Get a site

ehi, Hill & Bud…

  • Nel 1999 un sondaggio del New York Times rivelò che l’attore italiano piú conosciuto nel mondo era Bud Spencer, al secolo Carlo Pedersoli. Di piú, al secondo posto c’era tale Mario Girotti, in arte Terence Hill. Una delle coppie piú solide della storia del cinema, dunque, confermava, se necessario, la propria efficacia. È di queste ore la doppia notizia di una strada che sarà dedicata a Bud Spencer “Bambino” (da ‘Lo chiamavano Trinità’) a Fontevivo, in provincia di Parma, e di una statua che invece lo immortalerà a Livorno, in viale Italia, zona Adone, il lungomare. La statua, sovvenzionata con il crowdfunding e patrocinata dal Comune, sarà in ferro e vetroresina, realizzata dal carrista viareggino Fabrizio Galli; tenterà di ricordare il Bud Spencer dei cult movie ‘Lo chiamavano Bulldozer’ e ‘Bomber’, girati proprio lungo il litorale tra Viareggio, Pisa e Livorno, senza dimenticare le saghe del commissario ‘Piedone’ e ‘Big Man’ per il grande e piccolo schermo. Il taglio del nastro della prima statua di Bud Spencer in Italia è in programma per domenica 2 giugno alle 18; all’evento, diventato virale nel giro di poche settimane tramite Facebook, hanno risposto anche i figli di Bud, Giuseppe, Cristiana e Diamante Pedersoli. Nel 2017 un’altra statua in onore di Bud Spencer è stata inaugurata a Budapest, sulla Corvin Promenade.
  • Quanto a Terence Hill, storico partner di Bud Spencer, protagonista di ‘don Matteo’ e ‘A un passo dal cielo’, è stato inaugurato sabato scorso a Lommatzsch, in Sassonia, un museo a due piani a lui dedicato. In Germania Mario Girotti, in arte Terence Hill, è un vero e proprio idolo; sua madre, d’altra parte, è nativa proprio di Lommatzsch, dove l’attore visse da bambino, per quattro anni.
    • A proposito di ‘don Matteo’, peraltro, il catodico presbitero ha fatto incursione finanche al Giro d’Italia nell’ambito delle riprese della prossima stagione. Durante la quarta tappa, Orbettello – Frascati, il prete piú famoso della televisione italiana ha tagliato il traguardo in sella alla sua iconica bicicletta, dichiarando: «Mi sto allenando per le salite e le discese di Spoleto. Ci vediamo a gennaio!». Non resta che attendere l’anno prossimo, dunque, quando andrà in onda la dodicesima stagione della fiction Lux Vide diretta da Raffaele Androsiglio (primo blocco) e Alexis Sweet (secondo blocco), con Terence Hill, Nino Frassica, Maria Chiara Giannetta. Nel 2020 la serie compie giusto i vent’anni di messa in onda, con il proposito di rinnovarsi: nel cast ci saranno nuovi ingressi e la narrazione sarà suddivisa in dieci episodi da cento minuti.

Bud Spencer e Terence Hill trasformati in paperi da Claudio Sciarrone

Bud Spencer e Terence Hill trasformati in paperi da Claudio Sciarrone (aut. conc.)

Leave a Reply

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.

Follow

Get every new post on this blog delivered to your Inbox.

Join other followers:

%d bloggers like this: