Get a site

giornata sull’autismo, festival, eventi, documentari e… altri antivirus

  • Il Festival Internazionale del Cinema Nuovo, organizzato dall’Associazione Romeo Della Bella in collaborazione con Mediafriends, è un concorso per cortometraggi interpretati da persone con disabilità. Deve la sua unicità alla partecipazione attiva di operatori e utenti di comunità, centri diurni o residenziali e associazioni di volontariato, veri protagonisti nelle diverse fasi di realizzazione dei cortometraggi. Il Festival è oggi un punto di riferimento importante e seguitissimo nel panorama delle attività cinematografiche per persone con disabilità. L’iniziativa conta una Giuria di notevole qualità con Giampaolo Letta come Presidente di Giuria e Pupi Avati come Presidente Onorario. Tra i giurati vi sono inoltre sia rappresentanti del mondo giornalistico e televisivo sia professionisti qualificati del settore. Testimonial del Festival sono, come sempre, Ale e Franz. I cortometraggi, in arrivo dall’Italia e dall’estero si contendono i premi previsti per le sezioni corti, cortissimi e animazione. In considerazione delle vicende che stiamo vivendo, l’edizione 2020 del festival si caratterizza per un’iniziativa in piú: “Un Festival a casa!”. Gli organizzatori chiedono agli enti che lavorano con disabili di far loro produrre brevi video a tema libero ma legati all’emergenza Covid-19, con l’intento di far arrivare messaggi di senso al cuore delle persone. Attori, artisti, musicisti o youtuber con disabilità potranno partecipare con video sull’importanza di rimanere a casa, con messaggi di speranza, ringraziando medici, infermieri, Protezione civile e volontari. I video dovranno essere pubblicati entro venerdí 10 aprile sui propri canali social, Facebook o Instagram, o sulla pagina della propria associazione / cooperativa inserendo l’hashtag #unfestivalacasa.
  • È partita in data 1° aprile l’iniziativa #Eppurmimuovo, format concepito dalla Uisp Emilia – Romagna in collaborazione con Lepida Tv e con il patrocinio della già citata regione Emilia – Romagna. Semplicemente: fare attività fisica e restare in forma ai tempi del Covid-19. Restando, ovviamente, a casa. Si tratta di una striscia di dieci “pillole” quotidiane, della durata di 15 minuti, in onda dalle 10,45 alle 11 del mattino, in replica al pomeriggio dalle 14,15 alle 14,30, in diretta video sul canale 118 del digitale terrestre, sul canale 5118 di Sky o via web sul sito Lepida.tv e su YouTube di Lepida Tv. I video saranno disponibili anche on demand sul sito di Lepida Tv e sui social di Uisp Emilia-Romagna, per poter così ripetere gli esercizi in qualunque altro momento della giornata. Grazie a tecnici ed educatori Uisp saranno proposti esercizi motori da svolgersi in casa, anche con l’ausilio di strumenti facilmente reperibili nelle abitazioni. Ma verranno anche proposti racconti di giochi antichi, come costruirli e come reinventarli, oltre a intrattenimenti per bambini.
  • La cinquantasettesima edizione della “Bologna Children’s Book Fair”, la piú importante manifestazione per lo scambio di diritti nel mercato dell’editoria per bambini e ragazzi, sarà virtuale e avrà un hub tutto suo a partire dal 4 maggio. L’ha comunicato Bologna Fiere S.p.a., che si è lasciata scappare le date dell’edizione 2021, che si svolgerà a Bologna dal 12 al 15 aprile.
  • Sarà sui generis anche l’Eurovision Song Contest 2020, inizialmente previsto a Rotterdam dal 12 al 16 maggio. Si chiamerà ‘Eurovision: Europe Shine A Light’, durerà due ore, non sarà competitivo, ospiterà artisti da tutto il mondo e quarantuno canzoni. Il tutto nella prima serata del 16 maggio.
  • L’apertura di Disney+ è stata salutata dai migliori riscontri ma la piattaforma di Topolino non è certo paga di ulteriori sorprese. Il 22 aprile ci sarà la Giornata della Terra e numerosi sono i documentari a ispirazione naturalistica che arricchiranno l’offerta di Disney+. ‘Elephants’, per esempio, prodotto da Disneynature e programmato a partire dal 3 aprile, con tanto di Megan Markle che, dopo la nota separazione dalla Casa Reale inglese, s’è inventata narratrice. Poi ‘Echo, il delfino’, con la narrazione di Natalie Portman, nonché, a seguire, ulteriori titoli National Geographic e Disneynature, tra cui ‘Wild Yellowstone’, ‘Il Miracolo della Pioggia’, ‘JANE’, ‘Punto di non Ritorno’, ‘In Volo sopra il Mondo’, ‘Tesori Sottomarini’, ‘Il Mistero dei Leoni’, ‘Bear Grylls: la legge del piú forte’, ‘Russia Terra Selvaggia’. Nelle versioni italiane, ‘Elephants’ s’intitolerà ‘La Famiglia di Elefanti’ e la narrazione sarà affidata a Elisa; ‘Echo, Il Delfino’ narrata nella versione originale da Natalie Portman, sarà raccontata in quella italiana da Cristiana Capotondi.
  • Il 2 aprile ricorre la Giornata mondiale della consapevolezza sull’autismo. Complici le note vicende, quest’anno la si celebrerà in modo particolare, come chiarito sul sito ufficiale dell’ANGSA: l’ANGSA (Associazione Nazionale Genitori Soggetti Autistici) anche quest’anno sarà impegnata per la Giornata Mondiale della Consapevolezza sull’Autismo. In questo momento di grande difficoltà per le famiglie con persone autistiche, l’ANGSA ha riflettuto su quanto il Covid-19 rappresenti un rischio dal forte impatto sociale, non solo per chi è maggiormente esposto al contagio, ma anche per chi, come le persone con disabilità, necessita di attenzioni specifiche e coordinate. La Giornata del 2 aprile è stata istituita nel 2007 dall’Assemblea Generale dell’ONU, come ricorrenza per richiamare l’attenzione di tutti sui diritti delle persone nello spettro autistico. Quest’anno non si potranno ammirare i monumenti che tradizionalmente si illuminano di blu né si potranno organizzare convegni, eventi, iniziative pubbliche di informazione e sensibilizzazione e per questo l’Associazione propone in questa giornata di pubblicare sui social una foto mostrando o indossando un oggetto di colore blu, con l’hashtag #alprimoposto, per dare un’attenzione particolare alla ricerca e alla sanità, principali elementi per garantire un futuro alle persone con autismo. Inoltre ANGSA, da oggi fino al prossimo 12 aprile, aderisce alla raccolta fondi per la ricerca scientifica promossa dalla Fondazione Italiana Autismo al numero solidale 45588. 
    “In questa fase delicata che stiamo vivendo – spiega la presidente Benedetta Demartis – è ancora più necessario accendere i riflettori sulla giornata del 2 aprile per ricordare l’importanza del sostegno e del supporto alle famiglie di persone con autismo. La catastrofe Coronavirus non cancella purtroppo la silenziosa epidemia che le nostre famiglie continuano ad affrontare da sempre, e spesso in perfetta solitudine. Situazione che ci ricorda quanto è essenziale un servizio sanitario nazionale e un sistema sociale pubblico efficienti e adeguatamente finanziati. Per noi il 2 aprile non è una festa, ma un momento di consapevolezza e riflessione, per garantire una crescita della comunità. L’esperienza di questi giorni con la pandemia Covid-19 ci ha ricordato quanto sia importante la ricerca scientifica e la sanità. Entrambe devono essere sempre al primo posto. Le persone con autismo e i loro familiari sanno bene che la ricerca scientifica è fondamentale per scoprirne l’origine, le cause e i migliori interventi abilitativi per i Disturbi dello Spettro Autistico. L’autismo è una condizione biologica di cui, se si conoscessero le cause e la genesi, si potrebbero trovare interventi innovativi o efficaci per affrontarlo, nella migliore delle ipotesi, per cambiarne la storia naturale. Le persone con autismo, inoltre non vedono ancora garantito in tutta Italia il diritto alla presa in carico di tipo sociosanitario così come prevista dalle leggi e dai Livelli essenziali di Assistenza (LEA). L’ANGSA, che ha contribuito anni fa alla nascita della Fondazione Italiana Autismo (FIA), che ogni anno raccoglie fondi per la ricerca scientifica, anche quest’anno aderisce alla campagna di raccolta fondi, per finanziare un progetto di ricerca scientifica selezionato dal Comitato Scientifico FIA. Anche in mezzo alla tempesta del Coronavirus, chiediamo di donare e far donare piccole somme che, se sommate a tante altre, potrebbero diventare grandi somme. La raccolta fondi avverrà tramite il numero solidale 45588, da oggi 30 marzo al 12 aprile 2020 e avrà il supporto di RAI e Mediaset con spazi dedicati”.

    • www.fondazione-autismo.it/sfidautismo20/
    • angsa.it/alprimoposto/

Roma, 30 Marzo 2020

Ufficio Stampa ANGSA
3476368397

  • Dulcis (!) in fundo, sul numero di Topolino in edicola, c’è… Zucchero!

Leave a Reply

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.

Follow

Get every new post on this blog delivered to your Inbox.

Join other followers:

%d bloggers like this: