ‘Alexander the Great’ nasce come una collaborazione tra Ben Silverman e Propagate, con il gruppo greco Antenna come co-produttore ma anche G5 Fiction e ZDF Enterprises coinvolte nel progetto; il pilot è stato scritto da Michael Hurst. Come si ricorderà, la società madre di Starlings TV, Starlings entertainment, che è un gruppo multimediale lanciato quasi tre anni fa da Mediabiz e DMH Holdings, ha cofinanziato il recente biopic su Elton John ‘Rocketman’ e quattro progetti televisivi stanno andando avanti, anche in tempi cosí difficili.
  • Domani, 10 febbraio, dopo oltre tre mesi di chiusura, riapre tra gli altri il Museo nazionale del Cinema di Torino, per restare aperto fino al 5 marzo. Riapre anche l’ascensore della Mole Antonelliana. Oltre alla collezione permanente i visitatori potranno godere della mostra ‘Cinemaddosso: i costumi di Annamode da Cinecittà a Hollywood’, a cura di Elisabetta Bruscolini, in programma fino all’11 aprile. Ogni giorno, inoltre, il Museo propone la nuova iniziativa ‘Backstage’, con incontri con i conservatori e i curatori di alcune sezioni del museo. 
  • Venerdí 12 febbraio, invece, si ricorderanno i settant’anni dalla prima sfilata di moda, organizzata da Giovan Battista Giorgini, nella sala da ballo della sua casa in via dei Serragli a Firenze, Villa Torrigiani. Per ricordare questo anniversario, unitamente ai cinquant’anni dalla scomparsa di Giorgini, (more…)

festival a confronto (60) e molto piú

  • L’attesissimo ‘Wonder Woman 1984’, diretto da Patty Jenkins, con protagonista Gal Gadot, arriverà in Italia in esclusiva digitale venerdí 12 febbraio, disponibile per l’acquisto ed il noleggio premium su Amazon Prime Video, Apple Tv, Youtube, Google Play, TIMVISION, Chili, Rakuten TV, PlayStation Store, Microsoft Film & TV; per il noleggio premium su Sky Primafila e Infinity. È stato annunciato da Warner Bros. Entertainment Italia.
  • Mercoledí prossimo, 10 febbraio, comincerà a Cinecittà una grande mostra fotografica e multimediale su Federico Fellini, a perfetta chiusura delle celebrazioni per il centenario. Allestita al Teatro 1, sarà visitabile fino al 10 marzo e consterà di un inedito percorso iconico di oltre sessanta immagini, videoproiezioni, oggetti, in grado di testimoniare il rapporto tra Federico Fellini ed Elisabetta Catalano, regina del ritratto fotografico. Dovrebbe venirne fuori un affresco inedito, nato dall’opera della fotografa che immortalò, tra gli altri, Michelangelo Antonioni, Anouk Aimée, Susanna Agnelli, Alighiero Boetti, Attilio e Bernardo Bertolucci, Italo Calvino, Claudia Cardinale, Gérard Depardieu, Giangiacomo ed Inge Feltrinelli, Amintore Fanfani, Dustin Hoffman, Audrey Hepburn, Andy Warhol e Zaha Hadid. Curata da Aldo E. Ponis con la direzione artistica di Emanuele Cappelli, testi, ricerca scientifica e iconografica a cura di Laura Cherubini e Raffaele Simongini, la mostra è stata realizzata da Istituto Luce-Cinecittà, con il contributo della direzione generale Cinema e Audiovisivo del MiBact, e vive delle immagini dello straordinario Archivio Elisabetta Catalano.
  • Già da lunedí 8, tuttavia, si potrà visitare la mostra “Mario Monicelli”, realizzata del Centro Sperimentale di cinematografia e allestita alla Casa del Cinema., nella sale dedicate  Sergio Amidei e Cesare Zavattini. Consterà di una spettacolare galleria di immagini provenienti dall’archivio fotografico della Cineteca Nazionale, che ripercorreranno passo passo tutta la storia artistica di Mario Monicelli, dagli esordi in coppia con Steno alla fine degli anni ’40 (‘Totò cerca casa’) fino al film del commiato, ‘Le rose del deserto’ (2006). In attesa della riapertura degli spazi espositivi di Casa del Cinema sarà possibile (more…)

Raffaella Carrà, David, AltaRoma e altri demoni

  • Si svolgeranno a Cinecittà, dal 18 al 20 febbraio, le sfilate di Altaroma. E saranno presentate in digitale. Lo ha annunciato una nota di Altaroma, precisando che l’edizione straordinaria, in assenza di pubblico, partirà dalla piattaforma inaugurata a settembre, e vedrà tornare in pedana circa novanta brand emergenti. Rinnovando il sodalizio con l’Istituto Luce-Cinecittà, Altaroma vivrà dunque in diretta ma on line, all’indirizzo https://digitalrunway.altaroma.it/it/
  • Ecco i dieci documentari da presentare alla Giuria dell’Accademia del Cinema Italiano, che voterà per individuare i cinque candidati ai Premi David di Donatello 2021: ‘Entierro’ di Maura Morales Bergmann; ‘Faith’ di Valentina Pedicini; ‘Guerra e pace’ di Massimo D’Anolfi, Martina Parenti; ‘Il caso Braibanti’, di Carmen Giardina, Massimiliano Palmese; ‘Mi chiamo Francesco Totti’ di Alex Infascelli; ‘Notturno’ di Gianfranco Rosi; ‘Pino’ di Walter Fasano; ‘Punta sacra’ di Francesca Mazzoleni; ‘The Rossellinis’ di Alessandro Rossellini; ‘Welcome Palermo’ di Masbedo (Nicolò Massazza e Iacopo Bedogni). La Commissione selezionatrice dei documentari è composta da Guido Albonetti, Pedro Armocida, Osvaldo Bargero, Raffaella Giancristofaro, Stefania Ippoliti, Paola Jacobbi e Giacomo Ravesi.
  • Secondo indiscrezioni riportate da Hollywood Reporter, a HBO Max si sta discutendo della possibilità di realizzare una versione animata de ‘il Trono di Spade’, la fortunata serie fantastica creata da David Benioff e D. B. Weiss, basata sul ciclo di romanzi ‘Cronache del ghiaccio e del fuoco’, di George R. R. Martin. Sempre secondo Hollywood Reporter, la serie animata farebbe parte di un progetto più ampio di HBO, una sorta di franchise legato ad un vero e proprio universo “Trono di Spade”. Il primo passo di questa espansione è stato il prequel ‘House of the Dragon’ la cui lavorazione inizierà in primavera con protagonisti Olivia Cooke, Emma D’Arcy e Matt Smith.
  • Quanto a Raffaella Carrà, (more…)

the last Dragon. And a new princess.

The last Disney princess and the last Dragon. Hereafter the last official trailer and some credits of ‘Raya and the Last Dragon’, to be released in theaters on March the 5th or to be booked on Disney+: (more…)


Giornata della Memoria 2021 (anche in tv e in radio)

integrazione 27 gennaio: vogliamo ricordare che ai campi di concentramento e sterminio furono destinati, oltre agli Ebrei, anche omosessuali (v. Omocausto), zingari, Testimoni di Geova e dissidenti politici.

Questa è la Settimana della Memoria e domani, 27 gennaio, si ricorda, come ogni anno, l’arrivo delle truppe sovietiche nel campo di concentramento di Auschwitz. È opportuno ed è giusto fare quanto possibile per non dimenticare la pagina piú squallida del Novecento, ancora oggi tutt’altro che inattuale. Qui di seguito le iniziative prese dal mondo della cultura, della televisione, del cinema. (more…)


cent’anni da Monello. E non sentirli!

Ricorre oggi il centesimo anniversario dalla prima apparizione in sala de ‘il Monello’ (‘the Kid’), scritto, diretto e interpretato da Charlie Chaplin, con un giovanissimo Jackie Coogan nel ruolo, appunto, del “Monello”.
Di Charlie Chaplin e del ‘Monello’ s’è trattato in piú occasioni; in altra sede, ad esempio, s’è riflettuto sul film d’animazione che sarà ricavato dalla pellicola che in queste ore raggiunge il secolo di vita.
Quanto a Jackie Coogan, (more…)


Totti, Sanremo e altri demoni

aggiornamento 21 gennaio: secondo il prefetto di Sanremo, tale Alberto Intini, stante il DPCM in vigore fino al 5 marzo, il prossimo festival della canzone italiana non sarà un evento pubblico”. È il responso del primo faccia a faccia tenutosi tra Rai e Autorità competenti al quale, come intuibile, ne seguiranno altri. Intini ha dichiarato: “È ancora tutto in itinere e prima di compiere valutazioni bisognerà capire l’evolversi della situazione. L’unica cosa che mi sento di dire è che la norma è chiara e Sanremo non sarà un’eccezione”. Per le prime quattro serate si starebbe pensando a dei figuranti in alternativa al pubblico pagante, potrebbe essere la sola serata del 6 marzo, forse, ad avere pubblico pagante. Quanto al protocollo di sicurezza igienico – sanitaria da tenersi durante la manifestazione, oggi Sergio Cerruti, presidente dell’Associazione fonografici italiani, insieme con i produttori musicali indipendenti della Pmi e la stessa Fimi, ha chiesto al ministro della Salute Speranza e al Cts “di intervenire quanto prima per definire le linee guida necessarie a garantire la sicurezza sanitaria del Festival di Sanremo” in quanto “la scelta di confermare la kermesse per il prossimo mese di marzo, senza un chiaro protocollo, è eticamente sbagliata. Non si può rischiare con la salute delle persone”.

  • ‘Speravo de mori’ prima’, la serie dedicata all’epopea di Francesco Totti, andrà in onda a marzo su Sky e su Now TV. Se n’è già trattato in altre sedi, ricordando come l’affettuoso striscione dedicato allo storico cannoniere della Roma possa essere messo a suggestivo confronto con il detto di Mimnermo: «(…) Ch’io possa morire quando piú non m’importino queste cose: l’amore consumato nel segreto, i dolci doni e il letto, che, desiderabili, rapidi, sono fiori della giovinezza!(…)». Come si ricorderà, la serie, nella quale l’ottavo re di Roma è interpretato da Pietro Castellitto, è stata scritta da Stefano Bises, Michele Astori e Maurizio Careddu; Fremantle è il distributore internazionale.
  • Oscar® 2021: il Board of Governors dell’Academy ha approvato una modifica nel regolamento, per la quale saranno dieci, non più quindici i film di diversi Paesi che potranno entrare nella short list della categoria Miglior film straniero/ di lingua non inglese. Il processo di votazione si dovrà svolgere in ambiente virtuale; il comitato preliminare voterà a scrutinio segreto per arrivare alla rosa dei quindici film, provenienti da diversi Paesi. Stando a Variety, le proposte arrivate da tutto il mondo sono ben 93; la rosa dei magnifici quindici sarà comunicata il 9 febbraio, quella dei magnifici cinque in odor di statuetta il 15 marzo. La statuetta vera e propria, infine, sarà consegnata il 25 aprile.
  • Sono aperte le iscrizioni dei film per la selezione della settantottesima Mostra Internazionale d’Arte Cinematografica di Venezia (1 – 11 settembre 2021). Per essere ammessi alla selezione – spiega una nota della Biennale – è necessario compilare on line la scheda di pre-selezione, entro l’11 giugno prossimo (oppure entro il 31 maggio per i progetti VR). A questo link il regolamento completo.
  • La Rai, Radio Televisione italiana, ha confermato che il Festival di Sanremo si svolgerà, come annunciato, dal 2 al 6 marzo. Il problema della presenza del pubblico in tempi di pandemia è oggetto di studio ma (more…)

spicchi d’arte tra baffi di storia (77)

  • aggiornamento 28 gennaio: l’edizione 2021 del Festival del cinema di Cannes è stata rinviata da maggio al mese di luglio. «Come annunciato lo scorso autunno – si legge in un comunicato – il Festival Internazionale del Film di Cannes si concede la possibilità di modificare le sue date in funzione dell’evoluzione della situazione sanitaria mondiale. Quindi, previsto inizialmente dall’11 al 22 maggio 2021, il Festival si svolgerà da martedì 6 al sabato 17 luglio 2021».
  • aggiornamento 18 gennaio: sarà Procida la Capitale italiana della Cultura 2022. Come si ricorderà, erano in lizza, oltre a Procida, le città di Ancona, Arezzo, Arpino (Frosinone), Bari, Carbonia (Sud Sardegna), Castellammare di Stabia (Napoli), Cerveteri (Roma), Fano (Pesaro Urbino), Isernia, L’Aquila, Modica (Ragusa), Molfetta (Bari), Padula (Salerno), Palma di Montechiaro (Agrigento), Pieve di Soligo (Treviso), Pisa, San Severo (Foggia), Scicli (Ragusa), Taranto Trani (Barletta-Andria-Trani), Trapani, Tropea (Vibo Valentia), Venosa (Potenza), Verbania (Verbano-Cusio-Ossola), Verona, Vigevano (Pavia), Volterra (Pisa). All’incantevole e insulare comune campano pervengano le nostre congratulazioni piú sincere!
  • Sarà Bong Joon-ho, regista di ‘Parasite’, a presiedere la Giuria internazionale del Concorso della 78/a Mostra Internazionale d’Arte Cinematografica della Biennale di Venezia, che si terrà dal 1° all’11 settembre 2021. La decisione è stata presa dal Cda della Biennale, che ha fatto propria la proposta del Direttore artistico del settore Cinema Alberto Barbera. Il diretto interessato, Bong Joon-ho, ha accettato con entusiasmo.
  • American Cinematheque ha conferito a Spike Lee il premio alla carriera. Il regista afro-americano, che doveva essere presidente di giuria a Cannes 2020 ed è al momento confermato per Cannes 2021, è stato premiato nel corso di una cerimonia virtuale.
  • Il festival del cinema di Cannes, quasi per inciso, è al momento previsto dall’11 al 22 maggio ma gli organizzatori non escludono uno spostamento in avanti, legato all’andamento della pandemia. Al momento – riferisce una portavoce –  resta programmato sulla Croisette dall’11 al 22 maggio ma “è in corso una riflessione su una finestra di date ipotizzata tra fine giugno e fine luglio”.
  • Si svolgerà dal 27 giugno al 3 luglio 2021, al Teatro Antico, la sessantasettesima edizione del Taormina Film Fest. La direzione artistica è affidata a tre firme del giornalismo e della critica cinematografica: Francesco Alò (Il Messaggero, BadTaste.it), Alessandra De Luca (Avvenire, Ciak) e Federico Pontiggia (La Rivista del Cinematografo, Il Fatto Quotidiano, Movie Mag). Il coordinamento è di Gida Salvino, autrice televisiva. Il festival è prodotto e organizzato da Videobank nell’ambito di un mandato triennale, su concessione della Fondazione Taormina Arte Sicilia e con il patrocinio dell’assessorato del Turismo dello Sport e dello Spettacolo della Regione Sicilia, della Sicilia Film Commission, del Comune di Taormina e del MiBact. Videobank ringrazia Leo Gullotta, il direttore artistico che ha portato a termine il suo incarico alla guida della passata edizione, ed il condirettore Francesco Calogero.
  • ‘Adriana Lecouvreur’, di Francesco Cilea, tornerà a vivere al Teatro Comunale di Bologna, per declinarsi in una produzione cinematografica. Sarà un film, infatti, che si potrà vedere in prima visione su Rai 5 l’11 marzo alle 21.15, inaugurando in maniera insolita la nuova stagione della Fondazione bolognese. Adriana Lecouvreur sarà interpretata dal soprano lettone Kristine Opolais; con lei Luciano Ganci (Maurizio), Romano Dal Zovo (il Principe di Bouillon), Nicola Alaimo (Michonnet) e Veronica Simeoni (la Principessa di Bouillon). Sul podio salirà Asher Fisch, mentre il progetto registico è firmato da Rosetta Cucchi, affiancata per la regia televisiva da Arnalda Canali.
  • Per la prima volta su Sky Cinema un canale interamente dedicato a uno dei supereroi più iconici, misteriosi e amati della storia dei fumetti e del cinema: Batman. Da sabato 16 a domenica 24 gennaio Sky Cinema Collection (canale 303 di Sky) si tinge di nero e si trasforma in Sky Cinema – Batman. Le cupe atmosfere di Gotham City faranno da teatro all’inarrestabile lotta contro il crimine di Bruce Wayne, il multimilionario che (more…)

50 milioni e poco piú (2)

“Il Ministro per i Beni e le Attività Culturali e per il Turismo, Dario Franceschini, ha firmato oggi tre decreti dal valore complessivo di 55 milioni di euro per contrastare gli effetti drammatici della pandemia nei settori del cinema e dello spettacolo dal vivo. I provvedimenti, che sono stati inviati agli organi di controllo,  prevedono: 25 milioni di euro di ristori per le imprese di distribuzione cinematografica; 20 milioni di euro come ulteriore sostegno alle Fondazioni lirico sinfoniche; 10 milioni di euro per la creazione, in vista della ripartenza, di un fondo di garanzia a tutela degli artisti e degli operatori dello spettacolo per le rappresentazioni cancellate o annullate a causa della pandemia.”

Roma, 12 gennaio 2021

Ufficio Stampa MiBACT

Cosí il comunicato stampa. Entrando nel dettaglio, sappiamo che,

         per quanto attiene ai lavoratori dello Spettacolo in generale,

  • 252 milioni di euro sono stati stanziati a sostegno dei lavoratori autonomi e intermittenti che hanno ricevuto un’indennità speciale di 600 euro nel mese di marzo, successivamente elevata a 1000 euro;
  • 20 milioni per sostenere attori, artisti e maestranze iscritti al Fondo pensioni lavoratori dello Spettacolo, scritturati per lo svolgimento di spettacoli non andati in scena tra il 23 febbraio ed il 31 dicembre 2020;
  • 15 milioni per sostenere gli operatori dello spettacolo viaggiante;
  • 5 milioni per sostenere i fornitori di beni e servizi per lo spettacolo: sartoria, modisteria, parruccheria, produzione calzaturiera, attrezzeria, buffetteria.

         per quanto attiene piú squisitamente allo Spettacolo dal vivo, (more…)


lecturae Dantis (2021 e oltre)

Aggiornamento 11 febbraio: con riguardo a Pupi Avati, è notizia di queste ore che andrà direttamente su Sky Cinema e su NowTv lunedí 8 febbraio ‘Lei mi parla ancora’. Liberamente tratto dall’omonimo romanzo di Giuseppe Sgarbi, ‘Lei mi parla ancora’ è la storia d’amore lunga sessantacinque anni tra Nino e Caterina, che non s’interrompe neanche con la morte di lei. È una produzione di Antonio Avati, Luigi Napoleone e Massimo Di Rocco per Vision Distribution e Bartleby film in collaborazione con Duea Film; nel cast Renato Pozzetto, Stefania Sandrelli (Nino e Caterina), Isabella Ragonese, Lino Musella, Fabrizio Gifuni, Chiara Caselli, Alessandro Haber, Serena Grandi, Gioele Dix, Nicola Nocella. La sceneggiatura ed il soggetto sono di Pupi e Tommaso Avati.

Come ricordato in molte altre sedi, il 2021 è, tra l’altro, l’anno in cui ricorre il settecentesimo anniversario della morte di Dante Alighieri, padre della lingua italiana.
Il ministero per i Beni e le Attività culturali (MiBact) ha istituito una pagina dedicata, grazie alla quale è possibile tenersi aggiornati, se non altro sul Comitato “Dante Settecento”; in questa sede si tenterà di gettare un affresco tra Ravenna, Firenze e tutta Italia, non privo di una qualche ambizione di completezza.

  • Con riguardo a Pupi Avati, è ancora incerta la partenza del film che il regista bolognese intende dedicare a Dante, con Sergio Castellitto già contrattualizzato nel ruolo di Boccaccio. Avati voleva fare un film su Dante già diciassette anni or sono e vorrebbe cominciare le riprese di questo a febbraio; ospite al ‘Capri – Hollywood – The International Film Festival’, ha dichiarato: (more…)

happy birthday

Happy birthday, Cinema!

(125…)


brevi dai media (98)

  • Si è svolto (…) in videoconferenza al Ministero dello Sviluppo economico il Tavolo TV 4.0, presieduto dalla Sottosegretaria Mirella Liuzzi, con i rappresentanti delle istituzioni, gli operatori televisivi e le associazioni di categoria. Nel corso dell’incontro, sono stati comunicati importanti aggiornamenti in merito alla road map per il passaggio al nuovo digitale terrestre. In particolare è stata annunciata la pubblicazione in Gazzetta Ufficiale di 48 bandi per gli operatori di rete in ambito locale e la pubblicazione sul sito del MiSE del Decreto interministeriale per l’erogazione degli indennizzi a favore dell’emittenza locale. È stata inoltre comunicata la firma del Ministro Patuanelli al decreto di apertura di una nuova finestra temporale per la rottamazione volontaria delle frequenze televisive. Durante la riunione sono stati infine illustrati gli aggiornamenti sulla campagna di comunicazione messa in campo dal MiSE e, in particolare, forniti i primi dati riguardanti la pianificazione su tv, radio, stampa, web, nonché sugli altri media nazionali e locali. ”Grazie ad una importante mobilitazione del Ministero e al proficuo confronto con tutti gli operatori, stiamo procedendo con celerità su tutte le attività previste dalla transizione tecnologica mettendo in campo numerose iniziative, al fine di arrivare pronti alle scadenze previste dalla road map sul passaggio al nuovo standard di trasmissione televisivo”, ha dichiarato la Sottosegretaria Liuzzi. (⇐Comunicato stampa)
  • È intuibile come la pandemia abbia concausato un maggiore utilizzo delle piattaforme di streaming. Stando ai dati di Strategy Analytics, che ha analizzato l’andamento delle ventuno piattaforme piú importanti, il terzo trimestre si è chiuso con 769,8 milioni di abbonati su scala mondiale, il 28,3% in più rispetto ai 552,1 milioni di un anno fa. Si tratta, riporta Ansa, della cifra piú alta mai registrata, che batte il record dei 211,7 nuovi abbonati del quarto trimestre 2018.
  • Si chiamerà Rai24 e sarà il nuovo portale della Concessionaria di Stato, in grado di mettere in sinergia tutti i siti dell’azienda. Fortemente voluto dall’amministratore delegato Fabrizio Salini, entusiasticamente lanciato dalla direttrice editoriale per l’offerta informativa Giuseppina Paterniti, Rai24 avrà 24 pagine locali, per le regioni e le province autonome, 21 in italiano e 3 in altre lingue. Una pagina istituzionale, una del Vaticano e anche quella sportiva. 
  • Già da ieri, 18 dicembre, i ventitré canali della Testata Giornalistica Regionale RAI sono visibili su Tivúsat con un canale dedicato, dal numero 301 (riservato al TgR Valle d’Aosta) al 323 (TgR Sicilia). L’offerta comprende un palinsesto che va da ‘Buongiorno regione’ (in onda dalle 7.40 alle 8.00 dal lunedì al venerdì) alle due principali edizioni dei Tg delle 14.00 e delle 19.30, fino al TG della notte delle 24.10. A ciò si aggiunge l’informazione dedicata alle minoranze linguistiche. Con l’arrivo dei ventitré canali della TgR, aumenta l’offerta gratuita di Tivúsat , che conta ormai piú di 180 canali tv e radio disponibili, di cui 55 in HD e 7 in 4K (rispetto ai nove canali in alta definizione presenti sul digitale terrestre, che non ne dispone nessuno in 4K Ultra HD). Già dalla fine di quest’anno, peraltro, Rai, Mediaset, Discovery, sky e molte altre emittenti trasmetteranno via satellite su Tivúsat molti canali digitali solamente in alta qualità.
  • La ventiquattresima edizione di Cartoons on the Bay si conclude in queste ore. A ricevere il Pulcinella Award per la categoria Preschool Tv Series è stato ‘Lúpin’s Tales’ (Xilam Animation, Maga animation studio, Rai Ragazzi); nella categoria Upper Preschool Tv Series ha vinto ‘Topo Gigio’ (Movimenti Production Srl), ‘Urban Legends’ (KecskemŽtèlm Kft.) in Kids TV Series. Per Interactive Multimedia Work è stato premiato premiato ‘Death Stranding’ (Kojima Productions Co.), per Live Action TV Series ‘Endlings’ (Sinking Ship Entertainment), per Pilot TV Series ‘We are family’ (TeamTO), per Short film ‘The Snail and the whale’ (Magic Light Pictures). Nella sezione Lungometraggi il premio per il Miglior film è stato assegnato a ‘La famosa invasione degli Orsi in Sicilia’ (Indigo Film srl, Prima Linea Productions, Rai Cinema, PathŽ Films); Miglior regia a Zabou Breitman ed Eléa Gobbé-Mévellec per ‘Les Hirondelles de Kabul’ (les armateurs); Miglior sceneggiatura a ‘Buñuel en el laberinto de las tortugas’ (Sygnatia Sl); Miglior animazione ad ‘Arctic Dogs’ (Ambi Media Group); Miglior colonna sonora e Pulcinella Ciak d’Oro a ‘Lava’ (Crudo Films). Il Migrarti Awards è stato consegnato all’iraniano ‘Dreams in the depths’ (Hozeye honari Kurdestan of Traovince), l’Unicef Award all’italiano ‘Lampadino e Caramella nel magico regno degli Zampa’ (Animundi s.r.l.). L’edizione 2020 di ‘Cartoons on the Bay’ ha attribuito il Pulcinella Award alla Carriera ad Altan e ha visto entrare nella Hall of fame del Festival Guido Manuli e Don Bluth.
  • ‘Daydreamer – Le Ali del Sogno’, la soap opera turca con Can Yaman e Demet Ozdemir, il prossimo 7 gennaio sarà in onda su Canale 5 in prima serata, confortata dal riuscito esperimento del 7 settembre scorso. È questione d’interessante dibattito se, ed in che misura, talune produzioni televisive turche abbiano contribuito a migliorare la società di Istanbul.
  • Slitta al 2021 l’uscita nelle sale del film ‘Diabolik’, adattamento cinematografico delle avventure del personaggio creato da Angela e Luciana Giussani, diretto dai Manetti bros. Come si ricorderà, ‘Diabolik’ (more…)

spicchi d’arte tra baffi di storia (76)

  • Nova Gorica (Slovenia) e Gorizia saranno Capitale Europea della Cultura 2025. Una decisione storica, che corona gli sforzi di due città che si sono sempre sentite “gemelle” anche quando divise dalla famigerata “cortina di ferro”, fisicamente simboleggiata da quella piazza della Transalpina dove corre il confine di Stato tra Italia e Slovenia e dove prima c’era un muro. Dal primo maggio 2004, quando la Slovenia è entrata nell’Unione Europea, e soprattutto dal 22 dicembre 2007, con gli accordi di Schengen, piazza della Transalpina è diventata simbolo di cooperazione e di pace. Il titolo di Capitale europea della cultura 2025, oltre a Nova Gorica-Gorizia, è stato assegnato a Chemnitz, città tedesca situata quasi al confine con la Repubblica Ceca.
  • Riflettiamo solo oggi sugli European Film Awards 2020, consegnati in via definitiva sabato scorso, al Futurium di Berlino. Trionfatore dell’edizione è stato il danese ‘Un altro giro’ (‘Another Round’), di Thomas Vinterberg, gratificato con la premiazione nelle quattro categorie principali: miglior film, miglior regista, miglior attore a Mads Mikkelsen e miglior sceneggiatura a Thomas Vinterberg & Tobias Lindholm. Hanno parlato italiano i riconoscimenti assegnati a ‘Sole’, di Carlo Sironi, premiato nella categoria rivelazione European Discovery – FIPRESCI Prize; a Matteo Cocco per la fotografia di ‘Volevo nascondermi’; a Maria Fantastica Valmori per il montaggio de ‘Il Varco’; a Cristina Casali per la scenografia di ‘La vita straordinaria di David Copperfield’. A fine post, la lista completa dei vincitori.
  • I musei sono ancora chiusi ma, a seguito dell’apertura delle visite didattiche digitali alle scuole, Casa Leopardi apre ai singoli visitatori, la possibilità di effettuare le visite guidate in streaming nei luoghi dove il Poeta è cresciuto e ha sviluppato il suo genio. Per informazioni e prenotazioni: [email protected]; +39 0717573380; +39 339 2039459.
  • Chi ha dimenticato i Bee Gees e le loro iconiche melodie, spesso a supporto dei film nell’immaginario collettivo? Ebbene, Barry, Robin e Maurice Gibb sono ricordati nel film biografico (biopic) ‘The Bee Gees – how can you mend a broken heart’, di Frank Mashall, già  selezionato al festival di Telluride e disponibile sulle piattaforme Amazon Prime Video, Apple Tv e Google Play dal 14 dicembre. Quaranta album, oltre mille canzoni e venti primati in testa alle classifiche, piú di 220 milioni di dischi venduti, responsabilità non secondaria, come s’anticipava, nella consacrazione de ‘La febbre del sabato sera’ nella memoria di chiunque… ‘The Bee Gees – how can you mend a broken heart’ tenta di raccontare la storia di tre fratelli che hanno inseguito un sogno fin da bambini, in mezzo a incredibili successi ma anche ad alcune cadute.
  • Mariele Ventre, storica fondatrice del Piccolo Coro dell’Antoniano che porta il suo nome, è stata ricordata dal Consiglio comunale di Bologna, anche con un minuto di silenzio, nel venticinquesimo anniversario della scomparsa. Susanna Zaccaria, assessore a Educazione, Scuola, Pari opportunità e differenze di genere, Diritti LGBT, Contrasto alle discriminazioni, Lotta alla violenza e alla tratta sulle donne e sui minori, Progetto Patto per la giustizia, ha dichiarato: (more…)

festival a confronto (59)

  • Si conclude in queste ore a Napoli il Movies Animation & Digital, evento nato proprio quest’anno per celebrare il mondo dell’animazione. Sono state presentate le prime immagini di ‘The Walking Liberty’ il prossimo film di Alessandro Rak, prodotto da Mad in collaborazione con Rai Cinema, il sostegno del MiBact e della Regione Campania; sono stati proposti in sala virtuale ‘Tempi moderni’ di Charles Chaplin, ‘Minuscule’ di Hélène Giraud, ‘La famosa invasione degli orsi in Sicilia’ di Lorenzo Mattotti, ‘Buñuel – Nel labirinto delle tartarughe’ di Salvador Simò. Tra gliospiti Gary Goldman, Bruno Bozzetto, Maurizio de Giovanni, Francesco Ebbasta e Ciro Priello (The Jackal), Francesco Di Bella e Dario Sansone; tra le adesioni agli incontri in rete: Anna Laura Orrico (sottosegretario MiBact), Francesco Rutelli (presidente Anica) Piera Detassis (presidente e direttore artistico dell’Accademia del Cinema Italiano – Premi David di Donatello), Carolina Terzi, Conchita Sannino. Il festival è organizzato dall’Associazione culturale Achab, con il contributo della Regione Campania in collaborazione con la Film Commission e i patrocini, tra gli altri, di Cartoon Italia e ASIFA Italia.
  • Confermata dal 26 dicembre al 2 gennaio, come ricordavamo in altra sede, la venticinquesima edizione di “Capri, Hollywood – The International Film Festival”. Nell’anno dello streaming obbligatorio, le proiezioni, gratuite, potranno essere seguite su Mymovies mentre gli incontri con i grandi protagonisti dello spettacolo globale saranno diffusi sulle piattaforme social, all’insegna dell’hashtag #caprihollywood25.  Tony Petruzzi, presidente dell’Istituto Capri nel mondo, ha dichiarato:  «Siamo di fronte ad una nuova sfida e ringraziamo i maestri Martone, Salvatores e Rosi, e le rivelazioni dell’anno Damiano e Fabio D’Innocenzo, che la condivideranno con noi. (…) Seppur in formula digitale, Capri aprirà anche quest’anno la stagione delle premiazioni in vista dei Golden Globe e degli Oscar. Non a caso ad inaugurare il festival sarà ‘Notturno’ di Rosi, il nostro candidato all’Academy». Salvatores parlerà dell’esperienza di ‘Fuori era primavera’, il film collettivo sull’Italia in quarantena; Martone ricorderà il suo ‘Capri, Revolution’, i fratelli D’Innocenzo racconteranno il dopo ‘Favolacce’, mentre a Rosi sarà dedicata una retrospettiva (‘Notturno’, ‘Fuocoammare’, ‘Sacro GRA’, ‘Below Sea Level’).
  • La quinta edizione del Pulcinella FilmFest, festival della Commedia, vive dal 14 al 20 dicembre ed è dedicata ad Alberto Sordi e a Federico Fellini, nel centenario della loro nascita. In tempi di Covid, è costretto anch’esso a (more…)

Kim Ki Duk, Zorro al femminile, Caserme, Disney e molto piú

  • aggiornamento: “nel corso dell’Investor Day 2020, The Walt Disney Company ha annunciato le prossime fasi del proprio ambizioso programma di espansione dell’offerta streaming mondiale, rivelando nuovi particolari sul futuro dei servizi direct-to-consumer Disney+, Hulu ed ESPN+, con una panoramica sul nuovo brand aggregatore di contenuti di intrattenimento Star e un’anteprima sulla propria straordinaria offerta di contenuti completamente nuovi.” Se ne tratta a fine post, riportando il comunicato ufficiale.
  • Ha deciso di lasciarci il regista coreano Kim Ki Duk, morto in Lettonia a causa del Coronavirus. Lo riporta il giornale locale Delfi. Leone d’Oro alla sessantanovesima edizione del Festival del Cinema di Venezia con il film ‘Pietà’, Kim Ki-duk, stando al direttore dell’Art Doc Fest di Riga, Vitalijs Manskis, stava per acquistare una casa a Jurmala e richiedere un permesso di soggiorno ma non si è presentato all’incontro. La morte del regista è stata confermata dalla sua interprete Daria Krutova.
  • Notre Dame de Paris‘, uno dei musical piú amati degli ultimi anni, sarà in tournée in dodici città italiane, tra le quali Eboli (dove ci sarà la prima, il 6 novembre 2021), Torino (10 – 12 dicembre 2021), Palermo (30 giugno 2022). Come si ricorderà, ‘Notre Dame de Paris’ nasce dall’omonimo romanzo di Victor Hugo, adattato da Luc Plamondon e Pasquale Panella; la regia è di Gilles Maheu, le coreografie di Martino Müller, i costumi di Fred Sathal, le scene di Christian Ratz. Le musiche, inconfondibili, sono di Riccardo Cocciante. Le rappresentazioni che erano state programmate allo Stupinigi Sonic Park, a Mantova, a San Pancrazio Salentino e a Soverato saranno cancellate quelle previste all’Arena Flegrea di Napoli saranno riposizionate al PalaPartenope. Tutti gli altri spettacoli saranno posticipati ma realizzati nelle strutture già previste. Biglietti su Ticketone.it.
  • ‘L’Alchimista’, il libro best-seller di Paulo Coelho, sta per diventare un film, diretto da Kevin Scott Frakes. Frakes, produttore tra l’altro di ‘American Ultra’ e ‘Lessons in love’, ha firmato un contratto record con il CCM, il Centro cinematografico marocchino, per 200 milioni di dirham, pari a circa venti milioni di euro. Le riprese de ‘L’Alchimista’ sono in programma tra aprile e luglio 2021, nelle città di Marrakech, Erfoud, Essaouira e Fes. Secondo indiscrezioni di stampa, Tom Cruise dovrebbe interpretare uno dei ruoli principali.
  • La Disney ha annunciato un nuovo film della saga di ‘Star Wars‘: sarà intitolato (more…)

50 milioni e poco piú

aggiornamento 30 dicembre, dal sito MiBact:

“Ho firmato un decreto che eleva di ulteriori 15,9 milioni di euro i fondi per i ristori di attori, cantanti, danzatori, musicisti, coristi, artisti circensi e maestranze scritturati da teatri, orchestre, fondazioni lirico sinfoniche e spettacolo viaggiante per lo svolgimento di spettacoli non andati in scena tra il 23 febbraio e il 31 dicembre 2020. Un provvedimento che dà risposte alle tante domande ricevute dalla direzione spettacolo dal Mibact e che rafforza le misure già approvate a novembre che da 20 milioni di euro arrivano così a circa 36 milioni di euro per queste categorie”. Così il Ministro per i beni e le attività culturali e per il turismo, Dario Franceschini, al momento della firma del decreto che destina: ‪ulteriori 7,1 milioni di euro per il sostegno degli scritturati per spettacoli di musica, danza e circo e ‪ulteriori 8,8 milioni di euro per il sostegno degli scritturati per spettacoli teatrali. Il decreto è stato trasmesso agli Organi di controllo e sarà disponibile sul sito beniculturali.it al momento della registrazione.

Roma, 30 dicembre 2020

Ufficio Stampa MiBACT

Nelle ultime ore, il ministero per i Beni e le Attività culturali ed il Turismo ha comunicato lo stanziamento di ulteriori fondi a sostegno delle sale cinematografiche e dello spettacolo in generale: (more…)


Follow

Get every new post on this blog delivered to your Inbox.

Join other followers:

%d bloggers like this: