Get a site

festival a confronto (42)

Aggiornamento 23 settembre: con il primo giorno d’autunno prende il via anche il Napoli Film Festival; il programma sintetico è consultabile a questo link.
Il mese di settembre ci regala molti festival dedicati al cinema, alla televisione e all’audiovisivo in generale.

  • Prende il via domani, 19 settembre, a Los Angeles, ITTV, The Italian Tv Festival, prima rassegna estera interamente dedicata alle produzioni televisive italiane. Ospite d’onore sarà Paolo Sorrentino, che riceverà il primo ITTV Award della storia e presenzierà alla presentazione di ‘The New Pope’ – seconda stagione. Mamma Rai, nei panni di RaiFiction, porterà con sé le anticipazioni de ‘I Medici – La rinascita di una famiglia’, produzione Lux Vide in collaborazione con Rai Fiction, Big Light Productions, Altice Group; la seconda stagione de ‘Il Cacciatore’, produzione Cross Production e Beta Film in collaborazione con Rai Fiction diretta da Davide Marengo con Francesco Montanari; le prime immagini di ‘Pezzi Unici’, serie creata e diretta da Cinzia TH Torrini con Sergio Castellitto;  ‘Il commissario Ricciardi’, per la regia di Alessandro D’Alatri; ‘Io ti cercherò’ con Alessandro Gassmann e ‘Maya Sansa’ per la regia di Gianluca Maria Tavarelli; ‘Il mare fuori’ di Carmine Elia, con Carmine Recano e Carolina Crescentini; Mediaset presenterà piuttosto il teaser di ‘Scomparsi’, con Alessandro Preziosi nel ruolo di Elio Masantonio, produzione Cattleya; Sky, oltre a Sorrentino, presenterà in anteprima la quarta stagione di ‘Gomorra’, la novità ‘ZeroZeroZero’ e ‘1994’, con Stefano Accorsi e Miriam Leone. Tre giorni dopo, sempre a Los Angeles, saranno assegnati gli Emmy Awards.
  • Vivrà invece tra 20, 21 e 22 settembre la seconda edizione del FeST-Il Festival delle Serie Tv, che la Triennale di Milano ospita all’interno della Movie Week. La chiave di lettura di questa edizione è racchiusa nello slogan Breaking Stereotypes, dunque nella speranza che la televisione, magari proprio con le serie, possa contribuire ad abbattere gli stereotipi. Tutti gli eventi saranno ad ingresso gratuito; sembrano di particolare interesse alcuni appuntamenti riservati alla presentazione di serie italiane, come ‘New School’ (destinata a DeaKids e già acquistata dalla Bbc) e ‘Made in Italy’,  la fiction Mediaset il cui debutto avverrà il 23 settembre su Amazon Prime Video, a seguire in tv. Quanto alla serialità stelle e strisce, Hbo proporrà ‘Euphoria’, Amazon ‘Doom Patrol’, rivisitazione dei fumetti della DC Comics. Poi #Riccanza Deluxe, Nino Frassica, Le Sorelle Passera, eccetera, eccetera, eccetera. Quest’anno, peraltro, ci sarà anche un’area industry, nel cui contesto saranno realizzate delle master class, in collaborazione con ALMED, la Scuola di Studi Superiori dell’Università Cattolica del Sacro Cuore, per generare un dialogo tra produttori e giovani autori ed autrici che porterà al perfezionamento delle proprie idee ed alla loro presentazione (il cosiddetto “pitch”) a grandi case di produzione come Cattleya, Fabula Pictures, Fox, Lux Vide, Netflix, Publispei e Sky.
  • Si tiene peraltro dal 19 al 23 settembre 2019 la tredicesima edizione del Pentedattilo Film Festival:

L’affascinante borgo di Pentedattilo è pronto per trasformarsi ancora una volta in un suggestivo cinema all’aperto in cui Cortometraggi dal mondo animeranno piazza San Pietro e Paolo, la biblioteca delle Donne e la scalinata Santa Barbara, in occasione della XIII edizione del Pentedattilo Film Festival in programma dal 19 al 22 settembre 2019. I corti in concorso, selezionati dai direttori artistici del PFF, Americo Melchionda ed Emanuele Milasi, dall’attrice Maria Milasi, e dalla sceneggiatrice Alessia Rotondo, si contenderanno il premio di vincitore nelle quattro sezioni in gara Territorio in Movimento, Thriller, Music Video e Animazione. Riconosciuto dalla Regione Calabria come Grande Festival di rilievo internazionale, nell’ambito della programmazione dei fondi Pac Calabria 2014/2020 annualità 2019, prodotto da Ram Film e patrocinato dalla Città Metropolitana di Reggio Calabria, la XIII edizione del  Pentedattilo Film Festival con oltre 120 cortometraggi (di cui 90 in concorso selezionati tra i 500 pervenuti da tutti i continenti), avrà la prerogativa di presentare al pubblico piccoli gioielli della cinematografia provenienti da 38 Paesi differenti (Australia , Francia, Canada, Russia, Germania, USA, Gran Bretagna, Svezia, Afganistan, Repubblica Ceca, Turchia, Kazakistan, Cina, Messico, Iran, Spagna, Svizzera, Danimarca, Latvia, Estonia, Portogallo, Ucraina, Cile, Grecia, Croazia, Cuba , Irlanda, Danimarca, Giappone, Austria, Slovenia, Bahrain, Belgio, Taiwan, Perù, Israele, Sud Africa, Italia). Al centro delle proiezioni in lingua originale e con i sottotitoli in italiano, la più recente produzione internazionale di cortometraggi che ha scelto il borgo di Pentedattilo e il suo pubblico per presentare il nuovo cinema con numerose prime italiane, eccellenze di prime mondiali e la quasi totalità dei corti in prima regionale. (…) Tanti altri saranno i registi e gli artisti che raggiungeranno il borgo durante le giornate del festival e che interagiranno con il pubblico negli incontri Filmmakers al Borgo e Cinema e parole. Tra questi i registi Lena Lanskih (Silent Mode – Russia), Daria Binevskaya (My name is Petya – Russia), Rena Dumont (Hans im pech – Germania e Repubblica Ceca), Matteo Russo e il produttore Antonio Buscema (Amare Affondo – Italia), l’attore Serge Barbagallo (Clac! di Fabien Ara – Francia), per la sezione Territorio in Movimento e per la sezione Thriller i registi Davide Arosio, che con Massimo Alì Mohammad propone Un’altra via (Italia), Gween Joyaux (Tomorrow Island – Estonia) e Aleksandr Maslov, che con lo sceneggiatore Maksim Lagunov presenterà il suo corto Charon (Russia) in anteprima mondiale a Pentedattilo, sabato 21 settembre p.v.. Presente anche Giacomo Rossetti, il cui brano Piccola foglia di vento è protagonista del music Video diretto da Francesco Faralli (Italia). Tra le novità di quest’anno al borgo, le proiezioni di corti d’animazione riservate ai bambini nei pomeriggio di sabato 21 ed in replica domenica 22 settembre, rispettivamente alle 18:30 e alle 16:30. Tre le sezioni fuori concorso, Smile, Think per sorridere e riflettere e, altra novità di quest’anno, Avant-Garde per sperimentare. Incastonate nel ricco programma due masterclass presso la Biblioteca delle Donne: venerdì 20 settembre alle ore 17:30 l’incontro con le registe Chiara Feriani (3D Artist alla quale di devono gli effetti speciali del film Ghost in the shell) e, dal Belgio, Britt Raes (animatrice), incentrato sul confronto tra diverse tecniche di lavoro di animazione in 2D e 3D; domenica 22 settembre alle ore 16:30 il seminario a cura di Birdmen Magazine dedicato alla lettura critica e alla scrittura, attraverso l’analisi del cortometraggio vincitore della sezione Thriller. La presenza della Britt Raes sarà valorizzata anche dalla proiezione del suo corto, Catherine, che seguirà la masterclass. L’altra proiezione speciale avrà luogo nella cornice della scalinata di Santa Barbara sabato 21 settembre alle ore 23 e sarà dedicata al corto Human Alike di Emanuele Milasi (Italia-Bahrein). Tornano anche gli appuntamenti della sezione Cinema e Parole presso la Biblioteca delle Donne, sabato 21 settembre alle ore 18, con la presentazione della raccolta di racconti Calabria d’Autore, edita da Morellini Editore. Sarà presente lo scrittore Mimmo Gangemi, autore di diversi romanzi, tra i quali Marzo per gli agnelli, Un acre odore di aglio, La signora di Ellis Island e la trilogia composta da Il giudice meschino (Premio selezione Bancarella 2010 e ispirazione della trasposizione in tv del regista Carlo Carlei per la Rai), Il patto del giudice e La verità del giudice meschino. Con lui presenti anche gli altri autori Ivan Arilotta, Emanuele Milasi. Curata da Maria Milasi, Americo Melchionda, Letizia Trunfio, la lettura di alcuni brani tratti dal volume. Il secondo appuntamento con Cinema e Parole avrà luogo domenica 22 settembre alle ore 17:15 e consisterà nell’incontro dei giornalisti dello Spettacolo Gispe con i registi e gli artisti presenti al festival. Il Pentedattilo Film Festival anche quest’anno proporrà al pubblico non solo produzioni originali e storie inedite di nuovi talentuosi cineasti ma anche i lavori più rappresentativi e interessanti del momento nel panorama dei corti che attualmente stanno calcando i più accreditati festival internazionali. Da Cannes arrivano All these creatures di Charles Williams (Australia), in gara nella sezione Territorio in Movimento ed in programma al borgo sabato 21 settembre, e Inanimate di Lucia Bulgheroni (Regno Unito – Italia), premiato anche al Festival internazionale del film d’animazione di Annecy  in Francia, in gara nella sezione Animazione ed in programma venerdì 20 settembre. Da segnalare nella stessa categoria anche Lost & Found di Andrew Goldsmith (Australia), premiato al Festival internazionale di Berlino, ed inserito nel programma riservato ai bambini sabato 21 settembre alle ore 18:30, in replica domenica. Degno di nota anche il pluripremiato ai festival internazionali Clermont-Ferrand e Palm Springs nel 2018, selezionato al Sundance Film festival, Acide del regista francese Just Philippot, in concorso nella sezione Thiller e in programma nella serata di venerdì 20 settembre al borgo quando verrà anche proiettato, nella sezione Territorio in movimento, Fauve di Jeremy Comte (Canada), pure esso premiato al Sundance Film Festival. In gara nella sezione Music video Italy &(This is) Water – Soap &Skin di Ioan Gavriel e  Anja Franziska Plaschg (Austria – Malta), in programma venerdì 20 settembre. Italy è una colonna sonora del film Sicilian Ghost Story (2017), scritto e diretto da Fabio Grassadonia e Antonio Piazza. I giurati saranno Chiara Feriani (regista e 3D artist), Tino Franco (regista e produttore), Letizia Trunfio (attrice e produttrice) per la sezione Territori in Movimento, Demetrio Marra, Luca Ieranò, Federica Scaglione, Francesco Melchiorri, Riccardo Bellini, Chiara Turco della rivista Birdmen per la sezione Thriller, Britt Raes (regista, illustratrice, animatrice) e Claudio Martino (grafico, illustratore, modellatore 3D e animatore) per la sezione Animazione, i registi Gaetano Crivaro ed Emiliano Barbucci e il giornalista e musicista Antonio Aprile, per la sezione Music video. Questa XIII edizione del festival si intreccia con l’evento correlato “La Pentedattilo del 2000…a 25 anni di distanza” a cura dell’associazione Pro Pentedattilo, attiva da un quarto di secolo per valorizzare il borgo. Questo importante anniversario sarà celebrato con eventi e iniziative tra le quali l’escursione al Geosito di Pentedattilo, dalla Rocca alla Fiumara, in programma sabato 21 settembre p.v. alle ore 10, con il patrocinio dell’Ente Parco nazionale dell’Aspromonte, dibattiti e tavole rotonde. Il Pentedattilo Film Festival è occasione di incontro tra persone e di contaminazione di esperienze. Per questa ragione, creando reti e nutrendo prospettive di scambio e confronto tra gli appassionati, il PFF riserva uno spazio significativo ai gemellaggi, ospitando i corti proiettati all’Usc – School of Cinematic Arts – di Los Angeles, al MyArt Film di Cosenza, al Napoli Film Festival e al Corto Toscana. Con questi ultimi tre festival, il PFF ha avviato una collaborazione in costante crescita denominata Schermo Regioni. Si tratta di uno spazio grazie al quale corti di qualità hanno l’opportunità di essere conosciuti dal grande pubblico, come avverrà al borgo durante la prima serata di proiezioni, giovedì 19 settembre. Si confermano partner del Pentedattilo Film Festival Forma Cinema, Cinema Italiano e Birdmen – Rivista di Cinema, Teatro e Serie TV, nata dall’iniziativa realizzata grazie al contributo concesso dalla Commissione Permanente Studenti dell’Università degli studi di Pavia, che ospiterà le recensioni dei corti presentati al PFF. Nuovo partenariato, quest’anno con il Gispe, il gruppo di specializzazione dei giornalisti dello spettacolo fondato a Reggio Calabria, nei mesi scorsi, su iniziativa del Sindacato Giornalisti della Calabria, allo scopo di valorizzare e tutelare l’attività professione in questo poliedrico settore. (⇐ da comunicato stampa ufficiale)

  • Con riguardo al magico mondo dei fumetti e dei videogiochi, non sembra trascurabile il Festival del Fumetto Le Strade del Paesaggio, a Cosenza dal 20 al 6 ottobre.
  • Inizia venerdí prossimo, 20 settembre, per proseguire fino a dicembre, la seconda edizione di Videocittà, il Festival della Visione, rassegna di eventi in programma a Roma legati dal filo conduttore dell’audiovisivo e delle diverse discipline e forme espressive delle Immagini in movimento. Centro nevralgico della kermesse sarà l’ex Caserma di via Guido Reni, di proprietà del Gruppo Cassa Depositi e Prestiti; colà saranno organizzati appuntamenti internazionali di confronto (contest), proiezioni, installazioni audiovisive, realtà virtuale, intrattenimento, eventi dal vivo e conversazioni, con uno spazio di riflessione sul linguaggio audiovisivo e audiovisuale con il coinvolgimento di 100Autori. Il programma, in continua evoluzione, è stato annunciato da Francesco Rutelli, ideatore di Videocittà e Presidente ANICA e da Francesco Dobrovich, direttore artistico, con alcune delle più importati novità di Videocittà 2019 – il Festival della Visione.
  • Anche le iniziative legate alla Moda, a cura di A.I. Artisanal Intelligence scelgono di rappresentarsi nell’aspetto più comunicativo e contemporaneo legato all’immagine sviluppata dai comunicatori e non dai creativi, dove l’attenzione è su chi elabora l’immagine stessa. Con questo filo conduttore, sono previsti più appuntamenti: il focus sui mestieri sul tema del trucco e del trasformismo, proiezioni, mostre fotografiche, installazioni VR.
    • Il Festival della Visione sconfinerà e sarà di nuovo nelle piazze di Roma con gli appuntamenti del videomapping, le videoinstallazioni monumentali, coinvolgendo il patrimonio storico e architettonico di Roma con i nuovi progetti di Solid Light nel centro storico della capitale e sul panoramico Palazzo dell’ENI, a piazzale Mattei, di fronte il laghetto dell’Eur. Durante il weekend del 18-20 ottobre la Capitale sarà invasa da centinaia di giovani film-maker: saranno i partecipanti alla XIII edizione del concorso internazionale The 48 Hour Film Project, impegnati a realizzare un cortometraggio in sole 48 ore.
    • Si conferma la collaborazione con il MAXXI che, in particolare, sarà lo spazio dove andrà di scena l’arte visuale della Videoart Week, la sezione di Videocittà dedicata all’arte contemporanea, curata da Damiana Leoni e Lorena Stamo e che avrà come ospiti curatori e artisti di rilievo internazionale. Il programma della Videoart Week si propagherà tra le Accademie Internazionali e le gallerie d’arte contemporanea della Capitale.
    • Il programma, che continuerà ad arricchirsi nell’arco delle prossime settimane, è così articolato:
    • Si parte a Guido Reni con le tre giornate del 20-21-22 settembre dell’anteprima del Roma Creative Contest, Festival Internazionale di Cortometraggi, all’interno del quale sono previsti incontri formativi, con uno spazio di confronto tra giovani talenti e protagonisti della produzione cinematografica italiana e internazionale, proiezioni e live performance internazionali serali.
    • Digital Yuppies, il network di professionisti e talenti dell’industria digitale e creativa che ha una community online con più di 3.500 iscritti di tutta Europa, in programma il 24 settembre, è il secondo appuntamento di Videocittà. Un format che prevede incontri con ospiti e figure di rilievo dell’industria digitale e creativa che raccontano il loro percorso professionale con la possibilità di sviluppare una rete di connessione e contatti che crei opportunità lavorative e di business.
    • Ottobre si apre con le opere e le rappresentazioni di animazione grafica di Errore Digitale che presenta un’inedita rassegna di opere ed esibizioni portando per la prima volta a Roma alcuni tra gli esponenti più influenti della scena internazionale dell’avanguardia digitale e di estetica visuale con live audiovisivi, performance, installazioni audio-video.
    • Prevista il 10 ottobre l’anteprima dello Spring Attitude, Festival di Musica elettronica e arte digitale che proseguirà l’11 e il 12 ottobre presso il museo MAXXI.
    • L’esperienza di realtà virtuale è in programma dal 5 al 9 novembre all’interno di Videocittà con Virtual Reality Experience, il festival che esplora il vasto mondo delle tecnologie immersive e il loro impatto sul nostro prossimo futuro.
    • In continuità artistica con questa linea programmatica la mostra esperienziale prodotta da Next Exhibition in programma dal 9 ottobre fino al 6 gennaio: Claude Monet – Van Gogh The Immersive Experience dove l’arte si fonde con la tecnologia, offrendo una straordinaria ed immersiva esperienza.
    • Dopo il grande successo del videomapping della scorsa edizione, sarà nuovamente il momento di Solid Light, il progetto dedicato alle videoinstallazioni monumentali.
    • L’iniziativa prevede il 18-19-20 ottobre in anteprima mondiale un’apertura notturna straordinaria al Palazzo dell’ENI nel quartiere Eur. Il 25-26-27 ottobre il centro storico della Capitale diventerà un museo d’arte digitale a cielo aperto, con un percorso che esplora le nuove frontiere del mapping architettonico e delle arti digitali, con il videomapping in Piazza della Minerva, sulla Basilica di Sant’Agostino e al Pantheon, con un’installazione luminosa site specific. Il programma si completerà con due installazioni immersive, dedicate entrambe al tema dell’acqua. Le due installazioni trasformeranno per il weekend gli spazi dell’Ex Caserma di Via Guido Reni in un innovativo contenitore di arte digitale, capace di trasportare gli spettatori in un viaggio sensoriale. Il collettivo catalano Onionlab presenterà per la prima volta in Europa dopo la prima mondiale a New York l’opera Phasing Rain e gli artisti romani Quiet Ensemble daranno vita alla loro ultima creazione: Ephemeral dusking sparks.
    • Dal 18 ottobre al 2 novembre avrà luogo The 48 Hour Film Project, il concorso cinematografico internazionale più noto e longevo del mondo oltre ad essere quello con il maggior numero di partecipanti, già presente nella prima edizione di Videocittà, organizzato da LeBESTEVEM. Un contest rivolto ai giovani creativi, con l’obiettivo di creare un cortometraggio in sole 48 ore. Il film vincitore gareggerà contro i cortometraggi provenienti da tutto il mondo al Filmpalooza 2020 dove, oltre al gran premio finale, potrà aggiudicarsi la possibilità di concorrere nella sezione Short Film Corner al Festival di Cannes 2020. Per il quinto anno, inoltre, RUFA – Rome University of Fine Arts, assegnerà il “Premio Speciale RUFA”, un riconoscimento in denaro al miglior talento. (Iscrizioni aperte fino al 16 ottobre sul sito www.48hourfilm.com/roma)
    • Tra le novità di quest’anno, lo “Youth Mundus”: Il primo Global Music & Short Content Festival creato per le nuove generazioni. E ancora, FuoriMaker, un mini festival dedicato all’incontro tra Intelligenza Artificiale e audiovisivo in programma il 18 e 19 ottobre.
    • Dal 19 al 27 novembre protagonista di Videocittà sarà la Videoart Week a cura di Damiana Leoni e Lorena Stamo. In questa edizione, si affronteranno in modo trasversale le interconnessioni tra arte contemporanea, performance, cibo, natura e tecnologia, attraverso incontri con gli artisti e numerose proiezioni audiovisive. Il programma di Videoarte per la seconda edizione di Videocittà prevede una serie di eventi presso il MAXXI e svilupperà una forte collaborazione con le Accademie straniere in città, oltre al coinvolgimento nel programma collaterale delle principali gallerie romane, assieme a musei, fondazioni e spazi no profit.
    • Nel corso della conferenza stampa, Francesco Rutelli ha annunciato i “lavori in corso” di Videocittà: eventi e incontri, in preparazione, sulle grandi sfide che riguardano l’innovazione audiovisuale.
    • Ideato da Francesco Rutelli, Presidente dell’ANICA (Associazione Nazionale Industrie Cinematografiche Audiovisive Multimediali) e diretto da Francesco Dobrovich, VIDEOCITTÀ è realizzato con il supporto di Regione Lazio e Lazio Creativo, in collaborazione con CDP e Roma Capitale Assessorato alla Crescita Culturale.
    • Main partner di Videocittà sono Eni, Intesa Sanpaolo e TIM.
    • Main Media & Content Partner di Videocittà è la Rai che partecipa all’evento con una serie di progetti specifici di RAI STORIA, RAI TECHE, RAI FICTION, RAI RAGAZZI, RAI CINEMA.
    • Videocittà è realizzato in partnership con il MAXXI, con il sostegno di ANICA e si avvale della media partnership di IGPDecaux. (⇐da comunicato stampa ufficiale)
  • Se poi vogliamo anticipare un’occhiatina verso ottobre, ci accorgiamo che qualcosa della Festa del Cinema di Roma 2019 (quattordicesima edizione, 17 – 27 ottobre, Auditorium Parco della Musica) già s’intravede. È pronto il manifesto ufficiale, per esempio, con il volto bellissimo e iconico di Greta Garbo, immortalata in occasione delle riprese del film ‘Il bacio’ (‘The Kiss’, 1929, Jacques Feyder), ultimo suo film muto; si sa già, se già non si sapeva che la direzione artistica è ancora di Antonio Monda, la produzione è a cura della Fondazione Cinema per Roma, che la Presidente è Laura Delli Colli, laddove Francesca Via svolge le funzioni di Direttore Generale. Si sa anche, e non è poco, che alla Festa di Roma ci saranno anche Angelina Jolie, per presentare il sequel di ‘Maleficent’, e Martin Scorsese, per l’attesissimo ‘The Irishman’.

Leave a Reply

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.

Follow

Get every new post on this blog delivered to your Inbox.

Join other followers:

%d bloggers like this: