Crea sito

catene che passione!

Le catene sono la croce e delizia di ogni utente del web (forse più croce che delizia, si perdoni).

La saturazione è arrivata al punto che non si può non scherzarci sopra, cercando di mettere da parte il fastidio che di volta in volta quelle catene c’hanno procurato.

Due mail ultrasimpatiche mi arrivano oggi dalla cara e ultraimpegnata Agnese, animata dal medesimo anelito:

1) Con questa mail ti è stata spedita la FortUna; non la fortuna e basta, e neanche la Fortuna con la F maiuscola, ma addirittura la FortUna con la F e la U maiuscole. Qui non badiamo a spese.
Da oggi avrai buona fortuna, ma solo ed esclusivamente se ti liberi di questa mail e la spedisci a tutti quelli che conosci. Se lo farai potrai:
– produrti in prestazioni sessuali degne di King Kong per il resto della tua vita,
– beccherai sempre il verde o al massimo il giallo ai semafori,
– catturerai tutti e centocinquantuno i Pokemon incluso l’eslusivo Mew
– e, quando andrai a pescare, invece della solita trota tirerai su una sirena tettona nata per sbaglio con gambe umane.
Se invece non mandi questa mail a tutta la tua list entro quaranta secondi,allora la tua esistenza diventerà una grottesca sequela di eventi tragicomici, una colossale barzelletta che susciterà il riso del resto del pianeta, e ti condurrà ad una morte orribile, precoce e solitaria. No, dai, ho esagerato: hai sessanta secondi.
Cascaci: è tutto vero.
Ciccillo Pizzapasta, un cosmonauta campano che soffriva di calcoli, si preoccupò di diffondere questa mail: quando fu operato si scoprì che i suoi calcoli erano in realtà diamanti grezzi.
Mario Minaccia, un domatore di fiumi del Molise che non aveva fatto circolare questa mail, perse entrambe le mani in un incidente subito dopo aver comprato un paio di guanti.
Erode Scannabelve, un pediatra mannaro di Trieste, non spedì a nessuno questa mail: dei suoi tre figli uno cominciò a drogarsi, il secondo entrò nel Partito Umanista e il terzo si iscrisse a Ingegneria dei Materiali.
Turiddu Von Wasselvitz, un allenatore di farfalle da combattimento austro-siculo, si fece beffe di questa mail ad alta voce, e in quello stesso istante gli esplose la testa.
Meo Smazza, pornodivo shakespeariano, non diede alcun peso a questa mail: ignoti gli riempirono un profilattico di azoto liquido, e lui se ne accorse solo dopo averlo indossato.
Un tizio che conosco non ha diffuso questa mail e ha disimparato ad andare in bicicletta.
Quindi mi raccomando: spedisci questa mail a tutta la tua lista. Se lo faisarai fortunato, altrimenti vengo a casa tua e ti carico di mazzate.
Tuo Sant’Antonio
2) La Cementir Frascati e la Vetrai F.lli Colantoni, al giorno d’oggi le piu grandi aziende al mondo nei campi del cemento e del vetro, per assicurare lo sviluppo del loro nuovo prodotto, offrono importanti prospettive di guadagno sicuro a chi favorira` la diffusione di tali prodotti.
La Cementir Frascati vi paghera’ $245 per ogni capocciata ben assestata che riuscirete a dare alle pareti di casa vostra e ben $449 per le capocciate che riuscirete a far dare ai vostri amici, parenti e colleghi.
La Vetrai F.lli Colantoni vi paghera` $ 270 per ogni vetro che riuscirete a rompere lanciando sassi alle finestre del vicinato e $249 se consegnerete, entro le 24 ore successive, il volantino omprensivo di preventivo di riparazione della stessa Vetrai F.lli Colantoni, nelle mani del proprietario della casa a cui avete danneggiato i vetri.
Tra due settimane, qualcuno si mettera` in contatto con voi via e-mail e vi spedira’ l’assegno. Io all’inizio ho dubitato fino a quando, due settimane dopo che ho mandato tale comunicazione, ho ricevuto a casa i Carabinieri.

MA DOVE SI ANDRÀ A FINIRE?

Leave a Reply

Follow

Get every new post on this blog delivered to your Inbox.

Join other followers:

%d bloggers like this: