Get a site

Mia on line; Marvel e Fellini dietro le quinte

  • aggiornamento: complimenti di vero cuore a Pierfrancesco Favino e a tutti gli altri trionfatori di Venezia 77!
  • Ha avuto luogo oggi,12 settembre, il vernissage dell’interessante mostra ‘Amazing’, dedicata agli ottanta, quasi ottantuno, anni della Marvel. Iniziativa tra le piú suggestive, la mostra è nata con l’intento di celebrare la prestigiosa casa editrice attraverso ottanta tavole originali di maestri come Jack Kirby, Steve Ditko, Olivier Coipel, Steve McNiven, John Buscema, Jim Steranko, Neal Adams, John Romita Sr., John Romita Jr., Bill Sienkiewicz, John Byrne, Rob Liefeld, Jim Lee fino a italiani come Simone Bianchi, Claudio Castellini e Gabriele Dell’Otto; ovviamente, nel celebrare i Maestri, saranno ricordate le loro creature, da Thor a Capitan America, da Spider Man ai Fantastici Quattro. In mostra anche albi originali, manifesti, memorabilia, pannelli esplicativi e gadget. La prenotazione è caldamente consigliata.
  • ‘Federico Fellini dietro le quinte’, invece, è l’ennesimo omaggio al Maestro riminese nel centenario della nascita; è la nuova sezione – a cura di Nicola Lucchi – della mostra ‘L’archivio animato. Lavori in corso’, che riapre il 19 settembre alla Fondazione Cirulli di San Lazzaro di Savena, non lungi da Bologna. ‘Federico Fellini dietro le quinte’ presenta per la prima volta dei materiali esclusivi conservati nell’archivio della Fondazione Cirulli, con disegni felliniani originali che vanno dall’apparizione del transatlantico Rex in ‘Amarcord’ alle maschere grottesche del ‘Satyricon’, piú due scatti del regista realizzati da Pino Settanni. La mostra consente inoltre di gettare un approfondito colpo d’occhio sui lavori di scena di Danilo Donati, scenografo e costumista di rilievo internazionale, vincitore di due premi Oscar e di un David di Donatello.
  • La sesta edizione del MIA (Mercato internazionale Audiovisivo) si svolgerà dal 14 al 18 ottobre 2020 a Roma ma anche on line. Una nota informa che, allo scopo di favorire nuove opportunità di finanziamento e di circolazione di prodotto audiovisivo, grazie alla nuova piattaforma “Mia Digital”, una finestra digitale e innovativa è stata messa a disposizione dei progetti del Venice Gap-Financing Market del Venice Production Bridge. La manifestazione si presenterà in una forma potenziata e rinnovata, per anticipare i modelli di business e rispondere non solo alle nuove esigenze sanitarie, ma soprattutto alle necessità dell’industria audiovisiva in rapido mutamento, che vede una progressiva digitalizzazione dei processi. Nato dalla consolidata joint venture e dall’impegno congiunto tra ANICA e APA, il MIA rappresenterà quest’anno un appuntamento imperdibile a servizio dell’industria, grazie al rinnovato supporto da parte di tutte le istituzioni e le realtà coinvolte nel settore. Tra sostenitori e sponsor, vanno senz’altro ricordati il Ministero degli Affari Esteri e della Cooperazione Internazionale, con l’ICE – Agenzia per la promozione all’estero e l’Internazionalizzazione delle imprese italiane, il Ministero per i Beni e le Attività Culturali e per il Turismo, il Programma Europa Creativa – MEDIA, il Ministero dello Sviluppo Economico. In particolare, quest’ultimo dicastero compie insieme al MIA un ulteriore passo in avanti, promuovendo, in sinergia con l’ICE e con il MAECI, un
    duplice percorso a sostegno dello sviluppo economico del comparto: da un lato, con il progetto Piano Export Sud – PES2, intende favorire l’accesso delle aziende audiovisive del Sud Italia al mercato internazionale, promuovendone la capacità creativa e produttiva ed evidenziandone il valore e le ricadute positive sul territorio. Dall’altro lato, vuole rispondere alle crescenti necessità dell’industria audiovisiva in rapido mutamento, appoggiando il percorso digitale del MIA e il suo programma dedicato alle industrie innovative, alle start up e alle nuove generazioni di imprenditori italiani. In questa direzione, innovativa e tecnologica, va anche il sostegno, rinnovato e confermato, della Regione Lazio, che, in linea con il passato, apre una finestra all’interno del MIA per le imprese della Regione, favorendo l’accesso al mercato di giovani talenti. Confermata la collaborazione con Unicredit, Apulia Film Commission, Fondazione Cinema per Roma, Eurimages; per questa edizione, MIA si avvale ancora una volta del contributo del Comitato Editoriale – un tavolo di ragionamento, aperto a tutte le associazioni di categoria: Associazioni Audiovisive Italiane – 100autori, AGICI, ANICA, APA, Cartoon it, CNA, Italian Film Commission, Doc/it, LARA, UNEFA.un
  • Martedí prossimo, 15 settembre, i finalisti del contest ’Arrangiami! 100 anni per il futuro’ incontreranno presso il Museo delle Arti e Tradizioni Popolari di Roma registi, produttori, compositori, discografici, music supervisor, professionisti vari del mondo delle colonne sonore. L’incontro si chiamerà “Face2Face”. Quanto al contest, organizzato e promosso dal Mei – Meeting delle Etichette Indipendenti insieme al Gruppo Editoriale Bixio, le iscrizioni sono state 436; in semifinale andranno 8 musicisti, che saranno annunciati proprio il 15 settembre. Dal 16 al 30 settembre, gli 8 semifinalisti potranno essere votati dalla giuria popolare attraverso una playlist caricata sul canale YouTube della Cinevox Record. Gli autori dei 3 brani che otterranno il maggior numero di voti potranno accedere alla finale che si svolgerà a Faenza il 3 ottobre ed esibirsi sul palco del MEI – Meeting delle Etichette Indipendenti, manifestazione che quest’anno compie 25 anni Testimonial della premiazione saranno Claudio Simonetti, Claver Gold e Donella Del Monaco – Opus Avantra. I brani degli 8 semifinalisti verranno pubblicati sulla piattaforma di Materiali Musicali del MEI. Il brano del primo classificato entrerà a far parte del catalogo Cinevox Record.

Leave a Reply

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.

Follow

Get every new post on this blog delivered to your Inbox.

Join other followers:

%d bloggers like this: