Get a site

#iocisono: giornate Rai per la ricerca

Aggiornamento: oltre a dare il doveroso contributo all’AIRC, possiamo aiutare le zone colpite dal maltempo e dai recenti disastri idrogeologici mandando un SMS al numero 45500, oppure chiamando da fisso.
Tornano anche quest’anno, nei palinsesti Rai, dal 4 all’11 novembre,i giorni per la ricerca contro il cancro:

Per otto giorni tutta la RAI – tv, radio, testate giornalistiche, digital – dedica l’intero palinsesto al racconto delle storie dei protagonisti della ricerca: persone che hanno superato la malattia, ricercatori, medici e volontari. A loro e ai conduttori il compito di coinvolgere il pubblico alla donazione per sostenere una nuova generazione di scienziati e per avviare progetti innovativi per la cura del cancro. Con gli ambasciatori di AIRC Antonella Clerici e Carlo Conti, scende in campo una squadra di personaggi amati dal grande pubblico, tutti insieme per sostenere la ricerca e costruire un futuro libero dal cancro.

Domenica 4 novembre i Giorni della Ricerca si aprono dagli Studi Fabrizio Frizzi con lo Speciale con i campioni de L’Eredità su Rai1, condotto da Flavio Insinna con la partecipazione straordinaria di Carlo Conti. Tra gli ospiti Alan Di Blasio, generoso vincitore della gara dei super campioni del 2017 che ha destinato ad AIRC il 50% della sua vincita.

Alla radio e in tv, il racconto della ricerca

Radio3 Scienza martedì 6 raddoppia eccezionalmente la sua durata per raccontare i risultati ottenuti, le nuove sfide per la cura del cancro e fare il punto con i massimi esperti italiani, tra i quali Ruggero De Maria, Michele Maio e Andrea Biondi, sullo stato dell’arte della ricerca in Italia.

Giovedì 8 tocca a Luca Barbarossa e Andrea Perroni con Radio2 Social Club coinvolgere il pubblico alla donazione con 90 minuti di musica e racconti emozionanti con Red Canzian, Ermal Meta, Serena Rossi e il ricercatore Ugo Pastorino.

Su Rai1 Carlo Conti venerdì 9 amplifica il suo impegno con una puntata interamente dedicata di Tale e Quale, dove saranno ospiti i tre volti della campagna Sara, Flavio e Susana. Si affiancano a Carlo Conti, Loretta Goggi, Giorgio Panariello, Vincenzo Salemme e con appelli speciali Federico Angelucci e Roberta Bonanno. Conti passa poi idealmente il testimone sabato 10 ad Antonella Clerici con il suo Portobello su Rai1.

Domenica 11 una vera e propria maratona prende il via dall’appuntamento con Uno Mattina In Famiglia dove Ingrid Muccitelli e Luca Rosini (dopo aver ospitato in studio, sabato 10, i volti della campagna e ricordato l’appuntamento con i “Cioccolatini della ricerca” nelle piazze) svegliano il pubblico con una puntata interamente dedicata, ospitando le testimonianze di Mirosa, che sta combattendo contro il tumore all’ovaio, affiancata da Sandro Pignata, suo medico e ricercatore AIRC, Mario e Leonardo, due ragazzi fortissimi che hanno in comune la passione per il canottaggio e l’esperienza con la malattia e due giovani donne che hanno combattuto fianco a fianco contro il cancro: Laura, testimone della ricerca e Francesca, amica, oncologa e ricercatrice all’interno di uno dei team finanziati AIRC.

Il testimone passa attraverso le frequenze radiofoniche ad Annalisa Manduca che su Rai Radio1 a Life Obiettivo Benessere racconta le storie dei protagonisti della ricerca: Mara che ha combattuto una mielodisplasia e la dottoressa Maria Teresa Voso che l’ha seguita. Poi approfondimenti con medici e ricercatori tra i quali Emilio Bria sul tumore del polmone, Ugo Pastorino sul futuro della ricerca e diagnosi precoce, Licia Rivoltini sul nuovo progetto Agility.

Di nuovo in tv negli studi di Domenica In, dove alla signora della domenica Mara Venier è affidato il compito di far correre il numeratore delle donazioni con il suo entusiasmo e con il sostegno del cast e degli ospiti.

Come tradizione la maratona vede la sua naturale conclusione su Rai3 con il racconto della ricerca in seconda serata con lo Speciale Tutta Salute, condotto da Michele Mirabella e Pierluigi Spada con la partecipazione di Carlotta Mantovan.

Cosa non c’era, cosa c’è oggi, cosa ci sarà domani per la cura del cancro: un percorso di 90 minuti per sottolineare il ruolo fondamentale della ricerca per cambiare faccia alla lotta al cancro. In studio rappresentanti di alto profilo della comunità scientifica italiana come Alberto Bardelli che racconta la svolta della diagnosi con la biopsia liquida, Andrea Biondi per parlare di terapia genica per la cura delle leucemie infantili, Michele Maio che esplora le potenzialità dell’immunoterapia. A dare un volto alla ricerca le storie di Beatrice, che ha sconfitto il tumore al seno e ha perso la sua mamma da giovane per lo stesso motivo, e Valerio, giovane ricercatore toscano rientrato in Italia e titolare di un progetto AIRC per giovani ricercatori per lo studio delle nanotecnologie, i cosiddetti “frutti della passione”.

L’informazione e l’invito alla raccolta fondi

Oltre ai tanti “speciali AIRC”, un ricchissimo palinsesto di informazione e raccolta fondi coinvolge da domenica 4 a domenica 11 tutta la RAI: il testimone per 8 giorni consecutivi passa senza sosta dalle trasmissioni televisive a quelle radiofoniche, dalle testate giornalistiche alle reti generaliste al web.

Moltissime le trasmissioni che hanno scelto di ospitare contenuti di approfondimento ed emozionanti testimonianze. Tantissimi i conduttori che hanno accettato di farsi portavoce del messaggio di AIRC coinvolgendo il pubblico a sostenere con una donazione il lavoro dei 5000 ricercatori. Il numeratore in grafica sarà il filo conduttore di tutta la maratona e sarà presente in tante trasmissioni per rendere visibile e concreta la generosità del pubblico e fungere da motore e stimolo per le donazioni.

Rai3, la voce della ricerca

Rai3 sarà la voce della ricerca grazie ad un ampio approfondimento a commento del recente Nobel sull’immunoterapia con il ricercatore Michele Maio all’interno di Geo giovedì 8. Tutta Salute, oltre allo Speciale di domenica 11, nel suo appuntamento quotidiano si collegherà con uno dei laboratori finanziati da AIRC raccontando un recente risultato ottenuto dal gruppo coordinato dal giovane ricercatore Francesco Nicassio.

A TV Talk il racconto della maratona RAI con Massimo Bernardini e l’ambasciatrice AIRC Daniela Ferolla.

RaiSport con AIRC sui campi di calcio

A RaiSport il compito di coinvolgere il pubblico dei tifosi di calcio con il “Gol per la Ricerca” nel weekend del 10 e 11 novembre e poi con la Nazionale sabato 17 novembre.

Tutte le trasmissioni e i programmi sportivi scendono in campo per invitare i tifosi alla donazione attraverso gli appelli dei protagonisti del calcio italiano.

L’impegno di RaiRadio

Particolarmente intenso quest’anno il sostegno di Rai Radio ai “Giorni della Ricerca” contro il cancro. Alla Radio è affidato infatti il fondamentale ruolo della divulgazione: oltre agli Speciali in programma, per tutta la settimana Radio1, Radio2, Radio3, Isoradio insieme ai GR RAI daranno voce ai protagonisti della ricerca, con interviste e approfondimenti, nelle rubriche e nelle principali trasmissioni.

Rai1 per una settimana Rete Ammiraglia della ricerca

Rai1 scende in campo con tutti i suoi appuntamenti – quotidiani e non – di approfondimento e di intrattenimento. Da UnoMattina che per tutta la settimana racconta la ricerca sul cancro ospitando i suoi protagonisti (i ricercatori Alberto Bardelli, Gabriella Sozzi, Michele Maio, Pierluigi Lollini, Franco Locatelli) alla Prova del Cuoco – dove giovedì 8 sarà giudice l’Ambasciatrice AIRC Margherita Granbassi – passando da Vieni da me, che avrà ospite lunedì 5 Sandra Milo e giovedì 8 Michele Bravi. Dalla Vita in Diretta – lunedì 5 con la storia di Camilla che ha combattuto il cancro da bambina, mercoledì 7 con Justine Mattera ambasciatrice AIRC e in collegamento dall’IIT di Genova Benedetto Grimaldi ricercatore AIRC, fino a venerdì 9 con un collegamento speciale con Carlo Conti– ai Soliti Ignoti dove Amadeus ospiterà tra le sue identità nascoste due ambasciatrici AIRC. Anche Flavio Insinna con l’Eredità, dopo lo Speciale di domenica 4, porta avanti una sua personale maratona per l’intera settimana per sostenere il lavoro dei ricercatori AIRC. Partecipano alla maratona anche Storie Italiane e Buongiorno Benessere che, in particolare, racconterà i progressi della medicina personalizzata con il ricercatore Pierfrancesco Tassone.

Il contributo di Rai2

Rai2 ospita AIRC nei Fatti Vostri con la straordinaria testimonianza di Pippo Baudo che nel 1995 fece nascere la prima collaborazione con RAI grazie all’innovativo “Storie al Microscopio”.

Anche Detto Fatto dà il suo contributo ospitando la testimonial AIRC Giulia Arena che arriverà in studio direttamente dal “Paradiso delle Signore”.

Domenica a Quelli che il calcio… il compito di coinvolgere i tifosi con appelli e ospiti in studio e in collegamento.

TG1, TG2, TG3 e TG Parlamento seguiranno i principali appuntamenti che si svolgeranno in occasione della Campagna Airc 2018, RaiNews24 darà visibilità agli eventi della settimana a sostegno della ricerca e ospiterà nei suoi studi i ricercatori, la TGR, con i suoi TG Regionali, racconterà le iniziative sul territorio, nelle scuole e nelle università. Tg2 Medicina 33 ospiterà la dott.ssa Francesca Demichelis titolare di un nuovo Accelerator Award sulla biopsia liquida del tumore della prostata e RAI Parlamento darà spazio nella sua rubrica 7 Giorni alla ricerca targata AIRC con Elisa Giovannetti.

Gli spot

Uno spot tv e uno radiofonico, e promo interrete per gli Speciali, realizzati dalla Direzione Creativa Rai, ricorderanno al pubblico gli appuntamenti della settimana.

Il supporto del digital

Anche dal punto di vista della comunicazione social, la Rai darà ampio spazio alla campagna di sensibilizzazione dell’AIRC veicolando il promo tv e le informazioni contenute nei programmi della settimana attraverso gli account dei canali e dei programmi tv e radio coinvolti che ricorderanno sempre agli utenti come poter fare una donazione.

Grande visibilità sarà data anche dagli account Responsabilità Sociale, RaiNews e Ufficio Stampa Rai che segue la conferenza stampa anche attraverso il live tweeting.

RaiPlay e i nuovi siti della TGR seguiranno online la programmazione dedicata.

L’hashtag della campagna che sarà rilanciato dagli account social è #iocisono.

Mia Ceran

Geppi Cucciari

Loretta Goggi

Sofia Goggia

Paolo Pizzo

Giulia Arena

Daniela Ferolla

Fonte: Rai ufficio stampa

Leave a Reply

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.

Follow

Get every new post on this blog delivered to your Inbox.

Join other followers:

%d bloggers like this: