Get a site

brevi dai media (70)

Aggiornamento 30 giugno, i vincitori dei Nastri d’Argento 2018:
Miglior film: ‘Dogman’ – Matteo Garrone
Regia: Matteo Garrone (‘Dogman’)
Miglior regista esordiente: Fabio D’Innocenzo, Damiano D’Innocenzo (‘La terra dell’abbastanza’)
Produttore: Archimede e Rai Cinema (Matteo Garrone e Paolo del Brocco – ‘Dogman’)
Soggetto:‘Made in Italy – Luciano Ligabue
Sceneggiatura: ‘Loro’ (Paolo Sorrentino, Umberto Contarello)
Miglior attore protagonista: Marcello Fonte – Edoardo Pesce (‘Dogman’)
Miglior attrice protagonista: Elena Sofia Ricci (‘Loro’)
Miglior attore non protagonista: Riccardo Scamarcio (‘Loro’)
Migliore attrice non protagonista: Kasia Smutniak (‘Loro’)
Miglior Commedia: Riccardo Milani (‘Come un gatto in tangenziale’)
Miglior attore in una commedia: Antonio Albanese (‘Come un gatto in tangenziale’)
Miglior attrice in una commedia: Paola Cortellesi (‘Come un gatto in tangenziale’)
Fotografia: Gian Filippo Corticelli (‘Napoli velata’)
Scenografia: ‘Dimitri Capuani (‘Dogman’)
Costumi: Nicoletta Taranta (‘Agadah’, ‘A Ciamabra’)
Montaggio: ex aequo Walter Fasano (‘Chiamami col tuo nome’), Marco Spoletini (‘Dogman’)
Sonoro in presa diretta: Maricetta Lombardo (‘Dogman’, ‘L’intrusa’)
Colonna sonora: Pivio e Aldo de Scalzi – liriche di Nelson (‘Ammore e malavita’)
Canzone originale: ‘Bang Bang’, musica di PIVIO & Aldo DE SCALZI – liriche di Nelson, interpretata da Serena Rossi, Franco Ricciardi, Giampaolo Morelli (‘Ammore e malavita’)
I PREMI SPECIALI 2018 (assegnati dal Direttivo Nazionale)
Alla carriera
Gigi Proietti
Massimo Ghini
I NASTRI SPECIALI
Paolo Taviani
Una questione privata
NOME DI DONNA alla protagonista Cristiana Capotondi, all’autrice del soggetto Cristiana Mainardi, al regista Marco Tullio Giordana e al produttore Lionello Cerri
per il cinema internazionale
Vittorio Storaro– Paolo Virzí per la ‘cinematografia’ del film di Woody Allen per la regia di ‘La ruota delle meraviglie’ ‘Ella &John-The Leisure Seeker’
‘Gatta Cenerentola’
‘A casa tutti bene
per la qualità, l’innovazione e il coraggio produttivo premio collettivo all’intero cast
NASTRO ‘ARGENTOVIVO’ cinema&ragazzi prima edizione
Gabriele Salvatores
‘Il ragazzo invisibile- Seconda generazione’
CASTING DIRECTOR Francesco Vedovati– ‘Dogman’
NASTRI DELLA LEGALITÀ in collaborazione con il Festival ‘Trame’
PRIMA CHE LA NOTTE
(Film per la tv- Rai Uno) al regista Daniele Vicari, al protagonista Fabrizio Gifuni ai produttori Rai Fiction e Paola e Fulvio Lucisano, per IIF
NATO A CASAL DI PRINCIPE
al regista Bruno Oliviero, agli attori Alessio Lapice, Massimiliamo Gallo, Donatella Finocchiaro, Lucia Sardo e ai produttori Amedeo Letizia e Mariella Li Sacchi
PREMIO ‘NINO MANFREDI’
Claudia Gerini
‘Ammore e malavita’- ‘A casa tutti bene
PREMI GUGLIELMO BIRAGHI
Per gli esordienti dell’anno
Euridice Axen– ‘Loro’
In collaborazione con NUOVO IMAIE – Guglielmo Poggi– Il Tuttofare, Andrea Lattanzi– Manuel
PREMIO ‘GRAZIELLA BONACCHI’ 2018
Luigi Fedele – ‘Quanto basta’
NASTRI d’ARGENTO – SIAE
Sceneggiatura – per i giovani autori
Damiano e Fabio D’Innocenzo
La terra dell’abbastanza
NASTRI d’ARGENTO- HAMILTON BEHIND THE CAMERA
Luciano Ligabue – ‘Made in Italy’
PERSONAGGIO DELL’ANNO PERSOL – NASTRI d’ARGENTO Edoardo Leo ‘Io c’è’ – ‘Smetto quando voglio – Ad Honorem’
NASTRO d’ARGENTO WELLA per l’immagine: Elena Sofia Ricci

  • Ancora a Roma, sull’isola Tiberina, tornerà il 2 luglio prossimo venturo la serata ‘Isola mondo – Giappone’, nata da collaborazione tra Istituto Giapponese di Cultura, Ambasciata del Giappone, Isola del Cinema nonché, da quest’anno, Ente nazionale del turismo giapponese. L’evento prevede musica, degustazioni, sake, presentazioni di itinerari nel Sol Levante e proiezioni cinematografiche. Tra queste, l’anteprima romana di ‘The Name’ (Namae, 2018) di Akihiro Toda, in uscita nelle sale giapponesi il 30 giugno; già presentato in anteprima europea al Far East Film Festival di Udine, il film, è una riuscita miscela di mistery, commedia e thriller.
  • Ha luogo a Shangai, invece, dal 28 giugno al 13 luglio, la prima edizione della rassegna ‘From Venice to China – Following the Silk Road’, che consentirà ai cinefili dagli occhi a mandorla di gustare alcune pellicole italiane presentate alla settantaquattresima Mostra Internazionale d’Arte Cinematografica di Venezia, tra cui ‘Ammore e malavita’ dei Manetti Bros., ‘Una famiglia’ di Sebastiano Riso e ‘Hannah’ di Andrea Pallaoro, per il Fuori Concorso ‘Happy Winter’ di Giovanni Totaro e ‘Piazza Vittorio’ di Abel Ferrara, per la sezione Orizzonti ‘Nico’, 1988 di Susanna Nicchiarelli. L’iniziativa è organizzata dalla Biennale di Venezia e dall’Anica, per la Direzione generale Cinema del MiBact, insieme all’Ambasciata d’Italia, all’Istituto Italiano di Cultura a Pechino e all’ICE-Agenzia. Quanto alla prossima Mostra di Venezia, la settantacinquesima, essa si terrà dal 29 agosto all’8 settembre.
  • Oh, ma andrà in Cina anche Tv2000, non si creda! ‘Borghi d’Italia’, il garbato programma di viaggi, conoscerà la terra di Confucio grazie ad un accordo con la Global Broadcasting Times, che ha tra i suoi scopi quello di promuovere l’interazione tra Cina e resto del mondo. Sarà ‘Unknown Europe’, il canale YouTube della Global a trasmettere il programma, unitamente ai social media cinesi ai quali è collegato (Sina Weibo, Youki, We Chat) e la piattaforma Megamedia. Sono previsti nel biennio 2018-2019 traduzione e doppiaggioin lingua cinese di cinquanta puntate da 30 minuti e cinquanta teaser da 100 secondi. L’edizione 2018 del Giffoni Film Festival vivrà invece dal 20 al 28 luglio, con 99 opere, scelte tra 4500, tra lungometraggi e corti, di cui undici realizzate e prodotte in Italia. Non solo cinema, però, a Giffoni Valle Piana: anche concerti, masterclass per ragazzi e genitori e un contest rap. L’offerta musicale del festival proporrà esibizioni di Benji & Fede e Livio Cori (20 luglio), Ermal Meta ed Eva (21 luglio), Luca Barbarossa e Mirkoeilcane (22 luglio), Annalisa, Viito e Foja (23 luglio), Max Gazzè e Lodovica Comello (24 luglio), Fabrizio Moro, Federica Abbate e Il Pagante (25 luglio), Vegas Jones e Quentin40 (26 luglio), Ultimo e Lorenzo Baglioni (27 luglio), Enzo Avitabile e i Bottari e Lello Tramma (28 luglio).
  • Luca Guadagnino e Alice Rohrwacher sono nuovi membri dell’Academy of Motion Pictures Arts and Sciences, l’isituzione che conferisce i premi Oscar. L’ha comunicato l’Academy stessa, che ha invitato 928 nuovi membri in 59 diversi Paesi. L’elenco completo delle personalità comprende J.K. Rowling, Jonathan Nolan, Jean-Pierre Jeunet, Andy Muschietti ma anche Walter Fasano e Marco Belloccio, per un 31% di donne e 16% di persone di colore.
  • Il Consiglio dell’Autorità per le Garanzie nelle Comunicazioni ha approvato il nuovo Piano nazionale di assegnazione delle frequenze (PNAF 2018), secondo quanto stabilito dalla Legge di Bilancio 2018. Il Piano prevede 15 nuove reti digitali terrestri in tecnologia DVB-T2, così ripartite: 10 reti nazionali in banda UHF, 4 reti locali in banda UHF e una rete su base regionale in banda III VHF destinata, secondo la normativa vigente, alla trasmissione di programmi televisivi in ambito locale nonché di programmi di servizio pubblico contenenti l’informazione a livello regionale. (…) L’approvazione del piano si inserisce nel processo disciplinato e scadenzato dalla Legge di Bilancio che, nel quadriennio 2018-2022, porterà a riassegnare le frequenze della banda 700 MHz, attualmente in uso per il servizio broadcasting, ai sistemi terrestri in grado di fornire servizi di comunicazione elettronica in banda larga senza fili (5G). (…) In questa prospettiva il Consiglio ha ritenuto poi di rivolgere, ai sensi dell’art. 1, comma 6, lettera c), n.1, della legge 31 luglio 1997, n.249, una segnalazione al Governo finalizzata a rappresentare alcuni elementi di criticità connessi all’applicazione delle disposizioni della Legge di Bilancio, emersi nel corso degli approfondimenti istruttori condotti dall’Autorità anche ai fini dell’approvazione del PNAF 2018”.
  • S’intitola ‘Dimore del Mito’ l’edizione numero 31 delle ‘Grandi Mostre nei Sassi’. Allestita nelle chiese rupestri di San Nicola dei Greci e della Madonna delle Virtú, a Matera, dedicata allo scultore Giacomo Ciulla, la mostra comprende quaranta opere di diverse dimensioni, in marmo travertino, marmo bianco, bronzo, ferro, legno, ceramica, su temi ispirati a miti e simboli dell’antico mondo greco. Sarà aperta fino al 14 ottobre.
  • È stato siglato un accordo tra la Fondazione Musica per Roma e la Scuola Romana di fumetti: gli allievi di quest’ultima rappresenteranno su tavola otto artisti della rassegna estiva dell’Auditorium, prima e durante i concerti. Durante la rassegna del Roma Summer Fest, peraltro, che prevede oltre quaranta concerti, anche gli studenti dell’Istituto europeo di design di Roma potranno dar prova della loro (ottava) arte, immortalando anch’essi su carta artisti quali Ringo Starr, Stefano Bollani, i Simple Minds, James Blunt, Pat Metheny, gli Hollywood Vampires, Franz Ferdinand/Mogwai, Steven Tyler. Gli “ambasciatori social dell’Auditorium” racconteranno l’evento dal loro mediatico punto di vista, con un canale Instagram dedicato: @iloveauditorium.
  • In un’intervista a The Playlist, Kevin Feige, presidente Marvel Studios, ha rivelato che, nei prossimi film della major, faranno la loro comparsa due personaggi LGBTQ. Uno dei due sarebbe già di nostra conoscenza e farà un vero e proprio coming out. Non resta che attendere, dunque; nel 2018 rimangono da guardare ‘Ant-Man and the Wasp’, nel 2019 ci saranno ‘Captain Marvel’, ‘Avengers 4’ e ‘Spider Man: Far from Home’.
  • Si conclude domani, 30 giugno, il React Film Festival (ReFF), primo festival in Calabria dedicato ai cortometraggi, dopo aver animato il Parco della Biodiversità Mediterranea di Catanzaro per tre giorni. Giovedí 28 giugno è stato dedicato alle categorie “Corti artistici”, “Video con drone” e “Corti premio speciale G.O.I.” (Grande Oriente d’Italia) contro le mafie; venerdì 29 giugno, è stato dedicato alle categorie “Documentari”, “Pilot Web Series” e “Corti d’Animazione”; sabato 30 giugno alle categorie “Corti Narrativi” e “Video Musicali”. Tra gli ospiti, il regista Alessandro Grande, vincitore del premio David di Donatello per ‘Bismillah’, lo scrittore Domenico Dara, l’attrice comica Valentina Persia, Daniela Rambaldi, figlia del tre volte premio Oscar Carlo, Simone Nolasco, ballerino ad ‘Amici’, Alessandro d’Alatri. Al casting director Stefano Rabbolini, docente della Acting Academy di Claudia Gerini, il compito di svolgere un workshop sulla “Preparazione ai casting”, affrontando nella pratica un provino e sviluppando delle esercitazioni con dei dialoghi, per cui i candidati dovranno preparare un monologo di quattro minuti circa, che sarà registrato e corretto in corso d’opera dal docente.

Leave a Reply

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.

Follow

Get every new post on this blog delivered to your Inbox.

Join other followers:

%d bloggers like this: