Get a site

festival a confronto (65)

aggiornamento: vive dal 22 al 28 maggio, sotto l’egida del già rodato ‘L’Aquila Film Festival’, il ‘Leonardo Film Festival’ (L’Aquila -Avezzano – Sulmona – Pescara -Terni).
Le ironie di ‘Rifkin’s Festival’ non hanno ancor cessato di riecheggiarci nell’anima che già è tempo di (ri)occuparci di festival cinematografici e artistiche kermesse!

  • La stagione del Teatro all’Opera di Roma ricomincia il 15 giugno, inaugurando un’interessante sequenza di ventisei imperdibili appuntamenti, tra opera, balletto e concerti. Il 15 sarà il turno del ‘Trovatore’ di G. Verdi, con il M° Daniele Gatti e la regia di Lorenzo Mariani; melodramma ancora protagonista con Puccini il 16 luglio con ‘Madama Butterfly’, con la regia di Alèx Ollè e la direzione di Donato Renzetti; la ‘Bohème’ il 30 luglio diretta da Jordi Bernàcer per la regia di Davide Livermore. La grande danza propone ‘il Lago dei Cigni’ il 22 giugno e le due serate il 13 e il 15 luglio con Roberto Bolle. Il 23 giugno si esibirà Vinicio Capossela, accompagnato dall’Orchestra Maderna in ‘Bestiario d’amore’. Il 24 luglio è da segnalare il debutto del M° Myung-Whun Chung, nel ‘Requiem’ di Verdi. Gli spettacoli cominceranno alle 21, in vista dell’annunciato slittamento del coprifuoco, nella suggestiva cornice del Circo Massimo. Mille gli spettatori ammessi.
  • Riapre già quest’oggi, 20 maggio, il teatro dei Filodrammatici di Milano. E lo fa con la IX edizione del Festival ‘Lecite/Visioni’, rassegna a tematica LGBTQ+ che ospiterà tre prime nazionali ed è sostenuta dalla Chiesa Valdese grazie all’8Xmille. Intervistato dall’agenzia ANSA, il direttore artistico Mario Cervio Gualersi ha dichiarato: «Quello che proponiamo al pubblico è un viaggio nel tempo: s’inizia ai primi dell’Ottocento con Gentleman Anne di Magdalena Barile, diretto e interpretato da Elena Russo Arman: è la storia di Anne Lister, lesbica e protofemminista inglese, che ha l’ardire di sposare un’ereditiera. Piú di un secolo dopo ci immergiamo nella repressione omofoba del regime fascista con Ricino, scritto da Antonio Mocciola e Pasquale Marrazzo che ne firma anche la regia. In piena Seconda guerra mondiale arriviamo poi nella Napoli del 1943: a combattere i tedeschi ci sono anche i femminielli, protagonisti di La resistenza negata, testo vincitore del Premio Carlo Annoni 2020 di cui l’autore Fortunato Calvino cura la mise-en-espace. Nel Canada degli anni ’80 è invece ambientato A casa con Claude di René-Daniel Dubois, regista Giuseppe Bucci, dove assistiamo al drammatico confronto tra un poliziotto e un seduttivo escort. Eccoci, infine, al nostro presente con Allegro, non troppo, stand-up-comedy ideata da Mariano Lamberti che, con Lorenzo Balducci in scena, mette alla berlina ipocrisie e contraddizioni dei soliti famosi».
  • “Le Giornate della Luce”, il festival che celebra gli Autori della Fotografia del nostro tempo, ideato da Gloria De Antoni, da lei diretto con Donato Guerra, ritorna a Spilimbergo (Pordenone) per la VII edizione, da sabato 5 a domenica 13 giugno. Apprendiamo dal sito che “il festival Le Giornate della Luce celebra il cinema a trecentosessanta gradi e in particolare gli Autori della Fotografia non solo nel panorama italiano ma anche in quello internazionale. Il programma – tra proiezioni dei film in concorso, incontri e corsi con autori della fotografia cinematografica, registi, attori, masterclass, mostre fotografiche e artistiche, presentazioni di libri a tema – culminerà con l’attribuzione del premio Il Quarzo di Spilimbergo per la migliore fotografia di un film italiano dell’ultima stagione cinematografica. (…) La manifestazione, con le sue location storiche e i percorsi enogastronomici studiati da locali e ristoranti dello spilimberghese in accordo con l’Associazione culturale Il Circolo, vuole dare al turista una “reason why” in più per visitare la nostra regione, di cui il festival si fa vetrina promotrice.” Questo il sito ufficiale.
  • La sesta edizione del ‘Ferrara Film Festival’ si terrà invece al Castello Estense, dal 29 maggio al 6 giugno. Trentatré le opere in concorso, a questo link il programma completo. Prevista anche quest’anno, ci mancherebbe, la consegna dei Dragoni d’Oro (“Golden Dragon Awards”); tra i premiati di questa edizione ci sarà il regista britannico Mike Newell, cui sarà assegnato il Dragone d’Oro alla carriera internazionale.
  • Sarà ovviamente “sforzesca”, piuttosto che estense, l’estate di Milano. ‘estate sforzesca’ quella di Milano. Tornerà infatti al Castello la kermesse estiva organizzata dal Comune, che quest’anno prevede un cartellone con ottanta appuntamenti dall’11 giugno al 7 settembre, con spettacoli che vanno dal jazz, alla prosa, dalla classica alla musica pop. Il 12 giugno si esibirà nel cortile delle Armi Lo stato sociale, il 21 giugno, festa della musica, sarà guest star Edoardo Bennato, ma Atir, Dancehouse, teatro Litta e Out Off si alterneranno big come Negrita, Nicolò Fabi, Francesco Bianconi, Colapesce Dimartino, Arto Lindsay, Jonathan Coe, Joe Bastianich+Mattew Leee e Fabio Concato; Venerus. Molte le collaborazioni istituzionali – come quella con il MIC per la Festa della Musica, o con l’orchestra laVerdi, l’orchestra I Pomeriggi Musicali – e tante le collaborazioni con altri enti, teatri, rassegne: tra questi, il teatro Franco Parenti, il festival “La Milanesiana”, la Società dei Concerti, l’Accademia del Teatro alla Scala, Milano Classica. Gli ottanta appuntamenti sono stati selezionati dalle 249 proposte arrivate a Palazzo Marino. “Ogni sera – ha sottolineato l’assessore alla Cultura Filippo Del Corno – andrà in scena uno spettacolo diverso e ogni cittadino potrà finalmente riprendere consuetudine con il teatro, la musica, la danza”. “Mai come quest’anno – ha proseguito -, sempre con modalità responsabili e in assoluta sicurezza, dobbiamo tornare a un’esperienza di normalità, a far parte di quella sorta di assemblea laica che è lo spettacolo dal vivo, dal quale recuperare quel senso di condivisione, partecipazione, sicurezza e fiducia che è alla base di ogni patto di comunità”. Anche questa edizione, come la precedente, si avvarrà della collaborazione di Edison (sponsor), AMAT e Legambiente (partners). Sponsor tecnico: Mailticket.   La partecipazione agli spettacoli sarà su prenotazione obbligatoria, anche per gli spettacoli a ingresso gratuito, e l’accesso al Cortile delle Armi sarà contingentato: sono previsti oltre 500 posti a sedere a configurazione variabile e non sono disponibili posti in piedi. Previsti anche il controllo della temperatura all’ingresso e il distanziamento fisico (ad eccezione dei gruppi familiari).
  • Confermato all’isola La Maddalena, peraltro, l’appuntamento con “la Valigia dell’attore”, seminario annuale d’approfondimento sull’arte della recitazione intitolato a Gian Maria Volonté. La diciottesima edizione si svolgerà dal 28 luglio al 1° agosto. A presentare le serate, sul palco della Fortezza I Colmi, saranno Pierfrancesco Diliberto, in arte Pif, regista, scrittore e conduttore radiofonico, ed il giornalista e critico Fabio Ferzetti. Isabella Ragonese invece, con la collaborazione del professor Fabrizio Deriu, condurrà l’undicesima edizione del ValigiaLab, il laboratorio residenziale gratuito sulle tecniche di recitazione con la partecipazione della Scuola d’Arte cinematografica “Gian Maria Volonté”. Il ValigiaLab, che seguirà alle giornate del festival, avrà luogo a Caprera dal 2 al 9 agosto e sarà intitolato “Calibano libero! Alleniamo le debolezze”. Il bando per le candidature di partecipazione alle selezioni, rivolto a giovani provenienti dalle maggiori scuole di cinema e di teatro italiane, è pubblicato sul sito ufficiale della manifestazione. La valigia dell’attore, organizzata dall’Associazione Quasar e diretta da Giovanna Gravina Volonté e Fabio Canu, è parte integrante della rete di festival delle Isole Minori della Sardegna denominata Le isole del cinema, insieme a Una notte in Italia (Tavolara), Pensieri e parole (Asinara) e Creuza de Mà (Carloforte).
  • Alla diciottesima edizione anche il Montecarlo Film Festival de la Comédie, dal 31 maggio al 5 giugno sulla ridente riviera monegasca. A presiedere la giuria quest’anno ci sarà Raoul Bova, vincitore, in carriera fra gli altri, del Premio Nastro d’argento speciale per ‘Sbirri’ e per il corto ’15 seconds’. In giuria l’attrice francese di origine danese Sara Forestier, vincitrice di due premi César come migliore promessa femminile per ‘La Schivata’ e miglior attrice per ‘Le Nom de gens’, Giacomo Ferrara (Suburra, Suburra la serie, Il Permesso-48 Fuori), Mario de la Rosa (Terminator – Destino Oscuro, Hellboy), star internazionale dopo il successo della serie ‘La Casa di Carta’. Completa la giuria il giornalista, regista e critico cinematografico Mario Sesti, tra i curatori della Festa del Cinema di Roma. La manifestazione, ideata da Ezio Greggio e dal compianto Mario Monicelli, si svolge da sempre sotto l’Alto Patronage di S.A.S. Principe Albert II de Monaco e dell’Ambasciata d’Italia. Come lo scorso anno, l’emittente radiofonica ufficiale è Radio Monte Carlo.
  • Per la prima volta Cosenza Comics durerà quattro giorni anziché tre. Più ospiti, più spettacoli, più giornate di festival digitale. Dalla mattina di giovedì 20 fino alla sera di domenica 23 maggio. Come da tradizione, anche quest’anno il festival avrà un tema che ne influenzerà la comunicazione e i contenuti. Il prossimo Cosenza Comics si chiamerà infatti “Beyond”, che tradotto significa “oltre”. Un invito a guardare avanti, al futuro, al progresso tecnologico ma anche al nuovo modo di concepire il fumetto e lo spettacolo, sempre più digital. Sarà anche un primo passo per lasciarci alle spalle un periodo estremamente complesso come quello che tutti siamo stati costretti ad attraversare durante l’ultimo anno. Insomma, ricapitolando: Cosenza Comics – Beyond vi da appuntamento dal 20 al 23 maggio 2021 sui principali canali social, inclusi Facebook, YouTube, Instagram e Twitch!” (…) Questa edizione si preannuncia ancora piú ricca dell’anno precedente, con cinquanta ospiti pronti a celebrare le novità piú importanti del mondo della pop culture. Si tornerà a parlare di Lego con l’associazione Itlug e con Brick Generation Days, organizzatori fra le altre cose del Contest a premi “Time Travels”. Interverranno ospiti dal mondo del fumetto e dell’illustrazione come Teresa Radice e Stefano Turconi, Daniel Cuello, Tatai Lab, Stefano Bosi, Sergio Olivotti, Moreno Chiacchiera, Elisa Macellari. Si parlerà di editoria e sceneggiatura con Lucio Staiano, Davide Costa, Leonardo Valenti e Jundo (la nuova piattaforma in stile Netflix pensata per leggere fumetti). Si esplorerà il mondo delle serie tv dal punto di vista di Marina Pierri, critica televisiva e autrice del libro “Eroine” e insieme ad Empira, uno dei più importanti fan club dedicati a Guerre Stellari, che analizzerà il fenomeno Disney+ a partire dalla serie evento “The Mandalorian” fino ai nuovi prodotti targati Star Wars e di prossima uscita. Non mancheranno addetti ai lavori nel mondo dell’animazione come Nicola Sammarco e Giulia Carbone. L’area dedicata al cinema e al doppiaggio vedrà la partecipazione di Alessandro Budroni e Giuppy Izzo (doppiatori nella serie tv “Stranger Things”). Special guest dell’evento sarà Cristina Scabbia, cantante e frontwoman dei Lacuna Coil. Si tornerà a parlare di videogiochi insieme allo youtuber Dadobax e a Pokémon Millenium, per celebrare il venticinquesimo anniversario del brand. Non mancheranno i panel dedicati anche alla scienza, alla tecnologia e ai social insieme a Willy Guasti, Francesco Barberini, Licia Troisi e Young Montemagno, l’esilarante e geniale personaggio-parodia! Come da tradizione, ampio spazio verrà dedicato anche al modellismo e ai giochi da tavolo. Novità anche dalla scuola di Arti Visive Nero Su Bianco di Cosenza che presenterà per l’occasione la nuova etichetta “Nero Su Bianco Press” e il primo fumetto che vedrà protagonisti le mascotte dell’evento: i lupi “Kepler e Alariko”, realizzato da Carlo Lauro e Roberto Megna. Grazie a loro Cosenza Comics diventerà un fumetto a tutti gli effetti. Infine, una delle novità più accattivanti, sarà la mostra interattiva “Segni dal Futuro”; una vera e propria stanza digitale e interattiva in cui poter ammirare i lavori realizzati da trenta artisti italiani e fare un tuffo nel passato ammirando i poster storici della fiera. La mostra, inaugurata il 20 maggio, sarà visitabile fino al 20 giugno 2021 da casa attraverso il browser. Tanti altri sono gli ospiti che si troveranno in questa grandissima edizione. Il Cosenza Comics and Games vi aspetta con un pre-evento nelle date del 18 e 19 maggio e per il festival vero e proprio dal 20 al 23 maggio per quattro giornate di live ininterrotte. (dal sito)
  • Quanto al Bellaria Film Festival, storico appuntamento cinematografico dedicato al documentario indipendente, la trentanovesima edizione si svolgerà dal 22 al 26 settembre 2021. Anche per quest’anno, il filo conduttore dell’edizione si conferma l’Articolo IX della costituzione Italiana (“La Repubblica promuove lo sviluppo della cultura e la ricerca scientifica e tecnica. Tutela il paesaggio e il patrimonio storico e artistico della Nazione”); anche per il 2021, il concorso è diviso in due sezioni:
    •   Bei Doc
    •   Bei Young Doc (per documentaristi under30)

    Ci saranno inoltre la menzione speciale Pari Opportunità e il premio Bacalov alla miglior colonna sonora. Registi e film-maker potranno candidarsi fino a venerdì 4 giugno attraverso la piattaforma FilmFreeway. Come si ricorderà, il Bellaria Film Festival è promosso dal Comune di Bellaria-Igea Marina, in provincia di Rimini, con il sostegno della Regione Emilia-Romagna. Dettagli sul bando di concorso e modalità di iscrizione su: www.bellariafilmfestival.org

  • Ursus in fundo, la Berlinale comunica d’aver confermato l’evento per il pubblico che vedrà i film selezionati riproposti nei cinema all’aperto della capitale tedesca tra il 9 e il 20 giugno. “The Berlinale Summer Special” si svolgerà in sedici luoghi diversi; Carlo Chatrian (direttore artistico) e Mariette Rissenbeek (direttrice esecutiva), hanno dichiarato che «è orientato a riaccendere la voglia di andare al cinema, e a contribuire alla rinascita delle attività culturali con un pubblico».

Leave a Reply

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.

Follow

Get every new post on this blog delivered to your Inbox.

Join other followers:

%d bloggers like this: