Get a site

Posts tagged “Roma

il grill(in)o che ride

A poco a poco i banchi della Camera si riempirono. I lord cominciarono ad arrivare. L’ordine del giorno recava il disegno di legge che aumentava di centomila sterline l’appannaggio di George de Danemark, duca di Cumberland, consorte della regina. (…) un brusio in un’aula parlamentare non impedisce alla seduta di procedere, come la polvere su una truppa non ne impedisce la marcia. (…) Gwynplaine si alzò (…): -Silenzio, pari d’Inghilterra! (…) non vedete che vi trovate in una bilancia e che su un piatto sta la vostra potenza e sull’altro la vostra responsabilità? Dio vi giudica. Oh, non ridete. Meditate, piuttosto. L’oscillazione della bilancia divina è il tremore della coscienza. Voi non siete cattivi. Siete uomini come tutti gli altri: né peggiori né migliori.”

V. Hugo, L’Homme qui rit

A me fa ridere chi pensa di capire qualcosa della politica in base a quello che alcuni mezzi di comunicazione lasciano affiorare. Le Istituzioni sono contenitori che acquisiscono significato direttamente proporzionale a chi va ad operarvi e solo vivendo al loro interno si possono capire alcuni meccanismi che altrimenti sfuggirebbero. Nessun operatore dei media, d’altra parte, danneggia se stesso o i propri interessi e può capitare che alcuni casi subiscano processi d’elefantiasi e mettano in secondo piani aspetti ben più interessanti.

La settimana appena trascorsa, simpaticamente legata al compleanno, mi ha consentito di respirare l’aria della Camera, del Senato, degli annessi e dei connessi (oltre al dibattito delle camere, infatti, è da ricordare il lavoro delle commissioni e tutto un pullulare di riunioni, studi, ricerche che sfugge alla gran parte dei media).

Molte emozioni; molte sorprese; qualche delusione, come il verificare che alcuni leggono il giornale mentre il parlamentare fa il suo intervento o formula la sua proposta.

Molta gente gradevole e alacre, molta serenità nei corridoi, molto ardore nell’emiciclo.

A mensa, veniva spontaneo chiedersi in che misura chi serve il Paese sia consapevole di star mangiando con i soldi degli italiani, cosí come ci si può interrogare sulle diarie, sui privilegi, sulle immunità cui solo alcuni hanno saputo rinunciare…


Teatro 5 intitolato a Fellini, la dedica a un Maestro

Ha avuto luogo alle ore 15 a Cinecittà la cerimonia di intitolazione  a Federico Fellini del mitico Teatro 5, a ulteriore suggello di un rapporto consolidato e storico tra un professionista ed il tempio eletto del suo genio.

Alla presenza del ministro per i Beni e le Attività culturali Massimo Bray (che domani sarà a Reggio Calabria per il ritorno dei Bronzi), del sindaco di Roma Ignazio Marino e soprattutto della splendida Claudia Cardinale, musa tra le piú ispirate del regista riminese, è stata apposta una targa commemorativa con una citazione del Maestro ed è stata inaugurata la mostra ‘Cinecittà Perché‘, all’interno della palazzina Fellini.

È opportuno ricordare che il regista realizzò a Cinecittà ‘Le Notti di Cabiria’, ‘8 ½’ e ‘Amarcord’, tutti Oscar come Miglior film straniero e che, tra le altre iniziative in suo ricordo sono stati realizzati documentari quali Che strano chiamarsi Federico‘, di Ettore Scola e ‘Federico degli Spiriti – L’ultimo Fellini‘, di Antonello Sarno.

Giuseppe Basso, amministratore delegato di Cinecittà Studios, ha dichiarato che il Teatro 5

è e sarà sempre un monumento al Maestro”.

A conclusione della bella iniziativa, c’è stato un brindisi presso ‘Il Caffè‘, il punto di ritrovo e ristoro che è stato allestito al cospetto della Venusia, la scultura che Giantito Burchiellaro progettò per ‘Casanova‘, film realizzato in quel mitico 1976 che ha visto anche la nascita del sottoscritto.


festival del film di Roma 2013

Parte oggi a Roma, madrina Sabrina Ferilli, l’ottava edizione del Festival internazionale del Film di Roma; l’inaugurazione avverrà all’Auditorium Parco della Musica, sala Santa Cecilia, con la proiezione de ‘l’Ultima ruota del carro’, di Giovanni Veronesi; la cerimonia di chiusura avrà luogo il 17 novembre; all’Auditorium Parco della Musica si terranno le proiezioni, gli incontri con i protagonisti, le mostre e gli eventi, mentre alMAXXI si svolgerà una parte della programmazione (di fronte all’Auditorium verrà allestito il Villaggio del Cinema, con servizi per il pubblico e gli accreditati; può definirsi coinvolto, in ogni caso, l’intero tessuto culturale di Roma).
L’edizione di quest’anno può contare numerosi momenti d’interesse, tra cui l’anteprima mondiale, domani, del documentario ‘Federico degli spiriti – L’ultimo Fellini‘, di Antonello Sarno, che racconta l’evento mediatico che ebbe luogo dal 31 ottobre ’93, data della morte del regista, ai funerali del 3 novembre e raccoglie, tra le altre, le testimonianze di Sergio Rubini, Giuseppe Tornatore, Dante Ferretti, Ettore Scola, Carlo Verdone, Lina Wertmüller, Pupi Avati, Paolo Villaggio, Woody Allen.
Altra nota d’interesse potrebbe essere rappresentata dalla sezione ‘Ercole alla conquista degli schermi’, realizzata dal Centro Sperimentale di Cinematografia a cura di Steve Della Casa e Marco Giusti, che renderà giustizia al genere peplum, tanto caro alla nostra cinematografia degli anni ’50 e ’60: undici pellicole ambientate in Grecia e nell’antica Roma, forse non esemplari quanto a scientificità della ricostruzione ma di sicuro interesse e suggestione (‘Arrivano i Titani’, ‘Ercole contro Maciste’, ecc…). Interessante anche la retrospettiva ‘Claudio Gora, regista e attore’, curata da Emiliano Morreale, ed il restauro del rarissimo La contessa azzurra (1960), contestuale ad una rassegna ospitata dal Cinema Trevi (8-17 novembre).

La Selezione Ufficiale è articolata in

  • Concorso (16 lungometraggi da tutto il mondo, in prima mondiale).
  • Fuori Concorso 12 gala con film, in prima mondiale, internazionale ed europea.
  • CinemaXXI 18 programmi di lungometraggi e film brevi (Concorso e Fuori Concorso), in prima mondiale dedicati alle nuove correnti del cinema mondiale.
  • Prospettive Doc Italia 8 lungometraggi in prima mondiale sulle nuove tendenze del cinema documentario italiano.
  • Retrospettiva Una retrospettiva di circa 20 titoli , in collaborazione con la Cineteca Nazionale.
  • Incontri e masterclass Incontri con registi e attori protagonisti al Festival.
  • Mostred’arte e fotografia nei foyer dell’Auditorium e negli spazi dedicati.
  • Alice nella città, rassegna dedicata al cinema per ragazzi, con 14 film in prima mondiale, internazionale ed europea.

I Premi ufficiali sono i seguenti:

IN CONCORSO (giuria composta dal presidente James Gray, dalla regista argentina Verónica Chen, dal regista, sceneggiatore e produttore italiano Luca Guadagnino, dall’attore e produttore russo Aleksei Guskov, dalla regista, sceneggiatrice e attrice francese Noémie Lvovsky, dal regista iraniano Amir Naderi e dal regista cinese Zhang Yuan)

  • Marc’Aurelio d’Oro per il miglior film
  • Premio per la migliore regia
  • Premio Speciale della Giuria
  • Premio per la migliore interpretazione maschile
  • Premio per la migliore interpretazione femminile
  • Premio a un giovane attore o attrice emergente
  • Premio per il migliore contributo tecnico
  • Premio per la migliore sceneggiatura
  • PREMIODEL PUBBLICO (BNL)scelto, attraverso un sistema elettronico, da tutti gli spettatori.

CINEMAXXI (giuria composta da cinque personalità del cinema)

  • Premio CinemaXXI (riservato ai lungometraggi)
  • Premio Speciale della Giuria – CinemaXXI (riservato ai lungometraggi)
  • Premio CinemaXXI film brevi

PROSPETTIVE DOC ITALIA

  • Premio per il Migliore Documentario Italiano

PREMIO ALLA CARRIERA

Le istituzioni, pubbliche e private, coinvolte nella realizzazione di questo importante evento, sono Roma Capitale, Regione Lazio, Provincia di Roma, Camera di Commercio, Fondazione Musica per Roma, BNL Bnp Paribas, altre.

Dal 13 al 17 novembre, avrà inoltre luogo l’ottava edizione del Mercato Internazionale del Film di Roma, articolato in The Business Street e New Cinema Network; durante i giorni di Mercato i produttori potranno servirsi delle apposite strutture per proiezioni, video library, incontri, workshop, eventi.

Tre i film italiani in concorso:  (more…)


Rai Expo 2015: Milano – Roma solo andata?

Nelle ultime settimane la sede Rai di Milano è stata attraversata da numerosi tumulti perché, a quanto pare, l’Expo 2015 non sarà seguita dalla sede meneghina della Concessionaria di Stato ma da quella romana. C’è stata una levata di scudi, ovviamente padani d’origine controllata, da parte della Lega Nord ma a a protestare sono state anche le maestranze interne e altre realtà politiche.

Una manifestazione ha avuto luogo il 21 ottobre ultimo scorso davanti alla sede Rai di corso Sempione; cinquanta persone hanno espresso deciso disappunto verso la possibilità del ridimensionamento della sede, che ospita, tra gli altri, Fazio e Savino, ed il trasferimento nella capitale di Rai Expo, struttura dedicata, appunto, all’Esposizione universale del 2015.Secondo l’eurodeputato leghista Matteo Salvini, in particolare, il problema non si limita al trasferimento a Roma della direzione di Rai Expo ma riguarda anche, ad esempio, il trasferimento dei programmi sportivi, di Rai 5 e Rai Sport 2. Il leghista ha parlato di un vero e proprio processo di “svuotamento” della sede milanese e ha minacciato di esprimere le sue doglianze anche nelle sedi europee, a Bruxelles.

È argomento che la Lega Nord ha sempre avuto a cuore, almeno da quando Bossi voleva un canale a Roma, uno a Milano e uno a Napoli, ma d’analoga ispirazione, anche se da diverse provenienze politiche, si sono dichiarati il sindaco Pisapia, il consigliere Rai Antonio Verro e l’assessore alla Cultura Cristina Cappellini.

Il primo cittadino del capoluogo lombardo, in particolare, ha chiesto formalmente a viale Mazzini di rinunciare alla scelta di Roma e di collocare Rai Expo a Milano, anche a seguito della possibilità ormai sfumata di un Centro di Produzione nell’area di Rho-Pero.

Il direttore generale della Rai, Luigi Gubitosi, giovedí 24 ha dichiarato che Rai Expo non sarà un canale ma una piattaforma, in grado d’integrare e coinvolgere televisione, radio, web e social network.

Quanto alla sede di corso Sempione, non c’è la minima volontà di chiuderla, semmai, al contrario,

di rafforzarla proprio in vista dell’Expo del 2015, evento per il quale c’è la massima attenzione”.


del gattopardo e altri demoni

Il libro ‘Operazione Gattopardo – Come Visconti trasformò un romanzo ‘di destra’ in un successo ‘di sinistra’, di Alberto Anile e Maria Gabriella Giannice, è stato premiato dal Sindacato dei Giornalisti Cinematografici Italiani come Libro di Cinema dell’anno, conquistando l’Efebo 2013.

La cerimonia di premiazione del saggio, edito dalla casa editrice ‘Le Mani’, avverrà ad Agrigento il prossimo 26 ottobre, nell’isola in cui Tomasi di Lampedusa ambientò il suo romanzo. Il giorno prima, inoltre, avrà luogo un convegno sui cinquant’anni del Gattopardo cinematografico di Luchino Visconti.L’evento sarà aperto dai dodici minuti di scene tagliate nel 1963 dallo stesso Visconti ; tema dell’incontro “Nello specchio del Gattopardo la Sicilia 50 anni dopo fra coraggio e paure”.

È fin troppo facile riprendere la trita citazione “bisogna che tutti cambi affinché niente cambi”; il merito dei due scrittori sarà stato quello di trascendere le letture piú ovvie.

Si vuol concludere con una citazione della Regina di Picche, da ‘Alice attraverso lo specchio‘ di Lewis Carrol:

Che razza di Paese! — disse la Regina. Qui invece, per quanto si possa correre si rimane sempre allo stesso punto. Se si vuole andare in qualche altra parte, si deve correre almeno con una velocità doppia della nostra.

Piace molto a Lella Costa.. Forse, non solo a lei.

Due altre notizie in breve:

  • sabato prossimo, alle Giornate del Cinema muto di Pordenone, verrà proiettato in versione integrale l’unico adattamento cinematografico del primo Novecento dei ‘Promessi sposi’ di Alessandro Manzoni, risalente al 1913;

  • il film ‘Il giardino dei Finzi Contini’, di Vittorio De Sica, tratto dall’omonimo romanzo di Giorgio Bassani, è stato scelto per commemorare i settant’anni dalla deportazione romana degli Ebrei, nell’ambito della mostra ‘Storie del ‘900 – Il giardino dei Finzi Contini‘, al Museo Ebraico di Roma.


Romics 2013/bis

Da qualche tempo Romics, festival internazionale del fumetto, dell’animazione, dei games si sdoppia in un’edizione primaverile e in una che ha luogo in autunno.

Per attingere e consultare il programma di questa, la quattordicesima, si può cliccare sulla locandina:

romics 2013


Roma Fiction Fest 2013

Il RomaFictionFest 2013 ha luogo da oggi fino al 3 ottobre; in verità, il direttore Steve Della Casa ha dichiarato al quotidiano ‘il Tempo’ che spera si torni ad organizzarlo a luglio, sia perché in quel periodo le produzioni non lavorano sia per distanziarsi dal Festival del Film di Roma e dal MIT di Cannes. Manifestazione tra le piú interessanti, dedicata precipuamente alla fiction italiana e straniera, il RomaFictionFest (che vuole si scriva tutto attaccato) è diretto da Steve Della Casa e promosso dalla Regione Lazio e della Camera di Commercio di Roma. È mirato al nobile obiettivo di

valorizzare risorse e competenze della migliore produzione nazionale, per promuovere a livello mondiale l’eccellenza televisiva italiana. Anche grazie al RomaFictionFest, la Regione Lazio sempre di piú si propone come il punto di riferimento ineludibile dell’intero settore creativo ed industriale dell’audiovisivo, un polo attrattivo del grande mercato internazionale della qualità televisiva e un laboratorio unico di nuove occasioni di formazione e di lavoro altamente specializzato per le nuove generazioni.”

Il calendario della kermesse prevede proiezioni, incontri con attori (Alessandro Gassman, Rocco Papaleo, Stefania Rocca) e, quasi a collegarsi col concomitante Roma Web Fest, uno spazio legato alle web series.

Oggi, alle 15.15 c’è il Pink Carpet, con due ospiti di sicuro appeal quali Calimero e l’Ape Maya (e saranno pure proiettati “Ape Maya 3D” e “Calimero 3D” (due produzioni di Rai Fiction).

Alle 18.15 viene presentata la terza stagione de “Ginnaste-Vite parallele” (MTV).

Alle 20.30 “Una mamma imperfetta 2″, di Ivan Cotroneo, con Lucia Mascino, Anna Ferzetti, Vanessa Compagnucci, Alessia Barela, Fausto Maria Sciarappa, Luciano Scarpa, Biagio Forestieri e Sergio Albelli (per Rai 2).

La serata si conclude alle 22 con l’anteprima internazionale del pilot di “Agents of S.H.I.E.L.D.” (ABC) ma domani c’è l’inaugurazione ufficiale, con la madrina Serena Autieri.

Nei giorni successivi, è previsto un premio, il RomaFictionFest Excellence Award Ragazzi, al regista e produttore Jacques – Rémy Girerd, autore de La profezia delle ranocchie (2003), Mia e le Migou (2008) e Tante Hilda! (2013).

Sarà presentata la serie ‘Monsters vs Aliens’, basata sul film del 2009, la ‘Chica Vampiro’, serie teen che intende inserirsi nel filone vampiresco di Twilight, presto su Boing e una puntata inedita della
 ‘Violetta’ della Disney  che rappresenta ormai un fenomeno consolidato.

A questo link il programma dettagliato.


Roma Web Fest

Il Roma Web Fest è la prima rassegna ufficiale organizzata in Italia dedicata interamente alle web series; nasce dalla creatività cinematografica su internet, che sta conquistando uno spazio viepiú importante nello scenario dell’offerta audiovisiva. L’intento dichiarato è quello di promuovere un nuovo modello di raccordo tra mercato cinematografico tradizionale da un lato, nuovi autori e giovani produzioni che utilizzano il web come canale produttivo e distributivo, dall’altro.

Vive in via Taranto, in Roma, ospitata dal teatro Golden, il 27, il 28 ed il 29 settembre. Ci saranno proiezioni, ovviamente, insieme a eventi, workshop, dibattiti, convegni, pitching, varie ed eventuali. Gli ideatori della manifestazione sono Janet De Nardis e Maximiliano Gigliucci.

Il festival, partner del Giffoni Academy, ha ricevuto il “premio di Rappresentanza del Presidente della Repubblica” ed il patrocinio del Ministero dei Beni culturali, della Regione Lazio, di Roma Capitale, dell’ANICA, della Roma & Lazio Film Commission, AGIS, ANEC, ANEM, AGISCUOLA. I vincitori si contenderanno i premi “Migliore web serie italiana” e “Migliore web serie straniera”; otterranno inoltre l’ammissione di diritto alle finali dei festival gemellati.

Dopo il salto, il calendario completo:

(more…)


nonsolopuffi

Arriva oggi nelle sale italiane ‘I Puffi –2’, secondo capitolo delle gesta in 3 D dei simpatici ometti blu.
Vale la pena di ricordare, però, che in questi giorni usciranno anche due dei film italiani che meglio si sono distinti all’ultimo Festival di Venezia:

Proprio con riguardo a ‘Sacro GRA’, è organizzata in queste ore un’originale conferenza stampa in tour! A bordo di un pullman, tutto il cast del film premiato a Venezia percorre insieme ai presenti i luoghi dove il film è stato girato (il Grande Raccordo Anulare di Roma); domani, lungo il medesimo tragitto, saranno visibili i cartelloni che ricordano il successo ottenuto in laguna e l’uscita nelle sale.

Arriva anche ‘L’intrepido‘, di Gianni Amelio, con Antonio Albanese nei panni di chi deve adeguarsi alla precarietà cronica del mercato del lavoro.


Sinestesia in programmazione a Roma

Questa sera alle 20.30 al’Nuovo Cinema Aquila’ di Roma sarà presentato il film ‘Sinestesia’, di Erik Bernasconi, con Alessio Boni e Giorgia Wurth (che saranno anche presenti in sala). È la storia, meglio le storie, di quattro persone la cui vita viene sconvolta da un fatto inaspettato; Bernasconi la racconta affermando che il

 “progetto nasce durante l’inverno 2006 dopo la lettura di un trafiletto di poche righe in un quotidiano ticinese. Sinestesia riflette sulla presenza del destino nella vita dei quattro personaggi principali. Sostiene un semplice assioma: siamo responsabili delle nostre vite, ma a volte ciò che accade sfugge al nostro controllo. In ogni momento il nostro destino può svoltare e allora diventiamo tutti in qualche modo “diversamente abili”, ognuno di noi ha bisogno di qualcuno che si occupi di lui”.

Il film, realizzato nel 2010, premiato al Busto Arsizio Film Festival 2012 per la Miglior Fotografia, il Miglior Attore Protagonista e la Migliore Attrice Non Protagonista, menzionato per tre nomination al Premio del Cinema Svizzero 2010 per Miglior Sceneggiatura, Miglior Attrice e Miglior Attrice Emergente, resterà in programmazione al Nuovo Cinema Aquila, in esclusiva italiana, fino al 18 settembre, dopo ‘Expired’, di Marco Bonini.

Alessio Boni interpreta il ruolo di Alan, un motociclista che finisce su una sedia a rotelle a causa di un incidente; l’attore ha dichiarato di aver ricevuto la sceneggiatura per posta elettronica e di essere rimasto colpito fin da principio dalla “varietà dei punti di vista di queste quattro persone – l’amico, l’amante, la moglie e il protagonista stesso – sul dramma che ha cambiato le loro vite”. Si è recato a Bellinzona quindici giorni prima, si è fatto raccontare da un disabile le innumerevoli difficoltà che uno di loro incontra nella vita di tutti i giorni e ha riferito di uno specialista pagato appositamente per controllargli le gambe, in modo che la scena potesse essere rifatta se un nervo si muoveva piú del necessario.

Questo film è da considerarsi come un ulteriore suggello alla ben nota bravura dell’artista. Il quale presenzierà anche al Roma Fiction Fest il primo di ottobre e presenterà l’Odissea fatta per Rai 1 quattro puntate, basate fondamentalmente sul ritorno a Itaca e sulle vicende di solito trascurate dalle altre riduzioni televisive).


da Cannes a Roma, alla Calabria

Il festival di Cannes 2013 comincia oggi ma questo blog ne ha anticipato la scaletta in altra sede.

Venendo ad altri argomenti, è stato presentato il ‘Roma Web Festival’, che avrà luogo i 27, 28 e 29 settembre prossimi venturi nella capitale e costituirà la prima rassegna italiana ufficialmente dedicata alle web series. Ideata da Janet De Nardis e Maximiliano Gigliucci, vedrà degli incontri dedicati al mercato ma anche una gara tra diversi prodotti, che si contenderanno  premi quali “Migliore web serie italiana” e “Migliore Web serie straniera“.

In Calabria, invece, è di turno Roberto Saviano. Lo scrittore e giornalista è già stato a Cosenza e sarà oggi a Reggio per presentare “Zero-zero-zero”, la sua ultima creatura, edita da Feltrinelli. In pieno centro storico, con piazza Italia e Palazzo san Giorgio sullo sfondo, Saviano sarà accompagnato dal  Procuratore Federico Cafiero de Raho e dai due ideatori della rassegna “Tabularasa“, Giusva Branca e Raffaele Mortelliti (qualora dovessero esserci miei sosia, che li si segnali alle competenti autorità).


fedele (&) romics

Fedele Confalonieri, presidente di Mediaset, si è tagliato lo stipendio di 811 mila euro (22%), guadagnando nel 2012 2 milioni e 745 mila euro (piú 293mila in azioni).

Il dirigente meglio retribuito dal Biscione diventa pertanto Giuliano Adreani, amministratore delegato di Publitalia, con 2 milioni e 987mila (piú 176mila in titoli) (10 % in meno); Pier Silvio Berlusconi segue a 1 milione e 464mila (piú 234mila in azioni) con un calo dell’1% rispetto al 2011 e del 25% sul 2010 (era stato il primo, nel 2010, ad avviare la riduzione).

Per effettuare il taglio alla remunerazione di Confalonieri, è stato necessario il voto del Consiglio d’amministrazione di fine anno.


Oggi prende il via la sessione primaverile di Romics, festival internazionale del fumetto, dell’animazione e dei games, che si concluderà il 7; la sessione autunnale avrà invece luogo dal 3 al 6 Ottobre.

All’edizione primaverile di Romics era stato dedicato il seguente articolo: a volte si ripropongono; by the way, dopo il salto, il programma completo: (more…)


Cinéma? C’est plus facile!

Il 17 maggio si celebra il mio onomastico e l’anniversario di questo blog.

In simpatica coincidenza astrale, dal 9 16 maggio ci sarà la Festa del Cinema, iniziativa tra le piú meritorie che comporterà la riduzione del prezzo del biglietto: in tutta Italia si andrà al cinema con 3 euro per i film in 2D e 5 euro per quelli in 3D.

L’iniziativa è promossa e sostenuta dai distributori e produttori dell’Anica, nonché dalle associazioni Anec, Anem, Acec e Fice, sulla scia del successo ottenuto in Francia da un’iniziativa analoga.

In attesa di questo, nella sola Roma partirà il 2 aprile ‘I like Cinema‘: i giovani tra i 18 e i 30 anni al lunedí e al martedí pagheranno il biglietto solo 4 euro , a esclusione dei film in 3D.

L’operazione è un’iniziativa di Anec Lazio in collaborazione con l’Assessorato alla Famiglia, all’Educazione e ai Giovani di Roma Capitale, si concluderà il 28 maggio e sarà attiva in venticinque cinema della capitale, per un totale di cento schermi.

Ecco l’elenco dei cinema aderenti all’iniziativa (cinema, indirizzo, telefono, numero schermi):

1 ADRIANO Piazza Cavour, 22 – 06/36004988 10
2 ALCAZAR Via Merry del Val, 14 – 06/5880099 1
3 ALHAMBRA Via Pier delle Vigne 4/6 – 06/66012154 3
4 AMBASSADE Via Accademia degli agiati 57/59, – 06/5408901 3
5 ANDROMEDA Via Mattia Battistini 195, – 06/6142649 8
6 ATLANTIC Via Tuscolana 745, – 06/7610656 6
7 BARBERINI Piazza Barberini 24/26 – 06/86391361 5
8 BROADWAY Via dei Narcisi 26, – 06/2303408 3
9 EDEN Piazza Cola di Rienzo 74/76 – 06/3612449 5
10 EURCINE Via Listz 32 – 06/45472089 4
11 FIAMMA Via Bissolati, 47 – 06/485526 3
12 GIULIO CESARE Viale Giulio Cesare, 229 – 06/45472094 3
13 INTRASTEVERE Vicolo Moroni, 3/a – 06/5884230 3
14 JOLLY Via Giano della Bella, 4 4
15 KING Via Fogliano 37 – 06/86324730 2
16 LUX Via Massaciuccoli 31 – 06/86391361 10
17 MAESTOSO Via Appia Nuova 416/418 – 06/45472091 4
18 MIGNON Via Viterbo 11 – 06/8559493 2
19 NUOVO OLIMPIA Via In Lucina 16/g – 06/6861068 2
20 ODEON Piazza S.Jacini, 22 – 06/86391361 5
21 QUATTRO FONTANE Via delle Quattro Fontane 23 – 06/4741515 4
22 REALE Piazza S. Sonnino 3 – 06/5810234 2
23 ROXYPARIOLI Via Luciani, 54 – 06/3242679 4
24 ROYAL Via E. Filiberto 175 – 06/70474549 2
25 TIBUR Via degli Etruschi 36 – 06/86391361 2


il grande Alberto

Il prossimo 24 febbraio (notte tra 24 e 25 per l’esattezza) ricorre il decimo anniversario dalla morte di Alberto Sordi e non poche sono le iniziative per commemorare l’evento:

  • al Cinema Adriano di Roma esce oggi gratuitamente ‘Alberto il Grande’, documentario di Carlo Verdone (” una carezza che abbiamo voluto dare ad Alberto e vorremmo che tutti coloro che come noi lo hanno amato, tutte quelle migliaia di persone che hanno fatto la fila per ore alla camera ardente per dargli l’ultimo saluto dieci anni fa, avessero la possibilità di ricordarlo ancora”, hanno dichiarato Carlo ed il fratello Luca);

  • lo scorso 1 febbraio la giunta della Capitale, con una delibera, ha deciso di dedicare una via all’attore, ponendovi anche una targa: “viale Alberto Sordi”, già “via della Pineta”, è adesso a fianco della Casa del Cinema, vicino a largo Marcello Mastroianni e a via Anna Magnani (il commento della sorella è stato ”Finalmente si è ritrovato con i suoi amici!” ed il sindaco Gianni Alemanno, esprimendosi per conto di tutta l’amministrazione capitolina, si è detto fiero dell’iniziativa);

  • da venerdí scorso e fino al 31 marzo è inoltre possibile vistare la mostra ‘Alberto Sordi e la sua Roma’ , presso il Complesso del Vittoriano: il rapporto dell’artista con la sua città attraverso fotografie, filmati, lettere autografe, materiali audio e video, sceneggiature, installazioni, oggetti e documenti, anche inediti, provenienti dalla casa, dallo studio e dagli archivi privati. L’esposizione, promossa da Roma Capitale in collaborazione con il Ministero per i Beni e le Attività CulturaliDirezione per il CinemaRAI, con il patrocinio di Fondazione Alberto SordiMedia PartnerIl Messaggero, è a cura di Gloria Satta, Vincenzo Mollica, Alessandro Nicosia (il quale ne ha curato anche l’organizzazione generale, insieme a Tiziana Appetito).


distretto del Cinema e del Multimediale

Luigi Abete, presidente di Cinecittà Studios, ed Erino Colombi, presidente di Cna* Roma – Cultura e Spettacolo, hanno firmato un accordo per la creazione di un Distretto del Cinema e del Multimediale.

L’iniziativa prenderà vita nell’area di sviluppo per l’intrattenimento adiacente gli attuali studi di via Tuscolana e avrà l’obiettivo di rilanciare la filiera produttiva nella sua totalità e di non disperdere il know how e le tradizioni artigianali che da sempre costituiscono motivo di vanto del nostro cinema.

Verranno realizzati uffici, servizi e un grande teatro di posa; saranno ospitate e aggregate società del settore, PMI, laboratori tecnici, centri formativi, unità produttive e centri di ricerca, per la costituzione di un centro vitale e pulsante, che renderà ancor piú fertile il network di aziende che già ruotano attorno a Cinecittà e alla Cna.

* Confederazione Nazionale dell’Artigianato e della Piccola e Media Impresa


a volte si ripropongono

Quest’anno ‘Romics’, festival internazionale del fumetto, dell’animazione e dei games, organizza una sessione di primavera integrativa rispetto a quella tradizionale.

romics 2013

Dopo il salto, il dettaglio del programma: (more…)


omaggio alla Sandrelli al Roma Film Festival

È in corso e si concluderà il 30 dicembre prossimo venturo il ‘Roma Film Festival’, che degnamente conclude la stagione cinematografica autunno- inverno 2012 nella capitale.

Nell’ambito della kermesse, diretta da Adriano Pintaldi, avrà luogo una rassegna – retrospettiva dedicata a Stefania Sandrelli, per la cui interpretazione si potranno ammirare molte pellicole, tra le quali

  • ‘Divorzio all’italiana’ (1962) e ‘Sedotta e abbandonata’ (1964) di Pietro Germi;

  • ‘C’eravamo tanto amati’ (1974) e ‘La famiglia’ (1986) di Ettore Scola;

  • ‘Speriamo che sia femmina’ (1986) di Mario Monicelli;

  • ‘La chiave’ (1983) di Tinto Brass;

  • ‘Io la conoscevo bene’ (1995) di Antonio di Pietrangeli;

  • ‘Christine Cristina’ diretto da lei stessa.

Il La viene dato proprio questa sera, con una serata d’onore e la consegna all’attrice del Premio alla Carriera Roma Film Festival 2012 e la proiezione del documentario ‘Stefania Sandrelli – L’arte di essere donna’, curato dallo stesso Pintaldi.

La rassegna è ad ingresso gratuito, è organizzata presso la Casa del Cinema di Roma (Sala De Luxe) con il sostegno del Ministero per i Beni e le Attività culturali – Direzione per il Cinema, della Regione Lazio – Assessorato alla Cultura, Arte e Sport, ed il patrocinio di Roma Capitale Assessorato alle Politiche Culturali e Centro Storico, ed in collaborazione con il Centro Sperimentale di Cinematografia – Cineteca Nazionale.

 


festival di Roma 2012

La settima edizione del Festival internazionale del Film di Roma (9-17 novembre) presenta alcune novità, dovute anche all’arrivo di Marco Müller alla direzione.

Da oggi al 17, all’Auditorium Parco della Musica, la manifestazione presenterà sessanta film in prima mondiale nell’ambito della Selezione Ufficiale, alcuni titoli Fuori Concorso e da altre due sezioni, ‘CinemaXXI’ (Cinema del XXI Secolo) e ‘Prospettive Italia’, una nuova sezione dedicata alle correnti emergenti del nostro cinema.

In piú un sistema di proiezioni, incontri e dibattiti dedicato interamente alla settima arte, per analizzare lo stato dell’arte e gli scenari futuri, in modo da assicurare un dialogo continuo con tutte le associazioni di autori, produttori, distributori ed esportatori.

Il nuovo regolamento della manifestazione prevede:

  • una Selezione Ufficiale composta da un Concorso internazionale (per un massimo di quindici opere, delle quali tre italiane),
  •  le sezioni Fuori Concorso (fino ad un massimo di sei titoli in anteprima mondiale),
  • CinemaXXI (Cinema del XXI Secolo, opere “che esprimano la ridefinizione continua del cinema all’interno del continente visivo contemporaneo”, concorso di lungometraggi, mediometraggi, cortometraggi, per un massimo di quindici programmi);
  • Prospettive Italia (che farà il punto sulle nuove linee di tendenza del cinema italiano, per un massimo di quattordici lungometraggi e sette film brevi in Concorso).

Tutti i film della Selezione Ufficiale saranno in prima mondiale; solo in casi eccezionali si sono previste deroghe per pellicole non ancora proiettate in pubblico fuori dal Paese d’origine ed accanto ad essa il Festival ospiterà, a partire da quest’anno come sezione autonoma e parallela, Alice nella città, rassegna di un massimo di quattordici film per ragazzi organizzata secondo un proprio regolamento.

Il programma della manifestazione includerà anche retrospettive ed omaggi a personalità di grande rilievo, come ai protagonisti del cinema contemporaneo, con un Premio alla Carriera quale riconoscimento per l’insieme dell’opera.

Riguardo alla valutazione delle pellicole, i film in Concorso saranno giudicati da una giuria internazionale composta da sette personalità del cinema e della cultura di diversi Paesi, che assegnerà il Marc’Aurelio d’Oro per il miglior film, il Premio per la migliore regia, il Premio Speciale della Giuria, quelli per la migliore interpretazione maschile e femminile, ad un giovane attore o attrice emergente, per il migliore contributo tecnico e per la migliore sceneggiatura. Per il Marc’Aurelio sono in lizza tre italiani: ‘E la chiamano estate’, di Paolo Franchi, con Isabella Ferrari e Jean-Marc Barr; ‘Alì ha gli occhi azzurri’, di Claudio Giovannesi; ‘Il volto di un’altra’, di Pappi Corsicato, con Laura Chiatti e Alessandro Preziosi. La giuria sarà formata da Jeff Nichols (presidente), Valentina Cervi, Timur Bekmambetov, Chris Fujiwara, Leila Hatami, P.J. Hogan e Edgardo Cozarinsky.

Sempre una giuria internazionale, di cinque elementi, attribuirà ai film in concorso nella sezione CinemaXXI il Premio CinemaXXI e il Premio Speciale della Giuria, entrambi riservati ai lungometraggi, e il Premio Cortometraggi e Mediometraggi, mentre un’altra, composta da cinque persone scelte tra le piú rappresentative della cultura e degli ambiti professionali del nostro cinema, assegnerà i riconoscimenti della sezione Prospettive Italia: per il Migliore Lungometraggio, per il Migliore Documentario e per il Migliore Cortometraggio.

Il 16 novembre sarà proiettato il docu -film ‘Storia di un ragazzo calabrese’ che racconta Enzo Mirigliani, patron di Miss Italia, da un’idea di Nicola Pisu Mirigliani, figlio di Patrizia, per la regia di Simone Di Maria. Cento miss di varie edizioni passate sfileranno durante la proiezione.

Infine, un’ultima giuria di cinque personalità internazionali assegnerà il nuovo Premio Opera Prima, al quale concorreranno tutte le opere prime di lungometraggio presenti nelle diverse sezioni competitive della Selezione Ufficiale. Come negli anni scorsi, ad un film in concorso della Selezione Ufficiale verrà assegnato il Premio del Pubblico BNL per il miglior film, che sarà scelto, attraverso un sistema elettronico, da tutti gli spettatori.

La madrina sarà Claudia Pandolfi, che condurrà le serate d’apertura e premiazione introducendo anche le rispettive proiezioni fuori concorso, ‘Aspettando il mare’, di Bakhtiar Khudojnazarov, e ‘Una pistola en cada mano’, dello spagnolo Cesc Gay.


al via il Roma Fiction Fest 2012

Roma Fiction Fest

Roma Fiction Fest 2012

logo del Roma Fiction Fest

Il Roma Fiction Fest 2012, giunto alla sesta edizione, avrà luogo da quest’oggi fino al 5 ottobre presso l’Auditorium Parco della Musica di Roma.

Promossa dalla Regione Lazio e dalla Camera di Commercio di Roma, organizzata da Steve Della Casa e condotta da Miriam Leone in sostituzione di Alessia Marcuzzi, la kermesse presenterà ottanta anteprime internazionali e cinque mondiali. Si tratta di una manifestazione piú che opportuna, vista l’importanza strategica della fiction nella nostra televisione (costa poco e fornisce prodotti riutilizzabili). Da non dimenticare, inoltre, che, in un Lazio che già vanta una forte vocazione all’audiovisivo, un evento di questa portata può anche catalizzare nuove formule d’investimento e nuove sinergie, come si tenterà di fare con il mercato argentino, terreno che si ritiene fertile per le brillanti italiche menti anche in virtú dei quindici milioni di euro stanziati dall’INCAA.

A livello internazionale, grandi sono sicuramente le aspettative sulle produzioni BBC Worldwide:

  • una di esse ha le aspettative già nel titolo, ‘Great Expectations’ ispirato all’omonimo romanzo di Dickens;

  • ‘Ripper Street’, presentato dal protagonista Matthew Mcfadyen , che interpreta Jack Lo Squartatore e che abbiamo già visto al fianco di Keira Knightley;

  • l’attesissimo ‘Da Vinci’s Demons’, che vanta uno sceneggiatore come David Goyer (autore dei dialoghi de ‘The Dark Knight Rises’) e una fonte d’ispirazione come quella di Dan Brown.

Che dire, poi, de ‘Beauty and the Beast’, prodotto da CBS? Ambientata negli Stati uniti del dopo 11 settembre e della guerra in Afghanistan, ‘Beauty and the Beast’  è la storia della detective Catherine Chandler (Kristin Kreuk, già vista in Smallville) che, a distanza di anni, ritrova Ron Perlman Jack Ryan. Jack Scully in ‘Neighbours), l’uomo che l’aveva salvata da un agguato in cui la madre era rimasta uccisa. L’unico difetto dell’uomo è che quando s’infuria si trasforma, appunto, in una “bestia” dall’indicibile forza.

Per quanto attiene a casa nostra, i prodotti da segnalare sono (more…)


Romics 2012

Romics 2012

Si rinnova anche quest’anno l’appuntamento con Romics, il festival internazionale del fumetto, dell’animazione e dei game, giunto ormai alla dodicesima edizione (FIERA DI ROMA, 27 – 30 SETTEMBRE 2012). Coloro che anelano partecipare alla gara di cosplay possono continuare a iscriversi recandosi alla Fiera, c’è tempo fino alle 12 di domenica.

Dopo il salto, il programma completo (more…)


Roma, Taormina, Giffoni

  • Roma (RM), dal 18 giugno al 1 luglio: Fantafestival – Mostra Internazionale del film di fantascienza e del fantastico.

La trentaduesima edizione getterà un affresco sul passato, terrà bene in vista il presente, tenterà di sbilanciarsi sul futuro. Ci sarà, tra l’altro, in apertura, una celebrazione delle colonne sonore italiane che hanno consegnato alla storia le nostre produzioni.

  • Taormina (ME), dal 22 al 28 giugno: Taormina Film Fest.

La cinquattottesima edizione della sicula kermesse sarà all’insegna della commedia, a forte vocazione popolare, nella convinzione che sia un genere sufficientemente colto per affrontare cose serie, di parlare di temi importanti in modo divertente” (M. Sesti)

Il festival si caratterizzerà quest’anno per un omaggio alla cinematografia russa, con la sezione “Focus Russo”, già presentata a Mosca. Sembra, infatti, che la terra di Ejzenstejn e Tarkowskj stia ospitando una vera e propria renaissance dell’arte cinematografica. Nell’ambito di questa vetrina, verranno proposti alcuni titoli già presenti nel circuito dei festival internazionali, con la presenza della nota attrice Xenia Rappoport che presenterà la sua ultima fatica, ‘Il giorno di Yuriev‘.

Prevista l’anteprima di ‘The Thing’, remake dell’horror ‘La cosa’, proiettato a mezzanotte in punto.

L’inaugurazione avrà luogo il 22 al Palacultura di Messina con la famiglia Castellitto al completo: Sergio, Margaret (Mazzantini) e Pietro. Il 23 Paola Cortellesi farà l’inaugurazione ufficiale, Sophia Loren (madrina ufficiale) e Carlo Verdone il avranno il compito di chiuderla, il 28.

La prima grande anteprima del festival sarà ‘L’amore dura tre anni‘, esordio alla regia di Frederic Beigbeder e adattamento del suo stesso romanzo, in sala dal 29 Commedia raffinata e divertente, racconta di Mar Marronier (Gaspar Proust), e della sua doppia vita di critico letterario e cronista mondano. È secondo lui che “l’amore dura tre anni…”.

Nell’ambito della sezione “Pre-visioni – Lavori in corso“, si racconteranno in anteprima i film italiani della prossima stagione presentati dagli autori, Fausto Brizzi, Michele Placido, Marco Risi, Massimiliano Bruno, Pupi Avati.
Gli anni Ottanta – La vendetta” rivisiterà invece il mitico decennio pop della Milano da bere, anche grazie alla presenza di due icone quali 
Kelly LeBrock e Carol Alt .

Un omaggio speciale sarà dedicato a Lucio Dalla, nel suo impegno cinematografico. 

Non mancherà modo, inoltre, d’incontrare la banda di ‘Boris‘, il surreale film nato dall’omonima serie tv. Mattia Torre, regista e sceneggiatore, Antonio Catania (il delegato di produzione Diego Lopez ), Pietro Sermonti (il divo Stanis) saranno tutti e tre al Festival di Taormina e parteciperanno ad un incontro mediato dal direttore Mario Sesti.

Sempre a Taormina, un’attenzione speciale al cinema d’animazione e alle proiezioni in 3 D, come nella miglior tradizione di questo festival siciliano: il 23 ci sarà la proiezione di ‘Ribelle – The Brave‘, della  Disney, che sarà poi nelle sale il 5 settembre.

Cinque i progetti di beneficenza, in favore di Haiti, della Sicilia, dell’Unicef, dei terremotati dell’Emilia. L’intero incasso delle serate sarà devoluto al Teatro Antico.

  • Giffoni (SA), dal 14 al 24 luglio: Giffoni Film Festival.

Ilfil rouge di questa edzione sarà la felicità. Madrina del’evento sarà Mara Venier ma nelle vicinanze di Salerno arriveranno anche  Leonardo Pieraccioni, Ale e Franz, Martina Colombari, Filippo Nigro, Anita Caprioli, Francesca Inaudi, Jessica Alba, Jean Reno e Dianna Agron. Il 15 luglio ci sarà l’anteprima nazionale di ‘Madagascar 3-Ricercati in Europa‘, ennesima avventura targata Dreamworks della giraffa, della zebra, dell’ippopotamo e del leone piú famosi al mondo, in 3d, già presentata a Cannes e in sala dal 22 agosto, distribuita da Universal. I nostri eroi vivranno rocambolesche avventure nel vecchio continente e passeranno anche dal nostro Paese. Le voci del leone Alex e della zebra Marty saranno ancora di Ale & Franz, presenti a Giffoni.


to Leopoldo with love

“È il simbolo del famoso quarto d’ora di notorietà,

tutti vogliono provarlo e con il tocco di Allen

tutto questo accade in un modo favolistico e reale al tempo stesso”

Roberto Benigni

Questa è la storia vera di Leopoldo Pisanello e della gran fortuna che l’ha colpito un dì.

Un emerito nessuno, mediocre colletto bianco che viene raggiunto da un improvviso, inspiegabile successo. Diventa l’ospite più richiesto, il prezzemolo di telegiornali e talk show, la vittima preferita dei paparazzi e l’oscuro oggetto del desiderio di tante, bellissime, donne.

Senza alcun merito. Senza la benché minima ombra di un qualche talento o di una pur flebile, recondita, capacità.

Il comico toscano dichiara di aver ricevuto la sceneggiatura “di contrabbando”, per soli dieci minuti, da parte di una persona che ha perfino sottolineato ‘io non ti ho dato niente’.Ma la sua stima di Allen è assoluta:

Allen va sempre oltre la realtà, è l’unica persona al mondo che riesce nei suoi film ad unire Bergman e Groucho Marx, Ingmar Marx o Groucho
Bergman. Fare oggi qua lo spiritoso davanti a lui è come cantare
All’alba vincerò davanti Pavarotti o suonare il piano davanti a Mozart. Sul set
cercavo di capire tutto, anche dove metteva la macchina da presa, dirigeva gli attori con uno sguardo e questo è un grande dono. È una di quelle occasioni in cui si dice sí a prescindere. Allen è un grande del secolo, fra 100 anni rifacendo Midnight in Paris si metterà lui tra i grandi come Matisse. Allen è come una nevicata d’agosto o un’eclissi di luna”.

Abbastanza d’accordo Penelope Cruz:

“Adoro Woody è una personalità speciale, una sorpresa ogni giorno. La sua intelligenza è superiore, pari al suo senso dell’umorismo. Per me è una persona molto importante”.

Anche a me sta abbastanza simpatico. Nel mio piccolo…


calenpuffo 2012

‘iljap’, anche detto ‘puffo Burlone’,

regala al mondo il ‘Calenpuffo 2012‘,

 scaricabile liberamente:

http://www.pelandra.it/download/file/calenpuffo_2012.zip

Si ricorda inoltre che venerdí prossimo, 6 gennaio, in concomitanza con l’Epifania, Sony Pictures Home Entertainment organizza ‘Puffa in the city‘, manifestazione che porterà i simpatici ometti blu a spasso per Milano e Roma (il 4 il loro film esce in DVD, vorranno festeggiare…).


Tintin, l’unicorno e l’italico poker d’assi

Giovedí 27 comincia l’avventura della VI edizione del Festival Internazionale del Film di Roma, che si concluderà il 4 di novembre.

Il Marco  Aurelio d’oro sarà assegnato da una giuria presieduta da Ennio Moricone e, per quanto riguarda il nostro cinema, sarà conteso da un quartetto di pellicole d’assoluto interesse, accomunate dai valori tradizionali della famiglia e dell’amarcord:

(more…)


Follow

Get every new post on this blog delivered to your Inbox.

Join other followers:

%d bloggers like this: