Get a site

Posts tagged “Trento

festival a confronto (14)

  • Comincia quest’oggi, 9  febbraio, la sessantasettesima edizione del Berlino Film Festival, che si concluderà il 18 febbraio. L’apertura è affidata al biopic ‘Django’, di Étienne Comar, sul musicista Django Reinhardt; prevista la presentazione di ‘T2’, di Danny Boyle, attesissimo sequel di  ‘Trainspotting’, cosí come ‘Logan’, con Hugh Jackman, nuovo capitolo delle vicende biografiche di Wolverine. Altri film degni di menzione sembrano essere (more…)

brevi dai media (23)

  • Ok, il biglietto è giusto! Sarà questo lo slogan del cinema multisala Plinius di Milano, dove, a partire da domani, ogni venerdí il biglietto del cinema avrà prezzo diverso a seconda della proiezione? Un algoritmo all’uopo studiato, in grado di considerare fattori quali l’orario, le richieste, il rating, le opinioni espresse sui social, la reputazione degli artisti, varie ed eventuali, ricalibrerà il costo del prezioso tagliando, valutandolo da un minimo di 4 euro e cinquanta a un massimo di 8 euro e cinquanta. L’iniziativa è possibile grazie ad un accordo con la società DynamiTick ed è valida sia per le vendite al botteghino sia per quelle on line.
  • Il regista Peter Brook, già avvezzo alla mitologia indiana (‘Mahābhārata’, diretto nel 1989), torna sul luogo del mito con ‘Battlefield’, spettacolo teatrale che, attingendo allo stesso materiale e allo stesso adattamento di Jean-Claude Carrière, vuol raccontare la guerra e la distruzione. In uno spazio spoglio, quattro attori e un musicista che suona il tamburo, è evocato l’apocalittico Day after di una guerra tra membri della stessa famiglia. Il giovane re, angosciato, esclama: (more…)

il bambino cattivo di Pupi

Il prossimo film per la televisione di Pupi Avati si chiamerà ‘Il bambino cattivo‘ e andrà in onda su Rai 1 il prossimo 24 novembre, giorno in cui ricorre la Giornata mondiale dei diritti dei bambini.

Sarà girato probabilmente a Trento, prodotto dalla Trentino Film Commission; il bambino citato nel titolo sarà cattivo in quanto figlio di genitori intellettualoidi che non riescono a prendersene cura in modo amorevole e non si preoccupano del suo bene neanche quando decidono di separarsi.

 


Follow

Get every new post on this blog delivered to your Inbox.

Join other followers:

%d bloggers like this: