Get a site

varie

leonardo colpisce ancora…

Topolino 3312 del 15 maggio, primo pezzo della cover puzzle
  • Il cinquecentesimo anniversario della morte di Leonardo da Vinci è caduto lo scorso 2 maggio ma, come ricordato in altre sedi, le iniziative e le celebrazioni per ricordare il genio del Rinascimento sono molte e tutte interessanti. Da lunedí scorso, 6 maggio, è allestita all’Istituto Ortopedico Rizzoli di Bologna la mostra sulle attività del Genio vinciano in veste di scenografo, con un confronto inedito con alcuni scienziati suoi contemporanei. Come si ricorderà, Leonardo (more…)

Leone, Totti e altri demoni

  • Sergio Leone ci lasciava il 30 aprile 1989, dopo sessant’anni di vita e capolavori quali ‘Per un pugno di dollari’, ‘Per qualche dollaro in piú’, ‘Il Buono il Brutto il Cattivo’, ‘Il mio nome è Nessuno’, ‘Cera una volta il West’, ‘Giú la testa’, ‘C’era una volta in America’. A voler tacere l’esordio, ‘il Colosso di Rodi’. Adesso, a trent’anni dalla morte e novanta dalla nascita, un francobollo lo ricorda, una mostra lo celebra, un suo soggetto vede postumo la luce. (more…)

#1maggio: concerti, arte, bellezza

“Chi lavora con le sue mani è un lavoratore.
Chi lavora con le sue mani e la sua testa è un artigiano.
Chi lavora con le sue mani, la sua testa ed il suo cuore è un artista”
.
(Louis Nizer)

Il 1° maggio, festa dei lavoratori (nel senso piú ampio del termine) si circonda di bellezza, dalla musica alle arti figurative. In questa sede si vogliono segnalare le aperture dei musei, quelle di Cinecittà, i mitici “concertoni” di Roma e Taranto.

  1. Cinecittà comunica che il 1° maggio le mostre e i set aperti saranno visitabili per tutta la giornata. Muoversi per i viali alberati di via Tuscolana 1055, in mezzo a suggestioni d’ogni tipo, potrebbe essere un modo davvero suggestivo per trascorrere una giornata di vacanza, magari dopo aver lungamente riflettuto sul significato della ricorrenza.
  2. Sarà possibile, nondimeno, visitare numerosi musei e monumenti.

spicchi d’arte tra baffi di storia (57)

  • La stagione 2019 – 2020 del Teatro alla Scala comincerà con la ‘Tosca’ di Giacomo Puccini, interpretata da Anna Netrebko e diretta da Riccardo Chailly. Sarà il primo dei quindici titoli d’opera che, con sette spettacoli di balletto, caratterizzeranno il prossimo cartellone scaligero, nel quale figurano anche ‘il Trovatore’, ‘Tannhauser’, ‘Salomè’ diretta da Chailly, ‘Un ballo in maschera’ diretto da Gabriele Salvatores, con costumi di Dolce & Gabbana e Zubin Mehta a dirigere l’orchestra. Quanto a Tersicore, sono in programma ‘Romeo et Juliette’ di Gounod, ‘Il turco in Italia’ e ‘Il viaggio a Reims’, ‘Pelléas et Mélisande’ di Debussy, ‘L’amore dei tre re’ di Montemezzi, ‘Fedora’ di Giordano’, ‘Semele’ di Haendel, un Dittico contemporaneo e la ‘Gioconda’ di Ponchielli. Si dovrebbe parlare di tutto questo, un po’ anche approvare il bilancio, nel consiglio d’amministrazione della Scala, fissato al 29 aprile.
  • Ron Howard, invece, si occupa di Pavarotti, in un film biografico (suole usare il termine ‘biopic’) che nasce come una coproduzione tra Gran Bretagna e Stati Uniti, è stato finanziato interamente da Polygram Entertainment della Universal Music e Decca Records, casa discografica del tenore, e sarà nelle sale il 7 giugno, distribuito da Cbs Films. In Italia i diritti sono stati acquistati da TimVision e Wildside. Il titolo? ‘Pavarotti – Genius is forever’!
  • Un altro biopic, se cosí li si vuol chiamare, sarà invece dedicato a Robert Johnson. Ci risulta da attendibile fonte che il Johnson, prima di diventare il miglior blues man di tutti i tempi, non volasse particolarmente alto. Divenne bravissimo in un lasso di tempo esiguo e questo diede adito a speculazioni interessanti, tra cui quelle che avesse fatto uso di riti voodoo o che avesse venduto l’anima al Diavolo. (more…)

consigli per le Pasquette…

Buona Pasqua! FAI, Fondo Ambiente Italia, ha stilato un elenco di preziosi consigli su come organizzare la tradizionale gita di Pasquetta (o Lunedí dell’Angelo che dir si voglia) tuffandosi nelle bellezze artistiche e paesaggistiche del nostro Paese. Pranzo compreso… Dal sito ufficiale si evincono almeno dodici possibili mete: (more…)


maestri a confronto (2)

  • Nasce domani, 8 aprile, alla Triennale di Milano, il museo del Design, spazio concepito per ripercorrere la storia del mondo dal 1946 al 1981 attraverso gli oggetti e le forme che sono stati concepiti e hanno caratterizzato, forse anche simboleggiato, i rispettivi periodi. Si tratta di fulgidi esempi di Made in Italy, dalla poltrona ‘Proust’ di Alessandro Mendini alla radio Brionvega, dal telefono ‘Grillo’ ai ‘Moon Boot’, spesso presentati con il corrispondente prototipo in legno, fornito dalla Regione Lombardia. A ulteriore dimostrazione dei diversi volti della Storia, sul muro del lungo salone che ospita la mostra sono riportati gli eventi fondamentali che si sono verificati nel lasso di tempo analizzato, dall’allunaggio al sequestro Moro. Simpatica coincidenza, la mostra prende il via il giorno prima del Salone del Mobile e della Design Week.
  • È in onda su Rai Play, sul portale web di Rai Gulp nonché, da maggio, su Rai Gulp stessa, ‘Missione Spazio Reloaded’, una produzione di Rai Ragazzi, realizzata in collaborazione con l’Agenzia Spaziale Europea (ESA), l’Agenzia Spaziale Italiana (ASI) e l’Aeronautica Militare. (more…)

maestri a confronto

Du bist eine Musiker!” (“Tu sei un (vero) musicista!“)
Herbert von Karajan al M° Nicola Leonardo Sgrò
Si è calcolato che, per capire tutte le sfumature e le ironie che ci sono in Topolino,  alcune persone dovrebbero avere almeno  vent’anni!
il professore universitario di Retorica e Stilistica
Ho avuto spesso la fortuna di essere molto vicino alla gente: a 40 anni ho avuto il privilegio di poter donare midollo osseo a una persona salvandogli la vita.”
Fabrizio Frizzi

La vita dà, la vita prende; i Maestri bisogna sceglierseli bene ed ascoltarli con tutta l’attenzione di cui si è capaci, finché si ha possibilità di farlo. (more…)


FAI a primavera (2019)

FAI - Fondo Ambiente Italia, sms solidale

Tornano anche nel 2019 le Giornate FAI di primavera, sabato 23 e domenica 24 marzo. Sono 1.100 i luoghi che si potranno vistare gratuitamente, in 430 diverse città, immergendosi nella bellezza, nella scoperta e nell’orgoglio delle innumerevoli primazie che il nostro Paese può vantare.
Dall’11 al 31 marzo è possibile donare 2 euro al FAI con un SMS da cellulare personale Wind Tre, TIM, Vodafone, PosteMobile, Iliad, Coop Voce, Tiscali. Si possono anche donare 5 euro con una telefonata da rete fissa TWT, Convergenze, PosteMobile e 5 o 10 euro con telefonata da rete fissa TIM, Vodafone, Wind Tre, Fastweb e Tiscali.
Si può aiutare il FAI anche con la (more…)


spicchi d’arte tra baffi di storia (55)

“È incredibile il fascino e il mistero del genio multiforme ed eclettico di Leonardo”.
il premier Giuseppe Conte, alla presentazione delle Celebrazioni del Cinquecentario dalla morte di Leonardo

  • Sarà nelle sale italiane il 21 marzo con Eagle Pictures, contestualmente al ritorno di Persefone dalla madre, ‘Il professore e il pazzo’, di P. B. Shemran, tratto dal fortunato e omonimo romanzo di Simon Winchester, con Mel Gibson e Sean Penn. È la storia vera della singolare amicizia che nacque tra James Murray (Gibson), filologo e linguista cui venne affidato il compito di redigere l’Oxford English Dictionary, e William Chester Minor (Penn), ex chirurgo militare ed assassino per schizofrenia, rinchiuso in un manicomio criminale londinese. Murray chiedeva alle persone, per posta, di trasmettergli il maggior numero possibile di parole; Chester Minor gli rispose (more…)

responsibilities of mass media

A teacher, a professor of school, reaches, throughout his entire life, some hundreds, some thousands of human beings.
An artist, a professional of Film or Television, also of the Internet, he can illuminate millions.
From such assumption, potentialities and responsibilities derive.
Un maestro, un professore di scuola, raggiunge, nell’intera sua vita, qualche centinaio, qualche migliaio di esseri umani.
Un artista, un professionista del Cinema o della Televisione, anche di Internet, può illuminarne milioni.
Da questo assunto, derivano potenzialità e responsabilità.

Roberto Bolle e… altri demoni

Aggiornamento 6 marzo, relativo ad altro post: sarà assegnato a Gabriele Muccino il David dello Spettatore, per ‘A casa tutti bene’. Lo ha comunicato quest’oggi Piera Detassis, presidente e direttore artistico dell’Accademia del Cinema Italiano – Premi David di Donatello. ‘A casa tutti bene’ ha ottenuto il maggior numero di spettatori e presenze fra le uscite in sala entro il 31 dicembre 2018: un milione e 430mila spettatori (dati Cinetel).

  • Roberto Bolle regala ai propri ammiratori due appuntamenti del ‘Roberto Bolle and Friends’, il 6 e 7 marzo, alle ore 20.45, al teatro EuropAuditorium di Bologna. Il primo ballerino della Scala offrirà i dovuti onori a Tersicore con la collaborazione di altri grandi artisti, quali Timofej Andrijashenko, Young Gyu Choi, Nicola Del Freo, Melissa Hamilton, Nicoletta Manni, Anna Ol, Alejandro Virelles ed Elena Vostrotina. Le due serate si comporranno di nove quadri, su coreografie di Nacho Duato, Lev Ivanovic Ivanov, Wayne McGregor, Marius Petipa, Willyam Forsythe, Jiri Bubenicek, Mauro Bigonzetti e musiche di Granados, Cajkovskij, Bach, Pugni, Pachelbel e Bubenicek, Minkus e Moretti da Monteverdi.
  • È stato emesso il francobollo dedicato a Matera, Capitale europea della cultura 2019. Vi sono riprodotti i celebri “Sassi”, gli antichi e (more…)

a volte ritornano (21) (con un po’ di presente…)

Aggiornamento 4 marzo: sebbene l’argomento sia relativo a un altro post, ci preme informare che il programma ‘Le Meraviglie’, con Alberto Angela, comincerà il 12 marzo piuttosto che il 5, come inizialmente comunicato.

  • Si fa la serie tv su Calciopoli? Sí, per Sky, sarà pronta tra un anno. Ma non sarà su Luciano Moggi, scudetti e partite comprate, come la volevo. Sarà sui procuratori. Le società incombono, la Fiat e non solo. Mi accontento. Siamo un Paese che non vuole diventare adulto”. Luca Barbareschi, direttore artistico del Teatro Eliseo di Roma, al quotidiano ‘La Verità’. (Askanews, Roma, 3 marzo)
  • L’avventura televisiva de ‘Il Nome della Rosa’ inizia lunedí 4 marzo 2019, su Rai 1. Dopo la trasposizione cinematografica del 1986, il romanzo di Umberto Eco, venduto cinquantacinque milioni di volte in tutto il mondo, vive anche sul piccolo schermo in una serie televisiva che vanta un cast stellare: John Turturro è Guglielmo da Baskerville, monaco francescano inglese estremamente arguto; Damian Hardung è Adso da Melk; Rupert Everett è Bernardo Gui, domenicano francese già inquisitore e persecutore di streghe, eretici e stregoni. Considera le donne una manifestazione del demonio. Conosce  Guglielmo da tempo e quegli è al corrente di un suo segreto. Alessio Boni è Dolcino, capo della setta dei dolciniani (si rimeditino, in mancanza d’altro, i manuali di liceo); Fabrizio Bentivoglio (more…)

spicchi d’arte tra baffi di storia (53)

  • Aggiornamento 1° marzo: tutt’altro che secondaria, per non dire deliziosa, è, a nostro avviso, la storia ‘Pico di Bisanzio e il mosaico barbaro’, con la famiglia dei Paperi alle prese con i Barbari e con i mosaici di Ravenna.
    Edizione straordinar… ehm, aggiornamento del 28 febbraio: il numero di Topolino in edicola, il 3301, ha in allegato una copia del Papersera, il quotidiano di Paperopoli edito da zio Paperone. Al vecchio cilindro è dedicata un’intervista esclusiva; ci sono anche un editoriale di Paperoga, uno spaccato della sede e altre sorprese.
  • Sono stati comunicati i vincitori dei Nastri d’Argento 2019 per la sezione Documentari, a fine post l’elenco completo.
  • Scambiandosi le figurine i bambini memorizzano e riconoscono le opere
    e gli artisti che le hanno prodotte a partire dai particolari raffigurati

    Daniela Re, insegnante specializzata in riabilitazione e potenziamento cognitivo, e Marco Tatarella, editore di 22Publishing

È con indicibile gioia che segnaliamo la commendevole iniziativa degli Artonauti*, che attualizza la storia dell’arte nelle figurine. Sí, (more…)


Crimi, CinemaDays e… altri demoni

  • Tornano da lunedí 1 a giovedí 4 aprile, con il biglietto a 3 euro in tutti i cinema aderenti, i Cinemadays, organizzati dagli esercenti di Anec e Anem e dai produttori dell’Anica con il sostegno del ministero per i Beni e le attività culturali. L’obiettivo è quello di “rilanciare l’intrattenimento in sala anche durante i mesi piú caldi, allineando il mercato italiano ai principali mercati mondiali, che hanno uscite di grande rilievo in tutti i mesi dell’anno, permettendo così una migliore distribuzione dei film durante tutto l’anno”. Al momento sono stati annunciati tanti blockbuster americani; a breve, si comunicheranno anche le prime visioni di Film Italiani e di Cinema d’Autore. L’operazione avrà il suo battesimo mediatico il prossimo 27 marzo, durante la Notte dei David di Donatello.
  • Il sottosegretario alla Presidenza del Consiglio con delega all’editoria, Vito Crimi, intervenendo alla firma del protocollo d’intesa tra il Dipartimento per l’informazione e l’editoria del Consiglio dei ministri alla commissione della Regione Lazio per la vigilanza sul pluralismo dell’informazione, ha ribadito che gli Stati generali dell’informazione dovrebbero (more…)

per grandi e per piccini (16)

  • ‘Leonardo 4 children’ è l’iniziativa editoriale lanciata dalla Fondazione ‘Carano4Children’, in collaborazione con diversi partner, in occasione del cinquecentenario di Leonardo da Vinci, piú volte ricordato. L’ispirazione di fondo deriva dalle favole scritte da Leonardo, un aspetto del genio rinascimentale meno conosciuto ma piú in grado, forse, di catturare l’attenzione dei piú piccoli. I concorsi lanciati a livello europeo, con scadenza a maggio, sono i seguenti: (more…)

Foibe, giorno del ricordo. Anche in tv. (2019)

Il 10 febbraio ricorre il Giorno del Ricordo dei martiri delle Foibe e le commemorazioni sono già in essere. È stato istituito nel 2004, con apposita legge, per conservare e rinnovare “la memoria della tragedia degli italiani e di tutte le vittime delle foibe, dell’esodo dalle loro terre degli istriani, fiumani e dalmati”.
La Rai, Concessionaria di Stato per l’esercizio radiotelevisivo, segue la ricorrenza fin da domenica scorsa. A partire da venerdí 8 c’è stato un ovvio e fisiologico cambio di passo, con rubriche quali ‘UnoMattina’, ‘i Fatti Vostri’ e ‘Detto Fatto’ che se ne sono occupate diffusamente. Sempre venerdí , Rai 3 ha dedicato all’argomento un’intera puntata di ‘Passato e Presente’, intitolata ‘Fiume e l’epurazione di Tito’, in replica su Rai Storia domani, 10 febbraio, alle 14.20. In prima serata, la terza rete Rai ha anche proposto il film ‘Red Land – Rosso Istria’, dell’esordiente Maximiliano Hernando Bruno, nel quale è raccontata la storia di una giovane studentessa istriana sequestrata, violentata e uccisa dai partigiani iugoslavi.
È andata in onda oggi, 9 febbraio, su Rai 1, alle 10.55, la Cerimonia solenne alla presenza del Presidente della Repubblica Sergio Mattarella, in diretta dal Palazzo del Quirinale, con diretta radiofonica su Radio 1 e Gr Parlamento; si sono occupati di Foibe anche ‘Il Caffe di Raiuno’ , ‘Uno Mattina in Famiglia’ e Tg2 Dossier (23.30) , in replica domani alle 9.15.
Nel giorno della ricorrenza, il 10 febbraio, (more…)


spicchi d’arte tra baffi di storia (50)

  • Si tiene a Los Angeles, dal 29 al 31 gennaio ‘Filming Italy – Los Angeles’, kermesse che nasce con l’intento di promuovere il nostro Paese come set cinematografico e sito ottimale per la produzione. Creato e organizzato da Tiziana Rocca, Agnus Dei e Valeria Rumori, Istituto Italiano di Cultura Los Angeles, ‘Filming Italy – Los Angeles’ è presentato sotto gli auspici del Consolato Generale d’Italia a Los Angeles e vedrà la presenza della Console Generale Silvia Chiave. Madrina di quest’anno Claudia Cardinale; Gina Lollobrigida, a un anno dalla posa della Stella sulla Walk Of Fame, sarà Presidente Onorario del Festival, per poi iniziare le riprese di ‘The Last Diva’, documentario curato dal regista Giulio Base, che ripercorre la sua straordinaria carriera. La direzione artistica del ‘Filming Italy’, giunto alla quarta edizione, è di Tiziana Rocca.
  • Sempre a Los Angeles, ma il 17 febbraio, saranno premiate con l’ Italian Excellence Award tre eccellenze italiane, quali Angela e Marianna Fontana, e Alessandro Preziosi. Il tutto avverrà al Teatro Cinese, nell’ambito del quattordicesimo ‘Los Angeles Italia – Film Fashion and Art Fest’. Preziosi, di recente in televisione nei panni del magistrato Di Bella, saluterà il pubblico californiano con una performance omaggio a Luigi Pirandello, oltre a (more…)

giornata e settimana della memoria 2019

Aggiornamento 27 gennaio, Giorno della Memoria: è nelle sale, a partire da oggi, ‘Chi scriverà la nostra storia?’, di Roberta Grossman, prodotto da Nancy Spielberg e tratto dall’omonimo libro dello storico Samuel Kassov sull’archivio segreto del ghetto di Varsavia. Il film è distribuito da Wanted Cinema e Feltrinelli Real Cinema in tutto il mondo, in quindici lingue con trecento proiezioni in contemporanea e ricostruisce il lavoro clandestino compiuto da un gruppo di giornalisti, ricercatori e capi della comunità ebraica, chiamato in codice Oyneg Shabes, per testimoniare, con racconti scritti le atrocità naziste e le condizioni inumane in cui furono costretti a vivere nel Ghetto di Varsavia, 450 mila ebrei lì rinchiusi dal 1940 al 1943.

La presenza dell’odio oggi si dà per scontata e non si fa abbastanza per contrastarla”

Steven Spielberg

Il pensiero di Steven Spielberg, fondatore della ‘Shoah foundation’ e autore di quello ‘Schindler’s List’ che torna, fino al 27, nelle sale cinematografiche italiane in versione restaurata, sembra la migliore introduzione alle iniziative che, anche quest’anno, saranno rivolte al ricordo della Shoah e, piú in generale, al dolore che venne follemente impartito a ebrei, omosessuali, zingari in una delle pagine piú orrende della storia. Quanto a Spielberg, vogliamo anche ricordare che il regista ha finanche allargato gli spazi della Fondazione presso la University of Southern California e nuove tecnologie consentono ai visitatori di “conversare” con sedici sopravvissuti a genocidi sulla base di specifici schemi verbali e una lista programmata di duemila domande.
Come si ricorderà, la data scelta dall’ONU nel 2005 è il 27 gennaio, ricorrenza della liberazione del campo di sterminio di Auschwitz. Già da qualche giorno, tuttavia, le reti televisive e le istituzioni culturali (more…)


Matera 2019 e altri demoni

Aggiornamento 4 febbraio 2019: sembra ufficiale, ‘Bond 25‘, il prossimo film della saga 007, sarà girato, almeno parzialmente, a Matera, forse anche in Puglia.
L’avventura di Matera Capitale europea della Cultura, pur anticipata da molti eventi e iniziative, comincia formalmente sabato 19 gennaio 2019 con la solenne inaugurazione trasmessa in diretta e in Eurovisione da Rai 1, dalle 18.50, per la conduzione di Gigi Proietti. Tutti i comuni della Basilicata saranno coinvolti, ci saranno 2019 musicisti e l’inaugurazione durerà tre giorni. La cerimonia di chiusura avrà luogo il 20 gennaio 2020, dopo cinquantadue settimane in cui nessun giorno arriverà a concludersi senza qualcosa d’interessante e gradevole. I temi portanti saranno cinque ( (more…)


repetita iuvant (4)

Tre parole ho di recente incontrato*, anzi quattro mi va di trattare:

smagare, mescidare, tampoco, primazia.

  1. smagare v. tr. [lat. tardo exmagare  (more…)

le ultime sull’Ultima Cena (e su Leonardo…)

Ultima Cena, copia del monastero dei cappuccini di Saracena (CS)

Come ognun sa, il 2019 segna il cinquecentesimo anniversario della morte di Leonardo da Vinci, la qual cosa sarà oggetto di riflessioni, commemorazioni, eventi, ricchi premi e cotillon.
È di queste ore la querelle tra Italia e Francia sulla possibile mobilità delle opere del da Vinci; Eike Schmidt, direttore degli Uffizi ha tassativamente affermato: «I dipinti di Leonardo sono inamovibili»; il ministro Bonisoli, responsabile del MiBact, ha dichiarato «Ci stiamo lavorando, con la Francia si troverà un accordo» ma anche (more…)


Christian Bale and other devils…

the church of satan on Christian Bale

Christian Bale, Golden Globe awarded as the best actor in a motion picture, musical or comedy for the film ‘Vice’, thanked Satan for the inspiration of the film: “[Satan gave] me inspiration for playing this role”, he said.
The Church of Satan really appreciated, and tweeted: (more…)


un telescopio (vaticano) di nome Lucifer

Il neonato 2019 si presenta interessante anche dal punto di vista astronomico e basterà un’occhiata al calendario UAI, riprodotto a fine post, per averne una qualche contezza. In quest sede si vuol discutere, piuttosto, di una notizia pervenutaci solo in queste ore, con grave ritardo: la presenza di un telescopio in Arizona, proprietà di Città del Vaticano, che si chiama LUCIFER.
Sí, avete letto bene, LUCIFER! Santa romana chiesa spiega il suggestivo acronimo come sigla per  (more…)


2019, questo sconosciuto…

Cosa dobbiamo aspettarci dal 2019? Per molti, moltissimi, sarà un anno migliore del 2018. Piú lavorativo, probabilmente, con 6 gennaio, 2 giugno e 8 dicembre che cadranno di domenica. Sarà Pasquetta il 22 aprile, però, e questo consentirà un ponte col 23, nelle città in cui san Giorgio è santo patrono, addirittura col 25 se si vorrà includere la Liberazione. Brutta notizia per i romani: la festività dei santi Pietro e Paolo cadrà di sabato…
Sarà, secondo i criteri dell’astrologia cinese, anno del Maiale (o del Cinghiale); non è questa la sede per ricordare una vecchia facezia che il vostro blogger preferito, quel giorno febbricitante, si permise sui Cavalieri dello Zodiaco (vedi a fine post…). Basterà (more…)


Follow

Get every new post on this blog delivered to your Inbox.

Join other followers:

%d bloggers like this: