Get a site

mettete Disney nei vostri cenoni! Con Giove e Saturno.

Dedichiamo il Solstizio d’inverno, con tanto d’eccezionale congiunzione di Giove e Saturno, all’offerta Disney sui palinsesti festivi. Ovviamente, molto è su Disney+, compreso l’arrivo di ‘Soul’, ma gli appassionati del cinema d’animazione e della televisione per bambini di tutte le età troveranno comunque qualcosa.

  • Mercoledí 23 ritroveremo ‘Alla ricerca di Nemo’, su Rai 2, alle 21.20;
  • Giovedí 24 ‘Alla ricerca di Dory, di nuovo su Rai 2, di nuovo alle 21.20;
  • Domenica 27, su Rai 1, ‘Cenerentola’ in live action, di Kenneth Branagh, con Lily James, Richard Madden, Cate Blanchett, Helena Bonham Carter, Holliday Grainger;
  • Lunedí 28, di nuovo su Rai 1, ‘La bella e la bestia’ in live action, di Bill Condon, com Emma Watson, Dan Stevens e Luke Evans.

Mentre scriviamo la programmazione di gennaio è ancora in fase di definizione. La congiunzione tra Giove e Saturno nel giorno del Solstizio, in ogni caso, non può essere liquidata senza qualche approfondimento. Oggi, 21 dicembre 2020, alle 10.02 ora italiana, la Terra raggiunge il punto piú lontano dal Sole; a livelli piú divulgativi, si può affermare che, a partire da oggi, le giornate cominciano ad allungarsi. È il Sol Invictus degli antichi Romani, declinatosi poi nel Natale cristiano.
Addí 21 novembre 2020, però, avviene anche un altro evento importante, dalla frequenza quasi millenaria:

la congiunzione di Giove e Saturno. La distanza visibile tra i due pianeti è di soli 6’6.6”, circa un decimo del diametro apparente della Luna, metà della distanza che separa Mizar e Alcor, due stelle nella coda dell’Orsa Maggiore; dopo il tramonto, i due astri, che nella mitologia erano figlio e padre ma anche rivali, sembreranno una cosa sola, un punto luminosissimo verso Ovest, nella costellazione dell’Acquario.
Il fenomeno si verifica ogni 794 anni, con degli scostamenti di 60 o 120; la prossima congiunzione di Giove e Saturno avrà luogo nel 2080, le successive nel 2417, 2874 eccetera. Una particolarmente importante, addirittura tripla, pare si sia verificata nel 7 a.C., nella costellazione dei Pesci. Secondo Keplero, il fenomeno potrebbe corrispondere alla famosa narrazione della Stella di Betlemme, quella che motivò i Magi alla ricerca del neonato re d’Israele. Gli studiosi ritengono infatti che Saturno sia il pianeta protettore di quello Stato, che la costellazione dei Pesci lo simboleggi e che Giove sia sempre stato considerato, per antonomasia, il pianeta dei re.
Per chi preferisce la spiritualità New Age, potrebbe cominciare oggi la mitica “Era dell’Acquario”, latrice di progresso, serenità e pace.

Leave a Reply

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.

Follow

Get every new post on this blog delivered to your Inbox.

Join other followers:

%d bloggers like this: