Crea sito

il piccolo, grande mondo di Arrietty

I rapporti tra mini e macromondo sono sempre stati forieri di interessanti alchimie, nel mondo dello spettacolo e, in particolare, dell’animazione (Memole, la signora Pepperpot, Arthur e il popolo dei minimei, Ortone e il mondo dei Chi, gli artisti usati da Bonolis in ‘Avanti un altro!’ sono solo alcuni dei riferimenti che si potrebbero scomodare, alla bisogna).

Degna erede di Pollicina, Arrietty è la protagonista dell’ultima fatica di Hayao Miyazaki, nelle italiche sale da venerdí.

2 Responses

  1. Leo Max

    dev’essere altamente educativo, immagino!

    13/10/2011 at 12:40

    • Certo, Leo! I cartoni animati in cui personaggi minuscoli interagiscono con gli esseri umani possono aiutare i bambini a percepire i rapporti spaziali e le proporzioni. Nonché, in molti casi, il rispetto della natura!

      13/10/2011 at 12:48

Leave a Reply

Follow

Get every new post on this blog delivered to your Inbox.

Join other followers:

%d bloggers like this: