Crea sito

Posts tagged “storia dei media

i sogni son desideri…

Le principesse Disney, da Biancaneve a Mulan, da Cenerentola a Elsa di Frozen, da Pocahontas alla sirenetta Ariel, sono protagoniste della mostra “Sogno e avventura: 80 anni di principesse nell’animazione Disney”, ospitata dal 14 ottobre al 25 febbraio al WOW di Milano. Era il 1937, infatti, quando usciva nelle sale di tutto il mondo ‘Biancaneve e i Sette Nani’, lungometraggio d’animazione entrato per sempre nella storia del cinema, segnando anche l’inizio di una lunga serie di principesse che, in un modo o nell’altro, sarebbero state accanto ai loro principi, a volte aiutandoli, a volta essendone aiutate, a volte facendone a meno: dopo Biancaneve, giusto per citarle, Cenerentola, Aurora, Belle, Ariel, Jasmine, Mulan, Pocahontas, Rapunzel, Tiana (‘la Principessa e il Ranocchio’), Merida (‘Ribelle – The Brave’), Elsa e Anna di ‘Frozen’.
Nel comunicato stampa ufficiale si legge (more…)


a volte ritornano (13)

  • Ormai i giochi sono decisi: Carlo Conti porterà ‘la Corrida’ di Corrado su Rai 1 la prossima primavera , nella versione televisiva per tanti anni condotta da Mantoni stesso, poi da Gerry Scotti e, per un’edizione, da Flavio Insinna. La Corima, casa di produzione del programma, diretta da Marina Donato, vedova di Corrado Mantoni, ha diramato via Facebook un preciso comunicato rivolto agli aspiranti dilettanti allo sbaraglio: “Sai ballare, cantare, recitare, suonare…. Ti senti un dilettante allo sbaraglio? La Corrida torna in TV! 🚦Invia i tuoi dati a [email protected] … ti aspettiamo!!!” Oltre che su Facebook, attive anche le pagine social su Instagram e Twitter. Per inciso, Corìma produce anche Forum
  • Nella puntata di ieri del Tg1, Claudio Baglioni ha rivelato come sarà il suo Sanremo, riguardo al quale dichiara (more…)

a volte ritornano (12)

  • ‘Lucifer’, serie televisiva Fox trasposizione dell’omonimo fumetto della Vertigo, è tornata in onda anche in Italia, con la seconda serie. Si può gustare su Mediaset Premium Action (HD e +24), vedere in streaming su Premium Play, sull’app dedicata e su Premium Play on Demand.
  • Secondo molte indiscrezioni e intenzioni per la verità già dichiarate, la televisione italiana potrebbe ospitare nuovamente la ‘Corrida’ di Corrado. Stavolta, però, la condurrebbe Carlo Conti e andrebbe in onda su Rai 1, già dalla prossima primavera. Nel caso, (more…)

Casta novel…

Aggiornamento: sabato 16 settembre su Rai 5 andrà in onda in anteprima assoluta il film ‘L’isola di Medea’, una produzione scritta e diretta dal regista Sergio Naitza, Nastro d’argento 2013, firmata con Karel produzioni di Cagliari, con il sostegno del produttore associato Erich Jost, della FVG Film Commission e Regione Friuli Venezia Giulia. È il racconto dell’amore impossibile tra Maria Callas e Pier Paolo Pasolini sul set di ‘Medea’, il film che li fece incontrare, da poco riproposto da Iris, ripercorso attraverso i ricordi e gli aneddoti dei componenti della troupe e degli amici. Sarà anche in anteprima internazionale all’Athens international Film Festival, venerdí 29 settembre.

“Maria Callas è stata la Britney Spears dei suoi tempi. Era sulla bocca di tutti, sulle prime pagine dei giornali di gossip, ed è stata una delle prime figure femminili ad approfittare di questa fama in modo non celato, non se ne vergognava, si divertiva e alla fine è stata distrutta, demolita dalla stampa. Il mio racconto inizia dal declino perché, piú di una carriera sfolgorante, volevo raccontare la storia di una donna”.

Lorenza Natarella in un’intervista all’Ansa

‘Sempre libera’ è la graphic novel che l’illustratrice Lorenza Natarella dedica alla soprano Maria Callas a quarant’anni dalla morte, per i tipi della BAO Publishing; è presentata ufficialmente mercoledí 13 settembre, alle ore 18.30, alla Feltrinelli di piazza Duomo, a Milano, contestualmente ad una mostra con le tavole del libro, che si protrarrà per un mese.
Da quello che si evince dalle agenzie, (more…)


Dalida rivive a Serrastretta, Rambaldi a Lamezia

Cristina Iolanda Gigliotti, piú nota come Dalida, aveva origini calabresi. I suoi genitori, Pietro e Giuseppina, erano di Serrastretta, una piccola città in provincia di Catanzaro, il nonno Giuseppe, calabrese anch’egli,  si era trasferito al Cairo, in Egitto, per motivi di lavoro. La “calabrese di Parigi” è stata ricordata sabato scorso, 5 agosto, con una bella serata di spettacolo, presso l’Anfiteatro di Serrastretta che porta il suo nome, grazie all’Associazione culturale Dalida.
Alla kermesse dedicata alla compagna di Luigi Tenco, intitolata ‘Avec le temps’, erano presenti (more…)


Guglielmo Marconi, ottant’anni dalla morte

Guglielmo Marconi moriva il 20 luglio 1937. In segno di lutto, le stazioni radio di tutto il mondo interrompevano contemporaneamente le trasmissioni. Per due lunghi minuti.
L’8 dicembre 1895 era riuscito, il Marconi, a (more…)


music composer Seiji Yokoyama died

Seiji Yokoyama died last 8th of July, at the age of 82 years, suffering from pneumonia. It was (more…)


quel martire di Fantozzi…

Tra quanti, in queste ore, hanno rivolto un cenno di commiato a Paolo Villaggio, in pochi hanno riflettuto sulla figura del ragionier Ugo Fantozzi in modo esoterico. D’accordo l’italiano medio… il travet vessato dalla burocrazia e dagli schemi socio-antropologici… il parallelo fatto da Evtušenko con i personaggi di Gogol’, da noi ricordato in altra sede
Cos’altro ci ha insegnato il caro, vecchio Ugo? (more…)


spicchi d’arte tra baffi di storia (9)

  • Nasce nella nobile terra di Sicilia, da sempre luogo di sogno e suggestione, il progetto ‘Strade del Cinema’. Presentato dall’assessorato al Turismo, Sport e Spettacolo della Regione Siciliana, realizzato dall’Ufficio Speciale per il Cinema e l’Audiovisivo / Sicilia Film Commission, il progetto mira a valorizzare luoghi e territori della Sicilia che siano stati immortalati e resi celebri dalla televisione, dal cinema, dall’audiovisivo. Il primo itinerario parte da Catania, passa da Acitrezza e Taormina, arriva alle isole Eolie, sale sui “Crateri Silvestri” dell’Etna, prosegue verso Savoca e Messina, percorrendo un tragitto che attraversa oltre sessant’anni di storia cinematografica.
  • Non meno suggestiva è la Sardegna, d’altro canto. Nella terra di Grazia Deledda nasce ‘Rete Sinis’, un progetto che integra i principali festival sardi allo scopo di creare un attrattore turistico e culturale che sia competitivo a livello europeo. In un mese o poco piú, venti concerti risuoneranno tra il Parco dei suoni di Riola Sardo, l’Anfiteatro di Tharros e altri suggestivi luoghi dell’Oristanese, grazie all’arte di Maria Gadú (16 luglio), Raphael Gualazzi (27 luglio), Niccolò Fabi (19 agosto), Alessandro Mannarino (15 luglio), Carmen Consoli (21 luglio), Daniele Silvestri (22 luglio), Mauro Palmas & Arrogalla, Ambra, Train to Roots, Riptiders, Chiara Effe, Davide Casu, Moses & BandeThe Sweet Life Society.
  • Giacomo Leopardi nasceva a Recanati il 29 giugno 1798 e ricorrono in questo periodo, nel centro marchigiano, ‘I giorni del giovane favoloso’. Nel suo piccolo, la Disney Italia ha dedicato al poeta ‘Topolino e la chiave dell’Infinito’, bella storia scritta da Silvia Martinoli e disegnata da Roberto Marini.
  • Luciano Pavarotti moriva il 6 settembre 2007; a dieci anni esatti dalla scomparsa avrà luogo la serata evento (more…)

animali nello spettacolo (2)

Nel mondo dello spettacolo ci sono sempre stati molti animali, è risaputo. Nella storia della celluloide, poi, la lista di cani, scimmie e vertebrati vari che hanno arricchito il nostro mondo interiore scodinzolando al ciak o facendo versi alla cinepresa è pressoché sterminata. Ne sono ben consapevoli Davide Ferrario e Donata Pesenti Campagnoni,  organizzatori,  con la collaborazione di Tamara Sillo e Nicoletta Pacini, della mostra (more…)


sciopero Tg5 e ipotesi spostamento a Milano

Circola da qualche tempo l’ipotesi che il Tg5, nell’ottica di un’ulteriore ottimizzazione delle risorse Mediaset, possa essere trasferito da Roma a Milano. Ipotesi, peraltro, portata avanti dalle indiscrezioni di alcune testate di carta stampata che hanno anche modificato la data dell’anniversario del telegiornale capitolino del Biscione, normalmente fissata al 13 di gennaio.
Lo scorso 9 maggio, la direzione del personale di Mediaset, esprimendosi nel merito davanti alle rappresentanze sindacali, aveva dichiarato: “Ad oggi, sono stati fatti passi avanti in molteplici direzioni ma non ancora tali da poterli considerare definitivi. Vi ribadiamo le posizioni già espresse negli incontri dei mesi scorsi: in quelle sedi , oltre ad anticipare la criticità economico-finanziaria che ha poi trovato riscontro nel bilancio 2016, vi erano state illustrate le linee guida presentate alla comunità finanziaria confermandovi che erano allo studio numerose iniziative di ottimizzazione – anche relative all’area news – per garantire un importante recupero di marginalità entro il 2020. Come è sempre avvenuto nella tradizione delle nostre relazioni industriali, qualora dovessero essere assunte decisioni che modifichino il perimetro aziendale o l’organizzazione del lavoro, saranno oggetto di confronto con le organizzazioni sindacali”.
Tg4 e Studio aperto non hanno da anni una rappresentanza nella capitale e, stando a quanto riporta Daniele Scalise di Prima on line, delle 240 persone che attualmente lavorano al Tg5, potrebbero esserne trasferite novanta, tra giornalisti, amministrativi e tecnici. I quaranta superstiti di Roma, inoltre, potrebbero essere ridotti a venti in un secondo momento.
Ecco il comunicato ufficiale diramato dal Tg5: (more…)


Mamma Mia again

In tempi di celebrazioni alle genitrici, o festa della mamma che dir si voglia, perché non mettere in agenda un appuntamento a teatro, magari per ‘Mamma mia’? Iniziativa tra le piú meritorie, la celeberrima commedia musicale rivive in una produzione tutta italiana (PeepArrow Entertainment e Il Teatro Sistina) affidata alla regia e all’adattamento di Massimo Romeo Piparo.
Musiche degli Abba eseguite dal vivo da un’inclita orchestra, scenografia tecnologica con vera sabbia e undicimila litri d’acqua di mare, cast di trenta artisti tra cui (more…)


Leopoldo Trieste a cent’anni dalla nascita

Il 3 maggio 1917 nasceva Leopoldo Trieste, figura tutt’altro che secondaria del cinema italiano. Fu, per la verità, sceneggiatore, regista, attore di teatro, televisione e cinema; in gioventú si dedicò piuttosto al teatro (‘La frontiera’ (1945),’Cronaca’ (1946), ‘N.N.’ del 1947), per il cinema firmò i copioni di ‘Gioventú perduta’, ‘I fuorilegge’, ‘Febbre di vivere’, ‘I falsari’, diresse da regista ‘Città di notte’ (1956) e ‘Il peccato degli anni verdi’ (1960). Di lui rimangono, tuttavia, soprattutto (more…)


mi sono innamorato di Tenco (2)

Giovedí 6 aprile mi sono recato a una conferenza dedicata a Luigi Tenco, esplorato negli aspetti meno conosciuti. Non è questa la sede per scendere nelle pieghe della storia ma (more…)


Totò si nasce. Ed egli (ri)nasce, modestamente.

Il 15 aprile 1967 Totò ci lasciava, poche ore dopo aver confessato al suo autista di sentirsi “una vera schifezza”; nel cinquantesimo anniversario della scomparsa, cinema, televisione, teatro, varie ed eventuali gli rendono omaggio.
Era nato come Antonio Clemente, il 18 febbraio 1898, Acquario; in virtú delle vicende biografiche, fu autorizzato dal Tribunale di Napoli a farsi appellare Antonio Griffo Focas Flavio Ducas Comneno Porfirogenito Gagliardi De Curtis di Bisanzio, altezza imperiale, conte palatino, cavaliere del sacro Romano Impero, esarca di Ravenna, duca di (more…)


a Modena: settanta di Ferrari e Parimpampúm

La città di Modena ospita, in queste ore, eventi e manifestazioni legati ad argomenti di sicuro interesse: le macchine Ferrari e i cartoni animati.
Era il 12 marzo 1947 quando Enzo Ferrari mise in moto la 125 S, cominciando un percorso che avrebbe trasformato una fabbrica di provincia in uno dei simboli del made in Italy. Settant’anni dopo, la Ferrari comincia a festeggiare e ricaviamo dal sito ufficiale che (more…)


4 marzo 2017

Il 4 marzo è da sempre la data di compleanno di Lucio Dalla e piace ricordarlo un po’ a tutti. Sebbene, infatti, Lucio ci abbia lasciati cinque anni fa, la sua musica è immortale e la sua anima continua a riscaldarci. La città natale, Bologna, ha organizzato un mese d’apertura straordinaria della sua casa e di alcuni luoghi a lui cari; la Fondazione Dalla ha deciso di tenere aperti gli spazi di via D’Azeglio dal 9 marzo al primo aprile nei giorni di giovedí, venerdí e sabato. Il 1° marzo, giorno della sua scomparsa, il Teatro Comunale ha ospitato le sue canzoni; il 2, oltre all’iniziativa ‘Lucio va in città’, c’è stato l’omaggio degli studenti del liceo musicale che porta il suo nome; Tobia Righi, suo amico, gli ha organizzato una messa in san Domenico; i tassisti di Cotabo hanno trasmesso in macchina una selezione delle sue canzoni…

Nel suo piccolo, Sky Arte HD ha mandato in onda il 1° marzo e manda in onda oggi, alle 18.35, il film di Mario Sesti (more…)


Cinecittà si Mostra (3)(e forse torna pubblica)

Da alcuni mesi si rincorrono ipotesi, non smentite ufficialmente, sulla possibilità che Cinecittà possa tornare pubblica (il Manifesto, agenzia ‘Dire’). La nota piú recente vuole che la proprietà degli Studios passi a Luce Cinecittà, già Istituto Luce, a sua volta gestito dal ministero dello Sviluppo economico. La IEG (Della Valle al 34,69%, De Laurentis al 24,06%), da socio maggioritario passerebbe in minoranza. Chi spegnerà, ad aprile, le ottanta candeline della Hollywood sul Tevere? (more…)


auguri…

il piú grande showman italiano
Cinema FanPage

Johnny Dorelli in una copertina di Sorrisi e Canzoni (1958)

Johnny Dorelli in una copertina di Sorrisi e Canzoni (1958)


a volte ritornano (11)

  • Studio Uno’ è citato nei manuali di storia dei media come uno dei varietà storici della Rai; andò in onda a partire dal 21 ottobre 1961, il sabato, condotto da Mina, dalle sorelle Kessler, da Marcel Amont, dalle BlueBell Girls, dal Quartetto Cetra, da Don Lurio, dai gemelli Black Burn, da Arturo Testa. Ideato e scritto da Antonello Falqui e da Guido Sacerdote, era diretto dal citato Falqui, con la scenografia firmata da Cesarini da Senigallia, con costumi di Fosco, coreografie di Don Lurio, Gino Landi, Hermes Pan, orchestra diretta da Bruno Canfora. La fortunata fiction (more…)

le nuvole

È difficile parlare di televisione in televisione. Ci riusciva ‘Cara TV’, che andava in onda su Canale 5 il sabato mattina, e si occupava soprattutto degli aspetti tecnici.
Nel lontano 1989, Maurizio Costanzo lanciò un talk show che avrebbe dovuto parlare proprio del piccolo schermo, consentendo la parola anche agli spettatori; si chiamava (more…)


i sessanta di Carosello

Nello stesso giorno del mio genetliaco,

compie gli anni Carosello

Quest’anno (i suoi) sono sessanta, auguri…

Carosello 1957

Carosello 1957


brevi dai media (39)

  • È morto il disegnatore Pascal Garray, collaboratore di Peyo e autore di ben diciassette albi dei Puffi. Pascal (nomen omen? Coincidenza suggestiva?) era entrato nello studio di Pierre Culliford (Peyo) nel 1990 e vi era rimasto anche quando il figlio di Peyo, Thierry, subentrò al fondatore. Ventisei anni di carriera, suoi anche sette albi di Benoît Brisefer, altro personaggio creato da Peyo, che Peyo stesso gli chiese di rilanciare.
  • Un docu-film ricorda Pino Daniele, a due anni dalla scomparsa. S’intitola (more…)

a volte ritornano (10): le epifanie nell’Epifania

Aggiornamento 9 gennaio: Nove, il canale che ospiterà le prossime fatiche di Maurizio Crozza, trasmette da qualche giorno alcuni promo sul programma che andrà in onda sulla rete, probabilmente tra fine febbraio e primi di marzo, dopo la capatina al festival di Sanremo.
‘Siamo fatti cosí’, ‘Dynasty’, Maurizio Crozza, Duck Tales e ‘Giochi senza frontiere’: è bello, nel giorno dell’Epifania, trattare le “epifanie” di alcuni appuntamenti cult nella storia dei media.

  • Tutti ricordiamo Alexis, Blake Carrington e gli altri personaggi di ‘Dynasty’, soap opera ABC che andava in onda su Canale 5 e Rete 4 negli anni Ottanta e Novanta; il suo rifacimento è in fase di sviluppo a The CW, per mano, tra gli altri, di Sallie Patrick, sceneggiatrice di ‘Revenge’, nonché di Josh Schwartz e Stephanie Savage, ideatori di ‘Gossip girl’. I tre ne saranno inoltre i produttori esecutivi accanto agli ideatori della serie originale, i coniugi Richard ed Esther Shapiro. Alcune cose saranno diverse, per esempio, al posto di Krystle, secondo Deadline, ci sarà l’ispanica Cristal Jennings, moglie di Blake e matrigna di Fallon. (Fonte: Deadline, attraverso badtv.it)
  • Abbiamo tutti meraviglioso ricordo di globuli rossi, globuli bianchi, piastrine, virus simili a Paolo e Luca… era ‘Siamo fatti cosí’, anche nota come ‘Esplorando il corpo umano’ o (more…)

Follow

Get every new post on this blog delivered to your Inbox.

Join other followers:

%d bloggers like this: