Crea sito

spicchi d’arte tra baffi di storia (22)

  • Sono state consegnate a Mika le Chiavi della città di Firenze. Nell’ambito della cerimonia ufficiale a Palazzo Vecchio, il popolare uomo di spettacolo ha dichiarato «Ho visitato la Cappella Brancacci, con i magnifici affreschi di Masaccio e Masolino. Grazie al sacerdote che mi ha fatto da guida, ho potuto provare anche l’eco, che è risultata eccezionale. Se ci fosse la possibilità, mi piacerebbe tanto cantarci, farci un concerto!». Ha inoltre raccontato, Mika, d’aver visitato la Cappella Brancacci all’interno della chiesa di Santa Maria del Carmine di Firenze e d’essere rimasto estasiato da “questo capolavoro della pittura del primo Rinascimento“.
  • L’appuntamento settimanale con ‘Meraviglie – la Penisola dei Tesori’, con Alberto Angela,  è gradevolissimo e sta mietendo i meritati riscontri; la puntata di ieri, 10 gennaio, è stata vista da una media di 5.682.000 telespettatori, per una share del 23,3%. Ci preme tuttavia, fare una piccola integrazione a quanto comunicato riguardo ai Bronzi di Riace, che Angela aveva già trattato con attenzione nell’ambito di ‘Ulisse, il piacere della scoperta’.
    Essi sono attribuiti da molti studiosi a Pitagora da Reggio, scultore particolarmente uso alla lavorazione artistica del bronzo, omonimo del filosofo e matematico che operava a Crotone; secondo molti, sono due guerrieri, forse gli stessi Eteocle e Polinice, figli di Edipo. Oltre ai Bronzi, peraltro, il Museo archeologico nazionale di Reggio Calabria conserva numerosi altri tesori
  • Il già citato Alberto Angela potrebbe essere coinvolto a breve in una nuova avventura. È in cantiere un progetto per trattare in modo televisivo i rapporti che Dante Alighieri, poi Leonardo da Vinci, infine Galileo Galilei ebbero con il Vaticano, nell’ambito di un programma evento che potrebbe andare in onda nel corso del 2018 o del 2019. Angela potrebbe fare il divulgatore, un attore quale Pierfrancesco Savino o Luca Zingaretti potrebbe essere il novello Virgilio che, attraverso i versi di Dante, guiderebbe i telespettatori nelle stanze della santa Sede. Ci starebbe bene anche una novella Beatrice. Il progetto, che dovrebbe avvalersi di numerosi ospiti, dovrebbe essere realizzato in 4K, da parte della squadra tecnica Rai di ‘Stanotte a San Pietro’, con il coinvolgimento della neonata Vatican Media, grazie all’impulso della Direzione Comunicazione della Rai e della Segreteria della Comunicazione del Vaticano. Tra i luoghi trattati e visitati ci saranno la Galleria delle Carte Geografiche all’interno dei Musei Vaticani, la biblioteca Apostolica Vaticana, la Cappella Sistina, la Torre dei Venti, la Pigna Bronzea che, stando al canto XXXI dell’Inferno, ha le stesse dimensioni della faccia di uno dei giganti che Dante vede conficcati nella roccia.
  • Quanto a Leonardo da Vinci, egli è anche al cinema. Sono sue, infatti, le pur romanzate gesta di ‘Leo da Vinci – Missione Monna Lisa’, film d’animazione firmato dagli Alcuni di Treviso, venduto in quasi settanta Paesi del mondo, diretto da Sergio Manfio, accompagnato dalle note de ‘Il Tempo intorno’ di Riki. Concepito per piacere a grandi e piccini, il lungometraggio, frutto del lavoro quasi triennale di 400 persone, intende restituirci un Leonardo ribelle ma estremamente simpatico, innamoratissimo della sua Lisa, alla quale, però, non riesce a dichiararsi. Combatte con i malvagi pirati che infestano le acque dell’isola di Montecristo e ha tanti amici pronti a vivere con lui mirabolanti imprese. È anche molto creativo e le sue invenzioni sono disegnate in modo estremamente realistico.
  • È stato rilasciato il trailer ufficiale di ‘Caravaggio – L’anima e il sangue’, nuovo film d’arte prodotto da Sky e Magnitudo Film, girato in formato Cinemascope 2:40, tra le prime produzioni in Italia in 8K, che debutterà nelle sale cinematografiche italiane il 19-20-21 febbraio 2018. È la voce di Manuel Agnelli ad accompagnare lo spettatore nei luoghi dove il pittore è vissuto, Milano, Firenze, Roma, Napoli e Malta, muovendosi sulle corde dell’anima tormentata e introspettiva di Michelangelo Merisi. ‘Caravaggio – L’anima e il sangue’, riconosciuto dal MiBact – Direzione Generale Cinema opera d’interesse culturale e patrocinato dal Comune di Milano, è stato realizzato in collaborazione con Palazzo Reale e con Vatican Media (già Centro Televisivo Vaticano), con il supporto dello Stato di Malta; le opere d’arte prese in esame sono quaranta, analizzate con la consulenza scientifica del professor Claudio Strinati, gli interventi della professoressa Mina Gregori, presidente della Fondazione di Studi di Storia dell’Arte Roberto Longhi e della dottoressa Rossella Vodret, curatrice della mostra “Dentro Caravaggio,” a Palazzo Reale a Milano fino al 28 gennaio 2018; dopo il passaggio nelle sale, il film approderà in televisione, su Sky e sarà distribuito nei cinema del mondo da Nexo Digital. I media partner sono radio RTL 102.5, Mymovies e ARTE.it.
  • Anche la Calabria, nel suo piccolo, ha i docufilm ad argomento artistico. È custodito a Rossano il Codex purpureus Rossanensis, pregevolissimo esempio di Evangeliario greco miniato risalente ai secoli VI/VII; Giancarlo Giannini è stato gradito ospite della ridente città calabrese per partecipare alla presentazione del progetto di un film documentario nel quale s’intende, per l’appunto, raccontare il Codex. La voce narrante sarà quella di Giannini, per il finanziamento è già partito il crowfunding.

Leave a Reply

Follow

Get every new post on this blog delivered to your Inbox.

Join other followers:

%d bloggers like this: