Crea sito

Posts tagged “Olimpiadi

Olympic dignity to videogames: what about blogging?

The International Olympic Committee recognized videogames as having the same dignity as the sport specialties commonly present at the Olympic Games. The videogames seem to require, they say, the same use of the reflexes and the same promptness requested within the traditional sports. This is not the place to discuss; a question, however, spontaneously arises: why not to raise, then, to the Olympic dignity the activity of those ones who update a blog with six different pages open together? The management/updating of a web diary/ magazine presupposes:
Il Comitato olimpico internazionale ha riconosciuto ai videogiochi la stessa dignità delle specialità sportive tradizionalmente presenti ai Giochi. Richiederebbero, i videogiochi, lo stesso uso dei riflessi e la stessa prontezza richiesti dagli sport tradizionali.
Non è questa la sede per discutere nel merito ma una domanda ci sorge spontanea: perché non elevare a olimpica dignità, a questo punto, anche l’attività di chi aggiorna un blog con sei diverse schermate aperte? Gestire un diario o una testata on line presuppone:

(more…)


brevi dai media (42)

  1. Il tradizionale Concerto del Primo Maggio a Roma sarà condotto da Camila Raznovich e Clementino.
  2. Il TIM MTV Awards 2017, invece, avrà luogo sabato 27 maggio, sempre a Roma; la diretta televisiva sarà condotta da Francesco Gabbani e trasmessa in diretta a partire dalle ore 21.00 su MTV (canale 133 di Sky), MTV Music (canale 708 di Sky) e su VH1 (canale 67 fta), con possibilità di fruizione anche su Sky Go e Now Tv.
  3. Il film ‘l’Accabadora’ si basa su una tradizione sarda, su una figura che, come spesso si dice, “affonda le sue radici” nella tradizione rurale e nel mito. Era, l’Accabadora, la portatrice della “buona morte”, non dava il colpo di grazia ma elargiva, piuttosto, un gesto di carità ad un malato incurabile. Il film è di Enrico Pau ed è interpretato da Donatella Finocchiaro, Barry Ward, Carolina Crescentini, Sara Serraiocco e Anita Kravos; coprodotto da Film Kairos (Italia) e Mammoth Films (Irlanda), distribuito da Koch Media, è basato su una sceneggiatura originale firmata dallo stesso Pau e da Antonia Iaccarino.
  4. Il Nastro d’Argento 2017 per il Miglior cortometraggio di fiction è stato assegnato a (more…)

la magia d’Olimpia, tra musei e cartoni animati

È tempo d’Olimpiadi e, nel migliore degli spiriti, l’Arte, la Cultura, la Libertà e la Pace devono aiutare lo Sport nella sua missione d’efficace fucina di valori. In occasione delle Olimpiadi di Rio 2016, il MiBact dedica la prima domenica d’agosto allo sport per come è stato rappresentato nella storia dell’arte italiana, per quanto affiora dal nostro patrimonio artistico. Il quadro di Guido Reni ‘Atalanta e Ippomene’, conservato al museo di Capodimonte a Napoli, la scultura ‘L’Atleta’, di Umberto Boccioni, custodita a Cosenza, l’Anfora panatenaica esposta al Museo Archeologico Nazionale di Firenze, i ‘Nuotatori’ di Francesco Messina sono solo alcune delle opere coinvolte nella specialissima #domenicalmuseo del 7 agosto 2016.
Ai Giochi olimpici è dedicata anche la messa in onda di ‘Mila e Shiro, il sogno continua’, sequel realizzato nel 2008, per le Olimpiadi di Pechino, della fortunatissima serie andata in onda negli anni Ottanta. Molti hanno storto il naso sull’animazione, qualcuno anche sulla sigla che, a nostro avviso, è piú che passabile.
A proposito di cartoni, non per queste Olimpiadi ma per i Mondiali di calcio Russia 2018 arriverà una nuova serie di ‘Holly e Benji’. (more…)


brevi dai media (24)

  • È andata in onda ieri sera su Tv8, Sky Uno e Sky Atlantic HD la prima puntata di ‘Dov’è Mario?’, interessante esperimento di fiction-satira / comic thriller che vede il ritorno in televisione di Corrado Guzzanti. Prodotta per Sky da Wildside di Lorenzo Mieli e Mario Gianani, la serie è scritta dal citato Guzzanti con Mattia Torre, per la regia di Edoardo Gabbriellini. Le prossime puntate andranno in onda solo su Sky Atlantic HD. Su tutti e tre i canali (ma anche Sky Atlantic/+1 HD, Sky Uno/+1 HD, Sky On Demand), la trasmissione di ieri sera ha ottenuto un totale di 642.098 contatti (1,78% di share).
  • Oggi, 26 maggio, invece, presso il MIC – Museo Interattivo del Cinema di Milano, Fondazione Cineteca Italiana presenta “Omaggio a Prince”, la proiezione di tre importanti pellicole che, negli anni Ottanta, hanno visto interprete l’artista che, di recente, ha deciso di lasciarci:
    alle 16.30 ‘Batman‘ (Tim Burton, USA, 1989 124’ con Jack Nicholson e Michael Keaton, colonna sonora di Danny Elfman e Prince);
    alle 19 ‘Prince Sign O’ The Times‘ (Prince, USA, 1987, 85’ versione originale);
    alle 21.00 ‘Purple Rain‘ (Albert Magnoli, USA, 1984, 111’, versione originale sottotitolata in italiano con Prince e Morris Day). Informazioni: [email protected] www.cinetecamilano.it.
  • Andrà in onda sabato prossimo, 28 maggio, alle 16.25, l’ultimo annuncio televisivo della Rai. Per l’ultima volta nella storia, un’annunciatrice parlerà al pubblico per elencare i programmi che stanno per andare in onda. La serie storica, cominciata nel 1954 con Furia Colombo, passata attraverso Nicoletta Orsomando, Rosanna Vaudetti, Anna Maria Gambineri, Mariolina Cannuli, (more…)

ultime dalla Rai (3)

La Rai, in queste ore, pensa alla sua estate, che sarà contrassegnata da eventi sportivi quali gli Europei di calcio, dal 10 giugno al 10 luglio, e le Olimpiadi di Rio de Janeiro, dal 5 al 21 agosto. Mamma Rai trasmetterà in chiaro ed in alta definizione ventisette partite, ventitré in prima serata, includendo tutti gli incontri della Nazionale e tutti gli appuntamenti di quarti di finale, semifinale e finale, con le dovute coperture giornalistiche.
La rete “olimpica” sarà piuttosto Rai 2, con oltre 350 ore di programmazione dedicata. Nel loro piccolo, RaiSport 1 e RaiSport 2 trasmetteranno eventi scelti, per un’offerta che, complessivamente, raggiungerà le ottocento ore, tutte in Alta definizione. (⇐Prima on line)
Altro argomento di riflessione è la scadenza, in questo 2016, del contratto che riconosce la Rai come Concessionaria di Stato per l’esercizio radiotelevisivo. Su tale argomento,  (more…)


romolo & remo(lo) (2)

Roma si è candidata ai Giochi Olimpici 2024 e, nel formulare il migliore “in bocca alla Lupa” che il nostro cuore è in grado d’esprimere, vogliamo riprodurre il logo ufficiale della candidatura, svelato al Palazzetto dello sport della Capitale:

logo ufficiale roma 2024

logo ufficiale Roma 2024

A qualcuno non è piaciuto.

È opportuno ricordare, inoltre, che proprio in questi giorni l’UNESCO ha proclamato Roma “città creativa del cinema”; il riconoscimento è stato proclamato ufficialmente a Parigi e va ad accompagnarsi ad altri italici orgogli, quello che ha consentito alla città di Parma di fregiarsi del titolo di “città creativa per la gastronomia” e quello di Bologna, consacrata “città creativa della musica”. In tutto, ad avere ottenuto siffatti invidiabili riconoscimenti, sono sessantanove città in trentadue diversi Paesi.
Il ministro Franceschini si è cosí espresso:

(more…)


brevi dai media (10)

*È nata Radio Zeta L’italiana, fusione delle due emittenti Radio Zeta, di Angelo Zibetti, e Lattemiele, di Franco Mignani. L’operazione è stata condotta dalla concessionaria Openspace Due attraverso Radio Mobilificio di Cantú, che ha rilevato le due emittenti, tra le piú interessanti del nord Italia, mandando di fatto in soffitta il brand Lattemiele. Direttore artistico è Lorenzo Suraci, editore storico di Rtl 102.5,  il network piú ascoltato del Paese.

*Fabio Guadagnini, già direttore di Sky Sport 1 e direttore/ vicepresidente di Fox Sports HD, lascia il gruppo News Corp. di Murdoch per ricoprire il ruolo di Direttore della Comunicazione del Comitato Promotore “Roma 2024”, da cui dipenderanno l’attività Stampa e i social network di promozione della candidatura della Capitale alle Olimpiadi del 2024. (more…)


olimpiadi 2016, invernali 2014 e paralimpiadi: raggiunto l’accordo tra rai e sky

Le Olimpiadidi Rio de Janeiro 2016 saranno trasmesse dalla Rai integralmente, dal 5 al 21 agosto ma darà una sessantina di milioni di euro a Sky, che deteneva i diritti dal 2008 (secondo altri, la cifra è maggiore, raggiungerebbe i cento…).

La piattaforma italiana di Murdoch trasmetterà, invece, le Olimpiadi invernali di Sochi in programma a febbraio 2014; nessuna notizia sulle Paralimpiadi del 2016.

Di seguito il comunicato ufficiale emesso dalla Rai al termine del Cda, nell’ambito del quale si sono toccati anche altri argomenti:

Il Consiglio di Amministrazione della Rai presieduto da Anna Maria Tarantola, riunito questa mattina in Viale Mazzini, ha conferito il mandato all’unanimità al DG, Luigi Gubitosi, di sottoscrivere un accordo, soggetto all’approvazione del CIO, per l’acquisizione da Sky dei diritti degli highlights relativi alle Olimpiadi invernali di Soci 2014 e dell’esclusiva dei diritti delle Olimpiadi di Rio 2016. Nel corso della riunione è stato approvato, sempre all’unanimità, l’accordo Rai-USIGRAI che prevede la disciplina della durata degli incarichi apicali nelle Testate giornalistiche. L’incarico da Direttore di Testata avrà una durata triennale, con possibilità di proroga alla scadenza. Inoltre per favorire un costante rinnovamento dell’offerta informativa regionale, l’incarico di Caporedattore Responsabile della redazione, avrà una durata massima di 4 anni, con una eventuale proroga, per ulteriori 3 anni, una volta sola. Infine, il Consiglio si è espresso favorevolmente, all’unanimità, sul “Progetto: Offerta News Web”, inserito nei “Cantieri” del Piano Industriale 2013-2015, che prevede la centralizzazione nella Direzione RaiNews delle risorse attualmente impiegate per l’offerta informativa web del Tg1,Tg2,Tg3, GRR, Rai Parlamento e Gr Parlamento. Nascerà in questo modo il portale informativo della Rai.


London, the Bell and the Olympic Games

La bella cerimonia d’inaugurazione dei Giochi olimpici 2012 si è fatta apprezzare per molti interessanti aspetti .

Il quadro che piú mi ha colpito è stato quello dedicato ai bimbi che, assonnati, hanno dovuto incontrare gli eroi negativi che la letteratura per l’infanzia ha inventato.

Con quella bellissima campana sullo sfondo…

rileggi Sandy – Bell!


grand prix

Ieri il nostro Paese ha ottenuto un riconoscimento di prestigio, come sembra capitare, ormai, solo per il cinema: la vittoria di Matteo Garrone e del suo ‘Reality’ del gran premio della Giuria al festival di Cannes (rileggi ‘dalla Russia a Cannes).

Non è la prima volta che il regista di ‘Gomorra’ viene valorizzato dalla prestigiosa kermesse ma credere che sia Cannes a portargli fortuna significherebbe mascherare il merito con quella superstizione, talvolta invidiosa, che non di rado aleggia sul mondo dello spettacolo. Nanni Moretti, presidente della Giuria, si è affrettato a dichiarare che il film non è stato votato solo da lui e che

“Alcuni giurati sono stati colpiti dalla miscela di humour e dramma,

che ha ricordato il rinnovamento della tradizione della commedia all’italiana.”

Quanto ai collegamenti con altri Grand Prix, si è verificato un simpatico scambio: Antonio Banderas è andato a vedere il Gran premio automobilistico di Montecarlo, mentre Hakkinen era a Cannes.

Quanto all’Italia, una prossima vittoria di respiro internazionale potrà forse arrivare dallo sport, dagli Europei di calcio o dai Giochi olimpici di Londra.

Forse…


Follow

Get every new post on this blog delivered to your Inbox.

Join other followers:

%d bloggers like this: