Get a site

Posts tagged “arrivo dell’uomo sulla Luna

Greta Thunberg, Marie Curie e… altri demoni

  • Sarà programmato su Netflix, in esclusiva, il film ‘La vita davanti a sé’, con l’interpretazione di Sophia Loren e la regia di uno dei suoi figli, Edoardo Ponti, scritto da questi e da Ugo Chiti. Uscirà nella seconda parte del 2020, in tutto il mondo. Il film è prodotto da Palomar- Mediawan con il supporto di Impact Partners Film Service, Artemis Rising Foundation, Foothills Productions, Another Chapter Productions e Scone Investments; è l’adattamento contemporaneo del bestseller internazionale ‘La vie devant soi’, di Romain Gary. Sophia Loren interpreta Madame Rosa, una superstite dell’Olocausto che si prende cura dei figli delle prostitute nel suo modesto appartamento a Bari. Accoglie anche Momo, dodicenne senegalese che l’ha derubata. Nel cast, oltre a Sophia Loren, Ibrahima Gueye, Renato Carpentieri e Massimiliano Rossi.
  • È invece nelle sale cinematografiche, nei giorni 17, 18 e 19 febbraio ‘Lunar City’, il documentario di Alessandra Bonavina realizzato in occasione dei cinquant’anni dall’arrivo dell’uomo sulla Luna. Il film non fiction, distribuito da Vision Distribution, già evento speciale alla Festa Internazionale del Cinema di Roma, è stato realizzato con il patrocinio ed il sostegno di Asi – Agenzia Spaziale Italiana, in collaborazione con la Nasa, con il patrocinio di Ambasciata Americana in Italia Centro Studi Americani, è un percorso guidato dei volti simbolo del programma spaziale al quale la Nasa lavorò in collaborazione con vari Paesi nel mondo, Italia compresa.
  • Sarà proposto nelle sale cinematografiche anche ‘Marie Curie’, scritto e diretto da Marie Noëlle, interpretato da Karolina Gruszka; in Italia uscirà in occasione della (more…)

un grande passo per l’umanità (e per i media!)

aggiornamento 17 luglio: con riguardo alla programmazione di Mediaset, si è ritenuto di fare un’integrazione nel post, quasi alla fine.
Era il 16 luglio 1969. Il dio Apollo, pur nelle inusuali fattezze di modulo spaziale dal numero 11, muoveva per raggiungere la sorella Artemide oppure, ad essere precisi, la manifestazione celeste della medesima Diva triformis che era Artemide in terra, Ecate agl’inferi, Selene in cielo. L’avrebbe raggiunta il 20 luglio successivo e gli esseri umani a bordo della navicella avrebbero scritto la pagina piú importante della storia dell’astronomia. Stasera, quasi a ricordare l’importante cinquantenario, la Luna stessa andrà in eclissi, con un fenomeno pienamente osservabile anche dalla Terra.
E la televisione cosa fa?
(more…)


anniversario dell’allunaggio in tv

Ricorre oggi il quarantacinquesimo anniversario dell’arrivo dell’uomo sulla Luna e la Rai lo ricorda con una programmazione dedicata:

“Tito Stagno in studio e Ruggero Orlando collegato da Houston: la notte più lunga della televisione italiana raccontò, a migliaia di telespettatori incollati agli schermi, il 20 luglio del 1969, il primo passo dell’uomo sulla luna. Una “veglia” entrata a far parte dell’immaginario collettivo.

Sono le 22,17 del 20 luglio 1969 quando l’astronauta americano Neil Armstrong compie il fatidico passo con il quale lascia il modulo spaziale ‘Eaglè e mette piede sulla Luna. La missione ripaga gli Stati Uniti dei primi insuccessi nella corsa alla spazio che, con lo Sputnik e con Gagarin, avevano visto la prevalenza dei sovietici.

Dopo 45 anni, quella storica nottata viene riproposta da Rai Cultura con “Stregati dalla luna”, in onda come allora – ininterrottamente – per dodici ore, dalle 21.00 di domenica 20 luglio alle 9 del mattino di lunedì 21 su Rai Scuola, canale 146 del Digitale Terrestre. A condurre il programma Luigi Bignami, che lo firma insieme a Renzo Salvi e al regista Dario Barezzi.

La trasmissione – realizzata dal Centro di Produzione Tv Rai di Milano – non solo ripercorre tutta la diretta Rai dell’epoca, sincronizzata al secondo (la successione e l’orario degli avvenimenti sono rigidamente rispettati), ma propone anche approfondimenti, filmati di repertorio dimenticati e documenti inediti, come le immagini dell’allunaggio rielaborate dalla Nasa in alta risoluzione, che, a differenza di 45 anni fa, sono a colori, con il sonoro originale tradotto in italiano. (more…)


Follow

Get every new post on this blog delivered to your Inbox.

Join other followers:

%d bloggers like this: