Get a site

Posts tagged “Rupert Everett

festival a confronto (26)

La quarantottesima edizione di Giffoni Film Festival respirerà la salubre aria della Valle Piana, in provincia di Salerno, dal 20 al 28 luglio prossimi. Saranno in concorso cento opere, di cui undici italiane, distribuite su otto sezioni, valutate da 5601 giurati, provenienti da cinquantadue diversi Paesi del mondo. Tra le chiavi di lettura ci saranno temi quanto mai attuali, come la diversità, il bullismo, le migrazioni, i sentimenti, l’adolescenza, i conflitti generazionali, l’ambiente. Tredici saranno le anteprime, tra cui ‘Transylvania 3′, ‘Mamma mia! Ci risiamo’, ‘Gli Incredibili 2’ in lingua originale, (more…)


spicchi d’arte tra baffi di storia (30)

aggiornamento 29 aprile: Roberto Bolle ha organizzato per oggi, Giornata mondiale della Danza, un flash mob in piazza della Scala, a Milano: “Hai Fame di danza? Sfamati domenica 29 in Piazza della Scala con @robertobolle, per un grande flashmob! Dalle 15.00, portati un paio di cuffie, una maglietta senza marchi visibili e il tuo stile di danza, qualunque esso sia! Più danze siamo, più ci divertiamo! Gireremo tutti insieme un video per #OnDance” (dal profilo Facebook dell’artista). Sempre a Milano, dall’11 al 17 giugno, avrà luogo, infatti, ‘On Dance’, la Settimana interamente dedicata a Tersicore per le vie della città.

  • La Disney Italia è da sempre attenta ai fenomeni di costume e lo chef Antonio Cannavacciuolo è solo l’ultima di una lunga serie di personalità che hanno deciso di vivere qualche avventura sulle pagine di Topolino. La storia ‘Agente segreto Ciccio- Uno chef da Sogno’, di Riccardo Secchi e Nicola Tosolini, è in edicola da domani, nel numero 3257, che vede l’inedito chef Paperacciuolo anche in copertina, disegnato da Cavazzano e in un’intervista realizzata dal Toporeporter Filippo. Il numero 3257 di Topolino vuole essere anche un omaggio a Napoli, che dal 28 aprile al 1° maggio ospita Comicon, la manifestazione dedicata al fumetto che giunge quest’anno alla ventesima edizione, con una cover variant disegnata da Cavazzano che ritrae Paperino e Paperoga nelle vesti di Pulcinella. Infine, “O’ Diario ‘E Nu Maccarone”, versione napoletana del ‘Diario di una Schiappa’, con intervista all’autore Jeff Kinney e al traduttore Francesco Durante.
  • Quanto alla città di Napoli, Rupert Everett, fresco del successo di ‘The Happy Prince – L’ultimo ritratto di Oscar Wilde’ e degli Incontri cinematografici di Sorrento, ha dichiarato che girerebbe ancora volentieri nella terra di Partenope, magari raccontando la città del secondo dopoguerra, quella del romanzo ‘Naples 44’, di Norman Lewis. Lo attrae molto il periodo descritto da Curzio Malaparte ne ‘La pelle’.
  • Torna ‘Portobello’ e (more…)

Oscar Wilde according to Rupert Everett (2): just a blurb

Rupert Everett the Happy Prince

In Rupert Everett ‘The Happy Prince’, the precise atmosphere of the times and the precise Oscar Wilde’s spiritual mood are precisely and scrupulously recreated.
The dialogue between Love and Death, a quite powerful reading key for the entire Victorian Age, seems a useful silver thread of the Irish novelist’s final season, and Everett managed to (more…)


spicchi d’arte tra baffi di storia (28)

  • La Disney Italia dimostra sensibilità anche verso lo sport, visto come esperienza educativa, socializzante e nobilitante. Nell’ambito dell’esperienza ‘Muoviamoci Ragazzi!’, promossa appunto dalla filiale italiana di Mickey Mouse, realizzata in collaborazione con la federazione Ginnastica d’Italia, la federazione Judo Karate Lotta Arti Marziali, quelle di pallacanestro e rugby, sono state coinvolte tremila classi, quarte, quinte elementari e secondarie di primo grado. Secondo quanto emerge dai sondaggi della Doxa Kids, la lezione di ginnastica o educazione fisica è vissuta come attività meramente ricreativa, che dipende dalla preparazione del maestro. La ricerca Doxa Kids, peraltro, sembra presentare l’approccio dei fanciulli allo sport in modo piú sereno di quanto certa cronaca lasci intendere; a livello simbolico, esso rimanda alle tematiche del benessere, del gioco e della relazione. Analizzando le risposte fornite, emerge che il 49% degli adulti intervistati associa allo sport “impegno e abilità”, il 22% si caratterizza per una visione dello sport che coinvolge in modo evidente anche gli aspetti “educativi”, un 29% ne rileva soprattutto il “divertimento”. A maggio, le sedici classi vincitrici saranno protagoniste dei ‘16 muoviamoci ragazzi day’, una serie di giornate nelle scuole, in compagnia degli atleti delle federazioni coinvolte.
  • Parlando di sport e Disney in Italia, un pensiero se lo merita anche Beatrice (Bebe) Vio, diventata Bebe Pio nel mondo papero, nell’intervista e nelle storie di (more…)

spicchi d’arte tra baffi di storia (23)

  • Il film ‘The Happy Prince’, da noi trattato in altra sede, sarà presentato al ‘Sundance Film Festival’, che si tiene a Park City (Utah) fino al 28 gennaio; basato sugli ultimi giorni di vita di Oscar Wilde, il film, il cui titolo trae ispirazione da una delle fiabe piú conosciute dello scrittore irlandese, è coprodotto con l’italiana Palomar e vanta un cast nel quale figurano, oltre ad Everett, Colin Firth, Emily Watson, Colin Morgan e Miranda Richardson. Al ‘Sundance’, peraltro, sarà presentato anche il biopic sulla scrittrice francese Gabrielle Colette, interpretata da Keira Knightley. Andata in sposa a un uomo violento e prepotente, Colette riuscì a opporglisi e a coltivare la sua arte, arrivando alla candidatura al premio Nobel.
  • A partire dall’8 febbraio, un po’ di Pompei sarà in Cina; galeotto il progetto ‘Pompeii, the infinite life 2018’, voluto da ChinaMuseum Ltd di Pechino con la collaborazione della Direzione generale dei Musei del Mibact, il Museo Archeologico Nazionale di Napoli organizza nella terra di Confucio cinque mostre itineranti e d espone 120 tra reperti e opere, statue, affreschi e arredi. Arriverà al Jinsha Archaeology Museum di Chengdu anche il calidarium della Villa della Pisanella di Boscoreale, uno degli ambienti termali privati di età romana piú completi e meglio conservati, nonché, smontato in quattordici casse, il celebre balneum, straordinaria opera idraulica dell’antichità che, al suo rientro, farà parte della storica ‘sezione tecnologica’ del Mann, che sarà riaperta.
  • Anche Minnie Mouse compie novant’anni, non solo Topolino; a Los Angeles hanno pensato bene di conferire all’eterna fidanzata del topo piú famoso del mondo, interprete di oltre settanta film, una stella sulla Walk of Fame di Hollywood, in una cerimonia alla quale hanno partecipato (more…)

il nome (crossmediale) della rosa

Umberto Eco ci ha lasciati da quasi due anni ma la forza di un classico è immortale ed ‘Il nome della rosa’, il suo romanzo forse piú celebre, è in queste ore alla ribalta per almeno due rievocazioni, a teatro e in televisione.
Il romanzo scritto da Eco nel lontano 1980, infatti, già diventato film nel 1986, è stato trasformato anche in spettacolo teatrale, grazie ad un’iniziativa del teatro Stabile di Genova con lo Stabile di Torino e lo Stabile del Veneto, che l’hanno proposto nella versione teatrale di Stefano Massini con la regia e l’adattamento di Leo Muscato. Il ruolo di Guglielmo da Baskerville, è di Luca Lazzareschi; Adso è interpretato da Giovanni Anzaldo da giovane, da Luigi Diberti da anziano; Eugenio Allegri è Ubertino e gli altri personaggi vivono sulle scene grazie alle interpretazioni di Giulio Baraldi, Marco Gobetti, Bobb Marchese, Daniele Marmi, Mauro Parrinello, Alfonso Postiglione, Arianna Primavera, Franco Ravera e Marco Zannoni. Le musiche sono di Daniele D’Angelo, la scenografia di Margherita Palli. Sono previste repliche fino al 29 ottobre.

Quanto alla televisione, (more…)


brevi dai media (8)

Aggiornamento: in data 13 settembre 2015 Rai 4 ha conquistato la posizione 104 di Sky Italia; l’accordo è di durata triennale, con possibilità di retrocedere alla posizione 199. Pare che nessuna transazione economica sia stata prevista. Prevista entro l’anno, inoltre, la versione HD di Rai 4, con delle modifiche di programmazione già allo studio.

Rupert Everett è in procinto di dirigere un’opera cinematografica sulla vita e sulla figura di Oscar Wilde, che s’intitolerà ‘the Happy Prince’, come una delle novelle piú conosciute dello scrittore, poeta e drammaturgo irlandese (rileggi il post); il set dovrebbe partire la prossima estate, per la produzione della Palomar di Carlo degli Esposti con Eurimages e il Fondo Bavarese FFF- Bayern e avere luogo in Italia (Napoli), Germania (Baviera), Francia e Belgio. La distribuzione è affidata a realtà di sicuro prestigio, quali BBC Films, Lionsgate UK, Concorde Filmverleih, Beta Cinema per le vendite all’estero.

La Fabbrica dei sogni apre nuovamente alla televisione; questa mattina ‘La prova del cuoco’ e, la settimana prossima, ‘L’Eredità’ ricominciano a vivere a Cinecittà, almeno per la stagione in corso (‘Tale e Quale Show’ lascia invece la Dear alla De Paolis). Dal 27 settembre andrà in onda da Cinecittà anche ‘Domenica in’.

Sky Italia non ha accettato la richiesta di pagamento di Mediaset e quest’ultima ha criptato i suoi canali sulla piattaforma satellitare di Murdoch; Sky Uno HD occupa (anche) la posizione 105, Super Fox HD fa altrettanto con la 106 in attesa di Super Fox mentre, per la 104, fatto salvo un temporaneo Sky Info, si sta ancora aspettando la conferma di una ricorrente indiscrezione: il possibile arrivo di Rai 4.

Oggi, 7 settembre 2015, Rebekah Brooks, “la rossa”, torna in News Corp., con la carica di amministratore delegato di News Uk, che include Sun, Times e Sunday Times; Tony Gallagher, già direttore del Daily Telegraph, subentra a David Dinsmore, già direttore del Sun, e questi diventa direttore operativo.

Il Museo del Cinema e la Cineteca Nazionale, in concomitanza con il restauro del film ‘i Mostri’, presentato a Venezia, propongono a Torino, dal 4 al 12 settembre, “Alfabeto italiano”, serie di nove proiezioni di pellicole girate da Dino Risi.

In un comunicato stampa, Vivendi ha dichiarato di essere

«in trattativa esclusiva per diventare azionista di minoranza del futuro terzo gruppo mondiale del produttore di contenuti televisivi che nascerà dalla fusione tra Banijay e Zodiak»;

tale ingresso consentirebbe ai francesi di allargare il proprio business, integrandolo ad asset già consolidati, come la televisione, la produzione di film e serie, la musica, gli spettacoli. Previsto un miliardo di fatturato.

Mediaset España ha qualcosa in pentola;

(more…)


the Happy Prince according to Rupert Everett

The Happy Prince‘ directed by Rupert Everett and based on the famous Oscar Wilde’s tale, starred by Hugh Dancy and to be shooted next October, has been presented at Cannes.

His first time as a director, Rupert says he has realized a dream, given his will to tell the world of Oscar Wilde and overall his relationship with Robert Baldwin “Robbie” Ross, being that one with lord Alfred Bruce Douglas, ”Boosie” yet to arrive. (‘Swallow, swallow, my little swallow...’).

Relationship a part, The Happy Prince is the story of a statue covered with gold that asks a swallow to remove the metals and precious stones from his body in order to help widows and poor people.

For the entire novel in original, please click here.


Quanto Dylan? Quanto Dog?

Ruper Everett rimane probabilmente il migliore Dylan Dog apparso in sala.

Dal 16 marzo sarà però nelle sale la nuova pellicola:

 


Follow

Get every new post on this blog delivered to your Inbox.

Join other followers:

%d bloggers like this: