Crea sito

Posts tagged “Calimero

Cartoons on the Bay, prima a rapallo, adesso a venezia

Cartoons on the bay 2014, dopo gli entusiasmanti riscontri ottenuti a Rapallo, si reca a Venezia, città del sogno, dove è prevedibile una luna di miele piú che romantica che terminerà sabato prossimo, 12 aprile.

Questa edizione, tra l’altro, reca in sé un interessante anniversario e una bella novità; compie vent’anni, infatti, uno degli anime piú amati della nostra televisione, Heidi, coproduzione austriaco – giapponese che vide la luce nell’ormai lontano 1974 e che sta per conoscere, pare, un rilancio in Cgi, per la produzione di Planeta Junior e Studio 100 Animation. La nuova serie, di trentanove episodi, già presentata al Mip Tv di Cannes, verrà proposta proprio nell’ambito di Cartoons on the Bay e sarà trasmessa dalla Rai nel 2015. Lanciate nuovamente anche le versioni in 3D di Calimero e Zorro.

La rassegna di quest’anno, che prevede l’arrivo in gondola di un “Pulcinella Award” alla carriera a Guillermo Mordillo, ha come chiave di lettura “La Paura nei cartoni animati”; prevista anche una sezione Pitch Me! Per la valutazione di nuovi progetti.

AGGIORNAMENTO ECCO I VINCITORI DELL’EDIZIONE:

Prodotti educativi e sociali – ‘Kiki of Montparnasse’ (Francia, 2013)

Opere pubblicitarie e promozionali – “Sammontana: la storia di un Sorriso” (Italia, 2013)

Cortometraggi – ‘Bad Toys II‘ (Francia, 2012)

Animazione interattiva – “Metro: Last Light” (Ucraina, 2013)

Preschool – “Patchwork Pals” (Germania, 2013)

Tv kids – “The jungle bunch to the rescue (Les as de la Jungle à la rescousse)” (Francia, 2013)

Teen tv series – “Grami’s Circus Show” (Corea del Sud, 2013)

Best tv pilot – “Hello world (Bonjour le monde)” (Francia, 2013)

Best european work – “Faces from Places (Portraits de Voyage)” (Francia, 2013)

Best animated character – “The Centipede and the Toad (Mille-Pattes et Crapaud)” (Francia, 2013)

Miglior colonna sonora – “The Night of the Bear” (Svizzera, 2013)


pulcini e noccioline

Il pulcino Calimero e i Peanuts stanno per tornare alla ribalta.

Il primo torna in tv, in 3D, su Rai 2, martedí 25 alle 7.35; andrà in onda dal martedí al venerdí fino a Pasqua, per poi trasferirsi su Rai YoYo (rileggi il ritorno del pulcino).

I secondi dovranno attendere il prossimo 6 novembre, invece, per la proiezione in sala de ‘I Peanuts‘, film in 3D, ovviamente d’animazione, che Steve Martino dedica ai personaggi nati dalla fantasia di Charles Schultz in un 2014, che segna due importanti anniversari.

Ricorre quest’anno, infatti, il sessantacinquesimo anniversario della prima striscia di Charles Schultz con le gesta del bambino dalla maglietta gialla zigzagata di nero, cosí come il cinquantesimo anniversario dalla messa in onda in prima serata dello speciale televisivo ‘Un Natale da Charlie Brown’ (A Charlie Brown Christmas), prodotto e diretto da Bill Mendez (che diede anche la voce a Snoopy).


Roma Fiction Fest 2013

Il RomaFictionFest 2013 ha luogo da oggi fino al 3 ottobre; in verità, il direttore Steve Della Casa ha dichiarato al quotidiano ‘il Tempo’ che spera si torni ad organizzarlo a luglio, sia perché in quel periodo le produzioni non lavorano sia per distanziarsi dal Festival del Film di Roma e dal MIT di Cannes. Manifestazione tra le piú interessanti, dedicata precipuamente alla fiction italiana e straniera, il RomaFictionFest (che vuole si scriva tutto attaccato) è diretto da Steve Della Casa e promosso dalla Regione Lazio e della Camera di Commercio di Roma. È mirato al nobile obiettivo di

valorizzare risorse e competenze della migliore produzione nazionale, per promuovere a livello mondiale l’eccellenza televisiva italiana. Anche grazie al RomaFictionFest, la Regione Lazio sempre di piú si propone come il punto di riferimento ineludibile dell’intero settore creativo ed industriale dell’audiovisivo, un polo attrattivo del grande mercato internazionale della qualità televisiva e un laboratorio unico di nuove occasioni di formazione e di lavoro altamente specializzato per le nuove generazioni.”

Il calendario della kermesse prevede proiezioni, incontri con attori (Alessandro Gassman, Rocco Papaleo, Stefania Rocca) e, quasi a collegarsi col concomitante Roma Web Fest, uno spazio legato alle web series.

Oggi, alle 15.15 c’è il Pink Carpet, con due ospiti di sicuro appeal quali Calimero e l’Ape Maya (e saranno pure proiettati “Ape Maya 3D” e “Calimero 3D” (due produzioni di Rai Fiction).

Alle 18.15 viene presentata la terza stagione de “Ginnaste-Vite parallele” (MTV).

Alle 20.30 “Una mamma imperfetta 2″, di Ivan Cotroneo, con Lucia Mascino, Anna Ferzetti, Vanessa Compagnucci, Alessia Barela, Fausto Maria Sciarappa, Luciano Scarpa, Biagio Forestieri e Sergio Albelli (per Rai 2).

La serata si conclude alle 22 con l’anteprima internazionale del pilot di “Agents of S.H.I.E.L.D.” (ABC) ma domani c’è l’inaugurazione ufficiale, con la madrina Serena Autieri.

Nei giorni successivi, è previsto un premio, il RomaFictionFest Excellence Award Ragazzi, al regista e produttore Jacques – Rémy Girerd, autore de La profezia delle ranocchie (2003), Mia e le Migou (2008) e Tante Hilda! (2013).

Sarà presentata la serie ‘Monsters vs Aliens’, basata sul film del 2009, la ‘Chica Vampiro’, serie teen che intende inserirsi nel filone vampiresco di Twilight, presto su Boing e una puntata inedita della
 ‘Violetta’ della Disney  che rappresenta ormai un fenomeno consolidato.

A questo link il programma dettagliato.


il ritorno del pulcino

Il draghetto Grisú di Marco Pagot è stato ricordato  in questo blog di recente, mentre di Calimero, che risale alla generazione precedente di Pagot, non si parlava da tempo.

Eppure il pulcino nato dalla fantasia di Nino Pagot, Toni Pagot e Ignazio Colnaghi, che si chiama Calimero in onore della chiesa di san Calimero dove si sposarono i Pagot, ha una sua attualità perché il prossimo 14 luglio ricorre il cinquantenario della sua nascita.

Era infatti il 14 luglio 1963 quando veniva alla luce il pulcino tutto nero con un pezzo d’uovo ancora in testa che sarebbe poi diventato una star dei fumetti, della televisione e della pubblicità, cosí riscattando la tradizione secondo cui, se le galline si accorgono di aver messo al mondo un pulcino nero, lo beccano a morte (tant’è che i contadini, nel caso, cuciono loro gli occhi). Le sue frasi tipiche, “è un’ingiustizia, ce l’hanno tutti con me perché sono piccolo  e nero!”, “che maniere!” o gli slogan per gli spot di Carosello sono solo alcune delle sfumature di un personaggio dalla dolcezza infinita, sicuramente nel cuore di grandi e piccini.

Calimero

 

Per festeggiare l’evento, quei birichini di Alphanim e quelli dello studio Campedelli di Milano realizzeranno una serie tutta nuova, in CGI, che verrà trasmessa tra 2013 e 2014 su TF1 in Francia, su Disney Junior in Europa, su Télé-Québec in Canada, su Rai 2 in Italia.Calimero 3d


Kalimera e Kalispera!

Alfonso Signorini non ha mai ripudiato il suo passato da grecista ed il titolo del suo nuovo programma, infatti, è perfettamente greco: Kalispera! (= “buona sera!). Si tratta di un saluto che “i greci utilizzano davvero come augurio profondo e sentito” e che esprime in modo preciso il fil rouge del programma, la speranza.
La trasmissione, in onda da stasera alle 23 su Canale 5, consterà di un salottino in cui fare due chiacchiere con il padrone di casa. Ed è fondato sospetto che il detto salottino riproduca in modo fedele la casa di Alfonso a Milano 3 dove egli è solito, tra l’altro, trascorrere la vigilia di Natale in compagnia della madre e della badante.
Ad affiancare Signorini ci saranno la showgirl Elena Santarelli e l’attrice Margherita Antonelli, nel ruolo della tata petulante, un po’ da “Casa Vianello”.
La rediviva Irene Ghergo curerà un casting di aspiranti vallette mentre il gossip verrà curato dagli inviati Gabriele Parpiglia e Ana Laura Ribas, con il commento finale di Roberto D’Agostino.
In tutto sono previste sette puntate: si andrà avanti fino a fine gennaio. E proprio a gennaio potrebbero sedersi nel salotto di Signorini, come ha anticipato lui stesso, due big come Gianna Nannini e Antonio Cassano.
Stasera saranno ospiti Simona Ventura, Biagio Antonacci, Pippo Inzaghi e Alessia Ventura, Francesco Rutelli e Maria Stella Gelmini.
È prevista anche la partecipazione di persone comuni, che vorranno raccontare le loro dure esperienze di vita e le risorse spirituali che ne hanno consentito il superamento.
Appendice:In virtù delle mie specializzazioni sull’animazione devo ricordare che è grecizzante anche il nome di Calimero (Kalimera= buon giorno!), il pulcino tutto nero che venne chiamato così in virtù della chiesa di san Calimero, ove il suo creatore Toni Pagot aveva contratto matrimonio.
Signorini ricorda un po’ un pulcino, d’altro canto…


Follow

Get every new post on this blog delivered to your Inbox.

Join other followers:

%d bloggers like this: